Pagliuzza - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla pagliuzza (e la trave). Il termine "pagliuzza", piccolo fuscello di paglia, è spesso utilizzato per indicare qualcosa di poca importanza o priva di valore e, in particolare, con riferimento alle parole pronunciate da Gesù nei Vangeli (Quid autem vides festucam in oculo fratris tui, et trabem in oculo tuo non vides?), per significare che è più facile vedere e biasimare i difetti, anche piccoli, degli altri, che riconoscere i propri, talora molto più gravi, verso i quali si è sempre disposti a una maggiore indulgenza. [Vocabolario Treccani]. 
Il passo del Vangelo di Matteo (7, 3) è il seguente: "Non giudicate, per non essere giudicati; perché col giudizio con cui giudicate sarete giudicati, e con la misura con la quale misurate sarete misurati. Perché osservi la pagliuzza nell'occhio del tuo fratello, mentre non ti accorgi della trave che hai nel tuo occhio? O come potrai dire al tuo fratello: permetti che tolga la pagliuzza dal tuo occhio, mentre nell'occhio tuo c'è la trave? Ipocrita, togli prima la trave dal tuo occhio e poi ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall'occhio del tuo fratello".
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul giudicare e sulle piccole cose.
Perché osservi la pagliuzza nell'occhio del tuo fratello, mentre
non ti accorgi della trave che hai nel tuo occhio? (Gesù di Nazaret)
Pagliuzza
© Aforismario

La pagliuzza nel tuo occhio è la migliore lente d'ingrandimento.
Theodor Adorno, Minima moralia, 1951

L'ira è una pagliuzza, l'odio invece è una trave. 
Agostino d'Ippona, Discorsi, IV sec.

Il giudizio di condanna non ha nulla a che fare con la morale. è uno strumento, un’arma nella lotta contro un nemico. Quando domina il giudizio di condanna ci troviamo sempre di fronte a un conflitto. E la condanna è tanto più radicale quanto più aspro, crudele è il conflitto. La morale come «giudizio di condanna» è rivolta all'esterno, agli altri. Tende ad ignorare noi stessi, la nostra immoralità. Per questo essa vede sempre la pagliuzza nell'occhio del fratello e non vede la trave nel proprio. Perché in realtà non è un senti-mento morale, ma una manifestazione dell'aggressività.
Francesco Alberoni, Valori, 1993

Intendo esprimere il mio disgusto per lʹoscena strumentalizzazione di certi passi del Corano, operata da truci cristiani, per i quali sarebbe quel testo sacro a fomentare la violenza e il terrorismo islamici. Quand'anche fosse vera questa rozza semplificazione delle cose, e certo non lo è, prima di eccepire comunque sulla pagliuzza nell'occhio di Allah, bisognerebbe togliere la trave dall'occhio di Elohim, che fra lʹaltro sono nomi diversi per la stessa identità divina.
Corrado Augias e Remo Cacitti, Inchiesta sul cristianesimo, 2009

Quando la tua relazione con il Signore prende la tua persona, i tuoi sentimenti, e vedi la pagliuzza nell'occhio di tuo fratello, non dici più: " Guarda è cieco", ma cominci a soffrire con lui.
Oreste Benzi, Pane quotidiano, 2008

Preoccupati delle pagliuzze e le travi si arrangeranno da sole.
Arthur Bloch, Legge di Peter sulla sostituzione, La legge di Murphy, 1977

Anche nelle giornate più buie, c'è qualche piccola gioia che il Signore semina sul nostro sentiero, per incoraggiarci a camminare verso di Lui. Se fossimo attenti, scorgeremmo dovunque le sue tracce, le pagliuzze d'oro della sua tenerezza infinita.
Mario Canciani, Vita da prete, 1991

La Chiesa, fedele agli insegnamenti del Signore, ha da sempre continuato a perseguitare e punire duramente i sodomiti: nel diciassettesimo secolo la Santa Inquisizione li condannava al rogo o all'impalatura, una disciplina simile ma meno divertente. Come si dice: «Vedere la pagliuzza nell'occhio del vicino ma non far caso al trave che infili nel sedere della gente».
Giobbe Covatta, Sesso? Fai da te!, 1996

Com'è facile ai superbi veder la pagliuzza nell'occhio altrui!
Auro D'Alba, Tònici, 1938

Gli errori, come pagliuzze, galleggiano in superficie; chi cerca perle si deve tuffare nel profondo. 
John Dryden (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ogni cosa in natura, perfino le pagliuzze e le piume vanno secondo la legge e non secondo il caso, e quello che viene seminato si raccoglie.
Ralph Waldo Emerson, Saggi, 1841/44

La nonviolenza ingrandisce i propri difetti e minimizza quelli dei nemici. Considera la pagliuzza nel proprio occhio come una trave, e la trave nell'occhio del rivale una pagliuzza.
Mohandas Gandhi, su Harijan, 1932/48

È sempre penoso assistere agli sforzi di un uomo per aggrapparsi a una pagliuzza, soprattutto quando siamo noi stessi a rappresentare quella pagliuzza.
Romain Gary, Le radici del cielo, 1956

Non giudicate, per non essere giudicati; perché col giudizio con cui giudicate sarete giudicati, e con la misura con la quale misurate sarete misurati. Perché osservi la pagliuzza nell'occhio del tuo fratello, mentre non ti accorgi della trave che hai nel tuo occhio? O come potrai dire al tuo fratello: permetti che tolga la pagliuzza dal tuo occhio, mentre nell'occhio tuo c'è la trave? Ipocrita, togli prima la trave dal tuo occhio e poi ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall'occhio del tuo fratello.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.
Caspita: ho una pagliuzza nell'occhio © Altan
Nel sapere di ciascun uomo, anche sapientissimo, il vero sta in mezzo all'errore, come una pagliuzza d’oro in un mucchio di sabbia.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Noi altre povere creature, a guisa di pagliuzze in balìa della procella balestrano i fati, adesso in cima ad un campanile, adesso in fondo di una cantina, senza conoscerne sovente, epperò senza poterne dire, la cagione.
Francesco Domenico Guerrazzi, La serpicina, XIX sec.

È vero che i passeri possono volare, ma - portano solo pagliuzze al nido.
Friedrich Hebbel, Diari, 1835/63 (postumo 1885/87)

A ben riflettere, come si faceva a sapere con certezza di non essere un personaggio della storia di qualche scrittore o il pensiero in transito nella testa di un qualsiasi babbeo alla guida di un autobus, o la pagliuzza momentanea nell'occhio di Dio?
Stephen King, La canzone di Susannah, 2004

Com'è che le persone religiose ce l'hanno così tanto contro il matrimonio fra gay? Se è un tema così importante, com'è che Gesù non dice una parola in proposito? Gesù non dice una parola su questo, ma tante sulla tolleranza, l'accettazione, il non giudicare, il frequentare i reietti e gli ultimi. Il papa lo ha ricordato: - Non guardare la pagliuzza nell'occhio del tuo vicino, ma la trave nel tuo occhio. - Al che i gruppi gay hanno replicato: - Se la trave te la metti nell'occhio, lo stai facendo in modo sbagliato.
Daniele Luttazzi, Bollito misto con mostarda, 2005

Passa una formica, non ha ali da sbattere, come chi fatica. Trascina una pagliuzza che è la trave del suo occhio. E io vedo la pagliuzza che è la trave nell'occhio dell'insetto mentre quelle che ho nel mio potrei rifarmi il tetto. Ma bando ai predicozzi di chi non vide che la croce che lo uccise era fatta da due travi.
Antonio Rezza, Credo in un solo oblio, 2007

È la pagliuzza d’oro quella che acceca più della trave.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Il Vangelo moralizza in modo molto bello, parlando della pagliuzza nell'occhio altrui e della trave nel nostro: la natura dell'occhio peraltro porta necessariamente con sé che esso veda all'esterno, e non se stesso. Un mezzo molto adatto per diventar coscienti dei propri errori consiste nell'osservarli e nel biasimarli in altri. Per migliorarci, noi abbiamo bisogno di uno specchio.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Tutta la creazione non è che una lieve pecca nella purezza del nulla − una pagliuzza
Paul Valéry, Quaderni, 1894/1945 (postumi, 1957/61)

I nostri ragionamenti si aggrappano a delle pagliuzze per le premesse, e galleggiano sui fili delle ragnatele per le deduzioni.
Alfred North Whitehead (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Anche se molte cose si potessero inventare e dire, con malizia grande, contro di te, che male ti potrebbero fare esse, se tu le lasciassi del tutto passare, non considerandole più che una pagliuzza? Ti potrebbero forse strappare anche un solo capello?
Anonimo, De Imitatione Christi (Imitazione di Cristo - attribuito a Tommaso da Kempis e altri), XV sec.

Perché osservi la pagliuzza nell'occhio e non ti accorgi della trave che hai nel didietro?
Anonimo

L'amore di sé stessi è una pagliuzza nell'occhio di ogni uomo.
[Self-love's a mote in every man's eye].
Proverbio inglese

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Giudicare - Piccole Cose - Citazioni Evangeliche

Nessun commento: