Ordenio Teodoro Loberto - Aforismi satanici

Selezione dei migliori aforismi e delle frasi più significative di Ordenio Teodoro Loberto (Carbonia, 1939), geometra, pittore, poeta e aforista italiano. Ordenio Teodoro Loberto, vive ad Assago, in provincia di Milano. Ha pubblicato la silloge di poesie …e poi ho aperto la porta (Edizioni Tipografica Vulture, 1961); Epigrammi e aforismi dall'ultima Italia (Altromondo Editore, 2008).
I seguenti aforismi di Ordenio Teodoro Loberto sono tratti da Aforismi satanici, pubblicati dalla Robin Edizioni nel 2017. la dedica di questo libro recita: "Al mio diavolo custode, che ha un bel daffare, per stare al passo coi tempi".
Tutto si ripete. Anche oggi Caino ammazzerà Abele.
Anche oggi la farà franca. (Ordenio Teodoro Loberto)
Aforismi satanici
© Robin Edizioni 2017 - Selezione Aforismario

Il mio angelo custode, ogni tanto, mi dà licenza di commettere qualche cassata.

Pilato voleva crocifiggere Gesù a un punto interrogativo. Anche i Creatori si sbagliano.

Pietro non era granitico nelle sue convinzioni.

Pilato si lavava spesso le mani perché era un igienista?

Gli apostoli stanno sempre al posto loro: a posto lì.

Alle nozze di Cana, gli astemi non furono miracolati.

Se Dio non si è dato una compagna, un motivo ci deve essere.

Smiracolo! Diventa cieco durante una funzione religiosa. La medicina ufficiale non sa spiegare il caso.

So amare anche senza l'aiuto di Dio.

Una mezza aureola è un boomerang.

Il figliol prodigo tornava a casa ogni volta che finiva i soldi.

Dio avrebbe dovuto inserirlo nel codice genetico, il Vangelo.

I santi furbi non sprecano miracoli per i loro devoti leali, e, come i politici, agevolano e blandiscono i rivali.

E se fosse stato l'uomo a creare Dio?

La bestemmia è il primo passo verso la fede.

II mio angelo custode è pessimista circa il mio futuro.

Gesù per convincere i suoi discepoli ha dovuto compiere molti miracoli. Perché noi dobbiamo credere sulla fiducia?

Sai la delusione, dopo, se la vita è tutta qui! Lo stesso premio per Caino, Abele, Salomone, Salomè, Giovanni Battista, Gesù, Barabba, Giuda, Cesare, Nerone, Attila, San Francesco, Gengis Khan, Alessandro VI, Stalin, Hitler, Maria Goretti, Giovanni XXIII, Marina Punturieri, Guttuso, Fontana, La Pira, Marcinkus, Bossi, Berlusconi... me, te, Rocco e Gennaro...

Il sesto giorno Dio creò l'uomo e con gli avanzi fece la donna. Poi cambiò universo perché Eva aveva cominciato a protestare.

Anche mentre si raccolgono trucioli si può pensare a come cambiare la Storia.

Dopo il miracolo della trasformazione dell'acqua in vino, i proseliti di Gesù si moltiplicarono, specialmente nelle taverne.

Se diamo a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio, per noi, non resta più niente.

Il vero miracolo lo fece Maria senza Giuseppe....e ancora se ne parla!

Tutto si ripete. Anche oggi Caino ammazzerà Abele. Anche oggi la farà franca.

Il paradiso? In fondo a destra.

La preghiera dell'eretico è una bestemmia.

Libro di Ordenio Teodoro Loberto
Aforismi satanici
Editore: Robin Edizioni, 2017

I miei aforismi (o, semplici pensieri) nati da riflessioni quotidiane, incappati in momenti di gioia o di disperazione evidenziano la ricerca dei “perché?”. Impreparato a tutto, come tutti, mi sono avventurato nei sentieri impervi della religione, dell’amore, delle barbarie umane, dei sogni, dell’essenza, financo dei pensieri che adducono all'asse finale della morte… e ho concluso che: “Chi non si è rotto i coglioni leggendo i miei mille aforismi, ha perso un po’ di tempo, ma ha capito se stesso. Forse.”

Nessun commento: