Candidatura politica - Frasi e Slogan Elettorali

Raccolta di aforismi, frasi e battute sulla candidatura e sui candidati politici. In appendice, una raccolta di slogan elettorali (alcuni dei quali coniati da Aforismario) dai quali i candidati possono trarre ispirazione per il loro motto elettorale. Il termine "candidato" deriva dal latino candidatus "vestito di bianco", perché nell'antica Roma coloro che aspiravano a una magistratura vestivano di bianco. Nella seguente raccolta, ci si riferisce alla candidatura nelle elezioni politiche, amministrative o regionali, fatta dai diversi partiti attraverso la presentazione di liste di candidati.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulle elezioni, il voto, gli elettori e i partiti politici.
L'unica consolazione, di fronte a certi duelli elettorali fra due candidati,
è che almeno uno dei due perderà. (Gesualdo Bufalino)
1. Candidatura politica
© Aforismario

Il segreto di un candidato politico è di sembrare stupido come chi lo ascolta, così che gli ascoltatori si sentano intelligenti come lui.
Fred Barnes (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Candidato. 1. Chi, su richiesta degli amici, acconsente con riluttanza a sacrificare i suoi interessi privati per il bene pubblico. Questa parola ha la stessa radice di "candido" e "candito", e originariamente significava bianco. In un primo tempo si era avanzata l'ipotesi che si trattasse di un'allusione al sistema ateniese di conferire un incarico per mezzo di una pallina bianca, ma successivamente le ricerche di quell'eminente filologo che è il professor Ned Townsend hanno dimostrato che la parola deriva dall'antico costume secondo il quale l'aspirante a cariche politiche distribuiva dolciumi. 2. Un gentiluomo troppo modesto per accettare gli onori della vita privata e che ricerca con ostinazione la confortevole oscurità dei pubblici uffici.
Ambrose Bierce, Il dizionario del diavolo, 1911

Nel numero dei candidati che si presentano per esercitare un impiego le di cui funzioni interessano principalmente la moltitudine, l'uomo che meglio riesce non è quello che ha molti amici, ma quello che ha più pochi nemici; non più quello i cui talenti generano un'idea di superiorità, ma quello la cui mediocrità ispira il rispetto.
Matthieu Bonnafous, Riflessioni filosofico-morali, 1816

Fra imbecilli che vogliono cambiare tutto e mascalzoni che non vogliono cambiare niente, com'è difficile scegliere!
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

L'unica consolazione, di fronte a certi duelli elettorali fra due candidati, è che almeno uno dei due perderà.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

La democrazia ti permette di votare per il candidato che ti dispiace di meno.
[Democracy is being allowed to vote for the candidate you dislike least].
Robert Byrne (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il voto non è libero e il consenso è truccato. Noi non scegliamo i candidati alle elezioni. Li scelgono i partiti, cioè le oligarchie. Il popolo che teoricamente e formalmente detiene la sovranità subisce quindi una doppia o tripla espropriazione. Prima delega la sovranità a dei rappresentanti, poi delega ai partiti la scelta dei candidati e infine, poiché gli apparati fanno blocco su chi vogliono che sia effettivamente eletto, anche dei rappresentanti.
Massimo Fini, Sudditi, 2004

Se la carica di Padreterno fosse elettiva presenterebbe la candidatura.
Raffaello Franchini, 99 aforismi, 1976

È molto più facile giudicare il comportamento di un'autorità per membri di una piccola tribù, che non per i milioni di individui del nostro sistema, i quali conoscono il proprio candidato soltanto attraverso l'immagine artificiale creata da specialisti in pubbliche relazioni.
Erich Fromm, Avere o essere?, 1976

Gli elettori dovrebbero scegliere i loro rappresentanti tra coloro che non si candidano.
Roberto Gervaso (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Broglio. Manovra caldamente raccomandabile, purché eseguita con accortezza, ai signori «candidati», tanto per mantener pura ed illibata l'etimologia dal loro nobile appellativo.
Domenico Giuliotti e Giovanni Papini, Dizionario dell'omo salvatico, 1923

Se fai parte di una società che vota, allora vota. Forse non ci saranno candidati e decisioni per cui vuoi votare... ma senza dubbio ce ne saranno di quelli contro cui vorrai votare. Nel dubbio, vota contro. Seguendo questa regola, sbaglierai di rado.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

Vorremmo tutti votare per la persona migliore, ma non è mai candidata.
[We’d all like t’vote fer th’best man, but he’s never a candidate].
Kin Hubbard, Abe Martin's Wisecracks, 1930

L'elettore vuol vedere lusingate le sue cupidigie e le sue vanità; il candidato deve coprirlo delle più stravaganti piaggerie, e non deve esitare a fargli le più fantastiche promesse.
Gustave Le Bon, Psicologia delle folle, 1895

Se occorre tracciare il profilo del candidato adatto a una carica che vorresti per te, descrivi uno con le tue caratteristiche, il tuo preciso ritratto. Quando poi la ottieni, schermisciti dicendo che tu stavi bene anche dov'eri - perché non si veda quanto appetito ne avevi.
Giulio Mazzarino, Breviario dei politici, 1684 (postumo)

Se miri a una carica e trovi un concorrente pericoloso, mandagli sottobanco qualcuno che, a puro titolo d'amicizia, lo dissuada facendogli vedere a quante grane andrebbe incontro.
Giulio Mazzarino, Breviario dei politici, 1684 (postumo)

I nostri uomini politici non fanno che chiederci, a ogni scadenza di legislatura, «un atto di fiducia». Ma qui la fiducia non basta; ci vuole l'atto di fede.
Indro Montanelli, Controcorrente, 1974-1986, 1987

Una tattica per silurare le candidature più temute dagli avversari politici è di farle proprie.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

In politica quelli che tengono il piede in due staffe rischiano molto: rischiano di essere considerati da chi li osserva «né carne né pesce». È la condizione peggiore che si possa immaginare quando si tratta di andare a chiedere ai cittadini consensi e voti.
Angelo Panebianco, su Corriere della sera, 2009

Il deputato divenne l'uomo di affari di ciascun elettore; e poiché tra gli elettori quelli che hanno più bisogno di protezione sono i cammorristi, i ladri, quelli che insomma hanno o possono avere da fare con la giustizia, divenne il protettore di tutti gli elettori in generale e della interessantissima classe dei bricconi in particolare. Era necessità; era utilità; imperocchè bisogna persuadersi che il vero e più efficace appoggio per trionfare nelle battaglie dell'urna è quello dei birbanti. La brava gente è fatta per restare a casa con le femmine e i bambini.
Nicola Santamaria, Atlantide, 1881

Dare il voto a un candidato politico di cui non è difficile intuire le mediocri capacità e la scarsa vocazione all'arte del governo, significa essere ingenui (per usare un eufemismo). Ma votare una seconda volta – e magari anche una terza e una quarta – quello stesso politico che ha mantenuto tutte le cattive promesse e mostrato di badare ai propri interessi e a quelli dei suoi compari piú che al bene pubblico, significa esserne complici. E questa è la condizione in cui, oggi, si trovano molti politici italiani e i loro fedeli elettori.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Il difetto della democrazia non sta soltanto nei «troppi coglioni alle urne» (come ha detto ironicamente – e giustamente – qualcuno), ma anche nei troppi candidati incapaci, ignoranti e arraffoni che si presentano a ogni tornata elettorale. Per tentare di aggirare, almeno in parte, il problema (di per sé insolubile), bisognerebbe avere il coraggio di adottare soluzioni anche drastiche. Una di queste potrebbe essere, a esempio, quella di abolire le elezioni politiche (già, proprio cosí!) e sostituirle con severi e trasparenti concorsi per pubblici incarichi governativi, accessibili a chi abbia superato appositi corsi specialistici post laurea. Non si capisce, infatti, perché per esercitare una qualsiasi professione si debbano affrontare anni di studio e ci si debba sottoporre a una lunga serie d’esami, mentre basta avere a disposizione un bel gruzzolo da investire in propaganda, prendere per i fondelli le masse con qualche comizio (che di solito premia i piú fanfaroni), o essere ben inseriti in una qualche influente combriccola di lestofanti (ovvero un partito), per andare allegramente a sedere in Parlamento o in Consiglio comunale con la certezza d’essersi belli e sistemati, magari facendo anche i propri interessi sotto l’egida dell’interesse pubblico.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

La più larga affluenza alle urne si verifica regolarmente in presenza di un solo candidato.
Peter Ustinov (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Quando un uomo è candidato al Parlamento, per lui tu sei un amico; quando è stato eletto sei un suo elettore; e quando è nel pieno delle sue funzioni sei solo un contribuente.
Anonimo
"Votantonio, Votantonio, Votantonio, Votantonio!"(Slogan elettorale
di Totò -Antonio la Trippa in Gli onorevoli, Sergio Corbucci, 1963)

2. Slogan elettorali
© Aforismario
  • Adesso tocca  a noi
  • Aiutaci a cambiare le cose*
  • Al tuo servizio
  • Basta con i soliti noti. Dai fiducia al cambiamento*
  • Basta con i vecchi partiti*
  • Basta con la cattiva politica!
  • Cambiamo insieme
  • Cambiamo tutto
  • Cambiare si può
  • Cambiare si può, basta votarlo*
  • Con noi si può
  • Continuiamo insieme
  • Costruiamo il futuro*
  • Crediamoci!
  • Dai fiducia al cambiamento*
  • Dai un voto ai tuoi sogni*
  • Dalla vostra parte*
  • Dio, patria e famiglia
  • È ora di cambiare
  • È tempo di fare spazio a una nuova generazione
  • Fai la cosa giusta*
  • Facciamoci sentire*
  • Fai una scelta di parte
  • Fai valere il tuo voto
  • Famiglia, istruzione e lavoro
  • Famiglia, salute e lavoro
  • Gente nuova per nuovi orizzonti
  • Guardiamo al futuro*
  • I cittadini nelle istituzioni
  • I valori non sono in vendita
  • Il cambiamento comincia da noi*
  • Il futuro è adesso
  • Il futuro è nostro
  • Il tuo voto può fare la differenza. Pensaci!*
  • In difesa dei nostri valori
  • Insieme per il cambiamento
  • Insieme possiamo
  • Insieme possiamo cambiare le cose*
  • Insieme tutto diventa possibile
  • Io ci sono
  • Io ho un sogno
  • La certezza del mio impegno
  • La persona giusta per governare
  • La politica che ascolta
  • La svolta buona
  • Largo ai giovani
  • Le persone al posto dei partiti
  • L'impegno per ciò che conta, la mia gente
  • L'ottimismo della volontà
  • Mandiamoli tutti a casa
  • Meno tasse più lavoro
  • Niente slogan, solo fatti
  • Non credere alle favole. Scegli la certezza
  • Non lasciare il tuo futuro in cattive mani. Vota ...*
  • Ogni cittadino conta; ogni quartiere merita attenzione*
  • Per l'avvenire dei nostri figli
  • Per un futuro migliore, una migliore politica*
  • Per un futuro possibile
  • Per una città più pulita e più sicura
  • Perché no?
  • Persone nuove per nuovi orizzonti
  • Persone nuove per una nuova politica*
  • Possiamo fare meglio
  • Puliamo la nostra città
  • Riapriamo il futuro
  • Ripartiamo insieme
  • Riprendiamoci la nostra città
  • Scegli di cambiare
  • Scegli il tuo futuro
  • Scegli la competenza
  • Scegli l'esperienza
  • Sceglie l’onestà e l’esperienza. Vota .....
  • Se vuoi che le cose cambino, non votare sempre gli stessi*
  • Se vuoi puoi
  • Si può fare
  • Sì, noi possiamo
  • Solo fatti
  • Tutti i giorni dalla tua parte
  • Tutto è possibile
  • Un cittadino, non un politico
  • Un futuro migliore è possibile*
  • Un mondo in cui credere
  • Una giovane sfida
  • Una guida forte per un futuro sereno
  • Uno come voi*
  • Valore all'ambiente
  • Voltiamo pagina
  • Vota chi ti ascolta*
  • Votate per Voi
Note
  1. Gli slogan con asterisco sono coniati da Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Elezioni e VotoPolitica e Politici - Partiti politici 

Nessun commento: