Assicurazione e Assicuratori - Frasi e battute divertenti

Raccolta di aforismi, frasi e battute divertenti sull'assicurazione e sugli assicuratori. Secondo la limpida definizione del Vocabolario Treccani, l'assicurazione è un "contratto con il quale una parte (assicuratore), contro pagamento di una determinata somma (premio), si obbliga a indennizzare l’altra parte (assicurato), entro i limiti convenuti, in caso di realizzazione del rischio previsto".
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sugli incidenti stradali, il rischio, la vita e la morte.
L'assicurazione è obbligatoria, l’incidente è facoltativo.
(Marcello Marchesi)
Assicurazione
© Aforismario

L'uomo della società tradizionale era [...] (psicologicamente) due volte eterno, possedeva due polizze di assicurazione sulla vita: quella che passava per la religione e quella che passava per la famiglia, destinata a durare in eterno e con la cui eternità tentava, e spesso riusciva, a identificarsi. 
Sabino Acquaviva, La famiglia nella società contemporanea, 1981

Vi siete accorti di come, ogniqualvolta chiediamo all'assicurazione di risarcirci un danno subito, scopriamo che, per qualche misterioso motivo, proprio quel particolare danno è escluso dal contratto?
Douglas Adams, Il salmone del dubbio, 2002 (postumo)

Ci sono cose peggiori della morte: se avete passato una serata con un assicuratore, voi capite cosa intendo... 
Woody Allen, in Amore e guerra, 1975

Ero sopraffatto dal disgusto di me stesso e ho considerato di nuovo l’idea di uccidermi, questa volta aspirando forte col naso in prossimità di un agente di assicurazioni.
Woody Allen, Citarsi addosso, 1975

Assicurazione auto. Cosa che, quando è già scaduta, mia moglie si ricorda di dirmi di rinnovare. (Marito). Cosa che mi ricordo di dire a mio marito di rinnovare quando è già scaduta. (Moglie)
Antonio Amurri, Famiglia a carico, 1975

Se l'assicurazione rimborsasse i coglioni, tu saresti milionario.
Michel Audiard (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Oggi l'assicurazione contro la grandine è uno dei cento e un modi per perdere la fiducia in Dio.
Riccardo Bacchelli, Il diavolo al Pontelungo, 1927/57

L'amore è come le assicurazioni: hai meno rotture se paghi.
Natalino Balasso [1]

Da quando le società esistono un governo è sempre stato, per forza di cose, un contratto d'assicurazione concluso fra i ricchi contro i poveri.
Honoré de Balzac, Trattato della vita elegante, 1830

Non voglio rivelarvi per quanto sono assicurato con la Prudential, ma vi dico solo questo: quando io tiro le cuoia, lo faranno anche loro.
Jack Benny [1]

Il progresso alle volte ci porta per mano lungo sentieri sconosciuti, fino a lasciarci a un bivio tra futuro e passato, tra certo e incerto, tra capo e cabana, tra bene e male, tra vita e morte: ed è proprio a questo incrocio storico che io desidero avere un incidente con Dio, se non altro per sapere i rischi che copre la sua assicurazione sulla vita.
Alessandro Bergonzoni, Le balene restino sedute, 1989

Maledire. Colpire piuttosto energicamente con violenza di tipo verbale. Tale operazione nella letteratura, e soprattutto nel teatro, risulta di solito fatale alla vittima. Con tutto ciò il pericolo di una maledizione non viene preso molto sul serio nel fissare l'ammontare dei premi di un'assicurazione sulla vita.
Ambrose Bierce, Il dizionario del diavolo, 1911

Onora i genitori. Ciò rende le tariffe dell'assicurazione sulla vita più basse.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Autostrada, macchine accartocciate, gente stesa per terra. Arriva un genovese. "È già passata l'assicurazione?" "No!" "Permette allora, che mi stenda anch'io?".
Gino Bramieri, Io Bramieri vi racconto 400 barzellette, 1976

"Pronto, parlo con l'assicurazione? La SAI?".
"No, me la racconti lei!".
Gino Bramieri, ibidem

"Mia moglie ha una paura terribile che qualcuno possa rubarle la pelliccia di visone" racconta un tale all'amico. "Perché non si assicura contro il furto?" "Oh, ha fatto di meglio. Ha assunto uno che gliela tiene d'occhio giorno e notte... L'ho trovato nell'armadio ieri sera..."
Gino Bramieri, Io Bramieri vi racconto 400 barzellette, 1976

Sono così tanto assicurato che anche un ladro che dovesse inciampare in casa mia si troverebbe assicurato....
Wiet van Broeckhoven [1]

Come recita il detto? "Tutte le cose buone, un bel giorno vanno rase al suolo per intascare l'assicurazione."
Mickey Cohen (Sean Penn), in Ruben Fleischer, Gangster Squad, 2013

Il contrario del gioco d'azzardo consiste nel sottoscrivere un'assicurazione: così facendo infatti ci si sottrae al rischio aleatorio in cambio di un premio, mentre l'assicuratore ha effettivamente la posizione del giocatore, accollandosi il rischio aleatorio in cambio di una quantità fissata. Il fatto che l'assicurato versi il premio per rinunciare al rischio aleatorio e che l'assicuratore riceva il premio per entrare "in ludo aleae" dipende dal fatto che i valori attesi sono generalmente negativi, ma questo non muta la logica di fondo.
Domenico Costantini, Regole matematiche del gioco d'azzardo, 1996

Poco tempo fa ho risparmiato un sacco di soldi sulla mia assicurazione… scappando dalla scena di un incidente.
Dan Cummins (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Sto diventando vecchio: la mia assicurazione mi ha spedito metà calendario.
Rodney Dangerfield [1]

L'insistenza degli assicuratori ha reso la vita delle vedove molto comoda.
William Feather [1]

Un’assicurazione sulla vita è qualcosa che rende un pover'uomo povero per tutta la vita, così può morire ricco.
Leopold Fechtner (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il calcolo delle probabilità, applicato alla mortalità umana, ha dato alla luce una nuova scienza: quella delle assicurazioni.
[Le calcul des probabilités, appliqué à la mortalité humaine a donné naissance à une science nouvelle: celle des assurances].
Émile de Girardin, Lettre sur la philosophie de l'histoire, 1864

Di tutte le assicurazioni, la più importante è quella sulla vita. Un tempo (al tempo del re Pipino) ì santi si assicuravano la vita, con macerazioni, penitenze, digiuni, opere di misericordia, preghiere ed estasi. Oggi l'onesto professionista, il savio pensionato, o l'accorto proprietario, si assicurano la vita (quella non chimerica) dall'agente ad hoc. E soltanto quando creperanno (cioè a dire quando incominceranno a vivere, di là, nella dannazione eterna) s'accorgeranno, con terrore, che la polizza, firmata di qua, non è più valida.
Domenico Giuliotti e Giovanni Papini, Dizionario dell'omo salvatico, 1923

Come fa una persona a dire: "Sono morto" o "Sono vivo"? Come si permette? Sono morto perché un apparecchio elettronico tarato a un certo punto, arriva su una frequenza fa biiiiiiiiiiip e diventa piatto. Non produco e non consumo, sono morto. Ma respiro... [...] Io ho delegato questi concetti più grandi di me - cos'è la vita, cos'è la morte - alla mia assicurazione. Ho fatto un'assicurazione sulla vita, e sarà il mio assicuratore a dire se sono morto o vivo: se deve pagare, sarò eterno. Col cazzo che muoio!
Beppe Grillo, Tutto il Grillo che conta, 2006

Non posso morire: devo ancora pagare la prima rata della mia assicurazione sulla vita.
Groucho, in Tiziano Sclavi, Dylan Dog, 1986/...

Chi è abituato a persistere sembra avere un'assicurazione contro i fallimenti. Indipendentemente dalle volte che è stato sconfitto, alla fine riesce a scalare le vette del successo.
Napoleon Hill, Pensa e arricchisci te stesso, 1938

C'è un vantaggio ad aver superato i settant'anni, ed è quello di non essere più infastiditi dagli agenti che vogliono farvi sottoscrivere un'assicurazione sulla vita.
Bob Hope (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il divertimento è come l'assicurazione sulla vita: più si è vecchi più è caro.
[Fun is like life insurance; the older you get, the more it costs].
Ken Hubbard (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Dicono che dovrei farmi un'assicurazione sulla vita. E se poi mi faccio male in qualche altra parte del corpo?
Carlo Landini [1]

Detesto gli assicuratori: non fanno altro che sostenere che un giorno morirò, e non è così.
[I detest life-insurance agents; they always argue that I shall some day die, which is not so].
Stephen Leacock, Insurance up to Date, Literary Lapses, 1910

In alcuni stati è legale considerare la cosiddetta "malattia preesistente della persona prudente". È una definizione contorta, lo so, ma quello che significa è che se prima di sottoscrivere l'assicurazione avevi un qualunque sintomo che avrebbe indotto una persona definibile "normalmente prudente" a richiedere delle cure mediche, allora la malattia di cui quel sintomo era un sintomo viene esclusa. Lo so... è sibillina, non è vero? Ma è così che funziona.
Lee, in Michael Moore, Sicko, 2007

Religione: assicurazione nell'aldiquà contro il fuoco nell'aldilà.
Robert Lembke (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ho una polizza assicurativa che mi sembra un po' strana: se mai perdessi un braccio o una gamba mia compagnia d'assicurazione s'impegna a cercarli.
Dick Lord [1]

– Semmai un giorno avrai una macchina dovrai pagarti da solo l'assicurazione.
– Sì, ma se tutti gli altri hanno la loro assicurazione a me a che serve? Sono comunque coperto!
Malcolm (Frankie Muniz) in Malcolm, 2000-2006

S'era assicurato contro tutto: contro l'incendio, contro il furto, contro la pioggia, contro la grandine e la siccità, contro tutti gli incidenti, anche contro le corna, contro la maldicenza, l'impotenza e la noia: ma non s'era assicurato contro la gioia. Morì alla notizia che era premio Nobel per la letteratura.
Marcello Marchesi, Assicurazioni quasi generali, in Essere o benessere?, 1962

L'assicurazione è obbligatoria, l’incidente è facoltativo.
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971

Era così sicuro di andare all'inferno che prima di morire stipulò un'assicurazione contro l'incendio .
Mauroemme [1]

Per molti Dio non è altro che una specie di polizza d'assicurazioni.
Giorgio Mazzoldi [1]

Perché assicurare l’auto contro il furto?! Meglio farsela rubare tutta d’un colpo da un ladro bisognoso, piuttosto che poco per volta da una ricca compagnia d’assicurazione.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Ho sempre pensato che il Caso, supposto che esista col C maiuscolo e non sia «asylum ignorantiae», non si distinguerebbe in alcun modo da una superiore volontà imperscrutabile. I Lloyd's, i grandi assicuratori londinesi, non consideravano uragani e colpi di mare, incendi e terremoti, fatti accidentali o 'accidenti', li chiamavano, ufficialmente, «acts of God».
Guido Morselli, Dissipatio H.G., 1977 (postumo)

Ogni volta che l'aereo s'inclinava troppo bruscamente al decollo o all'atterraggio speravo in uno schianto, in una collisione a mezz'aria, qualunque cosa. L'assicurazione paga il triplo se muori durante un viaggio di lavoro.
Edward Norton, in David Fincher, Fight Club, 1999

L'obitorio è pieno di gente a cui non serviva l'assicurazione.
Lester Nygaard (Martin Freeman) in Fargo, 2014/...

− Cosa fa tuo figlio?
− L'assicuratore, e ne sono fiero!
− Anche il mio ruba, però in famiglia non siamo mica tanto contenti!
Diego Parassole, Riccardo Piferi e Carlo Turati [1]

L’assicurazione sulla vita HAAA ti dà una doppia indennità. Se muori per incidente ti seppelliscono due volte.
Tony Randall (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se non ci credi tu non ci crederà nessun altro. Questo vale anche se volete andare a vendere assicurazioni.
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

Nei telefilm non fanno mai vedere che in America per essere curato devi avere l’assicurazione o la carta di credito. Se non tieni una delle due, o ti lasciano morire oppure ti curano e poi quando ti svegli ti fanno pagare un conto salatissimo. Una volta, in America, un ragazzo ha fatto un incidente e l’hanno portato in ospedale in fin di vita. Quindici giorni di operazioni e sono riusciti a salvarlo. Quando s’è scetato, il dottore gli ha letto il conto: «Quindicimila dollari…». «Uccidetemi!»
Alessandro Siani, Un napoletano come me, 2009

Nel campo assicurativo la situazione è assolutamente degenerata. Tanti motivi hanno portato all'aumento delle polizze al Sud, ma in termini percentuali esagerati. Andai dal mio assicuratore a rinnovare la polizza per la macchina. «Quant'è?» «C'è stato un leggero aumento: milleottocento euro...» «Milleottocento euro?!» In quel momento entrò un ragazzo col passamontagna: «Mani in alto, questa è una rapina!». Dissi io: «Con calma e uno alla volta. Già m' 'a sta facenne chisto».
Alessandro Siani, Non si direbbe che sei napoletano, 2011

Non c'è più religione: tutte le chiese sono assicurate contro il furto e contro l'incendio.
Italo Tavolato, Giubbe rosse, 1914

Certe assicurazioni ti assicurano anche contro la caduta dal centesimo piano di un grattacielo, ma non contro i danni che ti fai quanto tocchi il suolo.
DrZap [1]

Molti cristiani vedono la Chiesa come una società di assicurazione dove basta versare il premio alla scadenza giusta per assicurarsi la salvezza eterna.
Maurice Zundel, Il volto di Dio nel quotidiano, 1988 (postumo)

L'assicurazione copre tutto, tranne quel che ti succede.
Anonimo

Vorrei chiedere un risarcimento d'anni.
Anonimo

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Incidenti stradali - Rischio - Vita e Morte

Nessun commento: