Sophia Loren - Frasi e citazioni di una diva

Selezione di frasi e citazioni di Sophia Loren, nome d'arte di Sofia Costanza Brigida Villani Scicolone (Roma 1934), attrice italiana. Sophia Loren è una delle attrici più famose della storia del cinema. Fra i tanti premi che ha vinto nel corso della sua carriera, si possono ricordare: due Premi Oscar come migliore attrice con i film: La ciociara (1962) e Matrimonio all'italiana (1965); e un Premio Oscar alla carriera nel 1991. Come migliore attrice protagonista ha vinto anche sei David di Donatello e due Nastri d'argento.
Tra i film più famosi interpretati da Sophia Loren, si possono ricordare: L'oro di Napoli (Vittorio De Sica 1954), Pane, amore e..., (Dino Risi 1955), La ciociara (Vittorio De Sica 1960), Ieri, oggi, domani (Vittorio De Sica 1963), Matrimonio all'italiana (Vittorio De Sica 1964), I girasoli (Vittorio De Sica 1970), Una giornata particolare (Ettore Scola 1977).
Sophia Loren
Frasi
Selezione Aforismario

C'è una fonte della giovinezza: è nella tua mente, nei tuoi talenti, nella creatività che porti nella vita. Quando impari ad attingere a questa sorgente, avrai davvero sconfitto l'età.

Fare l'attrice è come andare in guerra. Bisogna avere determinazione, scansare tanti pericoli. 

Il problema della guerra e della pace sarà radicalmente diverso il giorno in cui le donne contribuiranno con lo stesso peso dell'uomo alle sorti del genere umano. Le madri e le mogli hanno una sola risposta a questo problema: la pace.

Il sex appeal è composto per il cinquanta per cento da ciò che uno ha, per l'altro cinquanta per cento da ciò che gli altri pensano uno abbia.
Il sex appeal è al cinquanta per cento quello che hai e al
cinquanta per cento quello che gli altri pensano che tu abbia. (Sophia Loren)
Il vestito di una donna dovrebbe essere come un reticolato: serve allo scopo ma non ostruisce la visuale. 

Io non sono italiana, sono napoletana!... È un'altra cosa.

Io sono una persona positiva, guardo sempre avanti. Non c’è stato mai tempo per la nostalgia. Le sfide e la passione ti mantengono sempre giovane.
Io non sono italiana, sono napoletana!... È un'altra cosa. (Sophia Loren)
L'acconciatura giusta può rendere bellissima una donna ordinaria, mentre una bella donna diventa indimenticabile.

Ogni donna può figurare al meglio se sta bene dentro la propria pelle. Non centrano i vestiti e il trucco, ma come si brilla.

Tutto quello che vedete lo devo agli spaghetti.

Una donna che sa fare la pasta a regola d'arte ha un prestigio che resiste anche oggi a qualsiasi altro richiamo dei tempi. 
Una donna che sa fare la pasta a regola d'arte ha un prestigio che
resiste anche oggi a qualsiasi altro richiamo dei tempi. (Sophia Loren)
In cucina con amore
1971 - Selezione Aforismario

Fate lavorare la fantasia, oltre le mani, questo è il mio pensiero, anche in cucina.

La pastasciutta è «al dente», come si dice a Napoli, o non è pastasciutta. 

Lasciatemi dire una cosa che potrà sembrare azzardata e forse dispiacerà ai miei conterranei: la famosa pizza è napoletana senza discussione, ma io ne ho mangiate di fatte benissimo anche a New York, a Nizza, a Parigi, quasi quasi migliori di quelle che si fanno oggi sul Golfo. Da una parte i napoletani potrebbero immalinconirsi, pensando di star perdendo una loro supremazia. Ma costatare che la loro pizza ha conquistato il mondo dovrebbe essere, secondo me, un motivo di orgoglio.

Oggi in tutto il mondo sono specialmente i giovani ad aver adottato la pizza. Io trovo che questo sia un fatto consolante e indicativo: c’è qualcosa di elementare, pulito, allegro, nella pizza, che mi fa pensare subito un gran bene dei suoi seguaci.

Una donna che sa fare la pasta a regola d'arte ha un prestigio che resiste anche oggi a qualsiasi altro richiamo dei tempi.

Una rivista americana, tempo fa, scriveva che la pastasciutta «al dente» potrebbe essere anche una causa della vivacità erotica del latin lover. Non giurerei sul fondamento scientifico di tale tesi, ma non si sa mai: sempre meglio provarla.
Fate lavorare la fantasia, oltre le mani, questo è il mio pensiero, anche in cucina. 
(Sophia Loren)
Ieri, oggi, domani
La mia vita © Rizzoli 2014 - Selezione Aforismario

Che cos’è il fascino?… Se lo si potesse definire, sarebbe un ingrediente alla portata di tutti. E invece è un dono di natura, anzi, un mistero, che a differenza della bellezza fisica ha il vantaggio di non sfiorire con gli anni.

È strano come, con una creatura tra le braccia, ci si senta forti e vulnerabili al tempo stesso. È una sensazione inebriante, che fa girare la testa e ci si porta dentro per sempre.

Sì, posso dire che sono nata una seconda volta il giorno in cui il mio primo bambino vide la luce.

Il vero elisir di giovinezza si nasconde nella fantasia con cui si affrontano le sfide di ogni giorno, nella passione per ciò che si fa e si è, nell'intelligenza con cui si sfruttano le proprie capacità e si accettano i propri limiti.

L’amicizia è uno dei doni più preziosi della vita, eppure non c’è confidenza che tenga: ognuno di noi ha dei segreti, che non vuole, non può rivelare. Per quanto sia polposo e maturo, al centro di ogni frutto c’è sempre un nocciolo che non si può condividere. Forse è proprio questa la fonte del fascino che si nasconde in ogni uomo e in ogni donna.

L’ho detto tante volte, e lo ripeto anche oggi: sono loro, i miei figli, i miei film migliori. Ed è la loro felicità il premio che mi onora di più.

La mia vita è davvero una favola che, come tutte le favole, apre e chiude i suoi capitoli con grandi gioie e grandi, immensi dolori.

La morte è tanto più brutta quanto più è normale. C’è qualcosa di profondamente innaturale nel dover lasciar andare chi si è amato tanto. Ci si gira in cerca di appigli, sapendo che non ce ne sono. E si resta soli, abbandonati perfino dalle parole.

La vera bellezza, oltre che espressione di sé, è un regalo per chi ci sta intorno. Coltivarla è una forma di rispetto per chi si ama.

La vita non è un gioco facile, richiede serietà e buon umore.

Non siamo noi a scegliere dove e come esprimere il soffio più sacro della nostra anima. La verità vera è che veniamo scelti.

Se oggi l’età non mi spaventa, devo ringraziare i miei figli. Da quando sono diventata mamma ho vissuto proiettata in avanti, e continuo a farlo anche ora, seguendo le mie e le loro passioni.
Tutto quello che vedete lo devo agli spaghetti. (Sophia Loren)
Film
Chi non ci ha cuore, non gli può venire l'infarto.
[Matrimonio all'italiana, Vittorio De Sica, 1964]

Lo sai quando si piange? Quando si conosce il bene e non si può avere. E io bene non ne conosco: la soddisfazione di piangere non l'ho mai potuta avere!
[Matrimonio all'italiana, Vittorio De Sica, 1964]

Sii gentile perché ogni persona che incontri sta conducendo una battaglia.
[Edoardo Ponti,, Cuori estranei, 2002 ]

Libro di Sophia Loren consigliato
Ieri, oggi, domani
La mia vita
Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli, 2014

Sophia Loren, la nostra attrice più amata, fino a oggi non si era mai raccontata in un libro. Ma è stato forse l'avvicinarsi di un compleanno importante, o la casualità di ritrovare una scatola di lettere e fotografie, che ora l'ha spinta a farlo. Così è nata questa autobiografia in cui si dipana la vita di una bambina magra e scura scura, una ragazza insicura ma tanto bella "da far resuscitare i morti", una giovane napoletana che in pochi anni conquista il mondo. Quella di Sophia Loren, più che una storia, sembra una favola, compresa di balli, grandi prove e principi azzurri. Eppure, dietro la star, sorride una donna timida e determinata, che ha sofferto tanto, ha lavorato moltissimo, ha amato con passione autentica, sempre tinta di ironia. È lei a riportarci alla sua Pozzuoli dilaniata dalla guerra, alla Cinecittà dei primi kolossal americani, alla Napoli in bianco e nero di De Sica. Ma ci porta anche dietro le quinte, dove batte il suo cuore di moglie, madre, nonna, intorno alla famiglia che, da sempre, considera il suo film migliore.

Note
Vedi anche frasi e citazioni di: Marlene DietrichMarilyn Monroe

Nessun commento: