Leggenda - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla leggenda (dal latino legendus "da leggersi"), con un interessante paragrafo che cita alcune leggende. In origine, la leggenda consisteva in una breve narrazione della vita di un santo, arricchita da aneddoti frutto della fantasia popolare. Oggi con il termine "leggenda" s'intende per lo più un racconto tradizionale di argomento religioso o eroico, nel quale i fatti e i personaggi, sia immaginari sia desunti dalla storia sono in genere collegati con luoghi e tempi determinati.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulle favole, l'unicorno e le sirene.
La vita sa confondere le sue tracce, e tutto del passato, può diventare
materia di sogno, argomento di leggenda. (Giorgio Bassani)
1. Leggenda
© Aforismario

I racconti di fate, le leggende sono direttamente veri quanto la storia naturale e anche di più, sono almeno simboli più chiari.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

La vita sa confondere le sue tracce, e tutto del passato, può diventare materia di sogno, argomento di leggenda.
Giorgio Bassani, Cinque storie ferraresi, 1956

Il valore fondamentale della leggenda è di fondere i secoli preservando il senso, quasi per osservare tutte le epoche in uno scorcio d'effetto.
Gilbert Keith Chesterton, La ballata del cavallo bianco (prefazione), 1911

Se dimentichiamo le nostre leggende, temo che chiuderemo un'importante porta all'immaginazione.
[If we forget our legends, I fear that we shall close an important door to the imagination].
James Christensen (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Cos'è la storia dopotutto? La storia sono fatti che finiscono col diventare leggenda; le leggende sono bugie che finiscono per diventare storia.
Jean Cocteau (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La storia è qualcosa di vero che si deforma, la leggenda qualcosa di falso che si incarna.
[L'histoire est du vrai qui se déforme, la légende du faux qui s'incarne].
Jean Cocteau (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Realizzare la propria Leggenda Personale è il solo dovere degli uomini.
Paulo Coelho, L'alchimista, 1988

Ogni essere umano ha una leggenda personale da compiere, e questa è la ragione della sua esistenza nel mondo. La leggenda personale si manifesta nell'entusiasmo per il proprio compito.
Paulo Coelho, Sono come il fiume che scorre, 2006

Tu hai una leggenda personale da perseguire e rispettare, e nient'altro. Non è importante se gli altri ti sostengono, ti criticano, ti ignorano, ti tollerano: stai agendo così perché questo è il tuo destino sulla terra, è la fonte di ogni gioia.
Paulo Coelho, Sono come il fiume che scorre, 2006

Si può abbandonare la propria leggenda personale per un certo tempo, purché non la si dimentichi e ci si prodighi affinché riassuma il proprio ruolo appena possibile.
Paulo Coelho, Sono come il fiume che scorre, 2006

La gloria del mondo è transitoria. E non è certo la gloria a fornirci la misura della nostra vita, ma piuttosto la scelta di seguire la nostra leggenda personale, di credere nelle nostre utopie e di lottare per esse.
Paulo Coelho, Sono come il fiume che scorre, 2006

La vita è come un'importante corsa ciclistica, il cui traguardo è costituito dalla realizzazione della leggenda personale: secondo gli antichi alchimisti, questa è la vera missione della nostra venuta sulla Terra.
Paulo Coelho, Sono come il fiume che scorre, 2006

Come tutte le persone serie non credo alla verità storica, ma credo alla verità leggendaria.
Georges Duhamel, Note sulle memorie immaginarie, 1934

Nelle leggende che i maschi hanno inventato per spiegare la vita, la prima creatura non è una donna: è un uomo chiamato Adamo. Eva arriva dopo, per divertirlo e combinare guai.
Oriana Fallaci, Lettera a un bambino mai nato, 1975

I temi mitologici trovano spiegazione mediante l'interpretazione di sogni. Così, ad esempio, nella leggenda del Labirinto può essere ravvisata la rappresentazione di una nascita anale: i corridoi aggrovigliati sono l'intestino, il filo di Arianna il cordone ombelicale.
Sigmund Freud, Introduzione alla psicoanalisi, 1915/32

La leggenda racconta una cosa e la storia un'altra. Ma di tanto in tanto scopriamo qualcosa che appartiene ad entrambe.
Nick Fury (Samuel L. Jackson), in Kenneth Branagh, Thor, 2011

La leggenda è un sogno della Storia.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Uscì di casa per entrare nella leggenda.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Leggende, miti e poemi sono più veri dei fatti, perché i fatti passano e si dimenticano, mentre leggende, miti e poemi restano.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Nella scienza non bisogna tollerare né miti né leggende. Li si lasci ai poeti, che sono chiamati a trattarne per il bene e la gioia del mondo. L'uomo della scienza si limiti al presente più chiaro e vicino. Ma se il medesimo volesse provarsi nella retorica, che anche ciò non gli sia rifiutato.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Se la religione fosse chiara, avrebbe molto meno attrattiva per gli ignoranti. Essi hanno bisogno di oscurità, di misteri, di terrori, di favole, di prodigi, di cose incredibili che li facciano sempre lavorare di fantasia. I romanzi, le leggende tenebrose, i racconti di fantasmi e di stregoni esercitano sulle menti del volgo ben più fascino che le storie vere.
Paul Henri Thiry d'Holbach, Il buon senso, 1772

La storia ha la sua verità, la leggenda ha la propria. La verità leggendaria è di natura diversa dalla verità storica. La verità leggendaria è l'invenzione avente per risultato la realtà. La storia e la leggenda, del resto, hanno la stessa mira: dipingere sotto l'uomo del momento l'uomo eterno.
Victor Hugo, Il Novantatré, 1874 

Alle volte c'è più verità nelle leggende che nella storia.
Kobras (Donald Pleasance), in Alberto De Martino, L'uomo puma, 1980

I paesi che non hanno leggende sono destinati a morire di freddo.
Patrice de La Tour du Pin, Prélude, La Quête de joie, 1920

La scarsa memoria delle generazioni consolida le leggende.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Le leggende sull'amore passavano di bocca in bocca - senza parole.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Chi diventa l'eroe di una leggenda non dimentichi che esse già iniziano così: "C'era una volta..."
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Chi s'illude di scrivere obiettivamente di storia contemporanea non fa che preparare la leggenda di domani.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

L'intenzione delle femmine è di degradare la vita. È questo, che ha voluto dire la leggenda degli Ebrei, raccontando la cacciata dal Paradiso terrestre per volontà di una femmina.
Elsa Morante, L'isola di Arturo, 1957

Quando il mio corpo sarà cenere, il mio nome sarà leggenda.
[When my body will be ash my name will be legend].
Jim Morrison (attribuzione incerta - fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il tempo frantuma e poi disperde la verità, e quel che rimane diventa leggenda, mito.
Nuto Revelli, Il disperso di Marburg, 1994

Nessun miracolo si è mai prodotto di fronte a un gruppo di scienziati; tutti quelli di cui si ha notizia, o sono il frutto dell’immaginazione e della leggenda, o sono accaduti davanti a dei testimoni che non avevano i mezzi necessari per difendersi dalle illusioni e giudicare del carattere miracoloso di un avvenimento. 
Ernest Renan, La metafisica e il suo avvenire, 1860

L'uomo moderno è troppo realista, troppo sapiente per credere in Dio. Troppo terra-terra per credere alle leggende. Troppo conoscitore della vita per aver fiducia nel prossimo. Mi domando e dico perché diavolo sta al mondo!
John Secondari, Tre soldi nella fontana, 1952

Dall'infanzia fino ai quattordici anni, giocare in un giardino di sera quando si fa buio è una «leggenda». Si ha questa sensazione, è così, qualsiasi sera sull'imbrunire.
Gertrude Stein, Guerre che ho visto, 1945

I vecchi eroi non muoiono mai, al massimo diventano leggende.
Anonimo

L'essere umano inventa le leggende per farsi paura e le religioni per rassicurarsi.
Anonimo
Nelle leggende che i maschi hanno inventato per spiegare la vita,
la prima creatura non è una donna: è un uomo chiamato Adamo.
Eva arriva dopo, per divertirlo e combinare guai. (Oriana Fallaci)
2. Leggende
© Aforismario

Un'antica leggenda cinese parla del filo rosso del destino, dice che gli dèi hanno attaccato un filo rosso alla caviglia di ciascuno di noi, collegando tutte le persone le cui vite sono destinate a toccarsi. Il filo può allungarsi, o aggrovigliarsi, ma non si rompe mai.
Jake Bohm (David Mazouz), in Touch, 2012

Le Ateniesi incinte usavano mangiare molti cavoli, perché fosse più vigoroso il nascituro. Di qui la leggenda dei bambini nati nei cavoli (invece che digeriti, negli orti).
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

Secondo una leggenda indù, Shiva, a un dato momento, si metterà a danzare, dapprima lentamente, poi sempre più rapidamente, e non si fermerà prima di aver imposto al mondo un ritmo sfrenato, del tutto opposto a quello della Creazione. Questa leggenda non richiede nessun commento, dal momento che la storia si è incaricata di illustrarne la fondatezza.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Sembra che l'invenzione degli scacchi sia legata a un fatto di sangue. Narra infatti una leggenda che quando il gioco fu presentato per la prima volta a corte il sultano volle premiare l'oscuro inventore esaudendo ogni suo desiderio. Questi chiese per sé un compenso apparentemente modesto, di avere cioè tanto grano quanto poteva risultare da una semplice addizione: un chicco sulla prima delle sessantaquattro caselle, due sulla seconda, quattro sulla terza, e così via... Ma quando il sultano, che aveva in un primo tempo accettato di buon grado, si rese conto che a soddisfare una simile richiesta non sarebbero bastati i granai del suo regno, e forse neppure quelli di tutta la terra, per togliersi dall'imbarazzo stimò opportuno mozzargli la testa. La leggenda sottace il fatto che quel sovrano dovette pagare in seguito un prezzo ben maggiore: egli si appassionò al nuovo gioco fino a smarrirne la ragione.
Paolo Maurensig, La variante di Lüneburg, 1993

Secondo alcune leggende, il mare è la dimora di tutto ciò che abbiamo perduto, di quello che non abbiamo avuto, dei desideri infranti, dei dolori, delle lacrime che abbiamo versato.
Osho, Discorsi, 1953/90

Narra una leggenda cinese di due amanti che non riescono mai a unirsi. Si chiamano Notte e Giorno. Nelle magiche ore del tramonto e dell’alba gli amanti si sfiorano e sono sul punto di incontrarsi, ma non succede mai. Dicono che se fai attenzione, puoi ascoltare i lamenti e vedere il cielo tingersi del rosso della loro rabbia. La leggenda afferma che gli dèi hanno voluto concedere loro qualche attimo di felicità; per questo hanno creato le eclissi, nel corso delle quali gli amanti riescono a unirsi e fanno l’amore.
David Trueba, Quattro amici, 1999

Se abbiamo bisogno di leggende, che queste leggende abbiano almeno l'emblema della verità! Mi piacciono le favole dei filosofi, rido di quelle dei bambini, odio quelle degli impostori.
Voltaire (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Favole, Fate e Draghi - Unicorno - Sirene

Nessun commento: