Socialismo - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul socialismo. In senso generico, il termine "socialismo" indica la concezione della società che propugna la soppressione di ogni privilegio e mira a instaurare la piena uguaglianza dei suoi membri. In senso più ristretto, il socialismo indica le concezioni e i movimenti sorti a partire dalla rivoluzione industriale, generalmente caratterizzati per la loro critica della società capitalistica.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui socialisti, il comunismo, il fascismo, il capitalismo e i sindacati. [I link sono in fondo alla pagina].
Il vizio tipico del capitalismo è l'ineguale distribuzione della ricchezza;
la virtù intrinseca del socialismo è l'equa ripartizione della miseria.
(Winston Churchill)
Socialismo
© Aforismario

La libertà senza socialismo è privilegio, ingiustizia; il socialismo senza libertà è schiavitù, barbarie.
Michail Bakunin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Anche il socialismo dopo anni di revisionismo si è trasformato in capitalismo.
Carl William Brown, Aforismi contro il potere e l'autorità della stupidità, 2015

Secondo la sua più intima essenza, la produzione è pacifica. Le diminuzioni operate dalla guerra e dalla distruzione le sono nocive. Capitalismo e socialismo in ciò non si distinguono: sono forme gemelle, in lotta l'una contro l'altra, di una medesima fede. La pupilla dei loro occhi è per ambedue la produzione. Per ambedue essa è divenuta una faccenda del cuore. La loro rivalità ha contribuito al furioso successo dell'accrescimento. Esse divengono sempre più simili l'una all'altra. Si nota un crescente rispetto reciproco, che si riferisce - saremmo tentati di dire: esclusivamente - al successo della loro produzione. Non è più vero che vogliano distruggersi a vicenda: vogliono superarsi a vicenda.
Elias Canetti, Massa e potere, 1960

L'unico modo in cui possiamo impedire il Socialismo è attraverso un cambiamento vasto come il Socialismo.
Gilbert Keith Chesterton, Cosa c'è di sbagliato nel mondo, 1910

Il vizio tipico del capitalismo è l'ineguale distribuzione della ricchezza; la virtù intrinseca del socialismo è l'equa ripartizione della miseria.
[The inherent vice of capitalism is the unequal sharing of blessings; the inherent virtue of socialism is the equal sharing of miseries].
Winston Churchill, discorso alla Camera dei comuni,  Londra, 1945 [1]

È un'idea socialista che realizzare profitti sia un vizio, Io ritengo che il vero vizio sia realizzare perdite.
Winston Churchill (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il socialismo, nelle sue varie forme, è la negazione della libertà. I socialisti promettono una vita di asceti o di belve; sono i vessilliferi del regresso e della barbarie. Nella storia dei popoli troviamo che il socialismo ha aperto la via al despotismo.
Francesco Crispi, Pensieri e profezie, 1920 (postumo)

Le teorie socialiste turbano l'animo dell'operaio, gli guastano il senso morale, che non è abbastanza sicuro per mancanza di educazione. Le prediche contro la proprietà e contro la famiglia aprono la via a peggiori deviazioni ed il sentimento della internazionalità gli fa perdere, se mai l'ebbe, l'amor della patria.
Francesco Crispi, Pensieri e profezie, 1920 (postumo)

Chiunque giustifichi la propria abiezione dichiarandosi «vittima delle circostanze» è un teorico del socialismo. Il socialismo è la filosofia della colpa altrui.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Ciò che muove il lavoratore a dichiararsi malcontento è la speranza del meglio; egli spera di lavorare sempre meno e di godere sempre più: è questa la formula della profezia socialista: il massimo dei beni col minimo dello sforzo; formula contro la quale protestano la ragione, la logica, le leggi del mondo organico e fisico dove gli effetti sono sempre rigorosamente proporzionati alle cause.
Federico De Roberto, L'Imperio, 1929

Anche il socialismo è una creazione del cattolicesimo e della sua essenza! Anch'esso, come del resto l'ateismo che gli è fratello, ha avuto origine dalla disperazione e in contrapposizione al cattolicesimo come rivendicazione della morale, per subentrare nel ruolo di potere morale, ruolo che la religione ha perduto, per appagare la sete spirituale dell'umanità assetata e salvarla non per mezzo di Cristo, bensì anch'esso per mezzo della forza!
Fëdor Dostoevskij, L'idiota, 1869

Anche il socialismo vuole instaurare la libertà mediante la violenza, e realizzare l'unione dei popoli per mezzo della spada e del sangue! 'Non devi credere in Dio, non devi possedere proprietà alcuna, non devi avere una tua personalità, fraternité ou la mort, bisogna tagliare due milioni di teste!' È stato detto: li riconoscerete dalle loro opere!
Fëdor Dostoevskij, L'idiota, 1869

Il Partito Socialista cambia nome? Non importa: li riconosceranno dalle impronte digitali.
Fortebraccio (Mauro Mellini) (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Al pari del buddhismo, il socialismo è stato un movimento di massa "religioso", il quale, pur parlando in termini secolari e atei, mirava alla liberazione dell'umanità dall'egoismo e dalla brama di possesso.
Erich Fromm, Avere o essere?, 1976

Il socialismo e il comunismo hanno cessato di essere movimenti che si prefiggevano lo scopo di costruire una nuova società e un nuovo uomo, per far proprio l'ideale di una vita borghese per tutti, indicando nel borghese universalizzato gli uomini e le donne del futuro.
Erich Fromm, Avere o essere?, 1976

Il socialismo, al nostro tempo, non è una conquista dei socialisti; il socialismo moderno è il figlio degenere del capitalismo. E così sarà negli anni a venire.
John Kenneth Galbraith, Storia dell'economia, 1987

Socialismo è una bella parola e, per quanto ne so, nel socialismo tutti i membri della società sono uguali - nessuno in basso, nessuno in alto. Nel corpo dell'individuo la testa non è superiore perché è la sommità del corpo, né le piante dei piedi sono inferiori perché toccano terra. Come le membra del corpo dell'individuo sono uguali, cosí sono uguali i membri della società. Questo è il socialismo.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

Il socialismo è puro come il cristallo. Sono quindi necessari mezzi puri come il cristallo per raggiungerlo. Mezzi impuri si risolvono in un fine impuro. Perciò non si otterrà Eguaglianza del principe e del contadino tagliando la testa al principe, né il procedimento di tagliar teste potrà equiparare il datore di lavoro al salariato. Non si può raggiungere la verità con la menzogna.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

L'internazionale è il sole dell'avvenire.
Giuseppe Garibaldi, Lettera a Celso Ceretti, 1872

Il socialismo italiano ha perduto tanti treni perché nessuno gli sembrava abbastanza veloce.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Il socialismo per sua natura deve essere alternativo al sistema capitalistico. Se perde questa caratteristica cessa di esistere.
Felipe González (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il socialismo è il partito dei milionari; bisogna poter disporre di una grossa rendita annuale per farvi buona figura, se no si ha l'aria di praticar l'invidia.
Remy de Gourmont (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

"Il lavoro non deve essere sfruttamento d'un uomo ad opera di un altro uomo, che detiene nelle sue mani il capitale e il potere politico" disse il Socialismo. Va bene, ma quando si è dato il capitale in mano allo Stato e lo Stato in mano a capi «proletari», cessa il lavoro di essere sfruttamento di uomini da parte di altri uomini? 
Luigi Grande, Diritto all'ozio, 1956 

I fascismi e i populismi contemporanei sono tutti figli deformi del socialismo. Questi derivati populisti del socialismo confermano l'importanza che oggi assume la ricerca di un'alternativa politica postsocialista, capace cioè di rompere definitivamente con la logora tradizione del socialismo.
Michael Hardt e Antonio Negri, Moltitudine, 2004

Compassione non è debolezza, e preoccuparsi dei più sfortunati non è socialismo.
Hubert H. Humphrey, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il socialismo non è nato per innalzare muri. Socialismo significa tendere la mano agli altri e insieme ad essi convivere pacificamente. Non è il sogno di un visionario ma un preciso progetto politico.
Sigmund Jähn, in Wolfgang Becker, Good Bye Lenin!, 2002

Il socialismo è lo stadio inferiore del comunismo e riveste un carattere essenzialmente comunista; il suo perfezionamento è il comunismo.
Kim Jong-il, discorso, 1990

Non è il regime socialista ma quello capitalista che opprime l’indipendenza e la creatività delle masse popolari. Nella società capitalista il popolo lavoratore non è che lo schiavo del capitale e non può assolutamente fruire di una vita piena, indipendente e creativa.
Kim Jong-il, discorso, 1990

Il socialismo incentrato sull'uomo, sulle masse popolari, è il più scientifico, il più valido e il più potente che ci sia. Per la sua verità scientifica e la sua pertinenza, il socialismo non mancherà di trionfare.
Kim Jong-il, discorso, 1990

Se il socialismo ha fallito in vari paesi, esso nondimeno sopravvive, in quanto scienza, nello spirito dei popoli.
Kim Jong-il, discorso, 1990

La gente vivrà il suo rinascimento non solo dopo il gotico, il barocco e il rococò, ma anche dopo il realismo socialista.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Il socialismo nacque direttamente dal capitalismo: esso è calcolo, sorveglianza, controllo. Il comunismo deve nascere dal socialismo: gli è superiore.
Lenin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il socialismo è lirico, il comunismo epico; la differenza è tutta qui.
Leo Longanesi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Di democrazia, di governo di popolo non ve ne potrebbe essere che in regime socialistico, quando, essendo socializzati i mezzi di produzione e di vita, il diritto di tutti a intervenire nel reggimento della cosa pubblica avesse a base e garanzia l'indipendenza economica di ciascuno.
Errico Malatesta, Né democratici né dittatoriali: anarchici, su Pensiero e Volontà, 1926

Il socialismo è un lusso che tutti oggi si possono permettere.
Marcello Marchesi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Socialismo vuol dire uguaglianza, vuol dire libertà. Ma l'uguaglianza non può essere senza libertà; come la libertà non può essere senza l'uguaglianza: dunque socialismo e anarchia sono due termini dello stesso binomio, sono i due inseparabili fattori della redenzione proletaria.
Bruno Misefari, in Utopia? No!, a cura di Pia Zanolli-Misefari, 1975

Nel sistema economico liberale si produce di più che in quello socialista. Il surplus non favorisce solo i proprietari. Ecco quindi che, secondo il liberalismo, combattere gli errori del socialismo non è affatto interesse esclusivo dei ricchi.
Ludwig von Mises, Socialismo, 1922

«Il socialismo può fare di chiunque un milionario». Ci crediamo senz'altro. A patto che quel chiunque fosse prima un miliardario.
Indro Montanelli, su il Giornale, 1981

Il socialismo è qualche cosa che si radica nel sangue.
Benito Mussolini, Scritti e discorsi, 1914/39

Il socialismo è portare avanti tutti quelli che sono nati indietro.
Pietro Nenni (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il socialismo è il fantastico fratello minore del quasi spento dispotismo, di cui vuole raccogliere l’eredità; le sue aspirazioni sono quindi nel senso più profondo reazionarie. Giacché esso ambisce a una pienezza di potere statale, quale solo qualche volta il dispotismo ha avuta, anzi esso supera di gran lunga ogni forma analoga del passato, perché aspira espressamente all'annientamento dell’individuo, che gli appare come un ingiustificato lusso della natura e che dovrà essere trasformato dal socialismo in un appropriato organo della comunità.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

L'obiettivo socialista implica il bene universale del paese, e nell'interesse di quell'obiettivo socialista sarà necessario che tutti noi sacrifichiamo qualche desiderio personale immediato per un più grande beneficio più in là nel tempo. Un più rapido sviluppo attraverso le eccedenze o i servizi sociali nell'interesse della comunità conferisce più vantaggi a un maggior numero di persone che gli stipendi aumentati per un certo gruppo di operai.
Kwame Nkrumah, Africa Must Unite, 1963

Sono un Repubblicano tesserato e considero il socialismo una violazione del principio americano secondo cui non dovete ficcare il naso negli affari degli altri se non per fare soldi.
P. J. O'Rourke, Republican Party Reptile, 1987

Il motivo sottinteso di molti socialisti, credo, è semplicemente un senso ipertrofico dell'ordine. L'attuale stato di cose li offende non perché causi miseria ma perché è disordinato; ciò che essi fondamentalmente desiderano, è ridurre il mondo a qualche cosa che assomiglia una scacchiera. 
George Orwell, La strada di Wigan Pier, 1937

Per molti, che hanno imparato un poco come i pappagalli lo teorie socialiste, il «capitalismo» spiega tutto ed è cagione di ogni male che si osserva nell'umano consorzio. Altri discorre della «terra libera», che veramente nessuno ha mai veduto; e ci si narra che tutti i mali della società nacquero il dì in cui «l'uomo fu separato dai mezzi di produzione». Quando sia stato quel dì non si sa; forse fu quello in cui Pandora aprì il vaso, oppure quello in cui il lupo e l'agnello discorrevano.
Vilfredo Pareto, Manuale di economia politica con una introduzione alla scienza sociale, 1919

Tutte le favole socialiste cominciano: "Ci sarà una volta ... " .
Zarko Petan (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Si può applicare la formula socialista: «A ciascuno secondo i suoi bisogni», purché i bisogni di ciascuno siano definiti dall'autorità che comanda.
Sergio Ricossa, Scrivi che ti passa, 1999

L'esperienza di un paese dopo l'altro ha mostrato che il socialismo è la strada verso la povertà e verso il disordine economico e che l'economia di mercato è la via verso il benessere generale e l'equilibrio economico.
Wilhelm Röpke, Scritti liberali, XX sec.

L'argomento primo della mia opposizione al socialismo è che, a onta di tutta la sua fraseologia liberale, dà troppo poco all'uomo, alla sua libertà e alla sua personalità, e troppo alla società.
Wilhelm Röpke, Scritti liberali, XX sec.

Il socialismo, col suo entusiasmo per l'organizzazione, la centralizzazione, la irreggimentazione e la sottomissione allo Stato, viene a servirsi di strumenti che non sono compatibili con la umana libertà e dignità.
Wilhelm Röpke, Scritti liberali, XX sec.

Il grande errore morale del socialismo consiste nella risoluta negazione che il desiderio dell'uomo di migliorare le condizioni sue e dei suoi e di prendersi la responsabilità e l'iniziativa di tale miglioramento appartenga all'ordine naturale delle cose almeno allo stesso titolo del desiderio di identificarsi con la comunità e di servire ai suoi fini.
Wilhelm Röpke, Scritti liberali, XX sec.

Recentemente, suscitando lo scandalo di certi compagni dediti alla più canonica ortodossia, ho osato scrivere che il socialismo – e a maggior ragione il comunismo – è uno stato dello spirito. Continuo a pensarlo. E la realtà si incarica giorno dopo giorno di darmi ragione.
José Saramago, su Il Manifesto, 2009

La dottrina del socialismo non è una scienza ma un'utopia. 
Peter Schneider, Dopo il muro, 1990

L'utopia socialista è indubbiamente un prodotto delle contraddizioni del capitalismo.
Peter Schneider, Dopo il muro, 1990

Il sesso di gruppo è socialismo applicato: dimostra infatti la socializzazione dei mezzi di produzione.
Klaus Peter Schreiner (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Carità e perdono: ecco il «socialismo» di Cristo, ecco la società cristiana.
Giovanni Spadolini, Il papato socialista, 1969

Nulla più del socialismo messianico, del socialismo che mira all'età dell'oro, alla città del sole, alla perfetta giustizia, nulla più di tale socialismo ripugna alla concezione cristiana. Il cristianesimo, per la sua insuperabile pregiudiziale pessimistica, non può neppur concepire la totale salvazione e liberazione degli uomini sulla terra, e in virtù di un ordinamento terreno. L'inferno è la sanzione della carità violata. Solo la pena può realizzare la giustizia. La condanna eterna è la grande forza di disciplina del mondo.
Giovanni Spadolini, Il papato socialista, 1969

È impazienza. Impazienza. Ecco cos'è il socialismo. Una furia dell'adesso.
George Steiner, Il correttore, 1992 

La sacra immortale libertà: per essa il socialismo vivrà, senza essa non sarà.
Filippo Turati, discorso contro la violenza, Milano, 1921

L'individualismo è ciò che vogliamo raggiungere attraverso il socialismo.
Oscar Wilde, L'anima dell'uomo sotto il socialismo, 1891

Il capitalismo è lo sfruttamento dell'uomo da parte dell'uomo, mentre il socialismo è il contrario.
Anonimo

Proprietà del popolo: nel socialismo reale termine per indicare che tutti possiedono niente.
Anonimo

Il socialismo può fare di chiunque un milionario.
Slogan

Note
  1. Altre varianti della frase di Winston Churchill sono: "Il capitalismo è un'ingiusta ripartizione della ricchezza. Il comunismo è una giusta distribuzione della miseria". "Il vizio inerente al capitalismo è la divisione ineguale dei beni; la virtù inerente al socialismo è l’eguale condivisione della miseria".
  2. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: SocialistiComunismo - Fascismo - Capitalismo

Nessun commento: