Rapporti Umani - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sui rapporti umani e sociali, e sui rapporti che ognuno di noi instaura con altre persone.
Come introduzione a questa raccolta, riportiamo una riflessione di Arthur Schnitzler: "Nei rapporti tra gli uomini le fasi statiche sono rare quanto nella vita del singolo. Ci sono inizio, sviluppo, apice, declino e fine, e proprio come per l'individuo persino malattie di genere quanto mai diverso: indisposizioni, malanni congeniti, stati di esaurimento, segni di vecchiaia; e non mancano neppure le ipocondrie. Alcuni rapporti si spezzano già a causa di malattie infantili, anche quelli che con le cure e una buona assistenza, insomma con un'igiene intelligente, potrebbero essere mantenuti; altri vengono meno nel fiore degli anni in seguito a malattie ricorrenti, altri ancora prima o poi muoiono per infermità costituzionali che di rado vengono diagnosticate in tempo; alcuni invecchiano rapidamente, altri lentamente, ce ne sono di quelli che sembrano morti e possono essere risvegliati alla vita con la pazienza, la somministrazione di medicine adatte e la buona volontà. Ma le relazioni umane somigliano agli uomini anche in questo, che poche sanno adattarsi all'inevitabile, a sopportare con dignità dolore e vecchiaia e a morire in bellezza". [Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulle relazioni umane, su noi e gli altri, sul bisogno degli altri w il prendersi cura degli altri.
Quando si tratta di rapporti umani, siamo talmente pieni di pretese
da renderli quasi impossibili. (James Redfield)
Rapporti Umani
© Aforismario

Nella società antagonistica anche il rapporto delle generazioni è un rapporto di concorrenza, dietro cui si nasconde la violenza pura e semplice.
Theodor Adorno, Minima moralia, 1951

Essere socialmente ritardati è come essere mentalmente ritardati, suscita negli altri disgusto e compassione e il desiderio di tormentare e correggere.
Margaret Atwood, Tornare a galla, 1972

Gli uomini sono nati gli uni per gli altri. Ammaestrali dunque o sopportali.
Marco Aurelio, Pensieri, 166/79

Basta pensare al cambiamento di valore della parola amico tra ieri e oggi in internet per capire come i rapporti siano diventati facili e superficiali. I nuovi rapporti vivono di monologo e non di dialogo, si creano e si cancellano con un clic del mouse, accolti come un momento di libertà rispetto a tutte le occasioni che offre la vita e il mondo. In realtà, tanta mancanza d'impegno e la selezione delle persone come merci in un negozio è solo la ricetta per l'infelicità reciproca. Una relazione, specie se d'amore, può andare di pari passo con la felicità, ma mai con la convenienza, che ne fa qualcosa di superficiale e frustrante, rispetto alla cosa vera che poi ognuno continua invece a desiderare.
Zygmunt Bauman, discorso, Festival della Filosofia, Modena, 2012

A casa essere rispettosi; nel trattare gli affari essere riverenti, e nei rapporti con gli altri essere leali. Persino se si vive fra i barbari, non si può rinunciare a queste qualità.
Confucio, Dialoghi, ca. 479/221 a.e.c. (postumo)

Miglioreremmo sicuramente i nostri rapporti con gli altri se riuscissimo ad essere pazienti con noi stessi.
Giuseppe D'Oria (Aforismi inediti su Aforismario)

L'uomo è un animale sociale che detesta i suoi simili.
Eugène Delacroix, Diario, 1822/63 (postumo, 1893)

Dappertutto gli uomini non fanno altro che togliersi o vincersi qualcosa a vicenda.
Fëdor Dostoevskij, Il giocatore, 1866

Conosco ormai l'incostanza di tutti i rapporti umani e ho imparato a isolarmi dal freddo e dal caldo in
modo da garantirmi comunque un buon equilibrio termico.
Albert Einstein, lettera a Heinrich Zangger, 1917

I migliori rapporti sono quelli di cui si conoscono gli ostacoli, e che tuttavia si vogliono conservare.
Francis Scott Fitzgerald, Tenera è la notte, 1934

Maleducazione, irresponsabilità, doppiezza e stupidità sono le caratteristiche delle reali interazioni umane: la materia delle conversazioni, la causa di molte notti insonni. 
Jonathan Franzen, Come stare soli, 2002

Chi ha mai visto due cani che, quando si incontrano, parlano di un terzo cane, perché non sanno che altro fare insieme?
Max Frisch, Montauk, 1975

La difficoltà nei rapporti umani sta proprio nel fatto che spesso non ci si confronta con esseri umani.
Eleonora Gaudiosi (Aforismi inediti su Aforismario)

La capacità di sottomissione ha degli importantissimi risultati comportamentali, utilissimi ed anzi indispensabili nei rapporti umani: la capacità di chiedere scusa, la capacità di chiedere perdono e la capacità di chiedere aiuto.
Giulio Cesare Giacobbe, Alla ricerca delle coccole perdute, 2004

Il tatto nei rapporti umani è un'arte sublime, pur consumandosi in un soffio (ma dentro resta un germoglio di piacere).
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

In un mondo come il nostro, inaridito, agitato, maniaco, è necessario mettere olio d'amore sugli ingranaggi dei rapporti sociali e formare nuclei di pensiero e di resistenza morale per non essere travolti.
Carlo Gnocchi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È difficile seguire la giusta rotta nei rapporti umani, perché è seminata di scogli di discredito.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Homo homini lupus.
[L'uomo è lupo all'uomo].
Thomas Hobbes, Del cittadino, 1642 [cfr. citazione di Plauto]

È nel rapporto con gli altri che si prende coscienza di sé: ed è proprio questo a rendere insopportabile il rapporto con gli altri. 
Michel Houellebecq, Piattaforma nel centro del mondo, 2001

Nei rapporti personali lo spirito delude, ma la stupidità è sempre produttiva.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Spesso nei rapporti umani siamo apprezzati più per i nostri difetti che per le nostre buone qualità.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Chi crede di poter trovare in sé stesso di che che fare a meno di tutti si sbaglia di grosso; ma chi crede che non si possa fare a meno di lui si sbaglia ancora di più.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Ma che cosa e quali sono i veri e reali rapporti umani se non le disunioni nelle unioni e il loro contrario?
Clotilde Marghieri, Amati enigmi, 1974

Sempre, senza reciderlo, con gli uomini, almeno un filo va conservato.
Henri Michaux, Brecce, 1984

Quando vedo gli uomini comportarsi tra loro così come fanno, mi sento prendere dal più tetro e profondo malumore. Dappertutto non scorgo che bassa adulazione, ingiustizia, interesse, tradimento, intrigo.
Molière, Il misantropo, 1666

Per godertela, frequenta i tuoi simili, per arricchirti frequenta i tuoi diversi.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Al mondo non c'è bestia tanto temibile per l'uomo quanto l'uomo.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/95

Assillo dei rapporti umani: sperare di non aver nulla da temere; temere di non aver nulla da sperare.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Nei rapporti umani nulla va preteso come dovuto bensì apprezzato ogni volta come dono.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Per una forma di inconsapevole autodifesa nei faticosi rapporti quotidiani facciamo agire una nostra controfigura.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

I rapporti umani si esauriscono in un gioco debilitante per cercare di indovinare reciprocamente quel che l'uno si attende dall'altro.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

L'interesse non è una molla bensì una morsa che stritola e frantuma ogni contenuto dei rapporti umani.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Il piacere che deriva dai rapporti umani rende in genere l'uomo migliore; la gioia comune, il piacere goduto insieme, si moltiplicano, danno all'individuo sicurezza, lo rendono affabile, sciolgono la diffidenza, l'invidia : perché ci si sente bene e si vede che l'altro si sente bene allo stesso modo.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Nei rapporti con gli uomini è spesso necessaria una benevola dissimulazione, come se non scorgessimo i motivi del loro agire.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Spesso nei rapporti tra noi e un'altra persona il giusto equilibrio dell'amicizia ritorna, se poniamo qualche granello di torto nel nostro piatto della bilancia.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Gli uomini che pensano profondamente appaiono a se stessi commedianti nei rapporti con gli altri, perché allora, per essere capiti, devono sempre simulare una superficie.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Chi decida per rinuncia di tenersi in solitudine, può farsi in tal modo dei rapporti con gli uomini, raramente goduti, una leccornia.
Friedrich Nietzsche, ibidem

Quando si è incontestabilmente perduta la stima degli uomini, bisogna tenersi coi denti al decoro nei rapporti sociali : altrimenti si fa capire agli altri di essere scaduti anche dalla propria stima. Il cinismo nei rapporti sociali è un segno del fatto che l'uomo nella solitudine tratta se stesso come un cane.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Nei rapporti con la gente basta un istante d'ingenuità per rovinarci giornate intere di asservimento altrui.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Nessuno comprende l’altro. Siamo, come ha detto il poeta, isole nel mare della vita; tra noi si inserisce il mare che ci limita e separa. Per quanto una persona si sforzi di sapere chi sia l’altra persona, non riuscirà a sapere niente se non quello che la parola dice – ombra informe sul suolo della sua possibilità di intendere. 
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

L'idea che la mente di una persona sia accessibile a quella di un'altra è soltanto una finzione verbale, un modo di dire, un'ipotesi che fa sembrare plausibile una specie di scambio tra creature fondamentalmente estranee, quando invece il rapporto tra due persone è, in ultima analisi, insondabile.
Robert Maynard Pirsig, Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta, 1974

Lupus est homo homini, non homo.
[L'uomo è lupo, non uomo, per l'altro uomo].
Tito Maccio Plauto, Asinaria (La commedia degli asini), ca. 212 a.e.c.

La gente con cui è più difficile vivere è quella che ha una conoscenza profonda della vostra natura senza un corrispondente profondo affetto. Essa legge in voi come in un libro, ma è il libro di un autore che non ammira. 
John Boynton Priestley, Essi camminano per la città, 1936

Quando si tratta di rapporti umani, siamo talmente pieni di pretese da renderli quasi impossibili.
James Redfield, La profezia di Celestino, 1993

Bisogna uscire da questo maledetto guscio dell’IO, che ci soffoca e ci immiserisce, bisogna educarsi a rapporti più simpatici e più magnanimi con le persone e con le cose, spalancare la nostra mente a tutti i venti dell’universo; bisogna appassionarsi al maggior numero di ricerche e di problemi, bisogna adattare il ritmo della nostra vita individuale e quella universale.
Bertrand Russell (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Esiste un solo vero lusso, ed è quello dei rapporti umani.
Antoine de Saint-Exupéry, Terra degli uomini, 1939

Rapporti umani deteriorati, e in modo particolare le relazioni amorose, hanno talvolta, come i nobili decaduti, un loro orgoglio da accattoni, ridicolo o anche commovente, che dobbiamo in ogni caso rispettare e soprattutto non ferire con una partecipazione troppo ostentata.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Contro le molestie giornaliere, i piccoli attriti dei rapporti umani, gli urti insignificanti, il comportamento sconveniente di altri, i pettegolezzi, eccetera, ci si deve presentare come un Sigfrido armato di corna; in altre parole si deve cercare di non sentire tutto ciò, e ancora meno bisogna prenderlo sul serio e ruminarci sopra. Sarà bene piuttosto non accettare queste molestie, cacciarle via da sé, come i sassolini che stanno sulla strada, e non accoglierle in nessun modo nell'intimo come oggetto di riflessione e di ruminazione.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Gli uomini nei loro reciproci rapporti fanno sempre come la luna e i gobbi, non ci mostrano cioè che un solo lato.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

La superiorità nei rapporti con gli uomini nasce soltanto dal non aver bisogno degli altri in alcuna maniera, e nel farlo vedere.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Gli esseri umani hanno bisogno gli uni degli altri, se non altro per avere qualcuno da odiare.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

In genere i rapporti con gli altri – a meno che non si tratti di donne – preferisco averli tramite i libri e la televisione.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Di solito, i miei rapporti con gli altri sono improntati su un piano di grande lealtà e franchezza reciproche: io non piaccio a loro e loro non piacciono a me.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Tutto il male sta nel fatto che gli uomini credono si diano casi in cui si possa fare a meno dell’amore verso il proprio simile, mentre tali situazioni non esistono. Verso le cose si può agire senza amore: si può, per esempio, tagliare senza amore la legna, battere il ferro, cuocere i mattoni; ma nei rapporti tra esseri umani l’amore è altrettanto indispensabile che la precauzione nei rapporti tra l’uomo e le api.
Lev Tolstoj, Resurrezione, 1899

Niente impedisce d'essere in buoni rapporti con gli altri come il sentirsi a disagio con se stessi.
Paul Asia Valenti, Io amo me stesso ma è amore non corrisposto, 2012

Uomini. Insetti che si divorano gli uni cogli altri sopra un piccolo atomo di fango.
Voltaire, Zadig o il destino, 1747

Finché è possibile, senza doverti abbassare, sii in buoni rapporti con tutte le persone.
Anonimo

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Relazioni Umane - Noi e gli Altri - Bisogno degli Altri - Prendersi cura degli Altri

Nessun commento: