Selvaggio - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sui selvaggi e su ciò che di selvaggio vi è nell'essere umano. Per frasi sulla natura selvaggia, vedi la raccolta sul selvatico [trovi il link in fondo alla pagina]. Si definisce "selvaggio" chi appartiene a una forma di civiltà ancora primitiva o ritenuta molto arretrata rispetto ad altre considerate progredite e superiori. Nel linguaggio comune, è chiamato "selvaggio" anche chi è solito vivere lontano da centri abitati e civili, chi si comporta in maniera molto rozza, oppure, in termini positivi, chi segue la propria natura senza farsi condizionare dalla società in cui vive.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla natura selvaggia, sull'uomo e la natura, sullo spirito libero e contro la civiltà.
Sei stata selvaggia, un tempo, non farti addomesticare. (Isadora Duncan)
Selvaggio
© Aforismario

Se non fosse stata inventata la società, l'uomo sarebbe rimasto un animale selvaggio, o, che è poi lo stesso, un santo.
Mikhail Bakunin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nell'uomo civile moderno convivono un bimbo, un selvaggio e una bestia.
Vannuccio Barbaro, Scartafacci (postumo, 2012)

Ritengo sia da selvaggi fare l’amore nudi.
Kim Basinger (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Niente è più assurdo del Progresso, poiché l’uomo come è provato dalla quotidianità, è sempre simile e uguale all'uomo, cioè sempre allo stato selvaggio. Cosa sono i pericoli della foresta e della prateria a confronto degli choc e dei conflitti quotidiani della civilizzazione? Che l’uomo prenda al laccio il suo babbeo sul boulevard, o trafigga la sua preda nelle foreste sconosciute, non è l’uomo eterno, cioè l’animale da preda più perfetto?
Charles Baudelaire, Razzi, 1855/62 (postumo 1887-1908)

Il coraggio dei selvaggi è piuttosto nel sentimento delle proprie forze, nei muscoli, ma non è coraggioso nell'opinione; onde uno coraggioso di opinione doma facilmente i selvaggi.
Cesare Beccaria, Pensieri staccati, 1765

Che grande parte di vanità deve spronare la religiosità dei missionari. C’è qualcosa di melodrammatico nello sbarcare su qualche isola delle Figi, nel battezzare, pervertire e infine assassinare il fiducioso selvaggio, per prendergli la terra in nome dell’Altissimo.
Richard Birnie, Essays: Social, Moral And Political, 1879

Certe donne non sono fatte per essere domate, forse hanno bisogno di restare libere finché non trovano qualcuno altrettanto selvaggio con cui correre.
[Maybe some women aren't meant to be tamed. Maybe they just need to run free until they find someone just as wild to run with them].
Carrie Bradshaw (Sarah Jessica Parker), in Sex and the City, 1998-2004

Quel naufrago che, sbattuto su un'isola e scorgendovi subito un patibolo, invece di esserne atterrito, fu all'opposto rassicurato. Si trovava fra selvaggi, è vero, ma in un luogo in cui regnava l'ordine.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Oh!, è una ragazza selvaggia. La sua idea di sesso sicuro è assicurarsi che le porte della macchina siano chiuse.
Rodney Dangerfield (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Vivere in fretta, morire giovane, essere selvaggio e divertirsi.
[Live fast, die young, be wild and have fun].
Lana Del Rey (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Certi vecchi sono come gli elefanti. Di tanto in tanto si eccitano e diventano selvaggi.
Charles Dickens, Il Circolo Pickwick, 1836

Donde la salute delle bestie? dal pensare ancor meno di chi dà lor da mangiare. Donde quella dei selvaggi? dal vivere in uno stato di mezza-innocenza ossia di perfetta ignoranza.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870-1907 (postumo, 1912/64)

I Missionari Cattolici, a differenza dei protestanti, invece di tentare la conversione dei selvaggi coll'insegnar loro le umane universali regole del Vangelo, s'intende, col contrafforto della pagnotta, ancor prima di parlar loro di Dio, parlano dell'Immacolata e del Purgatorio. E credono poi di averne convertite migliaia quando possono arrivarli con una secchiata di acqua benedetta.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

L'uomo, giunto al termine della civilizzazione, dovrà ritornare alla nudità: non alla nudità inconsapevole del selvaggio, ma a quella conscia e riconosciuta dell'uomo maturo, il cui corpo sarà l'espressione armoniosa della sua vita spirituale.
Isadora Duncan, Lettere dalla danza, 1928 (postumo)

Sei stato selvaggio, un tempo; non lasciarti addomesticare.
(Sei stata selvatica, un tempo, non farti domare).
[You were Wild once. Don't let them Tame you].
Isadora Duncan (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La ferita inferta a un selvaggio con un colpo d'ascia, è già rimarginata e risanata
dopo un giorno o due, mentre il medesimo colpo spedirebbe il bianco direttamente nella tomba.
Ralph Waldo Emerson, Saggi, 1841/44

Una libertà selvaggia sviluppa coscienze di ferro. La mancanza di libertà, rafforzando le leggi e il decoro, addormenta la coscienza.
Ralph Waldo Emerson, Saggi, 1841/44

Anche la più repressa delle donne ha una vita segreta, con pensieri segreti e sentimenti segreti che sono lussureggianti e selvaggi, ovvero naturali. Anche la più prigioniera delle donne custodisce il posto dell'io selvaggio, perché intuitivamente sa che un giorno ci sarà una feritoia, un'apertura, una possibilità, e vi si butterà per fuggire.
Clarissa Pinkola Estés, Donne che corrono coi lupi, 1992

Con la Donna Selvaggia come alleata, guida, modello, maestra, noi vediamo non con due occhi ma con gli occhi dell'intuito.
Clarissa Pinkola Estés, Donne che corrono coi lupi, 1992

Alle donne umane è stato infuso il potere istintuale primario della Donna Selvaggia, ovvero l'intuito.
Clarissa Pinkola Estés, ibidem

Il rispetto e timore con cui il selvaggio considera la propria suocera sono tra i fatti più noti in antropologia.
James Frazer, Il ramo d'oro, 1915

Il selvaggio difficilmente concepisce la distinzione comunemente tracciata dai popoli civili tra il naturale e il soprannaturale. Per lui, il mondo è in gran parte determinato da agenti soprannaturali, ossia da esseri personali che agiscono per impulsi e motivi simili ai suoi, e passibili quanto lui di essere influenzati da appelli alla loro pietà, alle loro speranze, ai loro timori.
James Frazer, Il ramo d'oro, 1915

Il mito del buon selvaggio non era una sciocchezza. L'uomo civilizzato si sente sempre a disagio di fronte alla sua coscienza.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Il "selvaggio" è una figura abusata da storici, filosofi, sociologi, antropologi; ma in realtà' il "selvaggio" puro non esiste, nessuno lo ha mai visto. Anche i primitivi (che poi bisogna vedere se non sono decaduti) hanno sistemi di relazioni sociali complicatissimi.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Il "selvaggio" non è una persona, è una figurina da inserire nello schema cervellotico dell' evoluzione umana, è un postulato la cui indimostrabilità mette in cattiva luce chi lo inventa e lo porta sulla scena per i propri fini speculativi.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Il selvaggio affamato stacca il frutto dal ramo e lo divora. Il cittadino nella società civilizzata, compra il frutto da colui che lo ha comprato da colui che lo comprò da chi lo aveva staccato dal ramo.
Kahlil Gibran, Massime spirituali, 1962 (postumo)

Le persone intolleranti verso le differenze culturali ignorano, di solito, il seguente fatto: se gli fosse stata trasmessa la stessa cultura da un altro gruppo, quei modi di vivere ritenuti selvaggi, inumani, disgustosi o irrazionali ora sarebbero i loro.
Marvin Harris (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

In natura non esiste nulla di così perfido, selvaggio e crudele come la gente normale.
Hermann Hesse, Lettere 1895-1962 (postumo 1973-1986)

Chiedete a un selvaggio che cosa fa muovere il vostro orologio: vi risponderà: "Uno spirito". Chiedete ai nostri savi che cosa fa muovere l'universo: vi risponderanno: "Uno spirito".
Paul-Henri Thiry d’Holbach, Il buon senso, 1772
Certe donne non sono fatte per essere domate, forse hanno bisogno di restare
libere finché non trovano qualcuno altrettanto selvaggio con cui correre.
Carrie Bradshaw (Sarah Jessica Parker) © Sex and the City
Il coraggio privo di coscienza è una bestia selvaggia.
[Courage without conscience is a wild beast].
Robert Green Ingersoll, Discorsi, 1901

Noi uomini siamo pur sempre i migliori selvaggi.
Karl Kraus, Di notte, 1918

Sono così stanco di sentirmi dire che voglio che il genere umano torni alle condizioni dei selvaggi. Come se le persone delle città moderne non fossero le più crude, primitive, grossolane e selvagge scimmie che siano mai esistite, per quanto riguarda i rapporti tra uomo e donna. Tutto quello che vedo nella nostra tanto decantata civiltà sono uomini e donne che si fanno vicendevolmente a pezzi emotivamente e fisicamente, e tutto ciò che chiedo è che si fermino a riflettere.
David Herbert Lawrence (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'amore di una selvaggia vale poco di più di quello di una signora dell'alta società: l'ignoranza e la semplicità dell'una vengono altrettanto a noia della civetteria dell'altra.
Michail Lermontov, Un eroe del nostro tempo, 1840

Di tutti i doni della mia patria / solo scelsi il tuo cuore selvaggio.
Pablo Neruda, Cento sonetti d'amore, 1959

Ci sono tre principali gruppi di uomini: selvaggi, barbari inciviliti, europei
Novalis, Frammenti, 1795-1800

Conosco uomini eleganti, mondani, al corrente d'ogni invenzione meccanica, i quali hanno cervello e animo di selvaggi, Per raffinarli le donne s'affaticano e si smungono e si sacrificano. Anche se non riescono, lo spettacolo è edificante.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

Quando lavori, agisci con la mente conscia, sii sveglio, calcolatore, intelligente, abile, efficiente. Ma questa è solo la parte utilitaristica della vita: fuori dall'ufficio rilassati e lasciati travolgere dall'inconscio, lascia che ti possieda e torna selvaggio.
Osho, Discorsi, 1953/90

Fra tutti gli animali, il ragazzo è il più indomabile.
Platone, Teeteto, ca. 369 a.e.c.

Dite che sono selvatici i serpenti, le pantere e i leoni, mentre voi stessi uccidete altre vite, senza cedere affatto a tali animali quanto a crudeltà. Ma per loro il sangue è un cibo vitale, invece per voi è semplicemente una delizia del gusto.
Plutarco, Del mangiare carne, II sec.

Gli imbecilli, i contadini e i selvaggi si credono assai più lontani dalle bestie che non creda il filosofo.
Antoine Rivarol, Massime e pensieri, 1808 (postumo, 1941)

L'uomo selvaggio e l'uomo incivilito differiscono talmente, nel fondo del cuore e delle inclinazioni, che ciò che forma la felicità suprema dell'uno, ridurrebbe l'altro alla disperazione.
Jean-Jacques Rousseau, Origine della disuguaglianza tra gli uomini, 1755

Paragonate senza pregiudizi lo stato dell'uomo civile con quello del selvaggio, e ricercate, se potete, quante porte nuove, oltre la sua cattiveria, i suoi bisogni e le sue miserie, il primo abbia aperto al dolore e alla morte.
Jean-Jacques Rousseau, Origine della disuguaglianza tra gli uomini, 1755

Sono una donna selvaggia. Ci vorrebbe un guerriero per domare il mio spirito.
[I am a wild woman. It would take a warrior to tame my spirit].
Nikki Rowe (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

I selvaggi e gli uomini rozzi, che sono pochissimo abituati a pensare, compiono molti esercizi fisici, la lotta con gli animali, il tiro dell'arco e simili, con una sicurezza e rapidità che l'europeo riflessivo non raggiunge mai, appunto perché il suo riflettere lo fa tentennare ed esitare: giacché egli cerca per esempio di trovare il punto giusto, o il momento giusto, a uguale distanza da due estremi sbagliati; l'uomo primitivo li coglie in modo immediato, senza riflettere sulle vie sbagliate.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

I selvaggi si divorano l'un l'altro, gli uomini civili si imbrogliano l'un l'altro, e questo si chiama l'andamento del mondo.
Arthur Schopenhauer, Parerga e Paralipomena, 1851

L’uomo è in fondo un animale selvaggio e feroce. Noi lo conosciamo solo in quello stato di ammansamento e di domesticità che è detto civiltà: perciò ci spaventano le rare esplosioni della sua vera natura. Ma fate che vengano tolte le catene dell’ordine legale, e nell'anarchia l’uomo si mostrerà quale esso è.
Arthur Schopenhauer, Scritti postumi, 1804/60 (postumo 1966/75)

Il selvaggio s'inchina davanti a idoli di legno e di pietra; l'uomo civile di fronte a idoli di carne e sangue.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

Noi non abbiamo il senso di riverenza per l'arcobaleno che ha un selvaggio, perché sappiamo com'è fatto. Abbiamo perso tanto quanto abbiamo guadagnato.
Mark Twain, Un vagabondo all'estero, 1880

Ci sono molte cose divertenti al mondo: una di queste è l’idea concepita dall'uomo bianco di essere meno selvaggio degli altri selvaggi.
Mark Twain, Seguendo l'equatore, 1897

La prima cosa che un missionario insegna a un selvaggio è l'indecenza.
Mark Twain, Notebook, 1935 (postumo)

Oggigiorno una storia d'amore è una situazione in cui due animali selvatici si affondano a vicenda i denti nel collo, ciascuno non volendo più mollare la presa per tema di morire dissanguato.
Kenneth Tynan (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Vuoi sapere qual è la verità sul tuo conto? Sei una fifona, non hai un briciolo di coraggio, neanche quello semplice e istintivo di riconoscere che a questo mondo ci si innamora, che si deve appartenere a qualcuno, perché questa è la sola maniera di poter essere felici. Tu ti consideri uno spirito libero, un essere selvaggio e temi che qualcuno voglia rinchiuderti in una gabbia. E sai che ti dico? Che la gabbia te la sei già costruita con le tue mani ed è una gabbia dalla quale non uscirai, in qualunque parte del mondo tu cerchi di fuggire, perché non importa dove tu corra, finirai sempre per imbatterti in te stessa.
Paul Varjak (George Peppard), in Blake Edwards, Colazione da Tiffany, 1961

Pare che i selvaggi abbiano su quasi tutto le stesse idee della gente colta. Sono eccessivamente progrediti.
Oscar Wilde, Una donna senza importanza, 1893

Bene o male che sia, non si può negare che vi è in noi un cavallo selvaggio. Galoppare sfrenatamente; cadere sfiniti sulla sabbia; percepire il moto della terra; avere un impeto di tenerezza per le pietre e le erbe, come se l’umanità fosse sparita...
Virginia Woolf, La stanza di Jacob, 1922

Da rigorose ricerche scientifiche risulta che tutti gli uomini allo stato selvaggio erano senza mal di denti, e tutti gli uomini con mal di denti ritornano allo stato selvaggio.
Anonimo

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Natura SelvaggiaUomo e NaturaSpirito LiberoContro la Civiltà

Nessun commento: