Stazione Ferroviaria - Frasi e citazioni sulle Ferrovie

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla stazione ferroviaria, sulle ferrovie e sugli orari ferroviari. Il termine "stazione ferroviaria" è ripreso dall'inglese railway station, e indica il complesso di edifici, attrezzature e impianti nel quale si effettuano tutte le operazioni relative al movimento dei viaggiatori e delle merci per ferrovia e una parte di quelle relative alla circolazione dei treni. Il termine "ferrovia" (composto dalle parole "ferro" e "via") è ripreso, invece, dal tedesco Eisenbahn "strada di ferro" o "strada ferrata", e può indicare l'intero sistema di trasporto mediante convogli che viaggiano su binari, il treno, la stazione, l’amministrazione ferroviaria, ecc.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul treno, la metropolitana, i bagagli, la partenza, l'arrivo e il ritorno.
Non c'è stazione, nessun posto dove arrivare. La vera gioia della vita
è il viaggio. La stazione è solo un sogno. (Robert J. Hastings)
Stazione e Ferrovie
© Aforismario

Agli sportelli c'era una fila così lunga che uno che doveva andare a Modena a un certo punto si è voltato e ha detto: "Beh, io vado a piedi, tanto son quasi arrivato".
Stefano Benni (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Alla stazione. Un viaggiatore è preoccupato perché il suo treno viaggia con novanta minuti di ritardo. "Non si preoccupi" gli dice un impiegato, "tanto il biglietto vale per dieci giorni."
Gino Bramieri, Io Bramieri vi racconto 400 barzellette, 1976

Fra sposini. "Caro presto saremo in tre." "Davvero? E quando?" "Domani mattina alle 6 devi andare in stazione a prendere mia madre."
Gino Bramieri, Io Bramieri vi racconto 400 barzellette, 1976

Ai miei tempi invitare al ballo una donna era come scendere alla stazione d'una città sconosciuta.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Blues del capostazione. Visto che Godot non arriva, se almeno questo treno puntualmente arrivasse!
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

«Non è cedibile. Valevole per un solo viaggio». È scritto su un biglietto ferroviario. Naturalmente è una ammonizione che potrebbe essere stampigliata in occasioni assai più impegnative.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

In Sicilia, un incidente ferroviario per eccesso di velocità è praticamente impossibile.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

In continuo miglioramento la puntualità delle Ferrovie dello Stato: finalmente gli annunci dei ritardi vengono dati in orario.
Guido Clericetti, Clericettario, 1993

La commossa allegria dei congedi alla stazione.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La ferrovia è l'espressione insolente del disprezzo della persona. Nulla raffigura meglio la democrazia. Io non son più un uomo, sono un oggetto; non viaggio più; sono spedito.
Domenico Giuliotti e Giovanni Papini, Dizionario dell'omo salvatico, 1923

Siate umani: se avete un figlio che non sa distinguere i colori, fatene un critico d'arte piuttosto che un macchinista ferroviario.
Rémy de Gourmont, I passi sulla sabbia, 1919

C'era un tale che non andava mai alla stazione dei treni di notte perché aveva paura dei binari morti.
Groucho, in Tiziano Sclavi, Dylan Dog, 1986/...

Presto o tardi ci dobbiamo rendere conto, e una volta per tutte, che non c'è stazione, nessun posto dove arrivare. La vera gioia della vita è il viaggio. La stazione è solo un sogno.
[Sooner or later we must realize there is no one station, no one place to arrive at once and for all. The true joy of life is the trip. The station is only a dream].
Robert J. Hastings (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il «seduttore» che si gloria di iniziare le donne ai misteri dell'amore: il turista che arriva alla stazione e si offre di mostrare alla guida turistica le bellezze della città.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Alle stazioni invece senti: “Il treno proveniente da grdrdrdrdrdrd e diretto a boftefsdj è in arrivo sul binario ffteftfd”. Ma lo fanno apposta? Mettono delle cornacchie al posto degli speaker? Fanno gli annunci con in bocca una rana viva? Tu senti l’annuncio e vedi la gente che corre di qua e di là come le formiche quando togli il sasso da sopra il formicaio. Ma anche il più stitico impianto di Karaoke da cinquanta euro che trovi al supermercato, funziona meglio.
Luciana Littizzetto, La Jolanda furiosa, 2008

Non è necessario, né d’altra parte sarebbe umanamente possibile, conoscere a memoria tutto il vocabolario; l’importante è consultarlo con giudizio al momento opportuno, come non serve sapere tutto l’orario ferroviario, basta saperlo leggere quando dobbiamo prendere il treno.
Cesare Marchi, Impariamo l'italiano, 1984

Questo è il cuore del quartiere residenziale, ogni lotto è a un tiro di pietra dalla stazione. Non appena avranno tirato abbastanza pietre, costruiremo la stazione.
Groucho Marx (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Accompagnano alla stazione una persona cara e il disagio degli addii ripetuti (il treno non parte mai) attenua in parte il dolore del distacco.
Fausto Melotti, Linee, 1975/78

Abitare vicino a una stazione cambia completamente la vita. Si ha l'impressione di essere di passaggio. Niente è mai definitivo. Un giorno o l'altro si può salire su un treno.
Patrick Modiano, Bijou, 2005

Oggi la stazione ferroviaria è diventata una specie di bevanda alcolica, e il turismo uno stupefacente.
Paul Morand, Il viaggio, 1927

Se non ci fossero le stazioni, i treni non potrebbero fermarsi lí e non potremmo incontrare le persone a cui vogliamo bene.
Haruki Murakami, L'incolore Tazaki Tsukuru e i suoi anni di pellegrinaggio, 2013

Le ferrovie sono qualcosa di sorprendentemente silenzioso, quando non ci passa sopra il treno.
Haruki Murakami, I salici ciechi e la donna addormentata, 2006

La stampa, la macchina, la ferrovia e il telegrafo, sono premesse da cui nessuno ha ancora osato trarre la conclusione che se ne avrà fra mille anni.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879-1880

I treni non dovrebbero mai fermarsi. Non mi piacciono le stazioni, e nemmeno le città che le circondano.
Oscar, in Benoît Sokal, Syberia II, 2004

È possibile che la felicità si trovi solo nelle stazioni?
Georges Perec (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ho fatto un terribile scherzo alle Ferrovie. Ho acquistato un biglietto andata e ritorno Roma-Firenze e poi non sono tornato.
Ettore Petrolini (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Lì alla stazione pensai che i treni son fatti apposta per gli addii... partono piano, lenti, lenti, tu hai tutto il tempo per pensare a chi sta partendo.
Leonardo Pieraccioni, Il ciclone, 1996

La vita è una stazione dove si staccano biglietti per l’aldilà.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Se fosse vero che i viaggi educano la mente, i controllori dei treni sarebbero gli uomini più saggi di questo mondo.
Santiago Rusiñol (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Andare in giro a fare serate è una vita dura, sempre in giro dove capita, dormire in posti schifosi citati sulla Guida del Touring sotto la voce «paludi da bonificare». Una volta siamo andati in un motel che avevano chiamato «Ferrovie dello Stato» per poter usare saponette e asciugamani che rubavano sui treni.
Francesco Salvi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chi nelle stazioni si siede sulla propria valigia sembra un esiliato dal mondo.
Ramón Gómez de la Serna, Greguerías, 1917/60

Ci vuole più tempo per attraversare la Sicilia sui binari che volare da un'altra parte del mondo.
Gian Antonio Stella e ‎Sergio Rizzo, Se muore il Sud, 2013

Le stazioni sono una mia vecchia passione. Potrei passarci giornate intere, seduto in un angolo, a guardare quel che succede. Quale altro posto, meglio di una stazione, riflette lo spirito di un paese, lo stato d'animo della gente, i suoi problemi?
Tiziano Terzani, Un indovino mi disse, 1995

Gli aeroporti, falsi come i messaggi pubblicitari, isole di relativa perfezione anche nello sfacelo dei paesi in cui si trovano, si assomigliano ormai tutti; tutti parlano nello stesso linguaggio internazionale che dà a ciascuno l'impressione di essere arrivato a casa. Invece si è solo arrivati in una qualche periferia da cui bisogna ripartire, in autobus o in taxi, per un centro che è sempre lontanissimo. Le stazioni invece no, sono vere, sono specchi delle città nel cui cuore sono piantate. Le stazioni stanno vicino alle cattedrali, alle moschee, alle pagode o ai mausolei. Una volta arrivati lì, si è arrivati davvero.
Tiziano Terzani, Un indovino mi disse, 1995

Differenza tra gli italiani e i tedeschi. L’italiano, anche se ha l’orario ferroviario in mano, non può fare a meno di chiedere continuamente a che ora arriva il treno; il tedesco, invece, perderebbe il treno pur di consultare l’orario.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

Da una stazione non si partirà mai per la libertà.
Otto Weininger, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Treno - MetropolitanaBagagli - Partenza, Arrivo e Ritorno

Nessun commento: