Oppressione - Frasi su Oppressi e Oppressori

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sull'oppressione, sui popoli oppressi e sugli oppressori. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa  sulla tirannia, la dittatura, il totalitarismo e la schiavitù.
L'oppresso che accetta l'oppressione finisce per rendersene complice.
(Victor Hugo)
Oppressione
© Aforismario

Nessuna oppressione è così pesante o duratura quanto quella inflitta dalla perversione e dall'eccesso di autorità legale.
Joseph Addison, XVIII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Quale rivoluzione può liberare i popoli che amano l'oppressione? Solo i liberi possono essere liberati.
Augusto Roa Bastos, Figlio di uomo, 1960

In questo mondo oppresso dalla violenza, Dio sembra sempre più lontano.
Romano Battaglia, Silenzio, 2005

Ogni oppressione crea uno stato di guerra.
Simone de Beauvoir, Il secondo sesso, 1949

La tristezza, spiegava Deleuze, è ciò che accomuna oppressi e oppressori. I tiranni hanno bisogno di uomini tristi per insediare la loro oppressione e gli uomini tristi del tiranno per giustificare la loro tristezza.
Miguel Benasayag, Oltre le passioni tristi, 2015

Un Paese che non difende i suoi valori con forza è pronto per l'oppressione e la servitù.
Roberto Benigni, discorso al Festival di Sanremo, Rai Uno, 2011

L'arma più potente nelle mani dell'oppressore è la mente dell'oppresso.
Stephen Biko, Discorso alla Conference on Inter-Racial Studies, Città del Capo, 1971.

Una stessa legge per il leone e per il bue è oppressione.
William Blake, Proverbi infernali, in Il matrimonio del Cielo e dell'Inferno, 1790-93

Tra gli uomini che non amano essere oppressi, se ne trovano molti che amano opprimere.
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

Gli oppressi si credono sempre migliori degli oppressori: è questa la ragione per la quale diventano essi stessi oppressori.
Pietro Italo Giovanni Calabrese (Aforismi inediti su Aforismario)

La macchina dell'oppressione sempre si volta contro chi la serve.
Italo Calvino, La gallina di reparto, I racconti, 1959

La rivolta non nasce soltanto e necessariamente nell'oppresso, ma può nascere anche dallo spettacolo dell’oppressione di cui è vittima un altro.
Albert Camus, L'uomo in rivolta, 1951

All'uomo moderno non importa non trovare la libertà nella sua vita se la trova esaltata nei discorsi dei suoi oppressori.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

In ogni epoca è stato il tiranno, l'oppressore e lo sfruttatore che si è avvolto nel mantello del patriottismo o della religione, o di entrambi, per ingannare e intimidire le persone.
[In every age it has been the tyrant, the oppressor and the exploiter who has wrapped himself in the cloak of patriotism, or religion, or both to deceive and overawe the people].
Eugene Victor Debs, The Canton, Ohio Speech, Anti-War Speech, 1918

Un'anima meschina, sottrattasi all'oppressione, opprimerà a sua volta. 
Fëdor Dostoevskij, Il villaggio di Stepànčikovo, 1859

Guerre, carestie, oppressioni... I delitti della società sono mostruosi; ma il delitto più grande è l'assuefazione ad essi. Ce ne rende complici.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Ciò che ripugna nei popoli dominatori è il fatto che essi impongano ai popoli oppressi lo spettacolo della loro assoluta mediocrità.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

È raro che uno schiavo si ribelli. Chi si trova nella più nera miseria è portato alla rassegnazione o al suicidio. Le rivolte, anche quelle sociali, scoppiano quando gli oppressi cominciano a non essere più tali, giacché l'oppressore, per pigrizia o per bontà, ha allentato la morsa.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

L’oppresso deve prendere coscienza di se stesso.
Andrea Gallo, Sono venuto per servire, 2010

Il potere sa che se tiene l’oppresso e il povero nell'ignoranza avrà gioco facile. Se l’oppresso prende coscienza della propria condizione, allora matura e cresce.
Andrea Gallo, Come un cane in Chiesa, 2012

I popoli ben governati e contenti non insorgono. Le insurrezioni, le rivoluzioni, sono la risorsa degli oppressi e degli schiavi e chi le fa nascere sono i tiranni.
Giuseppe Garibaldi, Clelia o Il governo dei preti, 1870

Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e io vi ristorerò. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per le vostre anime. Il mio giogo infatti è dolce e il mio carico leggero.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

La maggior consolazione degli oppressi è forse credersi superiori ai loro tiranni.
Julien Green, Adrienne Mesurat, 1927

È dubbio se gli oppressi abbiano mai lottato per la libertà. Essi lottano per l'orgoglio e il potere - potere di opprimere gli altri. Gli oppressi vogliono soprattutto imitare i loro oppressori; vogliono vendicarsi.
Eric Hoffer, The true believer, 1951

L'oppresso che accetta l'oppressione finisce per rendersene complice.
Victor Hugo, William Shakespeare, 1864

In nome della religione, si tortura, si perseguita, si costruiscono pire. Sotto il manto delle ideologie, si massacra, si tortura e si uccide. In nome della giustizia si punisce. In nome dell'amore per il proprio Paese o per la propria razza si odiano altri Paesi, li si disprezza, li si massacra. In nome dell'uguaglianza e della fratellanza si sopprime e si tortura. Fini e mezzi non hanno nulla in comune, i mezzi vanno ben oltre i fini. Ideologie e religione, sono gli alibi dei malvagi.
Eugène Ionesco (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Noi siamo tutti in un certo grado oppressi, non liberi. Non otteniamo quanto ci è dovuto. Esso è là, ma non vi giungiamo. Alla soglia si deve trovare un espediente. Allora molti di noi trovano che una attività eccentrica, per esempio una scappata, dà sollievo.
William James, Saggi pragmatisti, 1910

La pace non vuol dire solo fermare la guerre, ma fermare l'oppressione e l'ingiustizia.
Tawakkul Karman, XXI sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ogni volta che un uomo combatte per un ideale, emette una minuscola onda di speranza e queste onde, intersecandosi da un milione di centri differenti di energia e di audacia, producono una corrente in grado di spazzare via i più poderosi muri di oppressione e resistenza.
Robert Kennedy, discorso, Università di Città del Capo, 1966

La non-violenza è la risposta ai cruciali problemi politici e morali del nostro tempo; la necessità dell'uomo di avere la meglio sull'oppressione e la violenza senza ricorrere all'oppressione e alla violenza.
Martin Luther King, Discorso per il premio Nobel, 1964

Ogni guerra di libertà è sacra, ogni guerra d'oppressione è maledetta.
Jean-Baptiste Henri Lacordaire, Pensieri, 1895 (postumo)

L'immaginazione antropomorfica dell'uomo lo costringe a vedere i suoi oppressori come esseri umani.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

La religione è una delle forme dell’oppressione spirituale.
Lenin, Socialismo e religione, 1905

La rivoluzione è la festa degli oppressi e degli sfruttati.
Lenin, Due tattiche della socialdemocrazia nella rivoluzione democratica, 1905

Il popolo desidera non esser comandato né oppresso dai grandi, e i grandi desiderano comandare ed opprimere il popolo; e da questi due appetiti diversi surge nelle città uno dei tre effetti, o principato o libertà o licenza.
Niccolò Machiavelli, Il Principe, 1532

L'oppressore è schiavo quanto l'oppresso, perché chi priva gli altri della libertà è prigioniero dell'odio, è chiuso dietro le sbarre del pregiudizio e della ristrettezza mentale. L'oppressore e l'oppresso sono entrambi derubati della loro umanità.
Nelson Mandela, Lungo cammino verso la libertà, 1995

Sconfiggere l'oppressione è un obiettivo morale dell'umanità ed è la massima aspirazione di ogni essere libero.
Nelson Mandela, Lungo cammino verso la libertà, 1995

Un combattente per la libertà impara la dura lezione che è l'oppressore a definire la natura dello scontro, e all'oppresso talvolta non resta altra scelta se non usare metodi che rispecchiano quelli dell'oppressore. A un certo punto, si può solo rispondere al fuoco col fuoco.
Nelson Mandela, Lungo cammino verso la libertà, 1995

La gente in America non si sente oppressa perché ha molte cose materiali. Ha un lavoro, da mangiare, soldi. E sono proprio queste le cose che la opprimono!
Bob Marley (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non può essere libero un popolo che ne opprime un altro.
Karl Marx (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È pagano nell'anima chi accetta l'ingiustizia e l'oppressione col segreto proposito di riuscire a mettersi tra i privilegiati e gli oppressori.
Primo Mazzolari, Impegno con Cristo, 1943

Se voi avete il diritto di dividere il mondo in italiani e stranieri, allora io dirò che, nel vostro senso, io non ho Patria e reclamo il diritto di dividere il mondo in diseredati e oppressi da un lato, privilegiati e oppressori dall'altro. Gli uni son la mia Patria, gli altri i miei stranieri.
Lorenzo Milani, Lettera ai Cappellani Militari Toscani, 1965

Non simpatizzare mai con gli oppressi se non sei pronto a sfidare l'oppressore.
Ogden Nash (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il governo dell'uomo da parte dell'uomo, sotto qualsivoglia nome si mascheri, è oppressione; la più alta perfezione della società si trova nell'unione dell'ordine e dell'anarchia.
Pierre-Joseph Proudhon, Che cos'è la proprietà, 1840 

Spesso è più facile indignarsi per un'ingiustizia commessa dall'altra parte del mondo che per un'oppressione e discriminazione a mezzo isolato da casa.
[It is often easier to become outraged by injustice half a world away than by oppression and discrimination half a block from home].
Carl T. Rowan (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le ideologie sono libertà mentre si vanno facendo, oppressione quando sono fatte.
Jean-Paul Sartre, Che cos'è la letteratura?, 1947

Miseria, fame, schiavitù, malattia, disabilità, segregazione, guerra, violenza, oppressione… Fatta eccezione per una piccola percentuale di privilegiati, la maggior parte dell’umanità, vista dall'alto, somiglia a una sterminata massa di condannati la cui pena è la vita stessa, e la cui unica speranza di vederla estinta si trova nella morte. Eppure, a uno sguardo un po’ piú ravvicinato, ci si accorge con stupore che i detenuti di quest’immensa colonia penale non sentono la loro condizione cosí gravemente come si potrebbe immaginare, e ciò, forse, per due motivi molto semplici: la grande capacità di adattamento umano alle condizioni di vita piú impensabili, e la provvidenziale difficoltà, per chi nasce in una prigione, di riuscire a rendersi bene conto dell’orrore di trovarcisi.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

L’Italiano crede in Dio quando ha paura, e pensa incessantemente a ingannare, perché per tutta la sua vita si trova oppresso dalle tirannie più minuziose e più implacabili.
Stendhal, Vita di Rossini, 1824

Chi si sente spirito libero non è oppresso o angustiato dalle cose di questo mondo, perché non le considera. Se uno sente ancora il loro peso, vuol dire che è tanto limitato da dar lui stesso peso a quelle cose.
Max Stirner, L'unico e la sua proprietà, 1844 

Il desiderio di resistere all'oppressione è radicato nella natura umana.
Publio Cornelio Tacito, I-II sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Spesso l'oppressore non si rende conto del male che provoca la sua oppressione, fino a quando l'oppresso la accetta.
[Often the oppressor goes along unaware of the evil involved in his oppression so long as the oppressed accepts it].
Henry David Thoreau, Disobbedienza civile, 1849

Se siete neutrali in situazioni di ingiustizia, avete scelto di stare dalla parte dell'oppressore. Se un elefante ha zampa sulla coda di un topo e voi dite che siete neutrali, il topo non apprezzerà la vostra neutralilità.
[If you are neutral in situations of injustice, you have chosen the side of the oppressor. If an elephant has its foot on the tail of a mouse and you say that you are neutral, the mouse will not appreciate your neutrality].
Desmond Tutu, citato in Robert McAfee Brown, Unexpected News: Reading the Bible with Third World Eyes, 1984

C'è qualcosa di terribilmente marcio in questo paese. Crudeltà e ingiustizia, intolleranza e oppressione. E lì dove una volta c'era la libertà di obiettare, di pensare, di parlare nel modo ritenuto più opportuno, lì ora avete censori e sistemi di sorveglianza, che vi costringono ad accondiscendere e sottomettervi. Com'è accaduto?
V (Hugo Weaving), in James McTeigue, V per Vendetta, 2005

Prendi posizione. La neutralità favorisce sempre l'oppressore, non la vittima. Il silenzio incoraggia sempre il torturatore, mai il torturato.
Elie Wiesel (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Si nutrono grandi speranze a proposito della democrazia, ma democrazia significa semplicemente oppressione del popolo da parte del popolo per il popolo.
[High hopes were once formed of democracy; but democracy means simply the bludgeoning of the people by the people for the people].
Oscar Wilde, L'anima dell'uomo sotto il socialismo, 1891

La questione è se preferiamo essere oppressi dal comunismo o sfruttati dal capitalismo.
Georges Wolinski, Les socialos, 1991

L’uomo superiore, soltanto dopo avere acquistato la fiducia del popolo, lo fa lavorare sodo. Altrimenti sarebbe considerato un oppressore.
Zixia, in Confucio, Dialoghi, ca. 479/221 a.e.c. (postumo)

Praticate il diritto e la giustizia, liberate l'oppresso dalle mani dell'oppressore, non fate violenza e non opprimete il forestiero, l'orfano e la vedova, e non spargete sangue innocente.
Geremia, Antico Testamento, V sec a.e.c.

Nell'oppressione vieni in nostro aiuto perché vana è la salvezza dell’uomo. Con Dio noi faremo prodigi: egli calpesterà i nostri nemici.
Salmi, Antico Testamento, III sec. a.e.c.

Ciò che mi spaventa di più non è l'oppressione dei malvagi, ma l'indifferenza dei buoni.
Anonimo (attribuito a Martin Luther King)

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Tirannia - Dittatura - Totalitarismo - Schiavitù

Nessun commento: