Teoria - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla teoria e sulle teorie scientifiche e filosofiche. Il termine "teoria" deriva dal greco θεωρέω theoréo "guardo, osservo", composto da θέα thèa, "spettacolo" e ὁράω horào, "vedo", e in senso generico, indica un'idea nata in base a una qualche ipotesi, congettura o supposizione rispetto alla realtà.
Secondo la definizione del Vocabolario Treccani, una teoria è la "formulazione logicamente coerente (in termini di concetti ed enti più o meno astratti) di un insieme di definizioni, principi e leggi generali che consente di descrivere, interpretare, classificare, spiegare, a vari livelli di generalità, aspetti della realtà naturale e sociale, e delle varie forme di attività umana".
In ambito scientifico, "una teoria è un insieme interconnesso di ipotesi, enunciati e proposizioni con lo scopo in genere di spiegare fenomeni naturali o più in generale di formulare sistematicamente i principi di una disciplina scientifica". [Wikipedia].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul rapporto fra teoria e pratica, sull'ipotesi, la scienza e la filosofia.
La teoria non è mai così bella come quando assume la forma
di una fantasia o di una fiaba. (Jean Baudrillard)
Teoria
© Aforismario

C'è una teoria che afferma che, se qualcuno scopre esattamente qual è lo scopo dell'universo e perché è qui, esso scomparirà istantaneamente e sarà sostituito da qualcosa di ancora più bizzarro e inesplicabile. C'è un'altra teoria che dimostra che ciò è già avvenuto. 
Douglas Adams, Guida galattica per gli autostoppisti, 1979 

Le teorie sono certamente utilissime, perché sono stimolanti e servono per impostare una ricerca. Ma senza verifiche sperimentali restano quello che sono: cioè solo delle ipotesi.
Piero Angela, Nel Cosmo alla ricerca della vita, 1980 

L'accettabilità di una teoria scientifica è relativa al patrimonio conoscitivo e tecnico disponibile in un dato tempo. 
Dario Antiseri, Cristiano perché relativista, relativista perché cristiano, 2003

Nella scienza nulla vi è di certo: né le asserzioni generali né le asserzioni di osservazione. Ogni teoria scientifica resta sempre sotto assedio. Tutto il nostro sapere scientifico è e resta ipotetico, congetturale.
Dario Antiseri, Cristiano perché relativista, relativista perché cristiano, 2003

La teoria non è mai così bella come quando assume la forma di una fantasia o di una fiaba.
Jean Baudrillard, Cool memories, 1980/90

Se i dati non corrispondono alla teoria, vanno eliminati. Corollari: 1. Più vasta è la teoria, meglio è. 2. Un esperimento è da considerarsi un successo se non più del 50 per cento dei dati ottenuti deve essere scartato per ottenere con la teoria.
Arthur Bloch, Legge di Maier, La legge di Murphy, 1977

Una ricerca abbastanza lunga tenderà a confermare ogni teoria.
Arthur Bloch, Legge di Murphy sulla ricerca, La legge di Murphy, 1977

Il progresso non consiste nel rimpiazzare una teoria sbagliata con una giusta, ma nel rimpiazzare una teoria sbagliata con una sbagliata in maniera più sottile.
Arthur Bloch, Teoria di Hawkins sul progresso, La legge di Murphy II, 1980 

La teoria migliore non è ipso facto una buona teoria.
Arthur Bloch, Commento di Macbeth sull'evoluzione, La legge di Murphy III, 1982

Chiedere a un gruppo di scienziati di rivedere la loro teoria è come chiedere a un gruppo di carabinieri di rivedere la legge.
Arthur Bloch, Legge di Barr, La legge di Murphy III, 1982

La caducità delle teorie scientifiche le rende disprezzabili, ma quanto sono caduche le grandi religioni universali, se le misuriamo su ciò che le ha precedute!
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Una teoria può essere così giusta che proprio per questo la si butta via.
Elias Canetti, Il cuore segreto dell'orologio, 1987

Una teoria è un'ipotesi con un'istruzione universitaria.
Jimmy Carter [1]

La sapienza collega e forma teorie: ciò che non sa è guardare con la coda dell'occhio.
Chuang-Tzu, IV sec. a.e.c. [1]

La scienza progredisce attraverso la confutazione delle proposizioni e delle teorie correnti, e non attraverso la loro caparbia difesa.
Ralf Dahrendorf, XX sec. [1]

È facile convertirsi a una teoria ascoltando il difensore della teoria contraria.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Qualsiasi teoria fallisce laddove siamo meno ignoranti.
Nicolás Gómez Dávila, ibidem

Il volume di applausi non misura il valore di un'idea. La teoria dominante può essere una pomposa stupidaggine. Ma tale osservazione, invero ordinaria, di solito sfugge allo spettatore intimidito.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Cosa ci spinge a elaborare teoria dopo teoria? Perché, addirittura, formuliamo teorie? La risposta alla seconda domanda è semplice: perché amiamo «comprendere», ossia ridurre i fenomeni per mezzo del procedimento logico a qualcosa di già noto o (manifestamente) evidente. Prima di tutto sono necessarie nuove teorie quando si affrontano fatti nuovi che non possono essere «spiegati» da teorie esistenti. Ma questa motivazione è, per così dire, banale, imposta dall'esterno. C'è un'altra motivazione più sottile e di non minore importanza. Si tratta dello sforzo verso l'unificazione e la semplificazione delle premesse della teoria nel suo insieme 
Albert Einstein, Sulla teoria generalizzata della gravitazione, su Scientific American, 1950

Una volta che l'idea teorica è acquisita, è bene seguirla finché conduce a una conclusione insostenibile. 
Albert Einstein, ibidem

Ogni teoria è speculativa. 
Albert Einstein, ibidem

Si deve ammettere che una teoria ha un vantaggio considerevole se i suoi concetti base e le sue ipotesi fondamentali sono «vicini all'esperienza» ed è certamente giustificata una maggior fiducia in una teoria di questo tipo. Si corre meno il pericolo di andare completamente fuori strada, soprattutto perché ci vuole molto meno tempo e sforzo per invalidare tali teorie con l'esperienza. 
Albert Einstein, Sulla teoria generalizzata della gravitazione, su Scientific American, 1950

Una teoria è tanto più riuscita quanto più ha delle premesse semplici, collega tra loro un maggior numero di fenomeni diversi e il suo campo di applicazione continua ad ampliarsi.
Albert Einstein, in Alice Calaprice, Pensieri di un uomo curioso, 1996

L'unica cosa certa che si possa dire di una teoria scientifica è che essa prima o poi sarà dimostrato che è falsa.
Saverio Fortunato, Sul metodo e contro il metodo scientifico in perizia, 2011

Una teoria filosofica del mondo somiglia al mondo come una sfera, su cui si traccino solo i gradi di longitudine e latitudine, somiglierebbe alla terra.
Anatole France, Il giardino di Epicuro, 1895

Chi è convinto di una teoria? Colui stesso che se ne fa banditore cerca di non approfondirla per non avere a perdere egli medesimo la fede. 
Carlo Maria Franzero, Il fanciullo meraviglioso, 1920

Ogni teoria portata alle estreme conseguenze risulta assurda. Ciò significa che, almeno in parte, lo era già in origine. Non occorre aggiungere che questa conclusione deve indurci a praticare un modesto scetticismo; non a professarlo: non ne varrebbe la pena.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

La scienza consiste nel sostituire un sapere che sembrava ormai certo, con una teoria, ovvero con qualcosa di problematico.
José Ortega y Gasset (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Gli oracoli e gli oroscopi sono meno imprecisi di qualsiasi teoria sociologica.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Ci son certi gingillini che abbracciano con molto calore una fede, un'opinione, una teoria. Ma, per quanto sia stato attento, da codesti abbracciamenti non ho veduto mai nascer nulla — se non, qualche volta, la morte per soffocamento di quelle fedi o teorie od opinioni abbracciate troppo forte da quei cotali dal fiato viperino. 
Domenico Giuliotti e Giovanni Papini, Dizionario dell'omo salvatico, 1923

Una teoria, per essere una buona teoria scientifica, deve soddisfare due richieste: descrivere con precisione una grande classe di osservazioni sulla base di un modello contenente solo qualche elemento arbitrario, e fare predizioni ben definite sui risultati di future osservazioni.
Stephen Hawking, Dal big bang ai buchi neri, 1988

Qualsiasi teoria fisica è sempre provvisoria, nel senso che è solo un'ipotesi: una teoria fisica non può cioè mai venire provata. Per quante volte i risultati di esperimenti siano stati in accordo con una teoria, non si può mai essere sicuri di non ottenere la prossima volta un risultato che la contraddica. 
Stephen Hawking, Dal big bang ai buchi neri, 1988

Il fine ultimo della scienza è quello di fornire una singola teoria in grado di descrivere l'intero universo. 
Stephen Hawking, Dal big bang ai buchi neri, 1988

Ogni nuova teoria viene prima attaccata come assurda; in seguito viene riconosciuta come vera, ma ovvia e insignificante; infine, è considerata così importante che i suoi avversari affermano di averla scoperta loro.
[First, you know, a new theory is attacked as absurd; then it is admitted to be true, but obvious and insignificant; finally it is seen to be so important that its adversaries claim that they themselves discovered it].
William James, Pragmatismo,, 1907

La prova più forte contro una teoria è la sua applicabilità.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

La teoria delle probabilità è in fondo soltanto senso comune ridotto a calcolo.
Pierre Simon Laplace, Teoria analitica delle probabilità, 1812

È pericoloso che una teoria sbagliata diventi corretta nelle mani sbagliate.
Gabriel Laub, XX sec. [1]

Ogni teoria scientifica può dirsi tale solo se ammette di essere falsificata. Ogni teoria scientifica che viene falsificata non è più una teoria scientifica. E non lo è da quel momento in poi. Da quel momento, è solo storia della scienza: una cosa diversa dalla scienza, ma necessaria a chi fa ricerca quanto la scienza stessa. Non si impara mai quanto dai propri errori, ma anche conoscere gli errori degli altri aiuta non poco. 
Marco Malvaldi, L'infinito tra parentesi, 2016

Un professore deve avere una teoria come un cane ha le pulci.
[A professor must have a theory as a dog must have fleas].
Henry Louis Mencken (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Una teoria filosofica per farsi rispettare deve essere astrusa.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Le teorie in fondo non sono che dei giochi di parole. 
Okarin, in Jukki Hanada, Steins;Gate, 2011

Una teoria è essenziale a ogni ricerca, a ogni nave un orientamento.
Joséphin Péladan [1]

− Dicono che il pesce faccia bene al cervello.
− È vero. Io lo mangio tutti i giorni.
− Ecco che se ne va un’altra teoria!
Bob Phillips [1]

L'affermarsi di una grande teoria scientifica è in parte un'espressione di gradimento. La teoria ha una componente inarticolata che approva la sua bellezza, e questo è essenziale a costituire la convinzione che la teoria è vera. 
Michael Polanyi, La conoscenza personale, 1958

Le teorie sono reti gettate per catturare quello che noi chiamiamo "il mondo": per razionalizzarlo, per spiegarlo, per dominarlo. Ci sforziamo di rendere la trama sempre più sottile.
Karl Popper, Logica della scoperta scientifica, 1934

Le scienze empiriche sono sistemi di teorie. La logica della conoscenza scientifica può pertanto essere descritta come una teoria delle teorie.
Karl Popper, Logica della scoperta scientifica, 1934

Proprio come tutti hanno la loro filosofia, così tutti hanno la loro teoria della conoscenza. Di solito si tratta di una teoria sostenuta inconsapevolmente, e perciò acriticamente, ma si tratta di una teoria che spesso determina il resto della nostra filosofia.
Karl Popper, Logica della scoperta scientifica, 1934

Da un punto di vista logico, è tutt'altro che ovvio che si sia giustificati nell'inferire asserzioni universali da asserzioni singolari, per quanto numerose siano queste ultime; infatti qualsiasi conclusione tratta in questo modo può sempre rivelarsi falsa; per quanto numerosi siano i casi di cigni bianchi che possiamo aver osservato, ciò non giustifica la conclusione che tutti i cigni sono bianchi. 
Karl Popper, Logica della scoperta scientifica, 1934

La strada della scienza è lastricata di teorie abbandonate che erano state un tempo proclamate assolutamente evidenti.
Karl Popper, La società aperta e i suoi nemici, 1945

Non esiste alcun criterio generale di verità. Ma ciò non legittima la conclusione che la scelta fra teorie concorrenti sia arbitraria: significa soltanto e molto semplicemente che noi possiamo sempre errare nella nostra scelta, che possiamo sempre vederci sfuggire la verità o che possiamo non raggiungerla, che non possiamo mai pretendere la certezza; che noi insomma siamo fallibili. 
Karl Popper, La società aperta e i suoi nemici, 1945

Ogni teoria razionale, non importa se scientifica o filosofica, è tale nella misura in cui cerca di risolvere determinati problemi. Una teoria è comprensibile e ragionevole solo in rapporto a una data situazione problematica, e può essere discussa razionalmente solo discutendo tale rapporto. Se ora consideriamo una teoria come soluzione proposta per un insieme di problemi, essa si presta subito alla discussione critica - anche se è non-empirica e inconfutabile. Possiamo infatti porre domande del tipo: risolve essa il problema? Lo risolve meglio di altre teorie? Si è forse limitata a spostarlo? La soluzione è semplice? E feconda? Contraddice forse altre teorie filosofiche necessarie alla soluzione di altri problemi? Interrogativi di questo tipo mostrano che è sicuramente possibile una discussione critica, anche per delle teorie inconfutabili.
Karl Popper, Congetture e confutazioni, 1963

Da una buona teoria esigiamo, in primo luogo, che abbia successo in alcune delle sue nuove previsioni; in secondo luogo, esigiamo che non sia confutata troppo presto; prima, cioè, che abbia ottenuto un pieno successo.
Karl Popper, Congetture e confutazioni, 1963

Il criterio dello stato scientifico di una teoria è la sua falsificabilità, confutabilità, o controllabilità.
Karl Popper, Congetture e confutazioni, 1963

Una teoria che non può essere confutata da nessun evento concepibile non è scientifica. L'inconfutabilità di una teoria non è (come spesso si ritiene) una virtù, bensì un vizio. 
Karl Popper, Congetture e confutazioni, 1963

Tutte le teorie restano essenzialmente provvisorie, congetturali o ipotetiche, anche quando non ci sentiamo più in grado di dubitare di esse. 
Karl Popper, Congetture e confutazioni, 1963

Una teoria falsa può rappresentare una grande conquista, quanto una vera. E molte teorie false hanno giovato alla ricerca della verità più di altre, meno interessanti, ancor oggi accettate. Le teorie false possono infatti essere di aiuto in molteplici modi: per esempio, suggerendo alcune modifiche più o meno radicali, e stimolando la critica.
Karl Popper, Congetture e confutazioni, 1963

Ogniqualvolta una teoria ti sembra essere l'unica possibile, prendilo come un segno che non hai capito né la teoria né il problema che si intendeva risolvere.
[Whenever a theory appears to you as the only possible one, take this as a sign that you have neither understood the theory nor the problem which it was intended to solve].
Karl Popper, Conoscenza oggettiva, 1972

A differenza della grande opera d'arte, la grande teoria resta sempre suscettibile di miglioramenti.
Karl Popper, Alla ricerca di un mondo migliore, 1984

Si può ben dire che la scienza ha sempre come suo punto di partenza il crollo di una teoria; tale crollo, l'eliminazione della teoria, porta poi al problema di sostituire la teoria eliminata per mezzo di una teoria migliore.
Karl Popper, Tutta la vita è risolvere problemi, 1994

La scienza comincia con problemi. Tenta di risolverli attraverso ingegnose teorie. Il più delle volte la maggior parte delle teorie sono false e/o incontrollabili. Le preziose teorie controllabili vengono esaminate per trovare in esse eventuali errori. Cerchiamo di trovare errori e di eliminarli. Questa è, appunto, la scienza: essa consiste di idee selvagge, arrischiate, che vengono poste sotto il rigido controllo della correzione degli errori.
Karl Popper, Tutta la vita è risolvere problemi, 1994

Il progresso scientifico consiste fondamentalmente nel fatto che le teorie vengono superate e sostituite da altre teorie.
Karl Popper, Tutta la vita è risolvere problemi, 1994

Una teoria appartiene alla scienza empirica se e solo se è in contraddizione con possibili esperienze, se dunque è di principio falsificabile ad opera dell'esperienza. Io ho chiamato questo criterio di demarcazione col nome di "criterio di falsificabilità". Il criterio di falsificabilità si può illustrare con molte teorie. Così, per esempio, la teoria - secondo cui la vaccinazione protegge dal vaiolo - è falsificabile: se qualcuno che è stato correttamente vaccinato si ammalasse di vaiolo, la teoria sarebbe allora falsificata.
Karl Popper, Tutta la vita è risolvere problemi, 1994

La teoria non è più di moda. C'è una specie di rigetto contro la teoria: dunque è adesso che si deve teorizzare. 
Alain Robbe-Grillet (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il delirio è la teoria di uno solo, mentre la teoria è il delirio di molti.
[Le délire c'est la théorie d'un seul, tandis que la théorie est le délire de plusieurs].
François Roustang, Un destin si funeste, 1976

La teoria scientifica che prediligo è quella secondo la quale gli anelli di Saturno sono interamente composti dai bagagli smarriti dagli aerei di linea.
Mark Russell [1]

Una valida teoria scientifica dovrebbe essere comprensibile anche a un barista.
Ernest Rutherford [1]

Un grammo di osservazione non vale una tonnellata di teoria? 
Carl Sagan, Contact, 1985

L'uomo è una cosa schifosa. Se lo picchi si mette a urlare, ma se è l'altro che viene picchiato, allora costruisce una teoria.
Isaac Bashevis Singer, La famiglia Moskat, 1950

È nella natura delle teorie, che una volta concepite, assimilino qualsiasi cosa come il nutrimento più adatto; e, dal momento in cui le partorite, si rafforzino in genere a ogni cosa che vedete, sentite, leggete o capite.
Laurence Sterne, Vita e opinioni di Tristram Shandy, gentiluomo, 1760/67

Una teoria è sempre una cosa complessa e facendola non si intravvedono subito tutte le sue illazioni. Sorgono dei teoristi che predicano la distruzione di una bestia, p. e. dei gatti. Si scrive, si scrive e non subito ci si accorge che intorno alla teoria, sua conseguenza, pullulano i topi. Solo molto tardi il teorista capita nell'imbarazzo e, angosciato, si domanda: «Che me ne farò di questi topi?»
Italo Svevo, La novella del buon vecchio e della bella fanciulla, 1926

Il Piacere è l’unica cosa sui cui valga la pena di avere una teoria. Ma temo di non poter rivendicare la paternità della mia teoria. Appartiene alla Natura, non a me.
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Teoria e Pratica - IpotesiScienza - Filosofia

Nessun commento: