Madeleine de Scudéry - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Madeleine de Scudéry (Le Havre 1607 - Parigi 1701) scrittrice francese. Madeleine de Scudéry divenne nota sia per il suo prestigioso salotto letterario, sia per i suoi romanzi fiume (ben dieci volumi), tra i più lunghi della letteratura francese: Artamène ou le Grand Cyrus (1649-1653) e Clélie, histoire romaine.
Madeleine de Scudéry
Clelia
Clélie, 1654-1661 - Selezione Aforismario

Bisogna guardarsi dall'essere sottomessi ai rivali, mentre bisogna, al contrario, agire con tale accortezza che essi si sottomettano a voi.

Chi potesse essere sempre felice in amore meriterebbe di essere considerato pazzo se non lo fosse, ma, non essendo l’amore volontario, non lo sono neppure le sofferenze che l’accompagnano.

Chiunque riesca a nascondere un segreto alla propria amante non le ha donato il suo cuore.

Circa l’obbedienza, se la si toglie all'amore, si abbatte anche il suo dominio, poiché chi sa disobbedire alla persona amata non l’ama affatto e non merita il nome d’amante.

Con le donne ci si deve guardare dall'essere abitualmente incostanti, ma non si deve mai neppure essere troppo scrupolosamente fedeli, giacché meglio sarebbe aver mille amori piuttosto che uno solo che duri tutta la vita.

È bene esser capaci di una certa malizia galante che vi renda temibili agli occhi di chi può nuocervi, servendovi d’una sorta di abile sarcasmo.

La perdita di un marito significa spesso la scomparsa di un padrone che costituisce ostacolo al godimento di molte gioie della vita.

La regola generale è quella di adeguarsi all'indole della persona amata.

Non si devono dire pubblicamente paroline dolci a tutte le belle, ma non si rischia molto a far credere a tutte le donne graziose che, se ancor non le si ama, le si potrebbe amare.

Quando si hanno dei rivali, il segreto per aver la meglio e liberarsene è quello di essere più gentiluomo di loro, più nobile e innamorato; dopodiché, se la dama è ingiusta e sceglie male, la si può sostituire, se si vuole, senza apparire incostante.

Quanto alla gelosia, bisogna evitare di provarne troppa e a lungo; è assai meglio infatti detestare la propria amante che perder tempo a detestare inutilmente i propri rivali.

Quanto alla gelosia, è talmente impossibile amare senza provarla che chiunque riesca a controllarla nel cuore, dominando il suo sentimento, non ama molto la propria amante.

Quanto alle numerose amanti, è un fatto inaccettabile, perché, a dirla giusta, chiunque ne abbia due non ne ha nessuna.

Si deve amare tutto ciò che appare amabile, sempre che ci sia qualche probabilità d’incontrare più piacere che dolore nella conquista che si vuol fare.

Un amante deve soprattutto pensare a divertire e a piacere; ma a piacere per se stesso e a divertire senza cadere nel ridicolo; infatti, sebbene non parli apertamente d’amore alla dama ch'egli serve, se è necessario per il suo piacere, l’induce facilmente a farsi convincere.

Un uomo geloso non trova mai nulla di impossibile, crede in tutto quello che non vede!
Nelle donne, la bellezza fa perdonare molti difetti;
negli uomini raddoppia le cattive qualità. (Madeleine de Scudéry)
Conversazioni morali
Conversations morales, 1688

Le donne amano la moda, perché la novità è sempre un riflesso della giovinezza.
[Les femmes chérissent la mode, parce que la nouveauté est toujours un reflet de jeunesse].

Lettere
Quando si fa quel che si può, si fa quel che si deve.

Fonte sconosciuta
Traduzione dal francese a cura di Aforismario

Chi comincia ad amare sta cominciando a vivere.
[Qui commence à aimer ne fait que commencer à vivre].

Ci sono dei sentimenti segreti che ci portano ad amare o a odiare, ai quali non possiamo resistere.

Come non è facile nascondere il fuoco, non è facile nascondere l'amore.

È meno spiacevole vedere la persona che si ama essere posseduta dal marito piuttosto che vederla solamente amata da un rivale.

L'amicizia addolcisce tutti i dolori e raddoppia tutti i piaceri.

L'amore desidera tutto e non si accontenta di quasi nulla.

L'amore è un non so che, che viene da non so dove, e che finisce non so come.
[L'amour est un je ne sais quoi, qui vient de je ne sais où, et qui finit je ne sais comment].

La gelosia è incapace di ragionare con saggezza, disturba i sensi e perverte la ragione.

La gelosia è la compagna inseparabile dell'amore.

Le azioni sono sempre più sinceri delle parole.

Nelle donne, la bellezza fa perdonare molti difetti; negli uomini raddoppia le cattive qualità.

Un geloso trova sempre più di quanto cerchi.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Madeleine de Souvré de Sablé

Nessun commento: