Omicidio - Frasi e citazioni sull'Assassinio

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sull'omicidio e l'assassinio. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'uccisione, gli assassini e il suicidio.
L'omicidio è sempre un errore: non si dovrebbe mai fare niente
di cui non si possa parlare dopo cena. (Oscar Wilde)
Omicidio
© Aforismario

L’omicidio è unico come è unica la persona che sopprime, quindi la società deve prendere il posto della vittima e in sua vece chiedere l’espiazione o assicurare il perdono.
Wystan Hugh Auden, The Guilty Vicarage, 1948

Parmi un assurdo che le leggi, che sono l’espressione della pubblica volontà, che detestano e puniscono l’omicidio, ne commettono uno esse medesime, e, per allontanare i cittadini dall’assassinio, ordinino un pubblico assassinio.
Cesare Beccaria, Dei delitti e delle pene, 1763

Quanto all'omicidio sessuale, lo considero da sempre la forma veramente ideale dell'amore, almeno da parte dell'uomo di delicato sentire; al tipo gagliardo, naturalmente, non interessa come va a finire l'amore.
Gottfried Benn, Lettera a Käthe von Porada, 1933

Omicidio. Uccisione di un essere umano da parte di un proprio simile. Ci sono quattro tipi di omicidio: criminale, scusabile, giustificabile ed encomiabile, ma non fa molta differenza per la vittima se è morta per un tipo o per l'altro − la classificazione è a beneficio degli avvocati.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Ci sono due tipi di omicidi: quelli seri e quelli in cui il marito ha soltanto ucciso sua moglie.
Arthur Bloch, Definizione del Capitano Hatherill, La legge di Murphy sull'Amore, 1993

Il suicidio è un gesto di impazienza, come l'omicidio del resto; vani entrambi come i loro perché.
Anselmo Bucci, Il pittore volante, 1930

Avviene in piena strada un omicidio, alla luce del giorno. La vittima cade al suolo, grida aiuto, piange, sempre più fiocamente si lamenta. Dai negozi e dalle finestre si affaccia gente. Molte persone sostano a venti metri di distanza, alla fermata del tram. Nessuno si avvicina. L'uomo insanguinato a terra fa già parte di un mondo a sé: è un elemento di spettacolo non differente dai mille che passano sullo schermo della televisione e al pari di essi esige una partecipazione soltanto ottica.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Per secoli si è punito l'omicidio con la pena capitale, eppure la razza di Caino non è scomparsa.
Albert Camus, Riflessioni sulla pena di morte, 1957

Un'importante ragione della rapida crescita della massa aizzata è l'assenza di pericolo nell'impresa. Non c'è pericolo, poiché la superiorità della massa è schiacciante. La vittima non può nuocere. Fugge o è legata. Non può colpire; inerme, è soltanto una vittima. È stata messa a disposizione per essere soppressa. È destinata alla sua sorte; per la sua morte nessuno deve temere sanzioni. L'omicidio autorizzato compensa di tutti gli omicidi cui si deve rinunciare, di tutti quelli che farebbero temere pesanti punizioni. Un omicidio senza pericolo, permesso, raccomandato, e spartito con molti altri, è irresistibile per la maggioranza degli uomini. Si deve aggiungere che la minaccia della morte, cui sottostanno tutti gli uomini e che è sempre viva sotto molteplici maschere, sebbene non stia continuamente dinanzi agli occhi, crea il bisogno di "deviare" la morte su altri. La formazione di masse aizzate viene incontro a quel bisogno.
Elias Canetti, Massa e potere, 1960

Ci vogliono anni per distruggere l’amore di un uomo; ma nessuna vita è lunga abbastanza per piangere questo assassinio, che è più di un assassinio.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Sarebbe da inventare un mondo in cui non ci fosse mai stato un omicidio. Come apparirebbero, in un mondo simile, tutti gli altri delitti?
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Scomparsi i delitti d'onore, sono diminuiti gli omicidi e aumentati i cornuti.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

Essere un Raskolnikov – senza la scusa dell'assassinio.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

In molti casi il cucinare è una forma di omicidio colposo. 
Edward Clamp (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Omicidi, crimini, povertà. Queste cose non mi spaventano. Quello che mi spaventa sono le celebrità sulle riviste, la televisione con cinquecento canali, il nome di un tizio sulle mie mutande, i farmaci per capelli, il viagra, poche calorie. 
Tyler Durden (Brad Pitt), in Fight Club, 1999

È solo in amore e nell'omicidio che rimaniamo sinceri. 
Friedrich Dürrenmatt (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il mio pacifismo è un sentimento istintivo, un sentimento che mi abita perché l'omicidio è ripugnante. Non nasce da una teoria intellettualistica, ma da un profondo orrore per ogni forma di odio e di crudeltà.
Albert Einstein, lettera a Paul Hutchinson, 1929

L’italiano teme la morte, ma non quella degli altri. L’italiano uccide per spiegarsi, per dare una lezione, perché ha paura di essere ucciso. L’omicidio lo rende quasi sempre migliore.
Ennio Flaiano, Diario degli errori, 1976 (postumo)

Niente è più distruttivo per la struttura metafisica che ci unisce, che l'omicidio intempestivo di un uomo commesso da un altro uomo.
Gordon Fletcher (Neal McDonough), in Steven Spielberg, Minority Report, 2002

Perdonerei soltanto l’omicidio che aggiungesse all'assassino così tanti anni quanti l’assassinato ha perso.
Friedrich Hebbel, Diari, 1835/63 (postumo 1885/87)

Un assassino, profondamente contrito, confessa davanti a un’immagine di Cristo di avere commesso un omicidio. Un altro lo sente e allora l’assassino deve commettere il secondo omicidio perché il primo non venga rivelato.
Friedrich Hebbel, Diari, 1835/63 (postumo 1885/87)

Tutti i moventi per l'omicidio sono riassunti esaurientemente in queste quattro parole: amore, lussuria, denaro e odio. Ti verranno a raccontare che la più pericolosa è l'odio. Non crederci. La più pericolosa è l'amore. 
Phyllis Dorothy James, La stanza dei delitti, 2003 

Non credo che il raptus costituisca una valida attenuante per un omicidio. Fate irruzione in casa di qualcuno e stirategli tutti i vestiti: questo sì che è raptus!
Sue Kolinsky (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È mia opinione che, storicamente, l'attore possa aver preceduto il fuoco, la ruota, l'ascia, la mazza − ogni importante manifestazione della creatività umana, davvero − tranne forse l'omicidio e il far baccano. 
Joseph Leo Mankiewicz (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'unico omicidio lecito è il suicidio.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Esiste un delitto paradossale? Sì, l'omicidio politico, nel quale l'assassino si ritiene innocente perché la vittima è il colpevole.
Mauro Parrini, A mani alzate, 2009

La violenza sulle donne è antica come il mondo, ma oggi avremmo voluto sperare che una società avanzata, civile e democratica non nutrisse le cronache di abusi, omicidi e stupri. 
Helga Schneider, su Corriere della sera, 2009

L'assassinio è la forma estrema di censura. 
George Bernard Shaw, Il processo di Blanco Posnet, 1909

Un grande amore, un figlio, una brillante carriera, un’opera d’arte, un dio, un omicidio, una cosa qualunque pur di poter credere che la propria vita sia valsa a qualcosa.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

I notiziari sono sempre abbastanza deludenti: corruzione, stupri, omicidi, terrorismo, guerre, epidemie, carestia, disoccupazione, inquinamento, alluvioni, terremoti e via dicendo; ma niente che lasci mai presagire un’imminente fine del mondo che ci liberi per sempre da quest’immane orrore e, soprattutto, dai notiziari.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Uno che medita un assassinio, se può sfogarsi in tempo, alle volte non lo commette più.
John Steinbeck, Furore, 1939

Un'immoralità predicata è più punibile di un'azione immorale. Si arriva all'assassinio per amore o per odio; alla propaganda dell'assassinio solo per malvagità. 
Italo Svevo, La coscienza di Zeno, 1923

Guerre, conflitti, tutti affari. Un omicidio è delinquenza, un milione è eroismo. Il numero legalizza. 
Henri Verdoux (Charlie Chaplin), in Monsieur Verdoux, 1947

Chiunque pretende di commettere omicidi in nome di Dio, lo trasforma nel complice di un omicidio.
Elie Wiesel (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'omicidio è sempre un errore: non si dovrebbe mai fare niente di cui non si possa parlare dopo cena.
[Murder is always a mistake. One should never do anything that one cannot talk about after dinner].
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

Il veleno è l'arma di omicidio preferito dalle donne. Non sveglia i bambini.
Anonimo

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Uccidere - Assassini e Killer - SuicidioDelitto, Reato, Crimine

Nessun commento: