Giuseppe Cicero - Aforismi e poche parole

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Giuseppe Cicero (Montreal 1966), aforista italiano. Giuseppe Cicero trascorre l'infanzia in Canada, per poi trasferirsi, nel 1980, in Italia, nella località di Campora San Giovanni, situato lungo il litorale della costa tirrenica calabrese. Dal 2005 opera nel settore dell’Agricoltura in qualità di Divulgatore Agricolo Polivalente presso l’Azienda Regionale per lo Sviluppo dell’Agricoltura Calabrese (A.R.S.A.C.) e, nel frattempo, continua gli studi laureandosi in Agraria presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria discutendo la tesi sperimentale su: “Evoluzione dei parametri qualitativi in frutti di pesco”.
I seguenti pensieri di Giuseppe Cicero sono tratti da Aforismi e poche parole, edito da Mannarino nel 2013.
La felicità è in ognuno di noi. Basta non cercarla. (Giuseppe Cicero)
Aforismi e poche parole
La lettura non può prescindere da ciò che è scritto 
© Mannarino 2013

Anche quando le nuvole più fitte oscurano ogni speranza ricorda che dietro, il sole continua a splendere.

Dal confronto emerge la tendenza a migliorarsi.

Dietro ogni amicizia c'è un'affinità.

Dio ha iniziato l'umanità, l'uomo ha fatto il resto.

È dal prevalere dell'interesse sul buonsenso che nascono le vere crisi.

Il pugno chiuso non ha mai consentito la stretta di mano.

Il ricordo nasce col pensiero e il pensiero spesso dal ricordo.

Il tempo vola con lo spazio che ci circonda, porta con sé i nostri pensieri e li identifica con la storia.

Il tempo vola quando la mente sorvola.

L'amico si affida all'amicizia, il solitario alla solitudine.

L'indifferenza è all'origine di un percorso di vita senza meta.

La bugia ti conduce dove la verità non arriverebbe mai.

La felicità è in ognuno di noi. Basta non cercarla.

La politica delle false promesse finirà per lasciarci in mutande.

La salute è come il denaro, indispensabile alla serenità.

La società incivile è come la spazzatura: appena si mette in mostra diventa un problema.

La storia insegna ma l'uomo spesso non impara.

La vita è breve e nella brevità c'è tutta la vita.

Laddove il cielo si è aperto è perché il sole ha sorriso.

Non occorre esprimere tanti giudizi per essere saggi, ma essere saggi per esprimere pochi giudizi.

Non occorre sognare per vivere, ma vivere per sognare.

Partendo dal proprio sogno ogni meta è raggiungibile finché l'aspirazione ti accompagna.

Se l'ascolto è il punto di partenza della tua amicizia, la certezza del tuo aiuto lo consolida.

Se sei poco convinto non parlarne, ma se sei convinto parlane comunque poco.

Tutto ciò che ci circonda può essere circoscritto solo con il senso della misura.

Libro di Giuseppe Cicero
Aforismi e poche parole
La lettura non può prescindere da ciò che è scritto
Editore: Mannarino, Brescia, 2013 

Una raccolta di 227 aforismi catalogati a tema. L'amicizia, il pensiero, la politica, gli interessi, la felicità, la razionalità sono solo alcune delle tante altre prese in considerazione. Più che alla morale si rivolgono all'ironia, se non proprio all'umorismo, giocano con le parole e con le parole all'assonanza, intercettano sentimenti diffusi e autentici, allontanano le conclusioni affrettate. Inducono alla riflessione che appaga lo spirito, proiettando concettualmente e, soggettivamente ognuno in dimensione diverse, secondo le proprie conoscenze. Per Aristotele e gli aristotelici, la riflessione si ottiene perché l'intelletto, non solo conosce, ma è consapevole, sa di conoscere. In questo contesto, l'obiettivo dell'autore è quello di far emergere accanto ad ogni stimolo riflessivo come "La storia sia finita quasi sempre tra le righe di un libro, ma ciò che importa è che non rimanga lì impressa, bensì sia la nostra mente ad imprimerla nella quotidianità dei nostri racconti".

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Emanuele Marcuccio - Andrea Mucciolo

Nessun commento: