George Sand - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di George Sand, pseudonimo di Amantine Aurore Lucile Dupin (Parigi 1804 - Nohant-Vic 1876), scrittrice e drammaturga francese. Autrice di numerosi romanzi, novelle e drammi teatrali, George Sand è considerata una delle autrici più prolifiche della storia della letteratura. Ha detto Gustave Flaubert parlando di George Sand: "Si doveva conoscerla come l'ho conosciuta io per sapere quanto vi era di femminile in questo grande uomo, per conoscere l'immensa tenerezza di questo genio.
Le seguenti citazioni di George Sand sono tratte da alcune delle sue opere più note, tra le quali: Indiana (1832), Lelia (1833), Storia della mia vita (Histoire de ma vie, 1855) e le lettere.
George Sand
Indiana
Indiana, 1832 - Selezione Aforismario

L'amore è un contratto così come il matrimonio. 

L'amor proprio sta all'amore come l'interesse personale sta all'amicizia. 

La società non deve esigere nulla da chi non si aspetta nulla dalla società.

Questa grande dolcezza che si prova per generosità per le persone che si amano e per rispetto verso se stessi, ma anche per le persone che non si amano affatto.

Lelia
Lélia, 1833  

Una donna fiera non può conoscere il piacere senza l'amore. 

Là dove non c'è amore non c'è donna.

L'amicizia è l'unica provvidenza che gli uomini dovrebbero invocare [...] se esistessero degli amici essi giocherebbero il ruolo di Dio gli uni nei confronti degli altri.

Simon
Simon, 1836 

Appartiene solo agli uomini d'intelligenza e di cuore resistere alla tentazione dell'odio.  

L'ultima Aldini
La dernière Aldini, 1838

La giovinezza e la bellezza sono ovunque idoli che ci fanno mettere in ginocchio.
[La jeunesse et la beauté sont partout des idoles qui nous font plier le genou].

Spiridion
Spiridion, 1838  

La solitudine, senza la fede e l'amore divino, è una tomba! 

Le sette corde della lira
Les sept cordes de la lyre, 1839  

L'amore è l'unica cosa che possa essere infinita nel cuore dell'uomo. 

La contessa di Rudolstadt
La comtesse de Rudolstadt, 1843

Le lettere d'amore provocano emozione solo nel cuore che ispira e condivide il fuoco che le ha dettate.

La palude del diavolo
La mare au diable, 1846

L'arte è una dimostrazione di cui la natura è la prova. 

La natura è estremamente giovane, bella, generosa. Essa riversa poesia e bellezza a tutti gli esseri viventi sulla terra, a tutte le piante, purché li si lasci crescere a loro agio.

François le Champi
François le Champi, 1850 - Selezione Aforismario

Chi ha un buon cuore non è mai stupido. 

I capolavori non sono altro che dei tentativi riusciti.

L'autunno è un andante malinconico e grazioso che prepara meravigliosamente il solenne adagio dell'inverno. 

Il cassetto del diavolo
Le tiroir du diable, 1853

Ogni libertà ha i suoi limiti, altrimenti vìola la libertà degli altri.
Le delusioni non uccidono e le speranze fanno vivere. (George Sand)
Storia della mia vita
Histoire de ma vie, 1855

Ci sono, a livello morale, malattie analoghe a quelle fisiche, che ci lasciano infermi e per sempre sfiniti.

Di forte in me c'è solo il bisogno di amare.

È necessario vivere quando si è spinti dalla forza delle emozioni perché è necessario aver vissuto quando si è condotti dalla forza della riflessione.

La vita di un amico, è la nostra, come la vera vita di ciascuno è quella di tutti. 

L'amore materno, il solo sentimento casto che possa essere appassionato.

Ogni dolore lungo o passeggero che ci toglie la forza e ci lascia stremati è un vero infortunio, di cui non è mai facile consolarsi.

Evenor e Leucippo
Evenor et Leucippe. Les amours de l'Âge d'Or, 1856 

Ogni dovere porta in sé stesso la propria ricompensa. 

Il marchese di Villemer
Le marquis de Villemer, 1860

Le delusioni non uccidono e le speranze fanno vivere.
[Les déceptions ne tuent pas et les espérances font vivre].

Non c'è vera felicità nell'egoismo.

Racconti di una nonna
Contes d'une grand-mère, 1873

Le farfalle non sono altro che dei fiori volati via un giorno di festa quando la natura era in vena di invenzioni e di fecondità.

Mia sorella Jeanne
Ma soeur Jeanne, 1874

L’amore non c’entra nel matrimonio, che è la tenerezza e non quello che i vostri romanzi chiamano l’amore, cioè il coup de foudre, [1] l’insonnia, la gelosia, il sospetto ingiusto, il dominio insopportabile, tutte cose cattive, malsane e stupide.

Lettere
XIX sec. - Selezione Aforismario

Amare, non è poi questa grande meraviglia... Occorre un lavoro duro e una volontà di ferro per fare della passione una virtù.

Ci sono su questa terra mille cose che valgono di più del talento: la maternità, l'amore, l'amicizia.

Cos'è poi l'isteria?... Non è forse un malessere, un'angoscia provocata da un desiderio impossibile da realizzare? E perché questo malessere strano dovrebbe avere un sesso, essere solo della donna? Ne siamo preda tutti, quando abbiamo immaginazione.

L'arte è la rosa, il pubblico è la spina.

La semplicità è la cosa più difficile da ottenere a questo mondo; è l'estremo limite dell'esperienza e l'ultimo sforzo del genio.
[Simplicity is the most difficult thing to secure in this world; it is the last limit of experience and the last effort of genius].

La verità ha vita solo in un'anima retta, e ottiene una certa influenza solo se pronunciata da una bocca pura.

Può forse esservi, per le nature elevate, un amore puramente fisico e per le nature sincere un amore puramente intellettuale?

Si può essere più o meno infedeli, ma quando si è lasciata invadere la propria anima e accordata la più semplice carezza con il sentimento dell' amore, l'infedeltà è già consumata e il resto è meno grave.

Sogno, dunque vedo.

Una donna porta il proprio sesso e il proprio temperamento nello sguardo e nel sorriso.

Fonte sconosciuta
Selezione Aforismario

Amare senza essere amati è come voler accendere una sigaretta a una sigaretta spenta.

L’amore è l’ideale dell’uguaglianza.

L'intelletto cerca, ma chi trova è il cuore.

L'unica felicità nella vita è amare e essere amati.

Non ti amo più, ma ti adoro sempre. Non voglio più saperne di te, ma non posso fare a meno di te.

Libro di George Sand consigliato
Indiana
Le passioni di Madame Delmare 
Traduttore A. Piovanello 
Editore Donzelli, 2009 

Indiana è nata nell'isola di Bourbon, al largo del Madagascar, nel mezzo dell'Oceano Indiano. Ma il lettore la incontra in una ricca dimora della campagna francese nei panni di madame Delmare, sposa infelice di un matrimonio combinatele dalla zia, che ha voluto così riscattarla da una vita da schiava, all'altro capo del mondo. Rassegnata a un'esistenza priva di gioie, Indiana si lascia andare a uno struggimento che sconfina nella consunzione, al fianco di un marito vecchio e collerico, e sotto l'ala protettiva del taciturno sir Ralph, fedele ma troppo compassato amico d'infanzia. Ed ecco che una notte irrompe nella villa l'affascinante Raymon...

Note
  1. Coup de foudre: "colpo di fiulmine", in lingua francese.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Gustave FlaubertAlfred de Musset  - Louise-Victorine Ackermann Choquet

Nessun commento: