Rinaldo Caddeo - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Rinaldo Caddeo (Milano 1952), poeta e aforista italiano. Rinaldo Caddeo ha pubblicato tre raccolte di poesie: Le fionde del gioco e del vuoto, Narciso, Calendario di sabbia) e una raccolta di racconti: La lingua del camaleonte. Inoltre, ha pubblicato saggi critici, recensioni, racconti, aforismi, traduzioni e poesie su diverse riviste, tra cui: Arenaria, Atelier, Concertino, Hebenon, kamen', La clessidra, La Corte, Il segnale, Poesia, Testo a fronte, Testuale, ecc.
I seguenti aforismi di Rinaldo Caddeo sono tratti dal libro Etimologie del caos, pubblicato nel 2003 dalla Joker Edizioni. Una caratteristica degli aforismi di Caddeo è l'estrema brevità, nessuno di essi supera il rigo: "Come forbici dal parrucchiere, gli aforismi sfoltiscono le idee".
Rinaldo Caddeo
Etimologie del caos
© Joker Edizioni 2003 - Selezione Aforismario

Allo specchio ti puoi vedere ma non ti puoi abbracciare.

Ancora vivi, strano no?

Dio è la formica che hai calpestato, chiedendoti dov'era Dio.

Dio non pretende niente, nemmeno di esserci.

Dio sa tutto ma non fa la spia.

Dovunque vada c’è qualcosa che non va: io.

È più facile stare a galla che tornarci.

Hanno preso la tangente, senza conoscere Euclide.

Il labirinto più intricato è quello senza muri: il deserto.

Il male è altruista.

Il modo migliore per iniziare è iniziare.

Il più difficile da dimenticare: il futuro.

Il ridicolo fa più paura di un plotone di esecuzione.

In fondo non c'è fondo.
Dovunque vada c’è qualcosa che non va: io. (Rinaldo Caddeo)
L'angoscia è l'ora esatta di un orologio guasto.

L'anticonformismo dà forma al conformismo.

L’inconscio costa. Il conscio è gratis.

I.uomo ama gli animali e li mangia.

L’uomo è l’unico animale che si mette e si toglie la maschera.

La felicità è una vicina che non si fa mai trovare in casa.

La morte è l'arma dell'eternità.

La ragione è insopportabile perché vuole avere ragione.

La storia di un vivo è sempre tragica: finisce con la morte.

La verità non c'è, bisogna cercarla.

La violenza è tautologica. Anche l’Amore.

La vita è complicata, la morte è semplice.

La vita è una sciagura a cui nessuno rinuncia volentieri.

La vita è una vita che mi chiedo se ne vale la pena.

La vita, da primo atto, è diventata un intervallo.

Le bugie hanno le gambe corte e le mani grandi.

Le occasioni uniche sono quelle perdute.

Le lacrime non desiderano che uscire ed essere asciugate.

Lo scettico è un fanatico del dubbio.
Lo scettico è un fanatico del dubbio. (Rinaldo Caddeo)
Non mi sento il mio carattere: me lo fanno sentire gli altri.

Ogni attimo di vita è una presa in giro della morte.

Ogni parola ha un gancio per appenderla al silenzio.

Per farsi pregare basta tacere, come Dio.

Per le farfalle notturne la luce è la perdizione.

Prima di morire vado in bagno e mi lavo i denti.

Scrivere aforismi: cavarsi una parola di bocca.

Se conosci te stesso conosci un altro.

Si vivono tante vite. È di morte che c'è n'è una sola.

Siamo tutti abbastanza buoni per la morte.

Tutto è vano, soprattutto ripetere: tutto è vano.

Libro di Rinaldo Caddeo consigliato
Etimologie del caos 
Prefazione: Sandro Montalto
Editore: Joker, 2003 

Titolo quanto mai appropriato, Etimologie del caos suggerisce la disperata corsa della ragione dietro alla coda di cane di una follia che ha contagiato gli schemi di causa ed effetto, i canoni, le classificazioni, gli inventari, i ruoli, e anche i lacerti di memoria, le certezze topografiche e cronologiche, nonché l’etimo, nel quale stanno racchiuse non poche delle frustrate componenti appena ricordate. Attraverso la paretimologia, a tratti spinta fino al nonsense (ma anche al panico), Caddeo suggerisce una nuova visione delle cose indicando con dito virilmente deciso, ma bocca un poco sogghignante, lo specchio deformante, e dice «guarda, mia amata-mondo, guarda come sei bella»; e ride delle storture. Un riso che, come diceva Baudelaire, in quanto demoniaco è profondamente umano, un riso generato da un mondo forse creato, come suggerisce un aforisma che ricalca Basilide, da un dio impazzito. 

Note
  1. La proprietà intellettuale degli aforismi sopra riportati è dell'autore, che ne detiene i diritti. È vietata la loro riproduzione integrale su altri siti web.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Antonio Castronuovo - Sandro Montalto - Roberto Morpurgo

Nessun commento: