Viscido - Frasi e citazioni sulle Persone Viscide

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul viscido e, in particolare, sulle persone viscide, cioè subdole, infide, sfuggenti nel modo di agire e di parlare, Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sugli ipocriti, gli stronzi, i bastardi e i vermi.
Dietro a certe cravatte molte volte si celano delle persone viscide.
(Benvenuto Zandara)
Viscido
© Aforismario

È sempre un po’ bestiale l’invidioso: / viscido, subdolo, a volte premuroso; / ti guarda di sottecchi e in cuor si rode / se qualcuno t’apostrofa con lode. Il tuo successo lo immalinconisce, / la tua gioia sempre lo ferisce; / è difficile che scopra il suo livore / che lo consuma peggio d’un tumore.
Nino d’Ambra, Poesie giocose e favole politiche del Poeta dell’Epomeo, XX sec.

Ho avuto la fortuna di conoscere persone povere, che svolgono lavori umili, ma utilissimi, che umanamente sono ricche, molto più ricche di quel che posso essere anch'io, persone che nonostante le mille difficoltà hanno sempre il sorriso sulle labbra (riuscissi ad essere così), poi ho avuto la fortuna (anche questa la definisco fortuna) di incontrare persone che hanno tutto, una vita agiata, un buon conto in banca, una certa solidità economica e sociale ma fondamentalmente in grado di non darmi nulla, persone gelide, viscide, brave nel farsi belli davanti a tutti e nel mostrarsi meschini nel privato, bravi nel lodarsi pubblicamente salvo poi non saper nemmeno dire grazie, queste persone non sono felici eppure ostentano il loro benessere pur essendo tremendamente sole ed invidiose di chi realmente riesce ad essere amato e integrato nella società.
Luca Cavallina, "Ero più curioso di voi...", XXI sec.

L'italiano è infido, bugiardo, vile, traditore, si trova più a suo agio col pugnale che con la spada, meglio col veleno che col farmaco, viscido nella trattativa, coerente solo nel cambiar bandiera a ogni vento. 
Umberto Eco, Il cimitero di Praga, 2010

Il buonismo è il lato viscido della cattiveria.
Fausto Gianfranceschi, Lode della torre d'avorio, 2007

Ma tu ci sei nato sotto forma di viscido sacco di merda palla di lardo? O hai studiato per diventarlo?
Sergente Hartman (R. Lee Ermey), in Stanley Kubrick, Full Metal Jacket, 1987

L'uomo si distingue dal resto della natura soprattutto per uno viscida gelatina di menzogne che lo avvolge e lo protegge.
Hermann Hesse, Peter Camenzind, 1904

Il corpo umano è composto per circa due terzi di acqua. Forse questo spiega la nostra propensione a usare un linguaggio che fa riferimento ai liquidi per descrivere gli altri, specie coloro con cui potremmo dover essere in intimità. Certe persone sono viscide, mentre altre sono pappemolli. Alcuni sono impiastri, altri possono trasudare fascino. E solo una coincidenza che queste descrizioni si basino su paragoni con sostanze vischiose, viscide, che di solito sono associate al disgusto?
Bruce M. Hood, Supersenso, 2009

Niente mi disgusta quanto le persone che provano un sentimento di fratellanza perché hanno scoperto, l'una nell'altra, la medesima bassezza. È una fratellanza viscida, alla quale non ambisco.
Milan Kundera, Lo scherzo, 1967

Abbiamo bisogno di un gruppo umano contro il quale schierarci che giunga a incarnare la linea di confine tra la vera animalità e la vile animalità. Se questi esseri semianimali si frappongono tra noi e la nostra animalità, allora noi ci sentiamo un po' più lontani dalla condizione animale e dalla moralità. Così nel corso della storia, alcuni aspetti del disgusto - la viscidità, il cattivo odore, la sporcizia, la decomposizione, l'indecenza - sono stati ripetutamente quanto monotonamente associati a certi gruppi e, in realtà, proiettati su gruppi umani rispetto ai quali i gruppi privilegiati hanno tentato di definire una propria condizione di superiorità. Gli ebrei, le donne, gli omosessuali, gli intoccabili, i ceti poveri, tutti questi gruppi di persone vengono immaginati come esseri corrotti dalla sporcizia del corpo.
Vittorio Lingiardi e Nicla Vassallo, Classificazioni sospette, in Martha Nussbaum, Dal disgusto all'umanità, 2011

Detesto quei negozianti che, appena entri nella loro bottega, da come sei vestito pensano di giudicare quanto denaro tu abbia nel portafogli. Quelli che se chiedi il prezzo di un oggetto prima scrutano il tuo look e poi rispondono viscidi: «Molto caro».
Luciana Littizzetto, Sola come un gambo di sedano, 2001

Stai attento perché molte parole sono sdrucciole, viscide come anguille, salterine come cavallette, sono di una astuzia diabolica e non cadono in trappola tanto facilmente.
Luigi Malerba, Il serpente, 1966

Il successo è un’anguilla, viscida e sfuggevole.
Gianni Monduzzi, Cercando Dio, 2014

Molto di ciò che è interno all’uomo è come l’ostrica, cioè schifoso e viscido e difficile da afferrare: – così che deve intercedere un nobile guscio con nobile ornamento. Ma anche quest’arte bisogna imparare: avere guscio e bella apparenza e cecità sapiente.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Tutte le società, sembra, definiscono alcuni esseri umani come disgustosi. Molto probabilmente si tratta di uno stratagemma per proteggere in modo più sicuro il gruppo dominante dalla paura della sua stessa animalità: se questi semiumani stanno tra me e il mondo dell'animalità disgustosa, io sono più lontano dall'essere mortale/decadente/puzzolente/viscido.
Martha Nussbaum, Dal disgusto all'umanità, 2010

Nell'umano è stato visto, di volta in volta, l’animale politico, l’animale sociale, l’animale ragionevole, l’animale religioso e cosí via; da parte mia, nell'umano vedo soprattutto l’animale ipocrita – un gradino sotto la iena quanto a simpatia e molto sopra il verme quanto a viscidità.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Qual è quell'animale viscido che lascia una nauseabonda scia di bava ovunque passa? L’adulatore, ovviamente.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Dietro a certe cravatte molte volte si celano delle persone viscide.
Benvenuto Zandara, La Rivincita di Tore, 2014

Autori sconosciuti
  • Le persone viscide vanno nell'umido, vero?
  • Qual è la differenza tra un avvocato e una anguilla? Uno è viscido e puzza, l'altra nuota nei fiumi...
  • Sei così viscido che al tuo confronto un verme sembra carta vetrata.
  • Se ti scivola tutto addosso forse è perché sei viscido.
  • Tizio ha ricevuto l'estrema unzione. Come se non fosse già abbastanza viscido.
Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Ipocrisia e Ipocriti - Stronzi - BastardiVerme

Nessun commento: