Sessualità - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla sessualità. A mo' d'introduzione, riportiamo la definizione di sessualità redatta da Umberto Galimberti nel Dizionario di psicologia (UTET, 1992): "La sessualità è il complesso di caratteri fisici, funzionali, psichici e culturali atti alla perpetuazione della specie. Nell'uomo, l'atto sessuale si manifesta come un fenomeno molto complesso dove, accanto alle espressioni genetiche, alla funzionalità endocrina e nervosa, si aggiungono componenti psicologiche individuali e norme culturali che influenzano in maniera diversa il vissuto e la condotta sessuale di ciascun individuo".
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul sesso, i rapporti sessuali, l'omosessualità, i bisessuali, i transessuali e le lesbiche. [I link sono in fondo alla pagina].
La sessualità è un rischio dove l'individuo gioca la sua identità
e la società il suo ordine. (Umberto Galimberti)
Sessualità
© Aforismario

Si può paragonare l'amore ad un albero, in cui la sessualità è rappresentata dalle radici. Quelle radici sono profondamente radicate nell'essere umano, non le si può strappare e neppure si deve tentare di farlo: esse sono indispensabili, esattamente come le radici sono indispensabili all'albero. Occorre solo andare oltre, innalzarsi, salire lungo il tronco, verso i rami, verso i fiori e i frutti; e i fiori e i frutti dell'amore sono il sacrificio.
Omraam Mikhaël Aïvanhov, Discorsi, 1938/86

Se non avete un alto ideale, se non volete vivere la vita divina, la vita perfetta, non vale nemmeno la pena di lottare contro la forza sessuale, poiché non riuscireste a sublimarla, ma soltanto a reprimerla, e la repressione non è una soluzione al problema della sessualità. La repressione non è altro che il rifiuto di dare alla forza sessuale il suo sfogo naturale, senza nutrire in sé un ideale capace di svolgere un lavoro sui piani superiori. Soltanto un amore straordinario per un alto ideale può permettervi di sublimare le vostre energie.
Omraam Mikhaël Aïvanhov, Discorsi, 1938/86

La nostra sessualità si manifesta in modo ordinario, quotidiano e in modo straordinario, discontinuo. E questo avviene in momenti particolari, che sono poi quelli dell'innamoramento e dell'amore appassionato, totale. La sessualità ordinaria, quella come il mangiare ed il bere, ci accompagna quando la nostra vita procede omogenea come il tempo lineare dell'orologio. La sessualità straordinaria appare invece nei momenti in cui lo slancio vitale cerca nuove e diverse strade. Allora la sessualità diventa il mezzo in cui la vita esplora le frontiere del possibile, gli orizzonti dell'immaginario e della natura: lo stato nascente. Questa sessualità è legata all'intelligenza e alla fantasia, all'entusiasmo, alla passione, fusa con esse. Ma la sua natura è di sovvertire, trasformare, rompere i precedenti legami. L'eros è una forza rivoluzionaria anche se limitata a due persone. E di rivoluzioni nella vita se ne fanno poche. Per questo la sessualità straordinaria non può essere evocata a piacimento.
Francesco Alberoni, Innamoramento e amore, 1979

C'è qualcosa di profondo e terribile nelle potenzialità della sessualità che costringe ogni società a tenerla separata da altre sfere. Il sesso capriccioso, irriverente, sembra ed è puro gioco, ma scatena reazioni che si svolgono sul registro del tutto e del nulla, della vita o della morte. 
Francesco Alberoni, Sesso e amore, 2005

La sessualità [...] preme con la leva fatale dell'eccitazione che, così come avviene in natura da milioni di anni, attrae i corpi in un sistema irrefrenabile di gravitazione universale.
Piero Angela, Ti amerò per sempre, 2005

Non dobbiamo tanto fare un'educazione sessuale, quanto piuttosto porre la sessualità nell'educazione.
Robert Baden-Powell (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le differenze fra gli individui comprendono qualità e caratteristiche ben più ricche e complesse di quelle sessuali.
Maria Brunelli, Due corpi, un'anima sola, 1988

Ogni forma di estasi sostituisce la sessualità, che non avrebbe alcun significato senza la mediocrità delle creature. Ma dato che queste non hanno altro mezzo per uscire da sé, la sessualità provvisoriamente le salva. L’atto in questione va al di là del suo significato elementare - è un trionfo sull'animalità, perché a livello fisiologico la sessualità è l’unica porta aperta sul cielo.
Emil Cioran, Lacrime e santi, 1937/86

Chi si consumerebbe nella sessualità se non sperasse di perdervi la ragione per un po’ più che un
secondo - per il resto dei suoi giorni?
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Da quando Schopenhauer ebbe la strampalata ispirazione di introdurre la sessualità in metafisica, e Freud quella di soppiantare la licenziosità con una pseudoscienza delle nostre turbe, il primo venuto si sente autorizzato a intrattenerci sul «significato» delle sue imprese, delle sue timidezze e dei suoi successi. Da lì incominciano tutte le confidenze e lì sfociano tutte le conversazioni. Presto le nostre relazioni con gli altri si ridurranno alla registrazione dei loro orgasmi veri o inventati... È  il destino della nostra razza, devastata dall'introspezione e dall'anemia, quello di riprodursi in parole, di mettere in mostra le sue notti e ingigantirne i fiaschi o i trionfi.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Questa vecchia sessualità è pur sempre qualcosa. Da quando la vita è vita, si è avuto ragione, bisogna ben dirlo, a darle tanta importanza. Come spiegare che ci si stanchi di tutto, salvo che di essa? Il più antico esercizio del vivente non poteva non segnarci, e si comprende come colui che non vi si dedica sia un essere a parte, un relitto o un santo.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Tutto ciò che riguarda la sessualità è illimitato, e deludente. È un falso infinito. Ma comunque un infinito.
Emil Cioran, Quaderni, 1957/72 (postumo 1997)

Nulla di più ripugnante di ciò che lo stupido chiama «attività sessuale armonica ed equilibrata». La sessualità igienica e metodica è l'unica perversione esecrata sia dai demoni che dagli angeli.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

Oggi, lo studio della sessualità si è trasformato in ossessione che riduce la persona alla sua attività sessuale, la società a una fabbrica di erotismo, e il sesso stesso alle variazioni del coito.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

La sessualità è una componente fondamentale del nostro essere, anche nei momenti in cui non esercitiamo alcuna attività sessuale.
Anne Dickson (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La sessualità maschile è un meccanismo delicatissimo, che bisogna trattare teneramente con rispetto: soprattutto quando si ha per compagno uno di quegli uomini, più fragili degli altri, che sollevano intorno alle proprie debolezze il polverone della logica.
Francesca Duranti, Piazza, mia bella piazza, 1978

Dobbiamo renderci conto che la carne è un aspetto del divino, una rivelazione divina, e che la sessualità è qualcosa di divino.
Marie- Louise von Franz, La gatta, 2008

La sessualità della maggior parte degli uomini si rivela mescolata a una certa aggressività, all'inclinazione alla sopraffazione, il cui significato biologico potrebbe risiedere nella necessità di superare la resistenza dell’oggetto sessuale anche diversamente che con gli atti del corteggiamento.
Sigmund Freud, Tre saggi sulla teoria sessuale, 1905

Si può dire che non ci sia nessun individuo sano che non aggiunga alla normale sessualità qualche elemento che si possa chiamare perverso; e la universalità di questo fatto basta per sé sola a farci comprendere quanto sia inappropriato l’uso della parola perversione come termine riprovativo.
Sigmund Freud, Tre saggi sulla teoria sessuale, 1905

La sessualità è un rischio dove l'individuo gioca la sua identità e la società il suo ordine.
Umberto Galimberti, Il gioco delle opinioni, 1989

Se la sessualità non è tanto un rapporto con l'altro come si è soliti ritenere, è pur vero che ogni atto sessuale ha bisogno della presenza dell'altro che sappia accompagnarci nella perdita di noi e nella risalita dalle profondità di noi stessi.
Umberto Galimberti, Le cose dell'amore, 2004

Nel momento in cui l'attrazione sessuale diventa attrazione per le merci, la sessualità cessa di essere un tabù. L'odierna mancanza di pregiudizi sulle cose del sesso, il crollo della pruderie, lungi dall'essere un'emancipazione progressista, sono figli della libertà della pubblicità, quindi un fatto esclusivamente commerciale.
Umberto Galimberti, I vizi capitali e i nuovi vizi, 2003

Il sesso non è qualcosa di cui l'Io dispone, ma se mai è qualcosa che dispone dell'Io, qualcosa che lo incrina, che lo apre alla crisi, che lo toglie dal centro della sua egoità, dall'ordine delle sue connessioni per nessi di tutt'altro genere e forma e qualità.
Umberto Galimberti, Le cose dell'amore, 2004

Quel che c'è di notevole nel divieto sessuale è il suo pieno rivelarsi nella trasgressione. L'educazione, che procede per silenzi e per avvertimenti sommessi dopo ogni scoperta parziale e furtiva, ne svela l'aspetto tenebroso e proibito, dove il piacere s'intreccia al mistero, espressione ambivalente del divieto che determina il godimento nel momento stesso in cui lo condanna.
Umberto Galimberti, Le cose dell'amore, 2004

Il mio punto di vista, per quel che vale, è che la sessualità è bella, non può mai essere in eccesso, è autolimitante se è soddisfacente, e la soddisfazione diminuisce la tensione e sgombra la mente per l'attenzione e l'apprendimento.
Paul Goodman, Diseducazione obbligatoria, 1964

Vigono ancora due pesi e due misure, cosicché l'enfasi è tutta concentrata sugli appetiti sessuali del maschio: va benissimo che collezioni quanti più scalpi può prima di ritirarsi a vita privata e «mettere giudizio». Se una donna si comporta parimenti, vengono a scaricarle davanti a casa tutti i peggiori epiteti esistenti nella lingua inglese, e con acredine straordinaria.
Glenda Jackson (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La sessualità è semplicemente la sottrazione di due forze. Il voyeur ne addiziona tre.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Uomo: sessualità funzionale; donna: sessualità abituale. Il medico dell'uomo si chiama «specialista», non andrologo.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Una certa psicoanalisi è il mestiere di lascivi razionalisti che riconducono a cause sessuali tutto quel che esiste al mondo, salvo il loro mestiere.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

L'amore sessuale in teologia è un peccato, in giurisprudenza è un'intesa illecita, in medicina è un oltraggio meccanico, e la filosofia di queste cose non si occupa affatto.
Karl Kraus, Pro domo et mundo, 1912

La vera sessualità è forse quella puberale, nell'immaginazione accesissima della fresca giovinezza. E certo il sesso adulto, il ripetitivo sesso dell'adultità, è poco meno che alienazione.
Stefano Lanuzza, Disjecta membra, 1989

Lo stupro di un uomo da parte di una donna è inconcepibile: non solo per ragioni meccaniche, ma perché della sessualità femminile non fa parte il piacere dell'aggressione.
Dacia Maraini, La bionda, la bruna e l'asino, 1987

Questa società cambia tutto ciò che tocca in una fonte potenziale di progresso e di sfruttamento, di fatica miserabile e di soddisfazione, di libertà e d'oppressione. La sessualità non fa eccezione.
Herbert Marcuse (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tutti veniamo alla luce con la nostra sessualità, grazie a Dio, ma è un peccato che così tanta gente disprezzi e soffochi questo dono naturale. L'arte, la vera arte, viene da lì, come ogni cosa.
Marilyn Monroe (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La sessualità viene sempre più identificata con la necessità di prestazione e, allo stesso tempo, impoverita delle sue componenti più autentiche: il desiderio, la passionalità, l'istintività e il coinvolgimento emotivo. Tutto ciò genera insoddisfazione, disinteresse per l'altro sesso, talvolta timore o rifiuto della sessualità.
Raffaele Morelli, Come risvegliare l'eros, 2003

Una sessualità felice è garanzia di benessere.
Raffaele Morelli, Come risvegliare l'eros, 2003

Un rapporto equilibrato con la sessualità è la premessa fondamentale per la salute psico-fisica: accresce le difese e ci allunga la vita, intervenendo positivamente sul funzionamento dei diversi organi.
Raffaele Morelli, Come risvegliare l'eros, 2003

La sessualità viene riempita di menzogne. Il corpo cerca di dire la verità ma siamo talmente soffocati dalle regole che non riusciamo ad ascoltarlo.
Jim Morrison, in Francesco Guadalupi, Light my fire, 2008

Le persone sono ossessionate dal sesso ventiquattr'ore al giorno. Chi ha trasmesso loro questa ossessione? Gli animali sono esseri sessuali, ma non sono ossessionati, sono naturali. Quando il sesso diventa un'ossessione assume forme di perversione, e queste forme perverse hanno origine dai moralisti e dai loro insegnamenti.
Osho, Discorsi, 1953/90

L'inibizione morale della sessualità naturale del bambino, la cui ultima tappa è una grave limitazione della sessualità "genitale" del bambino piccolo, rende quest'ultimo pauroso, timido, timoroso dell'autorità, ubbidiente, «buono» ed «educabile» in senso autoritario.
Wilhelm Reich, Psicologia di massa del fascismo, 1933

La costrizione all'autocontrollo sessuale, al mantenimento della rimozione sessuale porta allo sviluppo di idee irrigidite, caratterizzate da accenti emotivi di onore e dovere, di coraggio e di autocontrollo.
Wilhelm Reich, Psicologia di massa del fascismo, 1933

Sia la morale sessuale che inibisce la volontà di libertà sia quelle forze che favoriscono gli interessi autoritari traggono la loro energia dalla sessualità rimossa.
Wilhelm Reich, Psicologia di massa del fascismo, 1933

Il comportamento patologico dell'individuo medio della massa manifesta chiaramente gli stessi aspetti che ci sono familiari attraverso l'osservazione dei singoli pazienti: una generale inibizione sessuale; il carattere coercitivo delle prescrizioni morali; l'incapacità di considerare compatibili la soddisfazione sessuale e le realizzazioni del lavoro; la particolare convinzione che la sessualità dei bambini e degli adolescenti sia un'aberrazione patologica; il non riuscire a concepire altra forma di sessualità che non sia una monogamia destinata a durare tutta la vita; la mancanza di fiducia nelle proprie forze e nel proprio giudizio, e quindi l'acuto bisogno di una figura di padre onnisciente che faccia da guida, eccetera.
Wilhelm Reich, La rivoluzione sessuale, 1936

I moralisti non riusciranno mai a capire che l'infelicità sessuale è parte integrale dell'ordinamento sociale che essi difendono.
Wilhelm Reich, La rivoluzione sessuale, 1936

La repressione sessuale è alla base della psicologia di massa di una «certa» civiltà e precisamente di quella «patriarcale e autoritaria», in tutte le sue forme. Errata invece è la formula secondo la quale la repressione sessuale sarebbe alla base della civiltà in generale.
Wilhelm Reich, La rivoluzione sessuale, 1936

Il desiderio sessuale, soprattutto quando si concentra nell'innamoramento fissandosi su di una donna determinata, è la quintessenza dell'imbroglio di questo nobile mondo; perché promette così indicibilmente, infinitamente e straordinariamente molto, e mantiene, poi, cosi miserabilmente poco.
Arthur Schopenhauer, Parerga e Paralipomena, 1851

Il sesso femminile, di statura bassa, di spalle strette, di fianchi larghi e di gambe corte, poteva essere stato chiamato il bel sesso soltanto dall'intelletto maschile obnubilato dall'istinto sessuale: in quell'istinto, cioè, risiede tutta la bellezza femminile.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Il fatto che Dio la chieda in sacrificio dimostra l'importanza della sessualità.
Xavier Tilliette, La castità di Gesù, in AA.VV. Il sesto comandamento, 1997

Per tutta la vita gli uomini lottano con se stessi nel tentativo di frenare, contenere, sfuggire alla loro prorompente sessualità che li corrode come un tarlo, li distoglie dal lavoro , dallo studio, dal dovere, dalle amicizie, dal matrimonio. Nella vecchiaia essi lottano con tutte le loro forze nel tentativo di far ritornare quella libidine che per tutta la vita si erano sforzati di tenere a bada. Per quanto riguarda le donne, non lo so.
Pietro Tartamella, Quisquiglie di perla, 2010

Sessualità è relazione vitale di tutto il nostro essere con l’universo. La relazione felice ci rende elastici e forti; la capacità di esprimerla ci rende artisti. Ai moralisti, invece, l’universo sensibile non risponde. La povera morale si deve rassegnare a trampellar la sua vita in grazia d’una sessualità clandestina, che si soddisfa con insensatezze, amando vuoi iddio, vuoi l’umanità.
Italo Tavolato, Contro la morale sessuale, 1913

Ritengo la sessualità un veicolo di valori ontologici attraverso di essa, voglio dire, passano le grandi esperienze del soggetto e dell' oggetto, dell' essere e del divenire, del dare e del ricevere.
Adriana Zarri, su Panorama», 1983

La sessualità, nella quale si manifesta l'appartenenza dell'uomo al mondo materiale e biologico, diventa personale e veramente umana allorché è integrata nella relazione da persona a persona, nel dono reciproco, totale e illimitato nel tempo, dell'uomo e della donna.
AA. VV., Catechismo della Chiesa Cattolica, 1992

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Sesso - Rapporti Sessuali - Omosessualità - Bisessuali e Transessuali - Lesbiche

Nessun commento: