René Char - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di René Char (L'Isle-sur-la-Sorgue 1907 - Parigi 1988), poeta e aforista francese. René Char è noto soprattutto come poeta, e anche molti suoi aforismi possono definirsi "poetici". La maggior parte dei seguenti aforismi sono stati tradotti dal francese a cura di Aforismario.
René Char
Catena
Chaîne, 1932

Non esiste un'assenza insostituibile.

Le marteau sans maître
Le marteau sans maître, 1934

Bisogna essere uomo della pioggia e figlio del buon tempo.

Dehors la nuit est gouvernée
Dehors la nuit est gouvernée, 1938

Il mio amore è triste perché è fedele.
[Mon amour est triste parce qu'il est fidèle].

Il mio amore è triste perché è nella natura travagliata dell'amore di essere triste.

Io abito un dolore
J'habite une douleur, 1945

La sofferenza conosce poche parole.
[La souffrance connaît peu de mots].

Seuls demeurent
Seuls demeurent, 1945 [1]

Conviene che la poesia sia inseparabile dal prevedibile, ma non ancora formulato.

Essere poeta significa avere appetito per un malessere il cui consumo, fra i turbini della totalità delle
cose esistenti e presentite, provoca, al momento di esaurirsi, la felicità.

Il poeta trasforma indifferentemente la sconfitta in vittoria, la vittoria in sconfitta, imperatore prenatale solamente preoccupato della raccolta dell’azzurro.

Mago dell’insicurezza, il poeta ha solo soddisfazioni adottive. Cenere sempre inesausta.
Un uomo senza difetti è una montagna senza crepacci.
Non m'interessa. (René Char)
Fogli d'Ipnos
Feuillets d'Hypnos, 1946

Agire da primitivo e prevedere da stratega. 
[Agir en primitif et prévoir en stratège].

Esiste una specie d’uomo sempre in anticipo sui propri escrementi.

Il frutto è cieco. È l'albero che vede.

La lucidità è la ferita più prossima al sole.

L'acquiescenza illumina il viso; il rifiuto gli dona bellezza.

L'atto è vergine, anche ripetuto.

L'eternità non è molto più lunga della vita.
[L'éternité n'est guère plus longue que la vie].

L'uomo è in grado di fare quello che non riesce a immaginare.
[L'homme est capable de faire ce qu'il est incapable d'imaginer].

Non indugiare nel solco dei risultati.

Perché un'eredità sia davvero grande, la mano del defunto non deve essere vista.

Prateria, sei lo scrigno del giorno.

Resistenza è solo speranza.

Se non ci fosse il sigillo della noia, il cuore smetterebbe di battere.

Un uomo senza difetti è una montagna senza crepacci. Non m'interessa. 
[Un homme sans défauts est une montagne sans crevasses; il ne m'intéresse pas].

Alla salute del serpente
À la santé du serpent, 1948

Ciò che viene nel mondo per non disturbare nulla non merita né considerazione né pazienza.

Recherche de la base et du sommet
Recherche de la base et du sommet, 1955

L'impossibile non lo raggiungiamo, ci serve da lanterna.

La parola in arcipelago
La parole en archipel, 1962

Vivere è ostinarsi a finire un ricordo.

Non è lo stomaco che reclama la zuppe ben calda, è il cuore.

Trois coups sous les arbres
Trois coups sous les arbres, 1967

Ti odio d'amore.

Tu sei della razza di coloro che muoiono giovani a ottant'anni.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Malcolm de Chazal

Nessun commento: