Accusa - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulle accuse, sull'accusare gli altri e sugli accusatori. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla colpa, la calunnia, la diffamazione e il giudicare gli altri.
Quando si punta il dito contro qualcuno, si dovrebbe ricordare che
le altre dita della mano sono puntate contro sé stessi. (Louis Nizer)
Accusa
© Aforismario

Accusare. Dichiarare le colpe e i difetti di qualcun altro, specialmente per giustificarsi di avergli fatto torto.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Accusatore. Ex amico; persona a cui si è reso almeno un importante servizio.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Me. Un io messo in discussione o sotto accusa, considerando che nella nostra lingua il pronome personale di prima persona ha tre casi: il dominativo, l’accusativo e il repressivo.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Un sano incoraggiamento, sincero e positivo, è molto più efficace delle consuete critiche che siamo sempre pronti a elargire alle persone amate. Accuse, lagnanze e osservazioni sprezzanti ottengono attenzione, ma non di rado a un duro prezzo.
Leo Buscaglia, Nati per amare, 1992

Persino su un banco d'accusato è sempre interessante sentir parlare di sé.
Albert Camus, Lo straniero, 1942

D'improvviso i risorti, in tutte le lingue, accusano Dio: il vero Giudizio Universale.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Ci vuole uno sforzo quasi sovrumano per poter accusare soltanto noi stessi: ma se lo facciamo, abbiamo la netta sensazione di avvicinarci alla verità. Ahimè! non per questo diventiamo più modesti, semmai più orgogliosi.
Emil Cioran, Quaderni, 1957/72 (postumo 1997)

Io non ho ancora visto uno capace di riconoscere i propri errori e di accusarsene nel proprio intimo.
Confucio, Dialoghi, ca. 479/221 a.e.c. (postumo)

Difendersi dalle accuse è un’inalienabile diritto, ma se per difendersi si usano falsità, si scivola automaticamente nel torto.
Liomax D'Arrigo, Pensierini, 2014

La ragione di tutti i mali è che nessuno accusa se stesso.
Doroteo di Gaza, Insegnamenti spirituali, VI sec.

Gli amanti abbandonati dall'amore si accusano di solito di mille torti e tacciono il più grande; quello di aver cessato di piacere.
Charles Dupuis (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È proprio di chi non ha educazione filosofica, ritenere gli altri causa delle proprie sventure; di chi ha cominciato ad educarsi, accusare sé stesso; di chi è educato nella filosofia, non accusare né gli altri né sé stesso.
Epitteto, in Arriano (a cura di), Manuale di Epitteto, ca. 120

Se tu ti scusi, Dio ti accusa; se tu ti accusi, Dio ti scusa.
Francesco d'Assisi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Fa in modo che la tua disgrazia si trasformi in un atto d'accusa contro qualcuno. Ti aiuterà a sopportarla.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Ricordatevi al momento buono che, se sarete i primi ad accusare, avrete già vinto metà della causa.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

La donna infedele nega meglio i suoi tradimenti - ed è creduta - di quella fedele ingiustamente accusata.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Non aver sempre il tono dell' accusatore. Vi sono uomini di pessimo carattere: considerano delitto qualunque cosa, e non per passione, ma per naturale indole; condannano tutti quanti: gli uni perché hanno fatto, gli altri perché faranno. Ciò è indizio d'animo peggio che crudele, poiché è vile; e costoro accusano con tale esagerata acrimonia che di un atomo fanno una trave per cavar gli occhi agli altri. In qualsiasi posto si comportano come còmiti di galera, e trasformano in galera quel che potrebbe essere un Eliso. Se poi c'è di mezzo la passione, spingono ogni cosa all'eccesso.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Dum excusare credis, accusas
[Mentre credi di scusarti, ti accusi].
San Girolamo, Lettere, V sec.

Accusando un individuo della sua colpa, non si fa che radicarla in lui più saldamente.
Inayat Khan, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ci si conserva onesti il tempo necessario che basta per poter accusare gli avversari e prendergli il posto.
Leo Longanesi, Parliamo dell'elefante, 1947

Si dà torto a se stessi quando non si è ancora abbastanza sani e maturi da riconoscere le ragioni dell'altro. Nell'accusare se stessi vi è presunzione narcisista. 
Davide Lopez, Al di là della saggezza, al di là della follia, 1976

Se ti riferiscono accuse contro qualcuno, fingi di sapere già tutto e molto di più; vedrai quanti nuovi particolari verranno a galla, che altrimenti non ti avrebbero detto.
Giulio Mazzarino, Breviario dei politici, 1684 (postumo)

Quando promuovi un'accusa, l'imputato non deve sapere quale e perché: l'accusa che arriva di sorpresa fra capo e collo mette in difficoltà anche i più abili.
Giulio Mazzarino, Breviario dei politici, 1684 (postumo)

All'esordio del processo mostra che il tuo accusatore è un minchione, oppure racconta fatterelli ameni sul suo conto, per esempio che giusto l'anno scorso una sentenza l'ha radiato dall'esercito.
Giulio Mazzarino, ibidem

Se ti muovono molti capi d'accusa a un tempo, è meglio non respingerli tutti per non perdere il credito. Accettane qualcuno, magari falso, per mostrarti flessibile e dispostissimo a riconoscere i tuoi torti.
Giulio Mazzarino, Breviario dei politici, 1684 (postumo)

Per valutare la sincerità di un'accusa che ti viene presentata contro qualcuno, ascoltala oralmente e prendi appunti. Poi ordina di metterla per scritto, con la scusa che bisogna leggerla all'accusato. Infine collaziona lo scritto con il detto, e saprai se l'accusa è sincera.
Giulio Mazzarino, Breviario dei politici, 1684 (postumo)

Costa molta più fatica fare un complimento o usare una gentilezza che attribuire un’accusa.
Massimo Roberto Modenese (Aforismi inediti su Aforismario)

Cum sunt partium iura obscura reo fovendum est potius quam actori.
[Quando i diritti delle parti sono oscuri l'imputato dovrebbe essere favorito rispetto all'accusatore]
Dino del Mugello, De regulis iuris, 1298 (attribuito)

Non licet actori quod reo licitum non exsistit.
[L'accusatore non è autorizzato a fare ciò che non è consentito all'imputato].
Dino del Mugello, De regulis iuris, 1298 (attribuito)

È abbastanza normale il coraggio di accusarsi di qualche fallo, mantenendosi preferibilmente sulle generali. Più raro è il coraggio di elogiare sé stessi.
Multatuli, Idee, 1862/77

Non so quale accusa mi ferirebbe di più: che non ragiono in modo rigoroso o che non ho sensibilità. A essere più precisi, queste due cose sono per me una cosa sola.
Multatuli, Idee, 1862/77

Facciamo bene ad accettare senza ribattere le accuse che ci vengono mosse, anche quando ci fanno torto, qualora l’accusatore vedesse un torto ancora più grande da parte nostra nel fatto che noi lo contraddicessimo e magari addirittura lo confutassimo. Certo a questa stregua uno può avere sempre torto e prendersi sempre la ragione e diventare alla fine con la migliore coscienza del mondo il più insopportabile tiranno e seccatore.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Nessuno accusa senza avere il pensiero recondito della punizione e della vendetta – anche quando si accusa la propria sorte, anzi se stessi. Ogni lamentarsi è accusare, ogni allietarsi è lodare: che facciamo l’una o l’altra cosa, ne rendiamo sempre responsabile qualcuno.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Non è ogni pianto un lamento? E ogni lamento un'accusa?
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Quando un uomo punta il dito contro qualcuno, dovrebbe ricordare che quattro delle sue dita sono puntate contro sé stesso.
[When a man points a finger at someone else, he should remember that four of his fingers are pointing to himself].
Louis Nizer, My Life in Court, 1961

Chi accusa gli altri dev'essere senza macchia.
Tito Maccio Plauto, III-II sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non esistono testimoni tanto terribili, né accusatori tanto implacabili quanto la coscienza che abita nell'animo di ciascuno.
Polibio, II sec. a.e.c.  (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il male non lo fanno tutti, ma accusa tutti.
Antonio Porchia, Voci, 1943

Accusare gli altri è un atteggiamento classico dei traditori.
James Rinaker (Alex Zahara), in Kaaren Lee Brown, Roswell Conspiracies, 1999

La mente più alta non ha forse la prerogativa per comprendere l'universo; ma l'ultimo dei cuori che soffrono ha il diritto di accusarlo.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1939

È un onore accusare i malvagi e difendere le persone per bene.
François des Rues, Le margherite francesi, 1598

Lamentarsi? No, essere attivo! Deplorare? No, essere soccorrevole! Accusare? No, correggere!
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Il colpevole, anche se sta nascosto, non ha mai la certezza di poter restare nascosto, poiché la sua coscienza l’accusa e lo svela a sé stesso: il colpevole vive in continua trepidazione.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Parlare in favore della verginità significa accusare vostra madre.
William Shakespeare, Tutto è bene quel che finisce bene, 1602/03

Non facile de innocente crimen fingitur.
[Non è facile montare un'accusa contro un innocente].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Difficilem habere oportet aurem ad crimina.
[Occorre avere orecchie sospettose quando si ascoltano accuse].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Reus innocens fortunam, non testem timet.
[L'accusato innocente non teme il testimone, ma la fortuna].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Se ti fai dar ragione da un altro, devi anche accettare che ti possa dar torto; se la giustificazione e la lode devono venirti da lui, aspetta anche la sua accusa e la sua punizione.
Max Stirner, L'unico e la sua proprietà, 1844

Il pianto offusca le proprie colpe e permette di accusare, senz'obbiezioni, il destino. 
Italo Svevo, La coscienza di Zeno, 1923 

J'accuse!
[Io accuso!].
Émile Zola [titolo di un suo intervento a proposito del caso Dreyfus].

Essere accusato è già una condanna.
Anonimo (attribuito a Franz Kafka)

Proverbi sull'Accusa
  • Accusare con ragione è meglio che sospettare con torto.
  • Chi si accusa non vuole assoluzione.
  • Chi si scusa senza essere accusato fa chiaro il suo peccato.
  • Chi si scusa si accusa.
  • Coscienza sicura non teme accusa.
  • Dove il fatto accusa la difesa offende.
  • Non c’è scusa senza accusa.
Chi vuole uccidere il proprio cane l'accusa di avere le pulci.
Proverbio africano

Chi muove un'accusa deve addurre le prove.
Detto giuridico

Excusatio non petita, accusatio manifesta
[Scusa non richiesta, accusa manifesta].
Detto medievale

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Colpa - Calunnia - Diffamazione - Giudicare

Nessun commento: