Idolo - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sugli idoli dello spettacolo, dello sport e della politica, ma anche sul farsi un idolo di cose o qualità come il denaro, il potere, la fama, la bellezza, ecc. Agli idoli in senso religioso è stata dedicata un'altra raccolta [trovi il link in fondo alla pagina]. Il termine "idolo" è qui inteso come persona o cosa amata o venerata come un idolo, e posta al di sopra di sé stessi. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sugli ammiratori, i fan, l'idolatria, il successo e la fama.
La saggezza non sta nel distruggere gli idoli, sta nel non crearne mai.
(Umberto Eco)
Idolo
© Aforismario

Le donne riescono a identificarsi con i personaggi dello spettacolo come se fossero dei loro conoscenti, dei loro vicini di casa. Provano, nei loro riguardi, sentimenti di amore, desideri, antipatie reali. Quando le adolescenti incominciano ad interessarsi di musica ed esplode in loro il fanatismo per un cantante, si tratta di un amore vero, di una passione vera.
Francesco Alberoni, L'erotismo, 1986

Il ragazzo può adorare una cantante, esserne anche eccitato eroticamente, desiderarla. Ma difficilmente impazzisce per lei fino a svalutare tutte le altre donne. La ragazza infatuata del divo, invece, non vede che lui e gli uomini comuni le sembrano totalmente privi di valore, insignificanti.
Francesco Alberoni, L'erotismo, 1986

L'amore profondo vuol sempre redimere; e la virtù dell'amante è proprio nel tentar di riplasmare l'amata secondo l'idolo che gli ha foggiato l'amore.
Ugo Bernasconi, Parole alla buona gente, ca. 1933 (postumo 1987)

La fama, che è l'opinione che il mondo esprime sui pregi di alcuni uomini, è l'idolo al quale gli spiriti più fini hanno in tutti i secoli bruciato i loro incensi.
Richard Blackmore, The Lay Monastery, 1713/14 

I cortigiani consumati disprezzano l'idolo che sembrano adorare, e sono sempre pronti a spezzarlo.
[Les courtisans consommés méprisent l'idole qu'ils semblent adorer, et sont toujours prêts à la briser].
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

Alla corte si cambiano gli idoli, gli adoratori sono sempre i medesimi.
Matthieu Bonnafous, Riflessioni filosofico-morali, 1816

Ispirare un grande amore non può che essere motivo di sbalordimento per chi si conosca abbastanza. Nonché fonte di molti rimorsi per aver recitato con troppo zelo la parte di un idolo inesistente.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

L’uomo è un falso Dio e il più falso degli idoli.
Guido Ceronetti, Insetti senza frontiere, 2009

L'eternità è il più grande degli idoli: il più possente tra i concorrenti di Dio.
Gilbert Keith Chesterton (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Da buon iconoclasta, ho spezzato i miei idoli per sacrificare ai loro frantumi.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

La passione conferisce dimensioni a ciò che non ne ha, erige un'ombra a idolo o a mostro, pecca contro il vero peso degli esseri e delle cose.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

Questa voglia di rivedere le proprie infatuazioni, di cambiare idoli, di pregare altrove…
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Fa male conoscere i propri idoli, mai sbirciare dietro le quinte della fama e della celebrità, perché se lo fai li vedrai per come sono davvero, cioè dei buffoni degenerati. 
Sheldon Cooper (Jim Parsons), in The Big Bang Theory, 2007/...

Ella, ella era l'idolo che seduceva in lui tutte le volontà del cuore, rompeva in lui tutte le forze dell'intelletto, teneva in lui tutte le più segrete vie dell'anima chiuse ad ogni altro amore, ad ogni altro dolore, ad ogni altro sogno, per sempre, per sempre...
Gabriele D'Annunzio, Il piacere, 1889

Scetticismo per strangolare idoli, poesia per sedurre anime.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

La saggezza non sta nel distruggere gli idoli, sta nel non crearne mai. 
Umberto Eco, Sette anni di desiderio, 1983

Lo Stato è diventato un moderno idolo al cui potere di suggestione pochi uomini sanno sfuggire.
Albert Einstein, Pensieri, idee, opinioni, 1950

Denigrare coloro che amiamo equivale sempre a staccarcene un poco: non bisogna toccare gli idoli, se non si vuole che la doratura ci resti sulle mani.
Gustave Flaubert, Madame Bovary, 1856

Siamo tutti inclini all'adorazione. Tutto ci pare eccellente in quel che amiamo, e ci infastidiamo quando ci viene mostrato il difetto dei nostri idoli.
Anatole France, Il giardino di Epicuro, 1895

Un aspetto della religione del nostro tempo è l'adorazione dell'idolo produzione, cioè l'adorazione della "produzione fine a sé stessa".
Erich Fromm, I cosiddetti sani, 1991 (postumo)

Gli idoli dell'uomo moderno avido, alienato sono la produzione, il consumo, la tecnologia, lo sfruttamento della natura.
Erich Fromm, L'arte di vivere, 1995 (postumo)

Quanto più ricchi sono i suoi idoli, tanto più l'uomo si impoverisce. Invece della gioia egli va in cerca di piacere e di eccitamento; invece di crescere cerca possesso e potere; invece di essere, egli persegue avere e sfruttamento; invece di ciò che è vivo sceglie ciò che è morto.
Erich Fromm, L'arte di vivere, 1995 (postumo)

L'idolo. La palla lo cerca, lo riconosce, ha bisogno di lui. Nel petto del suo piede lei riposa e si culla. Lui le dà lustro, la fa parlare, e, con quella chiacchierata a due, conversano milioni di muti. I signori nessuno, i condannati a essere per sempre dei nessuno possono sentirsi qualcuno per un momento, per opera e merito di quei passaggi restituiti al millimetro, di quei dribbling che disegnano zeta sul prato, di quei gran gol di tacco o in rovesciata: quando gioca lui la squadra ha dodici giocatori.
Eduardo Galeano, Splendori e miserie del gioco del calcio, 1997

Tutti i vizi e tutte le passioni sono idoli che noi adoriamo.
San Girolamo, IV-V sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'idolo non si vorrebbe mai vedere dinanzi lo scultore che lo ha fatto.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

È molto più facile abbattere gl’idoli che sono fuori di noi, che quelli che sono dentro di noi.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Gli uomini, non appena hanno atterrato un idolo, corrono a rizzarne un altro. 
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Quello di prosternarsi è un bisogno o un istinto della razza umana. Lo sanno quei rovesciatori d’idoli, che degl'idoli rovesciati prendono il luogo.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Nessuna nazione può sopravvivere senza miti e nessun giovane può crescere senza idoli.
[Aucune nation ne peut survivre sans mythes et aucune jeunesse ne peut s'épanouir sans idoles].
Yasmina Khadra (pseudonimo di Mohammed Moulessehoul), in L'Équation africaine, 2011

Se non avete paura psicologicamente, se non avete affatto paura, non avrete dei, non avrete idoli da venerare, nessuna personalità da adorare. Allora sarete straordinariamente liberi psicologicamente.
Jiddu Krishnamurti, Sulla paura, 1995 (postumo)

I mass media, col loro culto della celebrità e il relativo contorno di fascino e richiami sensazionali, hanno fatto dell'America un paese di fan, di spettatori. Dando corpo e sostanza ai sogni narcisistici di fama e gloria, incoraggiano l'uomo comune a identificarsi con gli idoli dello spettacolo e a odiare la "massa", moltiplicando le sue difficoltà ad accettare la banalità dell'esistenza quotidiana.
Christopher Lasch, La cultura del narcisismo, 1979

Nella sua inconsistenza e nella sua banalità, l'individuo che non possiede capacità straordinarie cerca di scaldarsi alla luce riflessa dei suoi idoli.
Christopher Lasch, La cultura del narcisismo, 1979

Ho sempre pensato che le stelle del cinema fossero persone eccitanti e di talento, piene di una personalità molto particolare. Quando le incontro alle feste scopro che in genere sono incolori e spaventate. Sono stata spesso in silenzio per ore ad ascoltare i miei idoli cinematografici trasformarsi lentamente in persone noiose e molto meschine.
Marilyn Monroe (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La malattia della cultura del XX secolo è l'incapacità di percepire la realtà. Le masse si raccolgono davanti alla televisione a guardare teleromanzi, film, idoli rock, e vivono selvagge emozioni attraverso questi simboli; ma nelle loro vite quotidiane sono emotivamente morte.
Jim Morrison (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chi fa di qualcuno il proprio idolo, tenta di giustificarsi dinanzi a sé stesso, coll'elevare quello al rango di ideale.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

La moda è l'idolo della gioventù, la più ridicola e la più rovinosa di tutte le vanità.
Axel Oxenstierna, Riflessioni e massime, 1645

Quando i nostri idoli cadono dagli altari, i lividi ce li facciamo noi.
Paolo Poli (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La giovinezza e la bellezza sono ovunque idoli che ci fanno mettere in ginocchio.
[La jeunesse et la beauté sont partout des idoles qui nous font plier le genou].
George Sand, La dernière Aldini, 1838

Il selvaggio s'inchina davanti a idoli di legno e di pietra; l'uomo civile di fronte a idoli di carne e sangue.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

Il popolo non può capire la burocrazia: può solo adorare gli idoli nazionali.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

La burocrazia è costituita da funzionari; l'aristocrazia, da idoli; la democrazia, da idolatri.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

Quando l'idolo di legno non risponde alla preghiera del contadino, il contadino lo picchia; quando l'idolo di carne e sangue non soddisfa l'uomo civile, l'uomo civile gli taglia la testa.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

Un cielo senza Dio è pronto a popolarsi di idoli. L'idolo delle ideologie, l'idolo del potere e del possesso, l'idolo della realizzazione di sé.
Susanna Tamaro, Verso casa, Rizzoli, 1999

L'uomo della massa non può vivere senza idoli, ha bisogno di idoli, deve attaccarsi ed adorare qualcuno e qualche cosa.
Amadeus Voldben (Amedeo Rotondi), Pensieri per una vita serena, 2008 (postumo)

Tutto ciò che la filosofia può fare è distruggere idoli. E questo significa non crearne di nuovi.
Ludwig Wittgenstein, Filosofia, 1989 (postumo)

Mi sono guardato bene dal fare della verità un idolo; ho preferito lasciarle il nome più umile di esattezza.
Marguerite Yourcenar, L'opera al nero, 1968

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Idolatria - Idoli ReligiosiAmmiratori e Fan - Successo - Fama

Nessun commento: