Giusi Vanella - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Giusi Vanella (Granmichele), scrittrice e aforista italiana. Giusi Vanella ha la passione per la lettura, la scrittura, i viaggi, il mare e internet, che le permette di evadere dal suo "natio borgo selvaggio" dell'entroterra siciliano e di stare a contatto col mondo.
Nel 2007, Giusi Vanella ha pubblicato il suo primo romanzo: Deve esserci un luogo... (Editore Arduino Sacco), e nel 2008 la raccolta di aforismi: Se i dolci facessero dimagrire, io sarei anoressica (Casa Editrice Malatempora), libro da cui sono tratti i seguenti pensieri "spiritosi" per golosi e golose di cibo e di arguzie.
Se i dolci facessero dimagrire, io sarei anoressica. (Giusi Vanella)
Se i dolci facessero dimagrire, io sarei anoressica
Aforismi spiritosi per golose e golosi 
© Malatempora 2008 - Selezione Aforismario

"Anche il verbo è coniugato!", disse il sostantivo singolare.

A una certa età, non si coglie più la poesia della neve: si teme dolo di scivolare sul ghiaccio. 

Anche l'uomo più intelligente, diventa stupido quando è innamorato!

Capii che non ero più tanto giovane, quando mi regalarono il ventilatore per spegnere le candeline. 

Capisco che è ora di trovare la linea quando ho troppe curve.

Chi ama brucia. Per questo resta cenere. 

Chi uccide per il pallone è all'ultimo stadio.

Chi va piano viene tamponato.

Ci si affanna a spiegare cosa non danno i soldi, perché tutti sappiamo benissimo quello che danno.

Con le donne formose ci vuole più tempo perché si deve rallentare nelle curve.

Coppia bene assortita: la faccia di bronzo e il cuore di pietra. 

Donna crescente, uomo galante; donna calante, uomo fuggente.

Giuda. Il primo dei pentiti.

Gli ammalati, oggi, fanno presto a passare dalla sanità alla santità.

Gli sbagli dei medici non hanno parole.

Gli uomini che preferiscono le bionde hanno bisogno di ossigeno.

I piaceri della carne finiscono quando si passa all'insalata.

I poveri hanno fame, i ricchi appetito.

Il denaro è come il sapone, più lo usi più in fretta finisce. 

Il futuro del verbo spendere: sarò povero!

Il futuro di rubare: sarò ricco. 

Il libro è onesto: non si vende.

Il riso abbonda nella bocca degli sciocchi. In quelle degli intelligenti abbondano gli spaghetti.

Il tempo passa e non s'arresta un'ora. Invece bisognerebbe darle l'ergastolo. 

L'imperativo è un verbo prepotente.

L'Italia è un Paese di debole costituzione 

L'Italia è una Repubblica sfondata.

L'uomo che non deve chiedere mai è uno che se ne frega delle risposte.

L'uomo che non deve chiedere mai, non ti chiederà nemmeno di sposarlo.

La cucina è l'unica arte che ha più utenti che docenti. 

La Destra è un po' sinistra, ma la Sinistra è un po' destra. 

La dieta drastica? In-fame! 

La dieta è la prova che l'inferno esiste.

La donna ha imparato a mentire per difendersi dalla millennaria supremazia maschile.

La maggior parte dei veli, le veline li hanno nel nome. 

La politica è l'arte di convincere le pecore a stare per propria scelta nell'ovile. 

La tentazione è la ricetta di un peccato piacevole, il rimorso è il ticket che devi pagare.

Le donne saranno la metà del cielo, ma le singole sono certamente i 2/3 della terra. 

Mi consolerebbe sapere che anche i ricchi muoiono… Se sapessi che i poveri sono immortali. 

Mucca pazza, pollo alla diossina, vino al metanolo: la civiltà ci consuma. 

Non bere, non fumare, non mangiare, non peccare. Ci si interroga sul perché dell'esistenza. 

Non rubare, fai transazioni bancarie.

Non tutte le lauree vendute sono uguali: di una "e" senza accento non è mai morto nessuno. 

Per la statistica io e Berlusconi sommati facciamo due persone benestanti. 

Professori alla berlina? Macchè, devono accontentarsi dell'utilitaria. 

Si perdona facilmente chi ci può tornare utile.

Siamo molto intransigenti con i peccati che non ci tentano.

Stupefacente! Era spacciato. 

Tra sarcasmo e umorismo passa la stessa differenza che tra champagne e aceto. 

Libro di Giusi Vanella
Se i dolci facessero dimagrire, io sarei anoressica
Aforismi spiritosi per golose e golosi
Editore: Malatempora, 2008

Giusi Vanella nasce, cresce e vive a Granmichele, in provincia di Catania. Di sé stessa non dice niente, ci ha solo mandato questi 150 aforismi e noi l'immaginiamo intelligente, cicciottella, spiritosa e ovviamente alle prese con cassate, babà, cannoli e tutte le delizie della pasticceria siciliana, la più barocca e sfiziosa del mondo. 

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Alessia S. Lorenzi - Claudia Magnasco - Caterina Kotia Marchese

Nessun commento: