Socialisti - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sui socialisti. Come si noterà, in questa raccolta sono presenti molte battute satiriche di autori italiani contro i socialisti, che derivano dalle note vicende giudiziarie del Partito Socialista Italiano, che hanno danneggiato l'immagine del socialismo in Italia.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul comunismo, il fascismo, il capitalismo e i sindacati.
Io sono un cristiano fuori della chiesa e un socialista senza partito.
(Ignazio Silone)
Socialisti
© Aforismario

I grandi dubbi. Rubare ai socialisti è reato?
Angese [1]

Non esistono socialisti che diventano ladri, esistono soltanto ladri che diventano socialisti.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

In Italia, abbiamo inventato i socialisti di destra. Presto inventeremo i cattolici atei.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri.
Winston Churchill (attribuito - cfr. citazione di Karl Weber)

I socialisti sono i vincitori del giorno; ed avranno maggiori successi, se sapranno agire con prudenza. Avranno maggiori successi, non per le loro idee, ma perché sta loro di fronte una borghesia inerte, paurosa, avara che non sa concedere a tempo quello che le plebi han diritto di avere.
Francesco Crispi, Pensieri e profezie, 1920 (postumo)

«Sai, finalmente mio cugino ha trovato lavoro: è riuscito a entrare nell'orchestra della Rai.» «Ma è diventato musicista?» «No, è diventato socialista.»
Bruno D’Alfonso (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chi dice che i beni promessi dai socialisti, saranno, se ottenuti, tanto apprezzati da non esser posti a rischio mai più? La tradizione religiosa dice che l'uomo fu creato nel paradiso terrestre; poteva goderselo tranquillamente, ma tanto fece che lo perdette. Il paradiso che ci promettono sarà perduto un'altra volta, tranne che i socialisti posseggano il segreto di levarci il gusto del pomo.
Federico De Roberto, L'Imperio, 1929

I socialisti serii sconfessano quei romanzieri di fervida fantasia che hanno rappresentato a modo loro la vita avvenire, ma se i pensatori non ci dicono essi quale sarà, qual è la realtà che vogliono attuare, bisogna pure, per averne un'idea, accettare l'immagine che ne dànno i romanzieri. Nel regime socialista, ciascun cittadino lavorerà non per conto suo proprio, ma per conto di tutto il consorzio, e riceverà in cambio del suo lavoro un assegno tanto largo, che non si potrà spendere tutto. Se questa sarà la sola difficoltà nello Stato futuro, potremo dire senz'altro che tutto andrà d'incanto: la somma da spendere, il modo di spenderla sarà un problema insolubile.
Federico De Roberto, L'Imperio, 1929

Chi vi ha detto che non sono socialista anch'io? Come ogni persona di cuore, sì; e appunto di ciò si tratta: di dire al popolo fino a qual segno è giusto e santo parlargli dei suoi diritti, ma quanto è necessario e doveroso rammentargli anche i suoi doveri.
Federico De Roberto, L'Imperio, 1929

La concezione dei socialisti è nota: il delitto è una protesta contro l'ingiustizia dell'ordinamento sociale.
Fëdor Dostoevskij, Delitto e castigo, 1866

Se si fosse più sociali, non ci sarebbe bisogno di essere socialisti.
Franz Fischer, Aforismi, 1979

Un democristiano e un socialista si iscrivono alle Olimpiadi della corruzione: chi vince? Nessuno, perché i professionisti alle Olimpiadi non partecipano.
Pippo Franco (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Soltanto dei socialisti veraci, non-violenti e puri di cuore saranno capaci di instaurare una società socialista in India e nel mondo.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

Ciò che di certi socialisti mi tranquillizza è il loro grande sedere borghese.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

In Italia, il socialismo è proletario; i socialisti, borghesi.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

A Craxi, quando vede un socialista magro, prende un groppo alla gola e si domanda: «Dove ho sbagliato?»
Gino e Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, 1995

La cena in Cina... c'erano tutti i socialisti, con la delegazione, mangiavano... A un certo punto Martelli ha fatto una delle figure più terribili... Ha chiamato Craxi e ha detto: "Ma senti un po', qua c'è un miliardo e son tutti socialisti?". E Craxi ha detto: "Si, perché?". "Ma allora se son tutti socialisti, a chi rubano?".
Beppe Grillo, a Fantastico 7, Rai 1, 1986

La Thatcher dice che Giovanni Senza Terra è stato il primo socialista della storia. Non è esatto: un vero socialista si sarebbe chiamato «Giovanni Due Tre Ettari».
Beppe Grillo (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Prometto di non dire mai più che i socialisti rubano. In cambio i socialisti potrebbero smettere di rubare.
Paolo Hendel (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ci sono persone che oggi sono socialisti e ribelli e domani consiglieri di amministrazione. Sono la personificazione della trasmigrazione dell’anima.
Friedrich Hebbel, Diari, 1835/63 (postumo 1885/87)

− Hai sentito che i socialisti vogliono dare l’eroina gratis ai tossicomani?
− Uff, quelli! Figurati che ai miei tempi volevano dare la terra gratis ai contadini.
Giovanni Karen (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ci sono più socialisti in galera oggi che durante il Fascismo.
Riccardo Lombardi [1]

Il mondo intero è socialista, almeno nel senso che lo Stato sociale, o Stato-che-provvede, è stato accettato, quanto meno in linea di principio, e secondo modalità pratiche certo diverse, da un capo all'altro del pianeta. In questo senso, che un governo si dichiari oppure no socialista è quasi irrilevante.
John Lukacs, Democrazia e populismo, 2005

− Perché i democristiani non si liberano dei socialisti?
− Perché hanno paura di rimanere soli coi democristiani.
Giovanni Mosca [1]

I socialisti desiderano produrre il benessere per il maggior numero possibile. Se la patria durevole di questo benessere, lo Stato perfetto, fosse veramente raggiunta, da questo benessere sarebbe distrutto il terreno dal quale nasce il grande intelletto e in genere il potente individuo: voglio dire la grande energia.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Il chiedere parità di diritti, come fanno i socialisti della casta assoggettata, non è mai il prodotto della giustizia, bensì dell'avidità. Quando alla belva si mettono e poi si tolgono continuamente da sotto il naso pezzi di carne sanguinolenta, finché da ultimo essa ruggisce: credete voi che questo ruggito significhi giustizia?
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Il motivo sottinteso di molti socialisti, credo, è semplicemente un senso ipertrofico dell'ordine. L'attuale stato di cose li offende non perché causi miseria ma perché è disordinato; ciò che essi fondamentalmente desiderano, è ridurre il mondo a qualche cosa che assomiglia una scacchiera.
George Orwell, La strada di Wigan Pier, 1937

La maggior parte dei socialisti si limita a evidenziare che una volta instaurato il socialismo saremo più felici in senso materiale e presuppone che ogni problema venga a cadere quando si ha la pancia piena. Invece è vero il contrario: quando si ha la pancia vuota non ci si pone altro problema che quello della pancia vuota. È quando ci lasciamo alle spalle lo sfruttamento e la dura fatica che cominciamo davvero a farci domande sul destino dell'uomo e sulle ragioni della sua esistenza. 
George Orwell, Come mi pare, 1943/47

Per molti socialisti, ogni guaio, piccolo o grande, che possa toccare all'uomo è sicura conseguenza del "capitalismo".
Vilfredo Pareto, Manuale di economia politica con una introduzione alla scienza sociale, 1919

La lotta alla miseria deve essere condotta dal Governo, mentre la ricerca della felicità deve essere lasciata all'iniziativa privata. In altre parole bisogna essere socialisti al vertice e liberi imprenditori alla base.
Karl Popper (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Siamo noi [socialisti] "gli assetati di giustizia". Siamo noi che, in nome dell'uguaglianza umana leviamo alta un'altra volta la bandiera dei poveri, dei diseredati, dei piccoli, degli umili, degli oppressi, degli avviliti, dei calpestati! Siamo noi che – innalzando un inno al lavoro produttore d'ogni ricchezza – annunziamo ai ricchi padroni del mondo il trionfo immancabile e il regno dei lavoratori; noi che ci sforziamo ad affrettare questo regno; noi i "vituperati e perseguitati per cagion di giustizia".
Camillo Prampolini, La predica di Natale, 1899

Sì. Bisognerebbe essere socialista e al tempo stesso guadagnare molti quattrini.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

Un socialista indipendente fino a non temere di fare del lusso.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

Quando i leader socialisti si incontrano, per lo più non viene fuori nulla di molto intelligente.
Wolfgang Schäuble, citato su Il Sole 24 ore, 2016

Per fare bene il socialista bisogna essere milionario.
Ignazio Silone, Vino e pane, 1938

Io sono un cristiano fuori della chiesa e un socialista senza partito.
Ignazio Silone, intervista a L'Express, 1961

Tutti i socialisti finiscono in pratica col ricorrere al mestiere del carnefice.
Italo Svevo, Vino generoso, 1927

Il socialismo sarebbe bellissimo se non ci fossero i socialisti.
Filippo Turati (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il più grande socialista di tutti i tempi fu Cristoforo Colombo: quando s'imbarcò, non sapeva dove andava; quando approdò, non sapeva dov'era; quando tornò, non sapeva dov'era stato - e tutto ciò con denaro preso in prestito.
Karl Weber (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

− Hai mai pensato di iscriverti al Partito Socialista?
− No grazie, sono ricco di famiglia.
Anonimo (attribuito a Massimo Cacciari)

Sembra che i ladroni crocefissi accanto al Signore erano socialisti: infatti erano ladri, e occupavano due posti su tre.
Anonimo

Scatta l'ora legale: panico tra i socialisti.
Anonimo, su Cuore del 1991

Note
  1. Altre varianti della frase di Winston Churchill sono: "Il capitalismo è un'ingiusta ripartizione della ricchezza. Il comunismo è una giusta distribuzione della miseria". "Il vizio inerente al capitalismo è la divisione ineguale dei beni; la virtù inerente al socialismo è l’eguale condivisione della miseria".
  2. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: SocialismoComunismo - Fascismo - Sindacati

Nessun commento: