García Márquez - Frasi attribuite

Raccolta di frasi attribuite erroneamente a Gabriel García Márquez da quasi tutti i siti di aforismi. Ovviamente su Aforismario trovi anche una raccolta di citazioni "autentiche" di Gabriel García Márquez [il link è in fondo alla pagina].
Annaffierei le rose con le mie lacrime per sentire il dolore delle loro spine
e il rosso bacio dei loro petali. (Gabriel García Márquez)
La marionetta
Questo testo, fatto di sdolcinatezze e frasi fatte scopiazzate qua e là, e diffuso su internet dall'anno 2000 col titolo di La marionetta, è spesso attribuito a Gabriel García Márquez come sua lettera di commiato, visto che un anno prima gli era stato diagnosticato un cancro. In realtà si tratto di uno testo senza pretese del comico, attore e "scrittore" messicano Johnny Welch intitolato Quello che mi ha insegnato la vita (Lo Que Le He Enseñado a la Vida). La smentita della paternità di questo testo è giunta da García Márquez in persona, in un'intervista del periodico salvadoregno El Diario de Hoy del 2 giugno 2000: "Quello che potrebbe uccidermi è che qualcuno creda che io abbia scritto una cosa così kitsch. È la sola cosa che mi preoccupa". Nonostante siano trascorsi diversi anni da questa chiara smentita, ancora oggi questo scritto, sia in forma integrale sia in brevi citazioni, è attribuito a García Márquez in molti siti, compresi quei siti di aforismi che, almeno loro, invece di scopiazzarsi meccanicamente a vicenda, dovrebbero porre maggiore attenzione alle citazioni che pubblicano; ciò per rispetto sia dei lettori sia degli autori.
"Se per un istante Dio si dimenticasse che sono una marionetta di stoffa e mi facesse dono di un pezzo di vita, probabilmente non direi tutto ciò che penso, ma penserei a tutto ciò che dico. Valuterei le cose non per il loro valore, ma per ciò che significano. Dormirei poco e sognerei di più, sapendo che per ogni minuto che teniamo gli occhi chiusi, perdiamo sessanta secondi di luce. Andrei avanti quando gli altri si fermano, mi sveglierei quando gli altri dormono. Ascolterei quando gli altri parlano e con quanto piacere gusterei un buon gelato al cioccolato. Se Dio mi desse un pezzo di vita, mi vestirei in modo semplice, mi butterei per terra al sole, mettendo a nudo non solo il mio corpo, ma anche la mia anima. Dio mio, se avessi un cuore, scriverei il mio odio sul ghiaccio e aspetterei l'arrivo del sole. Sulle stelle dipingerei una poesia di Benedetti con un sogno di Van Gogh e una canzone di Serrat sarebbe la serenata che offrirei alla luna. Annaffierei le rose con le mie lacrime per sentire il dolore delle loro spine e il rosso bacio dei loro petali. Dio mio se avessi un pezzo di vita, non lascerei passare un solo giorno senza dire alle persone che amo, che le amo. Direi a ogni donna che è la mia prediletta e vivrei innamorato dell'amore. Agli uomini dimostrerei quanto sbagliano pensando che smettono di innamorarsi quando invecchiano, non sapendo che invecchiano quando smettono di innamorarsi! A un bambino darei le ali, ma lascerei che imparasse a volare da solo. Ai vecchi insegnerei che la morte non arriva con la vecchiaia, ma con l'oblio. Ho imparato così tanto da voi uomini... Ho imparato che ognuno vuole vivere sulla cima della montagna, senza sapere che la vera felicità sta nel modo di salire la scarpata. Ho imparato che quando un neonato stringe per la prima volta il dito del padre nel suo piccolo pugno, lo tiene stretto per sempre. Ho imparato che un uomo ha il diritto di guardare dall'alto in basso un altro uomo solo per aiutarlo a rialzarsi. Sono tante le cose che ho imparato da voi, ma in verità non saranno granché utili, perché quando mi metteranno in questa valigia, purtroppo starò per morire...".
13 spunti per la vita
I seguenti aforismi, che circolano su internet in molte lingue con il titolo di 13 spunti per la vita, sono attribuiti a Gabriel García Márquez. Secondo alcuni, essi si troverebbero nel suo celebre romanzo L'amore ai tempi del colera, ma basta esaminare il testo per rendersi conto che non è così. In realtà si tratta di frasi di autore (o autori) sconosciuti, attribuite a uno scrittore celebre per dargli maggior diffusione.
  1. Cambia in una persona migliore e assicurati di sapere bene chi sei prima di conoscere qualcun altro e aspettarti che questa persona sappia chi sei.
  2. Ci sarà sempre chi ti critica, l’unica cosa da fare è continuare ad avere fiducia, stando attento a chi darai fiducia due volte.
  3. Forse Dio vuole che tu conosca molte persone sbagliate prima di conoscere la persona giusta, in modo che, quando finalmente la conoscerai, tu sappia essere grato.
  4. Forse per il mondo sei solo una persona, ma per qualche persona sei tutto il mondo.
  5. Il fatto che una persona non ti ami come tu vorresti non vuol dire che non ti ami con tutta sé stessa.
  6. Il peggior modo di sentire la mancanza di qualcuno è esserci seduto accanto e sapere che non l’avrai mai.
  7. Nessuna persona merita le tue lacrime, e chi le merita sicuramente non ti farà piangere.
  8. Non passare il tempo con qualcuno che non sia disposto a passarlo con te.
  9. Non piangere perché qualcosa finisce, sorridi perché è accaduta.
  10. Non sforzarti tanto, le cose migliori accadono quando meno te le aspetti.
  11. Non smettere mai di sorridere, nemmeno quando sei triste, perché non sai chi potrebbe innamorarsi del tuo sorriso.
  12. Ti amo non per chi sei, ma per chi sono io quando sono con te.
  13. Un vero amico è chi ti prende per mano e ti tocca il cuore.
Frasi attribuite
  • Il problema nella vita pubblica è saper superare la paura, il problema nel matrimonio è saper superare la noia.
  • Il segreto per invecchiare bene è aver fatto un patto di onestà con la solitudine.
  • Niente racconta di più di una persona del modo in cui muore.
  • Non avrei barattato il piacere della mia sofferenza con nessun altra cosa al mondo.
  • Non credo in Dio, ma lo temo.
  • Non è vero che le persone smettono di inseguire i sogni perché invecchiano, diventano vecchi perché smettono d’inseguire sogni.
  • Tutti gli esseri umani hanno tre vite: una pubblica, una privata e una segreta.
Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Gabriel García Márquez

Nessun commento: