Geografia e Carte Geografiche - Frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla geografia, sulle carte geografiche, le mappe e gli atlanti. Il termine "geografia" deriva dal latino geographĭa, a sua volta dal greco γεωγραϕία, composto da γῆ "terra" e -γραϕία "descrizione", e in origine indicava la rappresentazione grafica della Terra. Secondo la definizione del Vocabolario Treccani, la geografia è la "scienza che ha per oggetto lo studio, la descrizione e la rappresentazione della Terra nella configurazione della sua superficie e nella estensione e distribuzione dei fenomeni fisici, biologici, umani che la interessano e che, interagendo tra loro, ne modificano continuamente l’aspetto". 
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui paesi, le città, le nazioni e le bandiere.
È ben difficile, in geografia come in morale,
conoscere il mondo senza uscire di casa propria. (Voltaire)
Geografia
© Aforismario

Devo studiare la politica e la guerra perché i nostri figli possano avere la libertà di studiare matematica, filosofia, geografia, storia naturale, navigazione, commercio e agricoltura, così che i loro figli abbiano diritto a studiare pittura, poesia, musica, architettura, scultura, arazzi e porcellana.
John Adams, lettera ad Abigail Adams, 1780

"Almeno conoscessi la geografia!" Chico Pacheco continuava a ripetere la frase a denti stretti, rimpiangendo i giorni dell'adolescenza. Era tristemente noto per le assenze scolastiche. E tutto il tempo che aveva perso nella vita, sciupandolo per delle sciocchezze, quando invece avrebbe potuto dedicarsi anima e corpo allo studio intensivo della geografia, scienza della cui utilità si era accorto solo ora!
Jorge Amado, I vecchi marinai, 1961

L’insegnante di Geografia, più di ogni altro, ha la possibilità di cancellare i pregiudizi razziali, perché la Geografia è l’unica materia che ci mette in contatto con tutta la gente del mondo.
Zonia Baber (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Con la conoscenza geografica comprendiamo sempre meglio il mondo ma anche noi stessi e il dovere di ciascuno e di tutti di operare a beneficio dell’intera umanità .
Osvaldo Baldacci, Perché la geografia, 1978

È l’uomo che conferisce alla Terra un significato, un destino, un motivo per esistere. Tutti gli aspetti e le forze della Terra diventano geografici soltanto nell'incontro con l’uomo. La geografia non esiste infatti senza la natura ma nemmeno senza l’uomo.
Osvaldo Baldacci, Perché la geografia, 1978

Senza geografia, non sei da nessuna parte.
Jimmy Buffet [1]

La geografia si occupa di un argomento terreno, ma è una scienza celeste.
[Geography is an earthly subject, but a heavenly science].
Edmund Burke, XVIII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Confine. In geografia politica, linea immaginaria tra due nazioni, che separa i diritti immaginari dell'una dai diritti immaginari dell'altra.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

È utile progettare viaggi. Viaggerete poco, ma imparerete la geografia.
Valeriu Butulescu, Aforismi, 2002

La necessità di comprendere in un'immagine la dimensione del tempo insieme a quella dello spazio è alle origini della cartografia.
Italo Calvino, Collezione di sabbia, 1984

La forma più semplice di carta geografica non è quella che ci appare oggi come la più naturale, cioè la mappa che rappresenta la superficie del suolo come vista da un occhio extraterrestre. Il primo bisogno di fissare sulla carta i luoghi è legato al viaggio: è il promemoria della successione delle tappe, il tracciato d'un percorso.
Italo Calvino, Collezione di sabbia, 1984

La carta geografica [...], anche se statica, presuppone un'idea narrativa, è concepita in funzione d'un itinerario, è Odissea.
Italo Calvino, Collezione di sabbia, 1984

La geografia si istituisce come scienza attraverso il dubbio e l'errore. (Popper dovrebbe esser contento).
Italo Calvino, ibidem

È come se il rappresentare il mondo su una superficie limitata lo retrocedesse automaticamente a microcosmo, rimandando all'idea d'un mondo più grande che lo contiene. Per questo la carta si situa spesso al confine tra due geografie, quella della parte e quella del tutto, quella della terra e quella del cielo, cielo che può essere firmamento astronomico o regno di Dio.
Italo Calvino, Collezione di sabbia, 1984

È solo col progresso delle esplorazioni che l'inesplorato acquista diritto di cittadinanza sulla carta. Prima ciò che non si vedeva non esisteva.
Italo Calvino, Collezione di sabbia, 1984

È in una carta tedesca che per la prima volta compare il nome America, ossia Terra d'Amerigo, perché era stato soprattutto attraverso le relazioni di viaggio di Vespucci che l'Europa aveva preso coscienza dell'importanza geografica delle scoperte. 
Italo Calvino, Collezione di sabbia, 1984

Se potessi darei un mappamondo a ogni bambino, nella speranza di risvegliare interesse e amore per tutti i popoli, tutte le razze, tutte le lingue, tutte le religioni.
Helder Câmara [1]

Non posso più guardare una carta geografica. I nomi delle città puzzano di carne bruciata.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Il cosi detto ambiente geografico è il risultato di un’associazione tutt'altro che semplice di fattori di vario carattere, i quali operano non senza subire, alla loro volta, l’influenza del fattore uomo, che non si adatta passivamente ad essi se non in circostanze del tutto speciali, ma li modifica e li trasforma per piegarli ai suoi bisogni e volgerli a suo vantaggio.
Giuseppe Caraci (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il mondo non è così grande come lo pretende la gente.
Cristoforo Colombo (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La geografia può essere intesa come descrizione di elementi paesaggistici [...] oppure come studio dei tipi di attività economiche che le società organizzano sul territorio [...], ma la geografia è anche progetto, è la costruzione di politiche di intervento per il rimodellamento di uno spazio, per la creazione di nuovi modi di organizzarsi delle attività umane sul territorio [...], è la chiave della transizione fra il vecchio e il nuovo, fra il sottosviluppo e lo sviluppo.
Sergio Conti, Un territorio senza geografia, 1982

I nomadi non hanno storia, hanno solo geografia
[Les nomades n'ont pas d'histoire, ils ont seulement de la géographie].
Gilles Deleuze (con Claire Parnet), Dialoghi, 1977

L'unità di tutte le scienze è trovata nella geografia. Il significato della geografia è che essa presenta la terra come la sede duratura delle occupazioni dell'uomo.
John Dewey, Scuola e società, 1899

I dizionari vanno continuamente corretti come le carte geografiche.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Da ragazzo sognavo sugli atlanti. Vi immaginavo viaggi e avventure in terre esotiche, oppure mi mettevo nei panni di un conquistatore persiano che penetrasse nelle steppe dell'Asia centrale per discendere poi verso i mari della Sonda e costruirsi un impero che andasse da Ecbatana all'isola di Sakhalin. Questa è forse la ragione per cui da adulto ho deciso di visitare tutti i luoghi il cui nome aveva un tempo colpito la mia immaginazione, come Samarcanda o Timbuctu, il fortino di Alamo o il rio delle Amazzoni, e mi mancano ancora solo Mompracem e Casablanca.
Umberto Eco, Costruire il nemico: e altri scritti occasionali, 2011

Nell'insegnamento della storia e della geografia, va incoraggiata una comprensione per le caratteristiche dei diversi popoli del mondo, specialmente per coloro che noi abbiamo l'abitudine di descrivere come 'primitivi.
Albert Einstein, discorso alla Conference of the Progressive Education Association, 1934

La vecchia definizione della geografia “descrizione della Terra” non corrisponde più al concetto e allo sviluppo odierno di questa scienza. Anzitutto tale definizione non è che la traduzione della parola, nel suo significato etimologico; ciò che non può equivalere a una definizione, così come non v’è alcuno che ritenga siano definizioni della fisica, della fisiologia, della filosofia, il dirle: scienza della natura, discorso sulla natura, amore della sapienza! Quella vecchia definizione è inoltre “troppo larga” rispetto all'oggetto (la Terra), perocché tutte le scienze, eccettuata l’astronomia, hanno loro stanza sulla Terra, e “troppo limitata” rispetto all'uffizio della geografia, che non sta soltanto nel descrivere, ma altresì nell'indagare i rapporti causali tra i fenomeni, che sono l’oggetto dei suoi studi e nello scoprire le leggi che li governano.
Arcangelo Ghisleri, Geografia, in Dizionario illustrato di pedagogia, 1896

Conoscere i luoghi, vicino o lontani, non vale la pena, non è che teoria; saper dove meglio si spini la birra, è pratica vera, è geografia.
Johann Wolfgang Goethe (attribuzione incerta - fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La storia non la fanno gli uomini: gli uomini subiscono la storia come subiscono la geografia.
Giovannino Guareschi, Don Camillo, 1948

La geografia della mia città è la geografia della mia anima.
[The geography of my city was the geography of my soul].
Aleksandar Hemon, Il libro delle mie vite, 2013

La geografia è più importante della storia perché la contiene.
Guillermo Cabrera Infante, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il destino sentimentale è condizionato da una situazione geografica.
Jean Josipovici, Citera, 1989

La geografia supplisce ai viaggi, ed estende considerevolmente le nostre cognizioni. Essa ci rende cittadini del mondo, e ci mette in correlazione con le nazioni più remote. Senza di essa siamo limitati alla città alla provincia, al regno nel quale viviamo. Con essa, malgrado tutti i legami, null'altro siamo che figli di natura.
Immanuel Kant (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il geografo attingerà a molte scienze affini: l’antropologia, la storia, la filologia [...] Ma è preciso dovere della geografia dare un quadro d’insieme di questo campo e di riunire in un’unica vivida immagine tutti gli elementi separati di questa conoscenza, di rappresentarlo come un tutto armonioso, le cui parti sono conseguenza di pochi principi general e sono tra di loro interdipendenti .
Pëtr Kropotkin, Cosa dovrebbe essere la geografia?  1885

I confini del pensiero? Cerca sulla carta geografica.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Sono scomparse la macchie bianche dalle carte geografiche. Si sono trasferite sulle pagine di storia.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

I miei cartografi mi hanno rubato più terre dei miei nemici.
[Mes cartographes m'ont volés plus de terres que mes ennemis].
Luigi XIV (il Re Sole), XVII-XVIII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Particolare significato acquista l’insegnamento della geografia, perché mira a dare ai giovani, più che una cultura geografica, uno spirito geografico, cioè l’abitudine ad attribuire ai dati ed ai fatti il loro effettivo valore nella relatività dei fenomeni, cosa questa che sta alla base di ogni perfezionamento dell’organizzazione dell’Uomo abitante.
Alberto Mori, prolusione all'Università di Pisa, 1950

La geografia offre la possibilità – come ben dice il Deffontaines – di scoprire e valutare la più considerevole opera dell’Uomo: la continuazione e in un certo senso il completamento della creazione primitiva arrivando a configurarsi come una vera filosofia dell’Uomo che, utilizzando per le sue sintesi dati della più varia natura, è in realtà un ponte gettato a congiungere armonicamente il mondo degli studi umanistici con quello delle discipline naturalistiche.
Alberto Mori, prolusione all'Università di Pisa, 1950

Il valore della geografia del pianeta sta prima di tutto nella diversità, nella differenza, nella molteplicità.
Michel Onfray, Filosofia del viaggio, 2007

È per sistemare la storia che si incasina la geografia.
Daniel Pennac, La fata Carabina, 1987

Altrove è il più bel Paese della geografia, il capolinea della più seducente strada ferrata del mondo.
Pitigrilli, Dizionario antiballistico, 1953

La Geografia non è altra cosa che la Storia nello spazio, così come la Storia è la Geografia nel tempo.
[La Géographie n'est autre chose que l'Histoire dans l'Espace, de même que l'Histoire est la Géographie dans le Temps].
Elisée Reclus, L'homme et la terre, 1905-1908

Esiste una geografia del pensiero: vi sono le zone miti e temperate, le più affollate; le calde e le fredde, già molto meno abitate; infine le zone dell' equatore e delle nevi permanenti, dei soli e dei ghiacci intollerabili, dove soltanto pochi, e per breve tempo, si avventurano.
Mario Andrea Rigoni, Variazioni sull'impossibile, 1993

L’abitudine di consultare le carte geografiche ha finito per rovinare gli uomini. Ivi, tutto è disteso su di un unico piano, senza rilievi e dislivelli. E quando hanno designato i quattro punti cardinali, credono d’avere assolto ogni obbligo. Ma un paese, non è un atlante. Ha monti e abissi.
Rainer Maria Rilke (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Sono pronto a sostenere che la geografia va posta accanto alla divinissima filosofia.
Karl Ritter, XIX sec. [1]

A volte penso che la guerra sia il modo inventato da Dio di insegnarci la geografia.
[Sometimes I think war is God’s way of teaching us geography].
Paul Rodríguez (attribuito erroneamente ad Ambrose Bierce e Mark Twain) [1]

A me, sembra un terribile oltraggio avere un'anima controllata dalla geografia.
[To me, it seems a dreadful indignity to have a soul controlled by geography].
George Santayana, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Quando si volle convincere Metrofanouchka a imparare la geografia, sua madre le disse: "Perché studiare tutti i paesi? Il cocchiere ti porterà dove sarà necessario". Non si è mai detto nulla di più grave contro la geografia, né tutti i sapienti del mondo potrebbero obbiettare qualcosa ad argomenti cosi indiscutibili.
Lev Tolstoj (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tutti riconoscono la distanza tra l’insegnamento tradizionale della geografia e le attitudini degli scolari e, di conseguenza, si ingegnano per trovare dei metodi [...] per aiutarli a memorizzare i nomi; trovo ironico che il concetto più basilare, ovvero l’inutilità di questo tipo di geografia e dell’apprendimento mnemonico delle tassonomie, non sia mai venuto in mente a nessuno.
Lev Tolstoj (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chi siamo noi nella totalità dell’essere? E qual’è il motivo per cui siamo qui?... Non lo sapete? Va bene, passiamo alla domanda di geografia: dove si trova il Canale di Suez?
John Tork [1]

Il Canada è un paese che non ha un granché di storia. In compenso ha molta geografia.
Daniele Turozzi [1]

È ben difficile, in geografia come in morale, conoscere il mondo senza uscire di casa propria.
[Il est bien difficile, en géographie comme en morale, de connaître le monde sans sortir de chez soi].
Voltaire, Questions sur l’Encyclopédie, 1771

La geografia è forse l'unica arte in cui le ultime opere sono sempre le migliori.
Géographie: c’est peut-être le seul art dans lequel les derniers ouvrages sont toujours les meilleurs.
Voltaire, Lettera a M. Thieriot, 1758

La geografia non risolve i problemi: hai un bel correre di qua e di là; uno i problemi se li porta dietro, se li porta dentro.
Joseph Zoderer (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le carte stradali vi indicano tutto ciò che vi serve sapere, tranne il modo di ripiegarle dopo averle consultate.
Anonimo

Mi promise mari e monti, e mi regalò un atlante.
Anonimo

Hic sunt leones.
[Qui ci sono i leoni].
Anonimo [locuzione dei cartografi antichi per indicare le regioni inesplorate]

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Paesi - Città - Nazioni - Bandiere

Nessun commento: