Comunisti - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sui comunisti. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul comunismo, contro il comunismo, sui socialisti, i lavoratori, gli operai, il sindacato e i sindacalisti.
Noi comunisti veniamo da molto lontano e andiamo molto lontano.
(Palmiro Togliatti)
Comunisti
© Aforismario

La maggior parte delle persone che si dicono comunisti o rivoluzionari, accarezzano il sogno di ottenere un giorno una proprietà personale, la propria casa, campo, laboratorio. Ma non è affatto comunismo questo, né socialismo! È il contrario, è la dottrina sociale della Chiesa, «l'estensione della proprietà privata». Il giorno in cui gli imbecilli forieri della rivoluzione saranno arrivati ad imporla, s'accorgeranno essi stessi, troppo tardi, che non possiedono più nulla, che hanno trasferito allo Stato il loro residuo di proprietà e quindi di libertà, che la Nazione è divenuta un'immensa caserma.
Alexandre Barivault, Aforismi di un credente, 1966

Avviso ai non-comunisti: Tutto è comune, pure Dio.
Charles Baudelaire, Il mio cuore messo a nudo, 1859/66 (postumo 1887/1908)

Libertà. Per i comunisti, consiste nel rinunciare all'esercizio della nostra individualità contingente per essere in comunione con l’evoluzione necessaria del mondo; è la libertà del panteismo in cui l’individuo, affrancato dall’«illusione individuale» (Spinoza) e inseritosi nello sviluppo della sostanza infinita, non dispone più di un solo movimento che dipenda dalla propria volontà, vale a dire la negazione di ciò che tutti chiamano libertà.
Julien Benda, Memorie d'infra-tomba, 1952

Il vero pericolo in Italia sono gli ex comunisti, ed è la ragione per cui sono entrato in politica.
Silvio Berlusconi [1]

Per come è fatto il capitalismo, un comunista nasce sempre.
Fausto Bertinotti, intervista di Fabio Fazio, a Che tempo che fa, Rai 3, 2007

Certi comunisti mediocri ragionano così: "La religione non mi impedisce d'essere comunista, io credo sia in Dio che nel comunismo. La mia fede in Dio non m'impedisce di lottare per la causa della rivoluzione proletaria".Un tale ragionamento è completamente sbagliato. La religione ed il comunismo sono incompatibili sia teoricamente che praticamente.
Nikolaj Bucharin e Yevgeni Preobrazhensky, L'ABC del comunismo, 1919

Quando do da mangiare a un povero, tutti mi chiamano santo. Ma quando chiedo perché i poveri non hanno cibo, allora tutti mi chiamano comunista.
Hélder Pessoa Câmara, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Berlusconi odia i comunisti, ma sotto sotto anche il suo cuore batte a sinistra.
Camillo Canovi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Io sono comunista perché i comunisti sono come i marziani. Qualcuno dice che i marziani sono un'intelligenza superiore, come i comunisti. Qualcun altro dice che sono mostri assassini che distruggeranno il mondo, come i comunisti. Ma tutti sanno che i marziani non esistono. Che i marziani sono una invenzione letteraria, una straordinaria storia di fantascienza, come il comunismo.
Ascanio Celestini, Appunti per un film sulla lotta di classe, 2006

I comunisti sono capaci di tutto. I loro avversari di tutto il resto.
Charlie Chaplin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il dialogo tra comunisti e cattolici è diventato possibile da quando i comunisti falsificano Marx e i cattolici Cristo.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Il comunista odia il capitalismo per il complesso di Edipo.
Nicolás Gómez Dávila, ibidem

La tentazione del comunista è la libertà dello spirito.
Nicolás Gómez Dávila, ibidem

Il militante comunista prima della sua vittoria merita il massimo rispetto. Dopo non sarà che un borghese indaffarato.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Il comunista si aliena nella sua visione del futuro.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Il comunista è colui che è dalla parte di chi lavora.
Oliviero Diliberto, a Crozza Italia, su La7, 2006

A furia di "mangiare bambini", i comunisti si sono estinti.
Paolo Dune, Al di qua dell'aldilà, 1998-2016

Non sono mai stato comunista, ma se lo fossi stato non me ne vergognerei.
Albert Einstein, lettera a Lydia B. Hewes, 1950

È da mezzo secolo che i comunisti tentano di procurarsi l'esclusiva della Resistenza, far credere che l'hanno fatta loro e basta. Quando la si celebra nelle piazze si permettono addirittura di cacciare chi non sventola la bandiera rossa.
Oriana Fallaci, Oriana Fallaci intervista sé stessa - L'Apocalisse, 2004

Prima o poi i poveri si accorgeranno: se i ricchi stanno con i comunisti o c'è qualcosa che non va nei ricchi o c'è qualcosa che non va nei comunisti.
Vittorio Feltri, su Libero, 2007

Famiglia romana con padre liberale e figlio maggiore comunista, minore fascista, zio prete, madre monarchica, figlia mantenuta: si sfidano tutti gli eventi.
Ennio Flaiano, Diario degli errori, 1976 (postumo)

Se sei comunista puoi essere un imbecille ma se non sei comunista sei un imbecille. Se dai spiegazioni estetiche sei un esteta ma se non hai spiegazioni da dare sei un isolato se quello che fai serve ad alimentare il Problema sei un artista se ignori ogni problema sei un anarchico se ti piace vivere accetti l’ingiustizia se ami la giustizia non sei forse un borghese?
Ennio Flaiano, Diario degli errori, 1976 (postumo)

Io non sono comunista. Non me lo posso permettere.
Ennio Flaiano [1]

Chi non è niente presto o tardi sarà comunista. Diverso il caso di chi non ha niente: quasi sempre è un moderato.
Raffaello Franchini, 99 aforismi, 1976

Sei comunista? E perché non vivi da comunista?
Raffaello Franchini, 99 aforismi, 1976

L'estremista è come un mulo: cammina solo sui margini della strada, o all'estrema destra o all'estrema sinistra, mai al centro. Questo spiega le molte conversioni dal fascismo al comunismo che si sono avute dopo il 1945 (ma l'inverso era già accaduto tra il '19 e il '25).
Raffaello Franchini, 99 aforismi, 1976

Toh! Finalmente un comunista povero.
Raffaello Franchini, 99 aforismi, 1976

Perché non sei anticomunista? Aspetto la caduta del comunismo: ora sarebbe prematuro.
Raffaello Franchini, 99 aforismi, 1976

Ci si definiva comunisti per contrapporsi a un sistema statico, immobile e quindi sgradevole. Di quegli ideali siamo orfani. Non apparteniamo più a nulla, non siamo cittadini di questo Stato.
Giorgio Gaber, in Guido Harari, Quando parla Gaber, 2011

Sartre scrisse: "un anticomunista è un cane, ne sono convinto, e nessuno riuscirà mai a convincermi del contrario". Sartre è finito nel canile dei dimenticati.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Vuoi vivere comodamente sfruttando il prossimo? Fatti comunista.
Fausto Gianfranceschi, ibidem

Non si può storicamente perdonare ai comunisti italiani questa enormità: volevano vendere la loro Nazione a un Impero straniero e criminale, e la quantità d'oro che ne ricevettero per portare a termine l'affare fu rilevante.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

In Russia sta proprio cambiando tutto. Ho visto dei bambini che mangiavano i comunisti.
Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, 1995

I comunisti si aspettavano qualche premio per essere stati in prima fila ad alimentare il culto (o la superstizione) dello Stato; ma, naturalmente, il culto dello Stato serve soprattutto a rafforzare il governo e il partito di governo.
Antonio La Penna, Aforismi e autoschediasmi, 2005

Noi comunisti lottiamo contro tutte le guerre ingiuste che ostacolano il progresso, ma non siamo contro le guerre progressiste, contro le guerre giuste. Noi comunisti, non soltanto non lottiamo contro le guerre giuste, ma anzi vi prendiamo parte attivamente.
Mao Tse-tung, Il libro delle Guardie Rosse (o Libretto rosso), 1966

Ogni comunista deve assimilare la seguente verità: che "il potere sta in fondo alla canna del fucile."
Mao Tse-tung, ibidem

I comunisti, quando svolgono la loro attività presso i lavoratori, devono applicare i metodi democratici di persuasione e di educazione, ed è assolutamente inammissibile ricorrere all'autoritarismo o alla coercizione.
Mao Tse-tung, Il libro delle Guardie Rosse (o Libretto rosso), 1966

Lo scopo immediato dei comunisti è lo stesso di tutti gli altri proletari: formazione del proletariato in classe, abbattimento del dominio della borghesia, conquista del potere politico da parte del proletariato.
Karl Marx e Friedrich Engels, Manifesto del partito comunista, 1848 

Non c'è nulla di più ridicolo del moralistico orrore che i nostri borghesi provano per la pretesa comunanza ufficiale delle donne fra i comunisti. I comunisti non hanno bisogno d'introdurre la comunanza delle donne; essa è esistita quasi sempre.
Karl Marx e Friedrich Engels, Manifesto del partito comunista, 1848 

Si può adorare Gesù e disprezzare la sua chiesa, approvare le teorie comuniste e disapprovare i comunisti, amare l'umanità e trovare insopportabile la gente.
Fausto Melotti, Linee, 1975/78

Non ci sono che due atteggiamenti - il cristiano e lo stoico. Probabilmente il comunista vale a fonderli - ha la carità e il senso della roccia, sa che tutto è ferreo alla fine eppure fa il bene.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

La gente che vive nell'Unione Sovietica racconta molte storie divertenti, spesso come forma di protesta clandestina. Una di questa riguarda la domanda: Cos'è un comunista? Risposta: una persona che ha letto i lavori di Marx e Lenin. E la domanda: Cos'è un anticomunista? Risposta: qualcuno che ha capito i lavori di Marx e Lenin.
Ronald Reagan, Remarks to Captive Nations Conference Participants, 1987

I comunisti vogliono vincere la lotta di classe. I suoi funzionari vogliono solo sopravvivere alla sua fine.
Werner Schneyder (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Qualcosa di esso [partito comunista] rimane e lascia la sua impronta sul carattere, che uno si porta dietro per tutta la vita. È interessante notare come gli ex comunisti siano facilmente riconoscibili. Formano una categoria a sé, come un tempo i preti e gli ufficiali dopo aver lasciato i loro ruoli.
Ignazio Silone (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Intellettuale Diffidarne in quanto tutti ricchissimi, omosessuali, frustrati e comunisti.
Umberto Simonetta e Maurizio Costanzo, Dizionario delle idee correnti, 1975

[Noi comunisti] veniamo da molto lontano e andiamo molto lontano.
Palmiro Togliatti, Discorso all'Assemblea Costituente, 1947 [2]

Questi cacciatori di comunisti! Sanno veramente cos'è il comunismo? Ponete loro la domanda. La loro risposta vi farà scoppiare in una risata.
Frank Lloyd Wright, su Capital Times, 1952

– Papà, e se il parroco ti confessasse che sono...
– Sei cosa?
– Sonooo...
– Dai si può ancora risolvere...
– Omosessuale!
– Ah, che bello, pensavo comunista!
Checco Zalone, Sole a catinelle, 2013

Comunista: un uomo che ha perduto la speranza di diventare capitalista.
Anonimo

Radical chic: uno che fa il comunista con il maglione di cachemire.
Anonimo

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Palmiro Togliatti: "Vi ho detto altra volta (e qualcuno di voi ha finto di non capire cosa dicessi) che veniamo da molto lontano e andiamo molto lontano". Una voce a destra: "In Russia". Palmiro Togliatti: "Sì, collega, noi vogliamo creare in Italia una società socialista. In Russia esiste una società socialista". 
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Comunismo - Contro il Comunismo - Socialisti Lavoratori - Operai - Sindacato e Sindacalisti

Nessun commento: