Frasi Banali di Autori famosi

Raccolta di frasi banali, astruse, pretenziose, stucchevoli e sdolcinate di autori più o meno celebri. La selezione di queste citazioni, che non vorremmo mai leggere né sentire, è del tutto soggettiva e creata più che altro per curiosità; non si può escludere che alcune delle frasi seguenti possano anche piacere a qualcuno.... 
Da notare, inoltre, che nella seguente raccolta di frasi fatte sono stati inseriti anche alcuni pensieri particolarmente profondi, che con la banalità non hanno niente a che vedere; quali sono? Ma ovviamente quelli dei vostri autori preferiti! Per quanto riguarda, invece, gli altri autori, di loro si può dire ciò che Andrea Rivera ha detto una volta di Federico Moccia: "Con i suoi libri si arricchisce rincoglionendo intere generazioni".
Chi sopravvive alla lettura delle sottostanti "perle di saggezza" può passare tranquillamente alla raccolta di frasi demenziali e battute squallide [il link è in fondo alla pagina].
Perché scrive certa gente? Perché non ha abbastanza carattere
per non scrivere. (Karl Kraus)
Frasi Banali
© Aforismario

Il motivo principale per cui non hai risposte è che non hai fatto domande.
Richard Bach, Il libro ritrovato, 2004

Il tuo cuore è un gabbiano che vola libero nei cieli della vita. Lascialo andare senza paura, ti saprà condurre alla felicità.
Sergio Bambarén, L'onda perfetta, 1999

La felicità, come la purezza interiore, non ha prezzo, ma una sola casa: il tuo cuore.
Sergio Bambarén, L'onda perfetta, 1999

La mano scrive e va avanti e quello che ha scritto nessuno potrà mai cancellarlo, nemmeno le tue lacrime.
Romano Battaglia, Notte infinita, 1989

Le giovani pinete nel mattino si svegliano a cantare. Quel canto è così lento che i cuori assopiti fa tutti sognare di un sogno portato dal vento che viene dal mare.
Romano Battaglia, Storia di settembre, 1991

Se a qualsiasi età si può inventare una felicità sognata, anche l'amore non ha confini di tempo e si può farlo vivere nello spazio infinito dell'incredibile.
Romano Battaglia, Storia di settembre, 1991

Il mare spesso parla con parole lontane, dice cose che nessuno sa. Soltanto quelli che conoscono l'amore possono apprendere la lezione dalle onde, che hanno il movimento del cuore.
Romano Battaglia, Una rosa dal mare, 1994

L'amore è una parola di luce, scritta da una mano di luce, sopra una pagina di luce.
Romano Battaglia, Ho incontrato la vita in un filo d'erba, 1996

Il significato della vita è ovunque lo cerchiamo. Sotto un cielo di stelle, tra i pini del bosco, in un volo di uccelli. 
Romano Battaglia, Il silenzio del cielo, 1999

I pensieri sono spiriti in movimento come le onde del mare che fanno sentire la loro voce infrangendosi sulla riva.
Romano Battaglia, Sulla riva dei nostri pensieri, 2000

Prendi una foglia e mettila davanti agli occhi: coprirà la luce e il resto del paesaggio, ma se l'allontanerai vedrai tutto ciò che ti circonda. Accade come con i problemi della vita: se li guardi troppo da vicino non ti accorgi della loro entità e soffrirai molto di più. Allontana la foglia dal tuo viso e scorgerai la verità che cerchi.
Romano Battaglia, Foglie, 2009

Chi ti ama ride sul latte versato fino alle lacrime e non umilia mai un sogno perché non è stuprando i sogni che nasce la realtà, ma nemmeno umiliandoli.
Massimo Bisotti, La luna blu, 2012

È inutile annaffiare il cemento, dar fuoco ad una miccia sperando in una stella.
Massimo Bisotti, La luna blu, 2012

Il vero amore è capace d’invecchiare nella sala d’aspetto d’un tramonto che non tramonta mai.
Massimo Bisotti, La luna blu, 2012

Io sono uno di quelli che se ti porta un fiore non è per portarti a letto ma per spogliarti e rivestirti dei miei sogni.
Massimo Bisotti, La luna blu, 2012

L’aria non ha confini, ma per respirarla i sogni non devono volare ad alta pressione. Bisogna rimanere al loro passo per incontrarli.
Massimo Bisotti, La luna blu, 2012

Io sono un daydreamer. La nostra vita è una società per azioni, le mie azioni di maggioranza sono i sogni. Il coraggio si prende dai sogni che restano, nonostante quelli che muoiono.
Massimo Bisotti, Il quadro mai dipinto, 2014

Ci sono tramonti che non tramontano mai.
Massimo Bisotti, Il quadro mai dipinto, 2014

È stupefacente come la gioia di amare ci tolga il fiato e come io mi sia sentito aria perché tu potessi respirare e non solo respirarmi.
Massimo Bisotti, Un anno per un giorno, 2016

Un tempo credevo che per amare bastasse il batticuore senza limiti, la passione viscerale, ed era questo che ricercavo in ogni incontro. Oggi invece so che non potrei mai innamorarmi di una donna che in un tramonto ci vede solo un tramonto.
Massimo Bisotti, Un anno per un giorno, 2016

Quando desideri qualcosa, tutto l'Universo cospira affinché tu realizzi il tuo desiderio. 
Paulo Coelho, L'alchimista, 1988

Noi abbiamo la responsabilità dell'Universo, poiché siamo l'Universo.
Paulo Coelho, Brida, 1990

Raramente ci rendiamo conto che siamo circondati da ciò che è straordinario. I miracoli avvengono intorno a noi, i segnali di Dio ci indicano la strada, gli angeli chiedono di essere ascoltati. 
Paulo Coelho, Sulla sponda del fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto, 1994

Per ritrovare Dio, basta guardarsi intorno.
Paulo Coelho, Sulla sponda del fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto, 1994

Colui che è saggio, lo è soltanto perché ama. E colui che è sciocco, lo è solamente perché pensa di poter capire l'amore. 
Paulo Coelho, Sulla sponda del fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto, 1994

Il sesso è l'arte di controllare la mancanza di controllo. 
Paulo Coelho, Lo Zahir, 2005

Ciascuno ha un angelo custode accanto. Basta che tu agli angeli parli di quello che ti succede e loro capiscono al volo le cause.
Alessandro D'Avenia, Bianca come il latte, rossa come il sangue, 2010

La felicità è avere il cuore innamorato.
Alessandro D'Avenia, ibidem

I sogni sono come le stelle: le vedi brillare tutte quando le luci artificiali si spengono, eppure stavano lì anche prima. Eri tu a non vederle, per il troppo chiasso delle altre luci.
Alessandro D'Avenia, Bianca come il latte, rossa come il sangue, 2010

Noi siamo diversi dagli animali, che fanno solo quello che la loro natura comanda. Noi invece siamo liberi. È il più grande dono che abbiamo ricevuto. Grazie alla libertà possiamo diventare qualcosa di diverso da quello che siamo. La libertà ci consente di sognare e i sogni sono il sangue della nostra vita, anche se spesso costano un lungo viaggio e qualche bastonata.
Alessandro D'Avenia, Bianca come il latte, rossa come il sangue, 2010

La vita è come i dolci. Puoi avere tutti gli ingredienti e le istruzioni della ricetta, ma non basta perché siano buoni.
Alessandro D'Avenia, Cose che nessuno sa, 2011

La luna è pallida perché non prende mai sole.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Chi non ha sofferto, non godrà.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Eiaculazione: il chicchirichì del pene.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Niente mi fa più orrore della banalità, ma, forse, anche questa è una banalità.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La vita: una goccia di cristallo appesa a un filo di seta ciondolante da un soffitto di carta stagnola.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La vita: due treni che s'incrociano; la morte: due treni che si scontrano.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Dio è grande perché ci fa nascere. Ma non è meno grande perché ci fa morire.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

In una goccia di sperma c'è l'anima, c'è Dio.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Perché ci si sposa? Ma allora: perché si nasce, perché si muore?
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Possiamo cambiare con le stagioni, ma le stagioni non potranno cambiare noi.
Kahlil Gibran, Massime spirituali, 1962 (postumo)

Era lì, in alto, irraggiungibile. Lì dove solo gli innamorati arrivano: "Io e te, tre metri sopra il cielo".
Federico Moccia, Tre metri sopra il cielo, 1992-2004

Il cuore ha gambe che non vedi.
Federico Moccia, Scusa ma ti chiamo amore, 2007

La luna è un'altalena tra le nuvole di una notte stellata.
Federico Moccia, Scusa ma ti chiamo amore, 2007

Se ami una rosa che sta su una stella, di notte è bello guardare il cielo. Tutte le stelle sono fiorite.
Antoine de Saint-Exupéry, Il piccolo principe, 1943

Quanto dolore c’è nella vita, è vero, ma quanta vita c’è nel dolore?
Fabio Volo, Esco a fare due passi, 2001

Amo le labbra: le amo perché sono costrette a non toccarsi se vogliono dire "Ti odio" e obbligate a unirsi se vogliono dire "Ti amo".
Fabio Volo, Un posto nel mondo, 2006

Ho letto da qualche parte che il vero motivo per cui si sono estinti i dinosauri è perché nessuno li accarezzava. Bisogna sperare che l'uomo non faccia lo stesso stupido errore con le donne.
Fabio Volo, Un posto nel mondo, 2006

Quando una donna vuole una cosa tremano le montagne, si muovono le maree, quando una donna vuole un uomo trema l’universo intero.
Fabio Volo, La strada verso casa, 2013

Smetterò di amarti solo quando un pittore sordo riuscirà a dipingere il rumore di un petalo di rosa cadere su un pavimento di cristallo di un castello mai esistito.
Anonimo (attribuito a Jim Morrison)

Note
  1. Se ti viene in mente qualche frase banale che ritieni meriti di essere aggiunta a questa raccolta, inviale ad Aforismario per una eventuale pubblicazione.
  2. Vedi anche: Frasi Demenziali

Nessun commento: