Orazio e Paolo - Giochi di parole

Selezione di giochi di parole e calembour di Orazio e Paolo (nomi in codice di Giovanni Giua e Paolo Marturano), tratti dal libro Cercopiteco ma non lo trovo (1999).
Scrive Gustavo Delgado: "Non è da tutti inventare un dizionario all'insegna di un sapiente "humour", frugando tra le sillabe di una parola, spaziando tra i sinonimi, giostrando tra i significati ed estraendo recondite analogie, non c'è dubbio che Orazio e Paolo si siano divertiti loro per primi. Molte voci di questo dizionario sono barzellette e battute formato "mignon" o "bonsai": una succosa miniera per i campioni dell'umorismo-flash, quei signori accusati di "non dormire la notte" o di non avere niente da fare o,peggio ancora di riservare "la capa a la scioque". La verità è che all'origine di umoristi di razza come Orazio e Paolo c'è una forma mentis costituzionale, una specie di DNA, che poi la passione, l'abitudine, la sperimentazione elevano al massimo quoziente; così la mente del battutista diventa un archivio, una banca dati, un computer facile da consultare. Se poi c'è anche una overdose di memoria, il gioco è fatto, non c'è da spremere le meningi più di tanto".
Vagina - Condotto che unisce l'utero al dilettevole. (Orazio e Paolo)
Cercopiteco ma non lo trovo
Giochi d'azzardo con le parole, 1999

Accalappiacani - Cagnetta molto sexy.

Accasciamento - Lifting sbagliato.

Accidenti - Bestemmia odontoiatrica.

Acquedotto - Laureato in idraulica.

Aculeo - Persona priva di posteriore.

Aringa - Discorso dell"'avocato".

Bacillo - Effusione tra due germi.

Bancomat - Istituto di credito manicomiale.

Biscia - Serpente incontinente

Cassata - Fesseria siciliana.

CD-ROM - Corpo Diplomatico Gitano.

Cefalea - Mal di capo provocato da pesci in faccia.

Cellulare - Telefonino per comunicare tra microorganismi.

Ciclone - Mestruazione tempestosa.

Clarissa - Monaca attaccabrighe

Cornucopia - Tradimenti ripetuti.

Decesso - Uscita della toilette

Dissenteria - Attacco di opposizione.

Domenicano - Frate festivo

Equinozio - Il riposo del cavallo.

Evirata - Tragico incidente velistico.

Foca monaca - Animale destinato all'estinzione.

Gravidanza - Ballo di nove mesi.

Guardingo - Guardone prudente.

Hostess - Donna sfacciata che fa allacciare e slacciare le cinture.

Lira - Moneta sonante.

Malavoglia - Romanzo che al Verga non andava di scrivere.

Motosega - Atto erotico dei motociclisti.

Neonato - Bambino a luce soffusa.

Organigrammi - Qualche etto di cuore, fegato etc.

Ovazione - Mestruazione di successo.

Paparazzo - Missile del vaticano.

Parabola - Antenna evangelica.

Partito - Luogo di destinazione dell'arrivista.

Piuttosto - Avverbio preferito dalle signore.

Prova orale - Esame per aspiranti stagiste.

Rettore - Culo regale.

Rognone - Grosso problema da risolvere.

Santo protettore - Magnaccia beatificato.

Sedano - Pomata per le emorroidi.

Tabbaccaio - Amico di tabbattizio.

Top secret - Roditore misterioso.

Vagina - Condotto che unisce l'utero al dilettevole.

Zingarelli - Vocabolario per nomadi.

Libro di Orazio e Paolo
Cercopiteco ma non lo trovo
Giochi d'azzardo con le parole nati dalla mente malata di Orazio e Paolo
Prefazione: Gustavo Delgado
Vignette: Mario Colaleo
Editore: Mario Adda, Bari, 1999

Molte voci di questo dizionario sono barzellette e battute formato "mignon" o "bonsai": una succosa miniera per i campioni dell'umorismo-flash, quei signori accusati di "non dormire la notte" o di non avere niente da fare o, peggio ancora, di riservare "la capa a la scioque".

Note
Vedi anche giochi di parole e calembour di: Alessandro Bergonzoni - Gino Patroni - Antonio Romano

Nessun commento: