Accettazione - 110 Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sull'accettazione considerata in generale (per esempio: l'accettazione della realtà, del destino, della vita, del dolore, della sconfitta, della morte, ecc.). Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'accettare gli altri, sul bisogno di essere accettati e sull'accettarsi così come si è. [I link sono in fondo alla pagina].
Non devi cercare di fare in modo che le cose vadano come vuoi,
ma accettare le cose come vanno: così sarai sereno. (Epitteto)
Accettazione
© Aforismario

Imparare ad accettare il dolore e la morte come necessità del tutto naturali, senza consolatorie illusioni, significherebbe imparare ad accettare la vita.
Vannuccio Barbaro, Scartafacci, 1946/69 (postumo 2012)

La mia vita è svoltata quando ho accettato il fatto che gli ostacoli servivano a educare la forza di volontà, per capire quanto volessi quello che mi prefiggevo.
Federico Basso Zaffagno, Il re del proprio mondo, 2012

Sai quando le persone diventano forti? Quando imparano ad accettare il dolore.
Romano Battaglia, Ho incontrato la vita in un filo d'erba, 1996

Bisogna accettare le cose quali sono e non quali si vorrebbero che fossero.
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

Accettando di vivere, ho accettato di morire.
Georges Brassens, Le strade che non portano a Roma, 2008 (postumo)

La felicità è vita servita con una pallina di accettazione, una guarnizione di tolleranza e una spruzzatina di speranza, funziona anche se la spruzzatina è di cioccolata.
Robert Brault (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se non puoi accettarlo né cambiarlo, prova a riderci sopra.
Ashleigh Brilliant, XX-XXI sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Accetta di buon grado ciò che ti è dato e non invidiare ciò che è dato ad altri.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

Anche gli dèi lodano chi accetta di buon grado ciò che gli è dato, per quanto poco sia, e vive con purezza e totalità.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

Non possiamo accettare una cosa per la quale non siamo disposti a cedere. Per cedere all'amore dobbiamo esser vulnerabili all'amore.
Leo Buscaglia, Amore, 1972

Le sventure insegnano ad accettame altre.
Rinaldo Caddeo, Etimologie del caos, 2003

Accettare la verità è molto più difficile che scoprirla.
Pietro Italo Giovanni Calabrese (Aforismi inediti su Aforismario)

Accettare l'insuccesso come un semplice contrattempo, la vittoria senza ebbrezza né vanità; questo distacco, quest'ultima riserva nei confronti della propria azione, è la legge del gioco.
Roger Caillois, I giochi e gli uomini, 1958

Amare una persona vuol dire accettare di invecchiare con lei.
Albert Camus (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Quasi nessuno si lamenta per il fatto di essere nato in una certa famiglia e in certo paese, e quasi tutti accettano e onorano entrambe le cose come se non avessero potuto avere di meglio.
Bruno Cancellieri (Aforismi inediti su Aforismario)

Quando uno è stato colpito da una grave ingiustizia, ne accetta una più piccola come un favore.
Thomas Carlyle (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chi riesce ad accettare e a comprendere l'apparente lato cinico, autoritario e beffardo di Dio, è sotto una buona stella.
Marco Chierici, Acuità, 2008

Gli antichi accettavano la propria sorte. Nessun moderno si è abbassato a una concessione simile. E ci è estraneo anche il disprezzo della sorte. Troppo manchiamo di saggezza per non amare il destino con dolorosa passione.
Emil Cioran, Lacrime e santi, 1937/86

I mali che ci sommergono, i mali involontari, sono di gran lunga più frequenti e più reali degli altri; sono anche quelli dinanzi ai quali ci troviamo più disarmati. Accettarli? Evitarli? Non sappiamo come reagire, eppure questa sarebbe l'unica cosa importante.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

L'uomo accetta la morte, ma non l'ora della propria morte. Morire in qualunque momento, tranne quando bisogna morire.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Mi sarei riconciliato con me stesso soltanto il giorno in cui accettassi la morte come si accetta un invito a cena: con un disgusto divertito.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

La rassegnazione è il fenomeno più raro nell'uomo, per natura incline ad aspettarsi il peggio piuttosto che ad accettare il male così com'è, il male naturale e mediocre, il male di sempre.
Emil Cioran, Quaderni, 1957/72 (postumo 1997)

Accetta ciò che la vita ti offre e sforzati di bere dalle coppe che ti vengono presentate. Si devono assaporare tutti i vini: di alcuni, solo qualche sorso; di altri, l'intera bottiglia.
Paulo Coelho, Brida, 1990

L'amore può condurci all'inferno o in paradiso, comunque ci porta sempre in qualche luogo. È necessario accettarlo, perché esso è ciò che alimenta la nostra esistenza. Se non lo accettiamo, moriremo di fame pur vedendo i rami dell'albero della vita carichi di frutti: non avremo il coraggio di tendere la mano e di coglierli.
Paulo Coelho, Sulla sponda del fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto, 1994

Un guerriero accetta la sconfitta. Non la tratta con indifferenza, non tenta di trasformarla in vittoria. Egli è amareggiato dal dolore della perdita, soffre all'indifferenza. Dopo aver passato tutto ciò, si lecca le ferite e ricomincia tutto di nuovo. Un guerriero sa che la guerra è fatta di molte battaglie: egli va avanti.
Paulo Coelho, Monte Cinque, 1996

La sfida non attende. La vita non guarda indietro. Una settimana è un periodo più che sufficiente per decidere se vogliamo accettare il nostro destino.
Paulo Coelho, Il diavolo e la signorina Prym, 2000

Accetta con serenità il combattimento che ti attende domani, giacché siamo pervasi e guidati dallo Spirito Eterno, che spesso ci obbliga ad affrontare situazioni che reputa indispensabili per il prosieguo del nostro cammino.
Paulo Coelho, Il manoscritto ritrovato ad Accra, 2012

Per quanto tutti dicano di volere la verità non tutti sono pronti ad accettarla.
Carmine Colella, Aforismi, 2013

Se vuoi rischiare di vincere devi necessariamente accettare il rischio di perdere.
Carmine Colella, Aforismi, 2013

Accettare a cuor sereno le critiche e avvalersene è una virtù di pochi.
Liomax D'Arrigo, Pensierini, 2014

Accettare non significa approvare!
Liomax D'Arrigo, Pensierini, 2014

Non sentirsi controllori di ogni cosa, accettare di essere presi a volte dall'alea leggera degli eventi, essere portati dall'impercettibile in percorsi astrusi e aggrovigliati di sentieri impervi e avere stampato nell'anima l’enigmatico sorriso dei kouroi.
Carlo Dante, Minime pervenute, 2010

Oggi, per vivere, bisogna accettare che una certa dose d’impudicizia ci si attacchi addosso inesorabilmente.
Carlo Dante, Minime pervenute, 2010

Non è un disonore morire perseguendo uno scopo, anche se futile, mentre lo è lasciarsi vincere accettando la sconfitta.
Alexandra David-Néel (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Maturare non vuol dire rinunciare alle nostre aspirazioni, ma accettare che il mondo non è obbligato a soddisfarle.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

L'accettazione della realtà è determinata da una parte dall'amore e dal bisogno di protezione, dall'altra dal timore di essere puniti e dalla paura di sentirsi affettivamente isolati.
Helene Deutsch, Psicologia della donna, 1948-54

La maturità consiste nell'aver imparato ad accettare il mondo così com'è.
Domenico Dodaro (Aforismi inediti su Aforismario)

L'accettazione non è amore. Ami una persona perché lui o lei ha dei tratti amabili, ma accetti chiunque per il solo fatto che è vivo e umano.
Albert Ellis (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non devi cercare di fare in modo che le cose vadano come vuoi, ma accettare le cose come vanno: così sarai sereno.
Epitteto, in Arriano di Nicomedia, Manuale, II sec.

Non vi è nulla di così assurdo che l'abitudine non renda accettabile.
Erasmo da Rotterdam, Colloqui, 1522

C'è chi accetta le disgrazie come se le avesse desiderate. E una specie di masochismo spirituale, che gode generalmente di grande considerazione.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Non credo all'aut aut: è una trappola per costringervi a fare o ad accettare qualche cosa che vi ripugna.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Ci sono materie nelle quali la ragione non può portarci lontano e in cui dobbiamo accettare le cose per fede. La fede, in quel caso, non contraddice la Ragione, ma la trascende. La fede è una sorta di sesto senso che opera nei casi in cui la ragione non può competere.
Mohandas Gandhi, su Harijan, 1932/48

L'unica cosa che sostanzialmente e realmente si può chiamare ribellione, è quella che consiste nel non accettare ciascuno il proprio destino, nel ribellarsi contro sé stesso.
José Ortega y Gasset, La ribellione delle masse, 1930

Accettare le sventure è un modo di vincerle.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il dolore purifica solo chi lo accetta.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Ciò che rende grande un uomo non è il successo né il denaro né il potere: è l'umile accettazione del dolore.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

La vecchiaia è un approdo per chi l'accetta, una voragine per chi la rifiuta.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Solo chi accetta la morte può dire di aver vissuto.
Roberto Gervaso, ibidem

Anche se non conosciamo il nostro destino, l'abbiamo comunque meritato. Solo accettandolo, possiamo vincerlo. La rassegnazione attiva è la virtù dei forti.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Compito della religione non è di spiegare all'uomo cose che l'uomo non può capire, ma di fargli accettare l'immenso mistero del creato.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Non basta perdere, devi accettare la sconfitta imperterrito.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Non si possono scoprire nuove terre senza accettare di perdere di vista la costa per un periodo molto lungo.
André Gide, I falsari, 1925

Bisogna accettare il vantaggio in silenzio, e il danno con disinvoltura.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Accettato la verità di buon animo, senza cercare da qual mano vi venga.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Prima del dovere di accettare la verità, v’è, por lo spirito che l’abbia scòrta, l’impossibilità di non accettarla.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

L'oppresso che accetta l'oppressione finisce per farsene complice.
Victor Hugo, William Shakespeare, 1864

Che Dio mi conceda la serenità di accettare ciò che non posso cambiare, la tenacia di cambiare ciò che posso e la fortuna di non fare troppe cazzate.
Stephen King, Le notti di Salem, 1975 [cfr. citazione di Reinhold Niebuhr]
Che Dio mi conceda la serenità di accettare ciò che non posso cambiare,
la tenacia di cambiare ciò che posso e la fortuna
di non fare troppe cazzate. (Stephen King) 
È l'ego che si oppone rigidamente alle cose provenienti dall'esterno, ed è questa "rigidità dell'ego" che ci impedisce di accettare qualsiasi cosa ci troviamo di fronte.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

Come ogni altro, tu vuoi percorrere la via della vittoria, senza però accettare quella della sconfitta. Accettare la sconfitta − imparare a morire − significa esserne liberati. Quando la accetti, sei libero di fluire. e armonizzarti. La fluidità è la via verso una mente vuota: devi liberarti della tua mente ambiziosa e imparare l'arte di morire.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

La sconfitta è uno stato mentale: nessuno viene mai sconfitto, a meno che non abbia accettato la sconfitta come una realtà.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

Sereno, distaccato da tutti i risultati, pronto si~ a combattere che a fuggire, a vincere o a perdere, e sempre disposto a ridere di qualsiasi cosa, prendi tutto ciò che viene. Dici che il tuo bambino è malato, che non puoi pagare l'affitto? Bene, accetta questi fatti e affrontali. Non sono forse abbastanza difficili di per sé, senza dovervi aggiungere l'aggravante della preoccupazione?
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

L’unica vera gabbia è quella che ogni giorno ci costruiamo intorno accettando i soprusi.
Menotti Lerro, Aforismi e pensieri, 2013

L'unico modo garbato di accettare un insulto è ignorarlo. Se non puoi ignorarlo, controbattilo. Se non puoi controbatterlo, ridici sopra. Se non puoi riderci sopra, probabilmente è meritato.
Russell Lynes (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La mente si forma non tanto opponendosi, quanto accettando di lasciarsi attraversare dal fluire del mondo.
Paolo Manetti, I taccuini di Ulisse, 2009

Una volta nati non si può che accettare la sparizione, dire di si all'inevitabile: per questo non si può essere cristiani.
Paolo Manetti, I taccuini di Ulisse, 2009

La rassegnazione, se trasformata in accettazione, assume il medesimo sapore dell'ottimismo.
Claudio Mare (Aforismi inediti su Aforismario)

L'abitudine ci fa accettare l'inaccettabile.
Michela Marzano, Sii Bella e Stai Zitta, 2010 [cfr. citazione di Erasmo]

È strana la vita, se ti rifiuti di accettare qualsiasi cosa tranne il meglio, spesso lo ottieni.
Somerset Maugham (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chi accetta di essere vittima ha parte della colpa.
Mogol, Le ciliegie e le amarene, 2012

Come il dare è qualità ambiziosa e di privilegio, così l'accettare è qualità di sottomissione.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/95

Accettare l'idea della morte è l'unico modo per accettare l'idea della vita.
Sandro Montalto, L'eclissi della Chimera, 2005

Accettare il sistema implica sacrificare la convinzione alla convenzione.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Il cattivo umore è l'evadere dalla realtà; il buon umore è l'accettarla.
Malcolm Muggeridge, alla BBC, 1970

Dobbiamo accettare quello che c'è qui e ora, inclusa la sofferenza e le illusioni. Accettare le nostre sofferenze e illusioni ci dà già una certa pace e gioia.
Thích Nhất Hạnh, La via della trasformazione, 2004

O Dio, dacci la serenità per accettare quello che non si può cambiare, il coraggio di cambiare quello che va cambiato, e la saggezza per distinguere l'uno dall'altro.
Reinhold Niebuhr, Preghiera, 1943

Accetta lietamente il tuo destino, ma come un' attesa per un destino più alto.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

Se una persona è in grado di accettare la realtà per quello che è, in quella stessa accettazione vedrà svanire tutte le tensioni: angoscia, ansia, disperazione... evaporeranno. E quando non ci sono ansia, tensione, frammentazione, divisione, schizofrenia, all'improvviso ecco la gioia; ed ecco l'amore e la compassione.
Osho, Discorsi, 1953/90

Accettate le sfide se volete provare l'eccitazione e il gusto della vittoria.
George Patton (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La libertà totale è l'accettazione dei vincoli.
Louis Pauwels, Un giorno, mi ricorderò di tutto, 2005 (postumo)

Immortale è chi accetta l'istante. Chi non conosce più un domani. 
Cesare Pavese, Dialoghi con Leucò, 1947 

L'accettazione della sofferenza è in sostanza un modo di non soffrire.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Per non soffrire occorre soffrire. Cioè: occorre accettare la sofferenza. Ma «accettare la sofferenza» significa conoscere un'alchimia per cui il fango diventa oro. Non si può «accettarla» e basta. I pretesti saranno (I) che si diventa migliori, (II) che si conquista Dio, (III) che se ne trarrà poesia (il più magro), (IV) che si paga uno scotto che tutti pagano.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Rifiutarsi di accettare l'ovvio, è il primo passo verso la creatività.
Eugene Raudsepp (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Una cosa che nessuno, a nessun costo, potrà farmi accettare: una divisa, una tessera, un distintivo.
Mario Andrea Rigoni, Variazioni sull'impossibile, 1993

Non esiste una formula per il successo tranne, forse, l'accettare senza condizioni la vita e quello che porta con sé.
Arthur Rubinstein (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Sii cauto nell'accettare consigli, ma sii paziente con chi li dispensa.
Mary Schmich, Usa la crema solare, 1997

Beneficium accipere libertatem est vendere.
[Accettare un favore equivale a vendere la propria libertà].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

L' eroe antico era quello clic affrontava la morte: l' eroe moderno è colui che accetta la vita.
Ardengo Soffici, Giornale di bordo, 1915

La peggior specie di pessimismo è quella rappresentata dall'ottimista per autoinganno, da colui, cioè, che per poter accettare la realtà deve falsarsela.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

L’amor fati di Nietzsche – «non voler nulla di diverso, né dietro né davanti a sé, per tutta l’eternità» –, piú che di fermezza stoica, mi sa di masochistica sottomissione. Molto meglio Camus, per il quale l’accettazione del destino andrebbe limitata al passato (ormai immutabile), ma «nel presente, la lotta». Comunque sia, la mia posizione al riguardo rimane sempre la stessa: né accettazione né lotta, ma perenne disgusto e ostinato rifiuto per tutto ciò che, nel presente come nel passato, trovo d’inaccettabile.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

La vera grandezza non sta nell'accettazione dell’“eterno ritorno dell’uguale” (tra i capisaldi della filosofia nietzschiana), cosa che, per la maggior parte della gente, sarebbe piú un dono che una condanna, ma, semmai, nell'accettazione dell’eterno addio, cioè del fatto che ogni singolo istante della nostra vita – come la nostra intera esistenza – è destinato a svanire per sempre senza alcuna possibilità di ripetersi.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Accettando la croce la cancello.
Maria Luisa Spaziani, Aforismi, 1993

Nessuno accetta consigli, ma tutti sono pronti ad accettare denaro; dunque il denaro vale più dei consigli.
Jonathan Swift, Pensieri su vari argomenti, 1706/26

Accettazione e comprensione di una realtà problematica, o che ci procura dolore, non deve significare assolutamente che essa debba piacerci, né che ci dobbiamo rassegnare a tutte le sue conseguenze o sfumature peggiori. Vuol dire semplicemente aprire gli occhi, non ignorare il fatto che qualcosa esista, e guardarlo in faccia proprio per potere così riuscire a comprenderlo più a fondo, a gestirlo al meglio, a sfruttarlo adeguatamente, a fare il possibile per combatterlo. Dobbiamo soffrire proprio perché non possiamo pretendere che la nostra sensibilità diventi una sorta di discarica che ingoi qualunque spazzatura senza batter ciglio, rendendoci inermi e passive pecore di fronte a qualunque avversità.
Yamada Takumi, Power Up!, 2015

Più difficile accettare un consiglio che rifiutare un regalo.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

Le angosce sono come le malattie; vanno accettate: la cosa peggiore che si possa fare è di ribellarvisi.
Ludwig Wittgenstein, Pensieri diversi, 1934/37 

Bisogna accettare il destino soprattutto quando non lo si capisce e saper stare al gioco.
Paolo Zagari, Il tradimento preventivo, 2012

Se da Dio accettiamo il bene, perché non dovremmo accettare il male?
Giobbe, Antico Testamento, ca. VI-IV sec. a.e.c.

Non accettate le briciole. Ci hanno fatto donne, non formiche.
Anonima

Lascia l'ascia e accetta l'accetta.
Anonimo

Una candela fa luce solo se accetta di consumarsi.
Anonimo

Proverbi sull'Accettazione
  • Accettare è cortesia.
  • Chi accetta deve pagare.
  • Chi accetta regali vende la sua libertà.
  • Chi non accetta non merita.
L'uomo che non ringrazia è ingrato, l'uomo che non riconosce è ignorante, l'uomo che non accetta non merita.
Proverbio cinese

Ascolta il consiglio e accetta la correzione, per essere saggio in avvenire.
Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V sec. a.e.c.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Accettare Sé StessiAccettare gli Altri - Rassegnazione - Sopportazione

Nessun commento: