Ernst von Feuchtersleben - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Ernst von Feuchtersleben (Vienna 1806 - 1849), medico, poeta, saggista e aforista austriaco. Affermato scrittore e sottosegretario all'Istruzione, Ernst von Feuchtersleben è noto anche per aver coniato nel 1845 il termine "psicosi". La maggior parte dei seguenti pensieri di Ernst von Feuchtersleben sono tratti da Aforismi (Aphorismen, 1837) e dal saggio di psicosomatica La dietetica dell'anima (Zur Diätetik der Seele, 1838), probabilmente la sua opera più nota.
Ernst von Feuchtersleben
Poesie
Gedichte, 1836

Se vuoi comprender la vita, comincia da dentro di te: nella calma ciascuno sempre si dice ciò che nessun altro gli dice.

Aforismi
Aphorismen, 1837 - Traduzione Aforismario

Arroganza, la caricatura dell'orgoglio.
[Arroganz, die Karikatur des Stolzes].

Ciascuno crede a ciò che tu stesso credi.

L'arte non sa consolare; essa vuole dei già consolati.
[Die Kunst kann nicht trösten; sie verlangt schon Getröstete].

La luce è per tutti gli occhi; ma non tutti gli occhi sono per la luce.
[Das Licht ist für alle Augen; aber nicht alle Augen sind für das Licht].

La tendenza industriale ci ha liberati dal feudalesimo, e la tendenza ideale si svilupperà a poco a poco dall'industriale.

La teoria non è la radice, ma il fiore della pratica.

Nessuno può cambiare, ma tutti possono migliorare.
[Umändern kann sich niemand, bessern kann sich jeder].

Non si può dire tutto aforisticamente, né tutto sistematicamente.

Si teme ciò che non si capisce.
[Man fürchtet, was man nicht versteht].

Tutti hanno ragione, e quanto pochi sono i ragionevoli!
[Vernunft hat jeder, und wie wenige sind vernünftig!].
Nessuno si può cambiare, ma tutti possono migliorarsi.
(Ernst von Feuchtersleben)
La dietetica dell'anima
Zur Diätetik der Seele, 1838 - Selezione Aforismario

Coloro che non desiderano più, che non imparano più, si lasciano seppellire.

I pensieri sono alimento, i sentimenti l'aria vitale, gli atti di volontà gli esercizi di forza della vita spirituale.
[Gedanken sind die Nahrung, Gefühle die Lebensluft, Willensakte die Kraftübungen des geistigen Lebens].

Il risultato più importante di tutta l'educazione è la conoscenza di sé.

Il vero riposo non è la mancanza di movimento, è l'equilibrio dei movimenti.

In una stanza ordinata, l'anima è in ordine.

Incerta e caduca è la felicità; certo ed eterno rimane il dovere.

La condizione più ridicola è:  non volere nulla.

La salute non è altro che bellezza, moralità e verità.

L'indifferenza è la vera morte.

L'ipocondria potrebbe anche essere definita la vanità della salute.

L'uomo insoddisfatto del mondo sarà insoddisfatto di sé stesso, così da essere continuamente divorato dal suo stesso malumore. E in uno tale stato mentale come si può mantenere la salute?

Quando siamo arrabbiati, il nostro avversario ha raggiunto il suo scopo, siamo in suo potere.

Senza sofferenza non si sviluppano buoni caratteri.

Senza il dolore non si forma il carattere, senza il piacere lo spirito.
[Ohne Leiden bildet sich kein Charakter, ohne Vergnügen kein Geist].

Senza verità, non c'è grazia.

Tutto il segreto di allungare la vita consiste nel non abbreviarla.

Un moderato ottimismo, come già senz'altro nasce da una sincera filosofia della vita, appartiene alla dietetica dell'anima.
Incerta e caduca è la felicità; certo ed eterno rimane il dovere.
(Ernst von Feuchtersleben)
Contributi alla letteratura, all'arte e alla teoria della vita
Beiträge zur Litteratur, Kunst- und Lebenstheorie. 1841

C'è così tanto da imparare dalla natura: tranquillità, infaticabilità, produzione costante, durata nel cambiamento, grandiosità, sviluppo continuo.

Non esiste una letteratura antica e una moderna, ma soltanto una letteratura eterna e una transitoria.

Si ha solo il pensiero che si pronuncia, solo la verità per cui si è combattuto.

Fonte sconosciuta
Selezione Aforismario

Che l'ideale è il vero propriamente detto, e tutto il resto è un nonnulla, questo crediamo noi.

Informazioni reali su ciò che avviene nell'anima non le può dare né il materialismo che vuole spiegare i processi psichici con fattori fisici, né lo spiritualismo che vuole spiegare il corpo partendo dalla psiche.

L'attività professionale è la madre della pura coscienza; la pura coscienza la madre della pace − e soltanto nella pace cresce la tenera pianta del benessere terreno.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Marie von Ebner-Eschenbach

Nessun commento: