Auguri - Aforismi, frasi e citazioni sull'Augurare

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sugli auguri e sull'augurare qualcosa agli altri o a sé stessi. La vita di ognuno di noi è scandita da momenti ricorrenti degni di essere ricordati o festeggiati. Alcuni di questi momenti riguardano la propria storia personale, come la nascita, il compleanno, il matrimonio, ecc., altri riguardano festività ricorrenti (religiose e non) comuni a un'intera società, come Capodanno, Natale, Pasqua, ecc. In tutte queste occasioni si è soliti scambiarsi auguri e messaggi di vicinanza, ma non sempre si trovano le parole giuste per esprimere ciò che si prova davvero, e in certi casi, a essere sinceri, non si trova neppure il tempo. Per tale motivo, Aforismario ha pensato di creare un'intera sezione di frasi utili per ogni occasione alla quale poter ricorrere tutte le volte in cui si ha bisogno di trarre spunto per la creazione di messaggi personali. In questa sezione si trovano tantissimi esempi dai quali poter prendere spunto in molte e diverse circostanze: feste tradizionali (Natale, Pasqua, Capodanno, ecc.); ricorrenze personali (compleanno, onomastico, anniversario, ecc.); cerimonie varie (battesimo, comunione, matrimonio, ecc.); giornate speciali (Giornata della Donna, Festa degli Innamorati, Festa della Mamma e del Papà, ecc.). Inoltre, come se non bastasse, si trova tutta una serie di frasi utili in diverse situazioni di vita pratica: per ringraziare, per scusarsi, per augurare buon viaggio, per tatuaggi, ecc.
Per sfogliare la sezione "Frasi utili per ogni occasione" clicca sul link riportato nel menu a destra. In fondo a questa pagina, sono riportati i link alle raccolte di frasi per auguri di Capodanno, Natale, matrimonio e anniversario.
Che il meglio di quest'anno sia il peggio del prossimo. (Paul Dickson)
Auguri / Augurare
© Aforismario

Augurarsi e augurare che l'anno nuovo risulti migliore del precedente è consuetudine antica. E significativa. Ci dice come in tutta la storia dell'umanità non ci sia mai stato un anno così ben riuscito da chiedergli il bis.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Un mio amico è alla ricerca di se stesso. Gli auguro affettuosamente di non trovarsi.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Ci auguriamo l'inattività del malvagio ed il silenzio dello sciocco.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Davanti a un tribunale assoluto, solo gli angeli sarebbero assolti. Giacché non vi è mai stato uomo che non si sia augurato - almeno inconsciamente - la morte di un altro uomo.
Emil Cioran, Sommario di decomposizione, 1949

Ciò che ci auguriamo nelle nostre sventure è che gli altri siano infelici come noi: non di più, soltanto come noi.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

Oltre ai mali che subiamo, che si abbattono su di noi e ai quali più o meno ci adattiamo, ve ne sono altri che ci auguriamo sia per istinto sia per calcolo : una sete insistente li invoca, come se temessimo di non aver più nulla a cui aggrapparci, una volta cessata la sofferenza.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

Un poeta spagnolo mi invia un biglietto augurale che raffigura un ratto, simbolo, scrive, di tutto quello che noi possiamo «sperare» dall'anno. Da tutti gli anni, avrebbe potuto aggiungere.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Non c'è nessuno a cui, in questo o in quel momento, io non abbia augurato la morte.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Quando si ama qualcuno ci si augura, per essergli più vicino, che lo colpisca una grande sventura.
Emil Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

Che il meglio di quest'anno sia il peggio del prossimo.
[May the best of this year be the worst of next].
Paul Dickson, Toasts, 2009

Mio caro tesoro... per prima cosa, auguri tardivi per il tuo compleanno di ieri, di cui mi sono scordato un'altra volta.
Albert Einstein, lettera alla fidanzata Mileva Maric, 1901

Se gli dèi esaudissero le preghiere degli uomini, l'umanità verrebbe dissolta, a causa di tutti i mali che gli uomini si augurano l'un l'altro.
Epicuro, Sentenze, IV-III sec. a.e.c.

Bisogna augurarsi che la morte psicologica non arrivi prima della morte biologica...
Carlo Ferrario, L'allegro e il pensieroso, 2009

All'agnello non si può augurare in bocca al lupo
Fulvio Fiori, Umorismo Zen, 2012

Le analisi gli confermano che sta in buona salute. Così potrà riprendere ad arrabbiarsi, a temere i seccatori e ad augurarsi la morte.
Raffaello Franchini, 99 aforismi, 1976

Auguri: una splendida vitalissima reminiscenza della tradizione. Augurare con il cuore a qualcuno ogni bene è un'offerta incantevole che rende il presente meno torvo.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Che gran bisogno ho, giorno dopo giorno, dell'arte, per non augurare la morte ai più cari fra gli uomini, ovvero per non lasciarli morire nella mia indifferenza!
Peter Handke, Il peso del mondo, 1978

“Ti auguro tante gioie quante lacrime stai versando.” Bell’augurio, che mi costringe a non smettere di
piangere.
Friedrich Hebbel, Diari, 1835/63 (postumo 1885/87)

Mi auguro soltanto di mantenere quello che ho, al nuovo anno non ho da chiedere niente di più.
Friedrich Hebbel, Diari, 1835/63 (postumo 1885/87)

La vita ha questo di mediocre e di equo, che le cose non ci giungono mai così bene come ce le auguriamo noi, né così male come ce le augurano gli altri.
Paul Hervieu (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Cos'è la beatitudine? Un augurio che si lascia a chi lo raccoglie.
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

Il mese di gennaio è quello in cui si fanno gli auguri ai propri amici. Gli altri mesi sono quelli in cui gli auguri non si realizzano.
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

Auguri di Capodanno, la cui bontà è garantita dal venditore: se non fanno effetto, possono essere restituiti.
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

Auguri di Capodanno al mio barbiere di Osnabrück. Carissimo barbiere, Di tutto cuore ti auguro Che portare barba lunga Non diventi quest’anno una moda.
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

Non c'è più tempo per scrivere gli auguri, né per rispondere. Andremo in giro con due timbri: uno di "auguri", e uno di "grazie, altrettanto". Incontrandoci, ci timbreremo. Poi ognuno a casa controlla: se ha dimenticato qualcuno, al prossimo incontro lo timbrerà.
Marcello Marchesi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Dopo i sessanta gli auguri per il compleanno sanno tanto di... condoglianze.
Gabriele Moneta, L'aforisma, 2012

Non si augura la morte a nessuno. Però la sfiga si può augurare.
Davide Morelli (Aforismi inediti su Aforismario)

La civiltà vuole che si auguri il buon giorno a uno che volentieri si manderebbe al diavolo; ed essere bene educati vuol dire appunto esser commedianti.
Luigi Pirandello, L’uomo, la bestia e la virtù, 1919

A tutti gli uomini auguro la felicità, ma auguro anche un po' di sofferenza.
Achille Ambrogio Damiano Ratti (papa Pio XI), XIX-XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Gli faceva gli auguri il due novembre perché per lei era come se fosse morto.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

La viltà non salva nessuno dalla morte; nessun padre s’è mai augurato che i suoi figli fossero immortali, piuttosto che vivessero da uomini onesti e virtuosi.
Gaio Sallustio Crispo, De bello Iugurthino,  I sec. a.e.c.

Nessun uomo saggio si augurò mai di ringiovanire.
Jonathan Swift, Pensieri su vari argomenti, 1706/26

Non augurarti meno problemi ma più competenze.
Anonimo

Augura bene al tuo vicino, ché qualche cosa te ne viene.
Proverbio [cit. in Giovanni Verga, I Malavoglia, 1881]

Il vino che si spande è di buon augurio.
Proverbio [cit. in Giovanni Verga, I Malavoglia, 1881]

La morte non si augura a nessuno.
Proverbio 

Nessun commento: