George Eliot - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di George Eliot, pseudonimo maschile di Mary Anne Evans (Arbury 1819 - Londra 1880), scrittrice britannica. Le seguenti citazioni di George Eliot sono tratte dai suoi libri più noti, come: Scene di vita clericale (Scenes of Clerical Life, 1858), Adam Bede (1859), Il mulino sulla Floss (The Mill on the Floss, 1860), Middlemarch (1874).
George Eliot
Scene di vita clericale
Scenes Of Clerical Life, 1858

Benedetta è l’influenza che un’anima  sincera e amorevole esercita su un’altra.

La prima condizione della bontà umana è qualche cosa da amare; la seconda, qualcosa da rispettare.

Gli animali sono amici così simpatici; non fanno domande, non muovono critiche.

In ogni separazione c'è un'immagine della morte.
[In every parting there is an image of death].

Adam Bede
Adam Bede, 1859 

Che cosa c'è di più bello per due anime che sentirsi unite per tutta la vita: infondersi a vicenda la forza nella fatica, il sollievo nei dispiaceri, provvedere alle sofferenze, per essere l'uno per l'altra un silenzioso inesprimibile ricordo, al momento dell'ultima separazione?

Egli era come un gallo che pensasse che il sole fosse sorto per sentirlo cantare.

Il fuoco migliore non è quello che divampa più rapido.

La vita si misura dalla rapidità del cambiamento, dalla successione delle influenze che modificano l'essere.

Le nostre azioni ci determinano così come noi determiniamo le nostre azioni.

Non nego che le donne siano stupide: Dio Onnipotente le ha fatte per vivere insieme agli uomini.
[I'm not denyin' the women are foolish: God Almighty made 'em to match the men].

Nessuno può essere saggio a stomaco vuoto.

Il velo dissolto
1859

Non era possibile udire litigi tra noi: la nostra incompatibilità, la repulsione reciproca, restavano confinate nel silenzio dei nostri cuori...
Non nego che le donne siano stupide: Dio Onnipotente
le ha fatte per vivere insieme agli uomini. (George Eliot)
Il mulino sulla Floss
The Mill on the Floss, 1860

La legge è fatta per la protezione dei bricconi.

Le donne più felici, come le più felici nazioni, non hanno storia.

Non ho mai avuto pietà per i presuntuosi, perché credo che essi portino già con sé il proprio conforto.
[I've never any pity for conceited people, because I think they carry their comfort about with them].

Se presti attenzione ai tuoi discorsi, ti accorgerai che sono guidati dai tuoi intenti meno coscienti.

Talvolta si prende come cattiva abitudine l'essere infelici.

In ogni separazione vi è un'immagine della morte.

Un uomo di carattere affettuoso, che trovi una moglie concorde con la sua fondamentale idea della vita, giunge facilmente alla persuasione che nessuna donna gli sarebbe convenuta altrettanto bene, e fa ogni giorno la sua piccola rottura e litigata senza aver affatto il senso di un‟incompatibilità di carattere.

Silas Marner
Silas Marner, 1861

Affidiamo la gente alla misericordia di Dio, ma noi non ne dimostriamo alcuna.
[We hand folks over to God's mercy and show none ourselves].

Romola
Romola, 1863

I bambini sono tuttora il simbolo dell'eterno matrimonio tra l'amore e il dovere.

Felix Holt, il radicale
Felix Holt, the Radical, 1866

L'inizio del pentimento è l'inizio di una nuova vita.

Le donne potrebbero evitare metà dei loro dispiaceri se soltanto sapessero evitare i discorsi che sanno che sono inutili, anzi i discorsi che loro hanno già deciso di non fare.

Un modo di farsi un'idea delle miserie dei nostri compatrioti è andare a vedere i loro piaceri.

Middlemarch
Middlemarch, 1874

Bisogna essere poveri per apprezzare la gioia di donare.

Ciò che chiamiamo disperazione spesso non è altro che la dolorosa avidità d'una speranza non esaudita.

È raro che un uomo si vergogni di non poter amare abbastanza una donna quando vede in lei una certa grandezza, dato che la natura ha destinato la «grandezza» agli uomini.

Era certo che se si fosse sposato sua moglie avrebbe avuto proprio quel fascino muliebre, quella particolare femminilità che è propria dei fiori e della musica, quella sorta di bellezza che è intrinsecamente virtuosa, destinata com'è solo alla gioia più pura e delicata.
Non ho mai pietà dei presuntuosi,
perché penso che portano con sé il loro conforto. (George Eliot)
Daniel Deronda
Daniel Deronda, 1876

C'è dentro di noi una quantità di terreno inesplorato, del quale bisognerebbe tener conto se vogliamo spiegar ci le nostre passioni e i nostri turbamenti.

La ricompensa di un dovere è il poter compierne un altro.

Impressioni di un tal Teofrasto
1879

Beato l'uomo il quale, non avendo nulla da dire, si astiene dal dimostrare con le parole l'evidenza del fatto.

Fonte sconosciuta

Dio è inconcepibile, l'immortalità incredibile, ma il dovere è perentorio e assoluto.

L'ignoranza dà a una persona una vasta gamma di probabilità.

Indossa un sorriso e avrai degli amici; indossa un broncio e avrai le rughe. Per cosa viviamo se non per rendere il mondo meno difficile agli altri?

Non è mai troppo tardi per essere ciò che avresti potuto essere.
[It's never too late to be what you might have been].
(attribuito a George Eliot - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Libro di George Eliot consigliato
Middlemarch
Studio di vita provinciale 
Curatore: G. Baldi 
Editore: Garzanti Libri, 2006 

George Eliot è riconosciuta come una delle autrici più rappresentative della letteratura inglese di tutti i tempi. Spirito razionale e rigoroso, dotata di un profondo senso critico e di un'acuta capacità di osservazione, nei suoi romanzi ritrae con rara finezza psicologica le ipocrisie e le imposizioni della società nella vita individuale. "Middlemarch" − considerato il suo capolavoro − brilla soprattutto per la ricchezza della rappresentazione ambientale e per l'analisi minuziosa del dolore, accettato come male ineluttabile della condizione umana.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Jane AustenGeorge Sand

Nessun commento: