Epistolari - 120 Frasi dalle Lettere di personaggi calebri

Raccolta di citazioni epistolari e di frasi tratte dalle lettere di personaggi famosi su vari argomenti. Tra i personaggi più celebri (scrittori, poeti, artisti, scienziati, politici, ecc.) di cui sono riportate le frasi epistolari più significative, vi sono, in ordine alfabetico: Napoleone Bonaparte, Francis Bacon, Emily Dickinson, Albert Einstein, Gustave Flaubert, Sigmund Freud, Galileo Galilei, Giuseppe Garibaldi, Goethe, Che Guevara, Martin Luther King, Giacomo Leopardi, Van Gogh, Voltaire.
Su Aforismario trovi anche una raccolta di frasi tratte dalle lettere d'amore di autori famosi. [Trovi il link in fondo alla pagina].
Questa lettera mi è venuta più lunga del solito
perché non ho avuto tempo di farla più breve. (Blaise Pascal)
Frasi Epistolari
© Aforismario

Il potere tende a corrompere e il potere assoluto corrompe assolutamente.
John Acton, Lettera a Mandell Creighton, 1887

Volli, e volli sempre, e fortissimamente volli.
Vittorio Alfieri, Lettera a Ranieri de' Calzabigi, 1783

La solitudine è la dieta dell'anima. Disse sensatamente non so chi.
Francesco Algarotti, Lettera al padre Giambattista Roberti, 1751

So bene di girare entro un circolo vizioso, e tuttavia, senza illudermi, cerco almeno di dimenticare questa orribile condizione dell’esistenza che consiste nell'agire come se non sapessimo quel che invece sappiamo: di giocare una partita che non potremo mai vincere.
Henri-Frédéric Amiel, Lettera a Schérer, XIX sec.

Dalla culla e non dalla scuola deriva l'eccellenza di qualunque ingegno.
Pietro Aretino, Lettera al Coccio, XVI sec.

Tutta l'umanità vuole vivere, ma non vuole pagarne il prezzo, e il prezzo è quello della morte.
Antonin Artaud, Lettere da Rodez, 1946

Fin dal primo giorno un uomo ammogliato diventa più vecchio di sette anni.
Francis Bacon, Lettera a Lord Burghley, 1606

La rivoluzione è più un istinto che un pensiero: come istinto agisce e si propaga, e come istinto darà anche le sue prime battaglie.
Michail Bakunin, Lettera a Herwegh

Noi, esseri limitati dallo spirito illimitato, siamo nati soltanto per la gioia e la sofferenza. E si potrebbe quasi dire che i più eminenti afferrano la gioia attraverso la sofferenza.
Ludwig van Beethoven, Lettera alla contessa Anne Marie von Erdödy, 1815

Ci sono soltanto due cose: schifosa umanità e silenzioso, solitario soffrire - un confine che non si sposta!
Gottfried Benn, Lettera a Oelze, 1938

Non credo al proverbio che, per saper comandare, bisogna saper obbedire.
Napoleone Bonaparte, Lettera a Giuseppe Bonaparte, 1807

Il deve è una delle maledizioni con cui l'uomo è stato battezzato.
Georg Büchner, Lettera alla fidanzata, 1833

Scrivere poesie non è difficile; difficile è viverle.
Charles Bukowski, Lettera a John William Corrington, 1961

L'onore deve essere mantenuto strettamente come la dieta.
George Gordon Byron. Lettera a Mr Moore, 1823

Amo la giustizia, ma trovo che essa perda il proprio carattere quando viene praticata in modo rigoroso; di fronte alle debolezze umane basta essere equi.
Caterina II di Russia, Lettera a Senac de Meilham, XVIII sec.

Volendo pena tu hai dilecto; et volendo dilecto, tu hai pena.
Caterina da Siena, Lettera a don Giovanni Sabbatini da Bologna, XIV sec.

La pigrizia è il rifugio degli spiriti deboli.
Philip Dormer Stanhope Chesterfield, Lettere al figlio, 1737/68 (postumo 1774-1890)

Una donna si conquista infallibilmente con qualunque tipo di adulazione, e un uomo con un tipo di adulazione o con l'altro.
Philip Dormer Stanhope Chesterfield, ibidem

È meglio bruciare in fretta che spegnersi lentamente.
[Its better to burn out than to fade away].
Kurt Cobain, Lettera di addio prima del suicidio, 1994

Tutto fa crescere l'anima ... soprattutto le perdite.
Marina Cvetaeva, Lettera a L. Cirikova, 1922

Esistono due tipi di partenze: partire «da» e partire «per». Preferisco il primo. E un gesto nobile. Non partenza, volo.
Marina Cvetaeva, Lettera a L. Cirikova, 1922

Io sono un animale di lusso; e il superfluo m'è necessario come il respiro.
Gabriele D'Annunzio, Lettera a Emilio Treves, 1896

Un avventuriero è colui che fa sì che le avventure gli accadano, piuttosto che colui al quale le avventure capitano.
Guy Debord, Lettera a Ivan Chtcheglov, 1953

Chiudere le finestre alla bellezza è contro la ragione, e distrugge il vero significato della vita.
Claude Debussy, lettera a Igor Stravinskij, 1915

La distanza non conta: è il primo passo che è difficile.
Marie Anne de Vichy-Chamrond de Deffand, Lettera a d'Alembert, 1763

L'orgoglio sincero è preferibile alla maschera della modestia.
Marie Anne de Vichy-Chamrond de Deffand, Lettera a Horace Walpole, 1768

Le donne sono al massimo della loro forza quando si armano delle loro debolezze.
Marie Anne de Vichy-Chamrond de Deffand, Lettera a Voltaire, XVIII sec.

Non diremo "Addio", visto che l'immortalità – rende l'espressione del tutto obsoleta.
Emily Dickinson, Lettera a Mrs. Joseph Haven, 1858

Come è strano: la Natura non bussa mai prima di entrare, eppure non è mai un'intrusa.
Emily Dickinson, Lettera ad Abigail Cooper, 1877

Se leggo un libro che mi gela tutta, così che nessun fuoco possa scaldarmi, so che è poesia. Se mi sento fisicamente come se mi scoperchiassero la testa, so che quella è poesia. Questi sono gli unici modi che ho di conoscerla. Ce ne sono altri?
Emily Dickinson, Lettera a Thomas Higginson, 1870

Vivere è un processo continuo, ma amare è più solido che vivere.
Emily Dickinson, Lettera a Susan Gilbert Dickinson, 1871

Per chi è fedele l'assenza non è altro che il condensarsi della presenza.
Emily Dickinson, Lettera a Susan Gilbert Dickinson, ca. 1878

Non basta fare il bene, bisogna anche farlo bene.
Denis Diderot, Lettera a Sophie Volland, 1762

Le cose veramente originali si inventano soltanto quando si è giovani, poi si diventa più esperti, più famosi... e più stupidi.
Albert Einstein, Lettera a Heinrich Zangger, 1917

La vita è come andare in bicicletta. Per mantenere l'equilibrio devi muoverti.
Albert Einstein, Lettera al figlio Eduard, 1930

L'uomo è nato per odiare in misura quasi maggiore d'amare: e l'odio non si stanca di afferrare qualsiasi situazione disponibile.
Albert Einstein, Lettera a Sigmund Freud, 1932

I grandi spiriti hanno sempre trovato la violenta opposizione delle menti mediocri. La mente mediocre è incapace di comprendere l'uomo che rifiuta d'inchinarsi ciecamente ai pregiudizi convenzionali e sceglie, invece, di esprimere le proprie opinioni con coraggio e onestà.
Albert Einstein, Lettera a Morris Raphael Cohen, 1940

Qualsiasi cosa abbia un valore reale non scaturisce dall'ambizione o da un semplice senso del dovere, ma deriva piuttosto dall'amore e dalla dedizione verso gli uomini e i fatti oggettivi.
Albert Einstein, lettera a un coltivatore dell'Idaho, 1947

Solo la moralità delle nostre azioni può conferire alla vita bellezza e dignità.
Albert Einstein, Lettera a un pastore di Brooklyn, 1950

La paura o la stupidità sono sempre state alla base della maggior parte delle azioni umane.
Albert Einstein, Lettera a E. Mulder, 1954

Se Dio ha creato il mondo, non possiamo dire che si sia preoccupato molto di facilitarne la comprensione.
Albert Einstein, lettera a David Bohm, 1954

Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità. A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell'animo nostro.
Epicuro, Lettera a Meneceo, IV-III sec. a.e.c.

Dio è sempre con i battaglioni più forti.
Federico II re di Prussia (Federico il Grande), Lettera alla duchessa di Sassonia-Gotha, 1760

Cacciate i pregiudizi dalla porta, rientreranno dalla finestra. 
Federico II re di Prussia (Federico il Grande), Lettera a Voltaire, 1771

Più si invecchia e più ci si convince che Sua sacra Maestà il Caso fa i tre quarti del lavoro in questo miserabile universo.
Federico II re di Prussia (Federico il Grande), Lettera a Voltaire, 1773

Lettera di rifiuto di una poesia intitolata Perché sono vivo? «Perché ha inviato la poesia per posta.»
Eugene Field (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il cuore è una ricchezza che non si vende e che non si compra, ma che si dona.
[Un cœur est une richesse qui ne se vend pas, qui ne s'achète pas, mais qui se donne].
Gustave Flaubert, Lettera a Ernest Chevalier, 1840

Ama l'arte; fra tutte le menzogne è ancora quella che mente di meno.
Gustave Flaubert, Lettera a Louise Colet, 1846

Esistono cammini senza viaggiatori. Ma vi sono ancor più viaggiatori che non hanno i loro sentieri.
Gustave Flaubert, Lettera a Louise Colet, 1847

La poesia è una scienza esatta, come la geometria.
Gustave Flaubert, Lettera a Louise Colet, 1853

Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come gli ambiziosi, per istruirvi. No, leggete per vivere.
Gustave Flaubert, Lettera a Mille de Chantepie, 1857

A che serve sfrucugliare la propria tristezza? Bisogna porsi faccia a faccia con sé stessi da uomini forti, ed è il mezzo per diventarlo.
Gustave Flaubert, lettera a Guy de Maupassant, 1878

Vanno condannate le opinioni, non le persone: tale pensa tortamente; ma se opera con magnanimità e con costanza coerentemente alla sua opinione, se non si giova di mezzi bassi e mire venali, non è forse degno di stima?
Ugo Foscolo, lettera alla contessa d’Albany, 1814

Non ci sono mai state una buona guerra o una cattiva pace.
Benjamin Franklin, Lettera a Quincy, 1772

L'America è il più gigantesco esperimento che il mondo abbia mai visto, ma temo non sia destinato al successo. 
Sigmund Freud, Lettera ad Hanns Sachs, 1909

La politica non è l'arte del possibile. Consiste nello scegliere fra il disastroso e lo sgradevole.
John Kenneth Galbraith, Lettera a John Fitzgerald Kennedy, 1962

L'autorità dell'opinione di mille nelle scienze non val per una scintilla di ragione di un solo.
Galileo Galilei, lLttera a Marco Velseri, 1612

L'intenzione delle Spirito Santo essere d'insegnarci come si vada al cielo, e non come vada il cielo.
Galileo Galilei, lettera a Cristina di Lorena Granduchessa di Toscana, 1615

Gli oltraggi subiti dalle popolazioni meridionali sono incommensurabili. Sono convinto di non aver fatto male, nonostante ciò non rifarei oggi la via dell'Italia meridionale, temendo di essere preso a sassate, essendosi colà cagionato solo squallore e suscitato solo odio. 
Giuseppe Garibaldi, Lettera ad Adelaide Cairoli, 1868

L'internazionale è il sole dell'avvenire.
Giuseppe Garibaldi, Lettera a Celso Ceretti, 1872

La tempesta è capace di distruggere i fiori ma è incapace di danneggiare i semi.
Kahlil Gibran, Lettera a Ameen Guraieb, 1908

Ieri mi accontentavo di recitare parti secondarie sul limitato palcoscenico della vita, ma oggi ho compreso che questo accontentarsi è una sorta di pigrizia. Prima guardavo la vita attraverso lacrime e risa, ma oggi vedo la vita attraverso aurei e incantevoli raggi di luce che conferiscono forza all'anima, coraggio al cuore e movimento al corpo.
Kahlil Gibran, Lettera ad Ameen Guraieb, 1908

L’anima è un fiore celeste che non può vivere all’ombra, ma le spine possono vivere ovunque.
Kahlil Gibran, Lettera a Yousif Howayek, 1911

Nel cuore di ogni inverno c’è il fremito di una primavera, e dietro il velo di ogni notte c’è il sorriso di un’alba.
Kahlil Gibran, lettera a May Ziadeh, 1920

Lo scopo della vita è la vita stessa.
Johann Wolfgang Goethe, Lettera a Johann Heinrich Meyer, 1796

Trovo più educato ammirare che lodare.
[Je trouve plus poli d’admirer que de louer].
Madame de Grignan, Lettera a Madame de Sévigné, XVII sec.

In una rivoluzione, se è vera, si vince o si muore.
[En una revolución se triunfa o se muere, si es verdadera].
Ernesto Che Guevara, Lettera a Fidel Castro, 1965

Me lo perdoni il Dio al quale rivolgevo le mie preghiere da bambino! Nel suo mondo io non concepisco la morte.
Friedrich Hölderlin, Lettera a Neuffer, 1795

Nulla è così faticoso come il rimanere eternamente appesi a un compito non concluso.
William James, Lettera a Carl Stumpf, 1886

L'albero della libertà dev'essere rinfrescato di tanto in tanto con il sangue di patrioti e di tiranni. È il suo fertilizzante naturale.
[The tree of liberty must be refreshed from time to time with the blood of patriots and tyrants. It is its natural manure],
Thomas Jefferson, Lettera a William Stevens Smith, 1787

Non sono né la ricchezza né la fama a dare la felicità, ma il lavoro e la tranquillità.
Thomas Jefferson, Lettera a Mrs. A. S. Marks, 1788

Chi riceve un'idea da me, ricava conoscenza senza diminuire la mia; come chi accende la sua candela con la mia riceve luce senza lasciarmi al buio. 
Thomas Jefferson, Lettera a Isaac Mc Pherson, 1813

Niente dà a un individuo così tanto vantaggio rispetto a un altro che il rimanere freddo e imperturbabile in tutte le circostanze.
Thomas Jefferson, Lettera a Francis Wayles Eppes, 1816

Si può prendere a compagnia la fantasia, ma si deve avere a guida la ragione.
Samuel Johnson, Lettera a James Boswell, 1774

Dovremmo leggere soltanto quei libri che ci fanno male e che ci feriscono. Se il libro che stiamo leggendo non ci sconvolge come un colpo alla testa, perché ci dovremmo prendere il fastidio di leggerlo?
Franz Kafka, Lettera a Oskar Pollak, 1904

Un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi.
Franz Kafka, Lettera a Oskar Pollak, 1904

Se io mi mettevo a fare qualcosa che non Ti piaceva, e Tu mi predicevi l'insuccesso, il rispetto della Tua opinione era tale che l'insuccesso, sia pure rinviato, era però inevitabile. Perdevo così la fiducia nelle mie azioni. Ero incostante, dubbioso. Quanto più crescevo, tanto più vasto era il materiale che potevi produrre a riprova della mia pochezza; a poco a poco, in un certo senso finivi per aver ragione.
Franz Kafka, Lettera al padre, 1919 (postumo 1952)

La fantasia si può paragonare al sogno di Adamo: Adamo si destò, e scoprì che era verità. 
John Keats, Lettera a Benjamin Bailey, 1817

La fantasia è senz'altro inferiore alla realtà concreta, ma è meglio del ricordo.
John Keats, Lettera a John Hamilton Reynolds, 1818

Se la poesia non nasce con la stessa naturalezza delle foglie sugli alberi, è meglio che non nasca neppure.
John Keats, Lettera a John Taylor, 1818

L'unico modo di rafforzare il proprio intelletto sta nel non avere opinioni decise su nulla; lasciare che la propria mente sia una strada di passaggio per tutti i pensieri.
John Keats, Lettera a George e Georgina Keats, 1819

Sono felice che quaggiù ci sia una cosa come la tomba.
John Keats, Lettera a Fanny Brawne, 1820

L'ingiustizia in qualsiasi luogo è una minaccia alla giustizia dovunque.
Martin Luther King, Lettera dalla prigione di Birmingham, in Atlantic Monthly, 1963

C'è un momento nella vita in cui gridare è il solo dovere: come San Giovanni nel deserto!
Giorgio La Pira, Lettera ad Amintore Fanfani, 1953 

Rido della felicità delle masse, perché il mio piccolo cervello non concepisce una massa felice, composta d’individui non felici.
Giacomo Leopardi, lettera a Fanny Targioni Tozzetti, 1831

La politica è la scienza dell'opportunismo e l'arte del compromesso. 
Franz Liszt, Lettera alla principessa Carolyne, 1870

Si può «spiegare» in che consiste la magia della vita, se uno non la sente da solo nelle cose minime e quotidiane, o meglio: se non la porta in sé stesso?
Rosa Luxemburg, Lettera dal carcere a Diefenbach, 1917

Voi sapete quante occasioni si sono perdute, non perdete questa né confidate più nello starvi, rimettendovi alla fortuna e al tempo, perché col tempo non vengono sempre quelle medesime cose, né la fortuna è sempre quella medesima.
Niccolò Machiavelli, Lettera a Francesco Guicciardini, 17 maggio 1526

Non si è mai sventurati se non per propria colpa.
Madame de Maintenon, Lettera al conte d'Aubigné, 1676

Non so cosa sia la vita di un mascalzone, non lo sono mai stato; ma quella di un uomo onesto è abominevole.
Joseph de Maistre, Lettera al cavaliere di Saint-Réal, XIX sec.

Ma dimmi, Pietro, cos’è questo silenzio?
Alessandro Manzoni, Lettera al figlio Pier Luigi, 1850

Ognuno di noi ha una sua vita interiore che si svolge e matura grazie ai propri amori e amicizie, e dunque ogni giorno può fare un passo avanti...
Clotilde Marghieri, lettera a Bernard Berenson, 1934

La riforma della coscienza consiste solo nel far sì che il mondo si renda conto della sua stessa coscienza, nel risvegliarlo dal sogno che sogna su sé stesso, nello spiegargli le sue proprie azioni.
Karl Marx, Lettera a Ruge, 1843

La plebe è tumultuante per abito, malcontenta per miseria, onnipotente per numero.
Giuseppe Mazzini, Lettera a Carlo Alberto, 1831

Chi non ha tempo libero non può dire di avere indipendenza. Parlano della dignità del lavoro. Sciocchezze. La verità è che il lavoro è la necessità della condizione terrena di questa povera umanità. La dignità è nel tempo libero.
Herman Melville, lettera a Catherine G. Lansing, 1877

Il mondo si divide tra persone che realizzano le cose e persone che ne prendono il merito. Cerca, se puoi, di appartenere al primo gruppo. C'è molto meno concorrenza.
Dwight Morrow, lettera al figlio, XX sec.

Per creare qualsiasi passione bastano quattro persone. Adamo ed Eva, Caino e Abele, non formavano una società molto numerosa, eppure nacquero da essi l'amore, l'adulterio, la gelosia, l'invidia, l'assassinio e la menzogna.
Neera, Lettera a Luigi Capuana, 1891

Se ho visto più lontano, è perché stavo sulle spalle di giganti.
[If I have seen further, it is by standing on the shoulders of giants].
Isaac Newton, lettera a Robert Hooke, 1675

Le persone più tranquille, quelle come me, sono proprio quelle che compiono i gesti più inaspettati e violenti.
Anaïs Nin, Lettera a Henry Miller, 1932

Per la maggior parte degli esseri umani meglio sarebbe non nascere, e quando è accaduta la disgrazia della nascita, almeno morire prima di pensare.
Vilfredo Pareto, Lettera ad Arturo Linaker, 1915

Nelle sciagure (e tanto più quando le sciagure non sono somme) l'avvilirsi non è da uomo né da cristiano.
Silvio Pellico, Lettera a Onerato Pellico, 1821

"Beato colui che non si aspetta nulla perché non sarà mai deluso" era la nona beatitudine.
Alexander Pope, Lettera a William Fortesuce, 1725

Non ho mai conosciuto qualcuno che non valesse un fico secco e che non fosse irascibile.
[I have never known anyone worth a damn who wasn't irascible].
Ezra Pound, lettera a Margaret C. Anderson, 1917

Non spetta a noi dimostrare l'impossibilità del miracolo: spetta al miracolo dimostrare sé stesso. 
Ernest Renan, Lettera a Adolphe Guéroult, 1862

L'amore soddisfatto è un piacevole passatempo; l'amore infelice è un dente guasto del cuore.
Gioachino Rossini, Lettera a Isabella Colbran, XIX sec.

Ognuno è padrone delle proprie azioni.
Jean-Jacques Rousseau, Lettera a Voltaire, 1756

Non v'è nulla di più spregevole d'un oratore di professione che usa le sue parole come un ciarlatano usa i suoi rimedi.
François de Salignac de La Mothe-Fénelon, Lettera a M. Dacier, 1716

Non è detto che "chi tace consente", la verità è che "chi tace non dice niente".
Gaetano Salvemini, Lettera a Francesco Luigi Ferrari, 1930

La verità ha vita solo in un' anima retta, e ottiene una certa influenza solo se pronunciata da una bocca pura.
George Sand, Lettera al figlio Maurice Sand, 1848

Quando si fa quel che si può, si fa quel che si deve.
Madeleine de Scudéry, Lettera a M. Huet, 1661

La vita è troppo breve e la morte ci sorprende quando siamo ancora tutti pieni delle nostre miserie e delle nostre buone intenzioni.
Madame de Sévigné, Lettera a Bussy, 1679

Io non sono indulgente con nulla nella vita, che mi è stata così dura, oltre l’umano e il possibile, ma l’unica cosa che perdono, l’unica tenerezza che ancora sopravvive al mare grigio, arso e fosco, al disprezzo e all'ingiuria della mia esperienza umana e alla vista dei miei simili, sono spesso le bambine, sei ancora tu, mia lontana e inconsolabile angoscia.
Mario Sironi, Lettera alla figlia Rossana, 1943

Darei volentieri metà dell'intelligenza che mi si attribuisce per metà della vostra bellezza.
Madame de Staël, Lettera a Madame de Recamier, XIX sec.

Per essere vergini bisogna non pensare ad altro che allo Sposo, il quale non sopporta nulla intorno a sé che non sia vergine.
Teresa di Lisieux, Lettera a Celina, XIX sec.

Le società umane, come gli individui, diventano qualcosa solo grazie alla libertà.
Alexis de Tocqueville, Lettera a Joseph Arthur de Gobineau, XIX sec.

Esiste un posto chiamato "paradiso" dove le opere buone iniziate qui possono venire portate a termine; e dove le storie non scritte e le speranze incompiute possono trovare un seguito.
John Ronald Reuel Tolkien, Lettera a Christopher Tolkien, 1944

Il viaggio non ha più alcun fascino per me. Ho visto tutti i paesi esteri che desideravo tranne il paradiso e l'inferno, e ho solo una vaga curiosità per uno di essi.
Mark Twain, Lettera a W. D.  Howells, 1891

Non bisogna giudicare il buon Dio da questo mondo, perché è uno schizzo che gli è venuto male.
Vincent Van Gogh, Lettere a Theo, 1872-1790

Il modo migliore per conoscere Dio è amare molte cose.
Vincent Van Gogh, Lettere a Theo, 1872-1790

Soffrire senza lamentarsi è l'unica lezione da imparare in questa vita.
Vincent Van Gogh, Lettere a Theo, 1872-1790

Gli uomini saranno sempre pazzi, e coloro che credono di poterli curare sono i più pazzi di tutti.
Voltaire, Lettera a Louise Dorothea di Meiningen, 1762

Non l'amore bisogna dipingere cieco, ma l'amor proprio.
Voltaire, Lettera a Etienne-Noël Damilaville, 1764

Il mondo è una commedia per quelli che pensano, una tragedia per quelli che sentono.
Horace Walpole, Lettera alla Contessa Anne Ossory, 1776

La libertà quando comincia a mettere radici è una pianta di rapida crescita.
George Washington, Lettera a James Madison, 1788

Sulla procreazione: la posizione è ridicola, il piacere passeggero, la spesa eccessiva. 
Evelyn Waugh, Lettera a Nancy Mitford, 1954

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Lettera - Frasi da Lettere d'Amore di autori famosi

Nessun commento: