Fuochi d'Artificio - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sui fuochi d'artificio (o fuochi pirotecnici), i petardi, i razzi e i "botti". I fuochi d'artificio sono degli esplosivi costituiti da polvere pirica e altri elementi chimici che all'atto dell'esplosione generano effetti luminosi colorati e sonori. La pirotecnica, le cui origini risalgono all'VIII secolo in Cina, è l'arte e lo studio della fabbricazione dei fuochi d'artificio a fini di divertimento e spettacolo. 
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla polvere da sparo, le feste e il capodanno.
Voglio il calore e voglio l'ardore. Voglio i fuochi d'artificio.
Qualcuno con cui vivere delle avventure. (Piper Chapman)
Fuochi d'Artificio
© Aforismario

Lascia i fuochi d'artificio a coloro che non fanno scintille per conto loro.
Karen Abbott (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Bisogna che parole d'amore si fondano con i nervi, che frasi luminose ci illuminino l'encefalo come fuochi d'artificio, che storie d'avventura ci infettino il sistema nervoso e lo stomaco.
Niccolò Ammaniti, Fa un po' male, su MicroMega, 2002

Le risate sono i fuochi d'artificio dell'anima.
Josh Billings (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il talento artistico è come un fuoco d'artificio che attraversa una notte nera come la pece e ispira timore reverenziale negli spettatori ma si spegne nel giro di qualche secondo, lasciando dietro di sé soltanto oscurità e desiderio.
Alain de Botton, Architettura e felicità, 2006

Ci siamo baciati per tutto il tempo dei fuochi d'artificio. Non ci siamo nemmeno accorti dell'esibizione dei fuochi... .Immagino perché stavamo facendo i fuochi d'artificio per conto nostro.
Meg Cabot (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Voglio il calore e voglio l'ardore. Voglio i fuochi d'artificio. Qualcuno con cui vivere delle avventure.
Piper Chapman (Taylor Schilling), in Orange Is the New Black, 2013/...

Ogni architettura è grande dopo il tramonto: forse l'architettura è veramente un'arte notturna, come quella dei fuochi artificiali.
[All architecture is great architecture after sunset; perhaps architecture is really a nocturnal art, like the art of fireworks].
Gilbert Keith Chesterton, Tremendous trifles, 1909

Le cose belle non durano mai. Non le rose, non la neve... E nemmeno i fuochi d'artificio
[Beautiful things never last. Not roses nor snow… And not fireworks, either].
Jennifer Donnelly (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Manca un'ora all'anno nuovo. Le voci della televisione, gli scoppi dei petardi, le grida dei vicini. Si uccide l'anno vecchio. Ma io non credo che un anno possa essere ucciso. La borsa dell'acqua calda sullo sterno, che mi duole per la bronchite. Non andrò in nessuna festa. Mi è impossibile divertirmi. Sono offeso da come va il mondo - dalla volgarità delle masse. In Italia: Canzonissima, Sanremo, campionato di calcio, la macchina nuova, nient'altro.
Ennio Flaiano, Diario degli errori, 1976 (postumo)

Il flirt sta alla passione come il fuoco d'artificio al rogo.
Roberto Gervaso, Aforismi, 1994

Pensieri o frasi di certi begli spiriti sono conio quei razzi, che brillano un istante noi buio, ma poi lasciano il buio di prima.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

La vita è un fuoco d’artificio innevato.
Friedrich Hebbel, Diari, 1835/63 (postumo 1885/87)

Noi tutti siamo come i fuochi d'artificio: ci innalziamo, brilliamo, ci dissolviamo e alla fine ci disperdiamo
Tōshirō Hitsugaya, in Tite Kubo, Bleach, 2001-2016

Non guardare i fuochi d'artificio in cielo quando puoi vederli splendere negli occhi di tutte le persone che passano.
Tyler Kent (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le uniche persone che esistono per me sono i pazzi, i pazzi di voglia di vivere, di parole, di salvezza, i pazzi del tutto e subito, quelli che non sbadigliano mai e non dicono mai banalità ma bruciano, bruciano, bruciano come favolosi fuochi d'artificio gialli che esplodono simili a ragni sopra le stelle e nel mezzo si vede scoppiare la luce azzurra e tutti fanno «Oooooh!»
Jack Kerouac, Sulla strada, 1957

Alla fine dovrebbero esserci dei fuochi d'artificio, quando un sogno muore.
Kirby Larson (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Potenti fuochi d'artificio hanno salutato come sempre a Napoli l'arrivo dell'anno nuovo. E, come sempre, le mamme calmano i bimbi piccoli che si spaventano dicendo loro che è solo una sparatoria.
Daniele Luttazzi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Con tuoni e celesti fuochi d'artificio si deve parlare a sensi fiacchi e addormentati. Ma la voce della bellezza parla sommessa: essa s'insinua soltanto nelle anime più deste. 
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Noi in America amiamo i fuochi d'artificio. Perché? Be', perché è come sparare in cielo con fucili colorati. 
[We in America love fireworks. Why? Well, because they are like sparkly guns you can shoot to the sky].
John Oliver (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tesoro, sei un fuoco d'artificio, fai esplodere i tuoi colori!
Katy Perry (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Qualunque sia la vivezza prima del sentimento, esso non dura. L'impressione è fugace: con l'abitudine, l'ammirazione indebolisce; l'oggetto adorato, diviene volgare, insipido, spiacevole. Le manifestazioni dell'arte sono come fuochi d'artificio, che si ammirano per il tempo di una stella filante, ma che non si andrebbero a vedere tre giorni di seguito, e ai quali molte persone si contrastano di aver assistito una volta sola.
Pierre-Joseph Proudhon, I principi dell'arte, XIX sec.

Come le fiaccole e i fuochi d'artificio impallidiscono e svaniscono innanzi al sole, così lo spirito, anzi il genio, e del pari la bellezza, vengono eclissati e oscurati dalla bontà di cuore.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

Ognuno cerca di farsi notare come meglio può. Il cretino, per esempio, gesticola, parla forte e all'occasione si diletta a far scoppiare i mortaretti. Chi non è capace di riempire di pensieri l’ambiente che lo circonda lo riempie di rumori. I fuochi d’artificio durante le processioni sono l’apoteosi della stupidità.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

“Andiamo a sparare i petardi!” urlò la signora Trotti, una donna insignificante che Fantozzi aveva trovato carina. L'aveva conosciuta quella sera, era al loro tavolo, ma gli era riuscito di tenere con lei solo una “conversazione incrociata”. Andarono in strada con i petardi. Fantozzi ne prese uno, disse sorridendo alla signora Trotti: “Attenta a dove lo mando” e roteò il braccio con tutta la sua forza. Ma il petardo acceso gli si infilò malignamente nella manica della giacca. Fu una ricerca disperata prima che avvenisse l'esplosione: Fantozzi si denudò quasi completamente mentre intorno a lui si era fatto il vuoto. Trovò il petardo sotto la canottiera. “Guarda dove si è andato ad infilare questo maledetto!” disse Fantozzi allegro anche perché era un po' ubriaco. “Ed è spento anche... guardi,” aggiunse rivolto a Fracchia “vede che è spento?...” Fracchia che era un po' miope accostò l'occhio al petardo spento, mentre si sentì un'esplosione che ruppe tutti i vetri delle case vicine.
Paolo Villaggio, Fantozzi, 1971

I fuochi continuarono a esplodere uno dopo l’altro, l’aria era piena di grida di gioia, il boato raggiungeva le orecchie con qualche secondo di ritardo. Una folla crescente scendeva ondeggiando verso a fiume, lasciandosi dietro noi due che restammo fermi li a guardare il cielo. Quei fuochi che apparivano ogni tanto, piccoli e seminascosti dal palazzo, avevano qualcosa di stranamente toccante e tenendoci stretti restammo ancora a lungo così ad aspettarne eccitati un altro e poi un altro.
Banana Yoshimoto, Sonno profondo, 1989

La cosa importante non erano i fuochi d’artificio, ma il fatto di essere li, quella sera in quel posto, a guardare il cielo noi due insieme nello stesso momento, ascoltare sottobraccio il boato dei fuochi, con lo sguardo rivolto nella stessa direzione di tutti coloro che si trovavano li.
Banana Yoshimoto, Sonno profondo, 1989

Dopo poco, all'improvviso, botti assordanti rimbombarono nel cielo e le grida di 'gioia della gente si levarono nell'aria. "I fuochi!" disse Tsugumi e con gli occhi che le brillavano di colori, si alzò in piedi. Alzammo lo sguardo e vedemmo i fuochi d'artificio spuntare da dietro la pensione e, tutt'a un tratto, fiorire. Volevamo raggiungere quegli scoppi che si sentivano con qualche istante di ritardo, e così ci precipitammo in spiaggia. Niente ostruiva la vista dei fuochi che scoppiavano sul mare, misteriosi come oggetti spaziali. In silenzio, l'uno accanto all'altro, guardavamo incantati quella magnifica sequenza di fiori di fuoco.
Banana Yoshimoto, Tsugumi, 1989

Ogni estate aveva luogo un magnifico spettacolo pirotecnico e così tutti in paese si dirigevano verso la spiaggia affollata di turisti. Le esplosioni rimbombavano forti e basse lungo tutto il mare immerso nelle tenebre. I fuochi d'artificio lanciati verso l'orizzonte si specchiavano sulla superficie dell'acqua e sembravano svilupparsi in due direzioni. E il mare, riflettendo nella notte quei mille colori vacillanti, appariva levigato.
Banana Yoshimoto, Il coperchio del mare, 2004

Autori sconosciuti

  • I fuochi d'artificio ti sorprendono sempre. A qualunque età.
  • L'amore è come i fuochi d'artificio; esplode nel tuo cuore e quando se ne va lascia solo un grande caos.
  • La mia famiglia era talmente povera che vedevamo anche i fuochi d'artificio in bianco e nero.
  • Molte persone sono come i fuochi d’artificio. Un gran rumore, qualche colore e dopo solo fumo.
  • Per quanto belli, i fuochi d'artificio non saranno mai come le stelle.

Quando il razzo ha il fuoco al culo vola.
Proverbio italiano

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Polvere da Sparo - Festa

Nessun commento: