Bibliofilia - Frasi sull'Amore per i Libri

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sull'amore per i libri o bibliofilia e sul prestare un libro a qualcuno. In appendice, una raccolta di "aforismi libridinosi" coniati da Aforismario, da considerare come piccolo omaggio al libro.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui libri, gli ebook, le biblioteche, le librerie e il leggere.
Toglietemi tutto ma non i miei libri! (Aforismi libridinosi - Aforismario)
1. Bibliofilia - Amore per i Libri
© Aforismario

Habent sua fata libelli [1] - fu forse pensata come una frase generica su dei libri. Libri come la Divina Commedia o l’Etica di Spinoza o L 'origine delle specie hanno il loro destino. Il collezionista interpreta però diversamente questo detto latino. Per lui non sono tanto dei libri quanto delle copie ad avere il loro destino. E, nel suo senso, il destino più importante di ciascuna copia sta nell'imbattersi in lui stesso, nella sua collezione.
Walter Benjamin, Scritti 1906-1940

Fa parte dei ricordi più belli del collezionista il momento in cui comprò un libro, al quale in vita sua mai aveva dedicato un pensiero e ancor meno un desiderio, soltanto perché lo vide solo e abbandonato a se stesso in balia del mercato e come nelle fiabe delle Mille e una notte il principe fa con una bella schiava, lo acquistò per donargli la libertà. Per il bibliomane, infatti, la libertà di tutti i libri consiste nello stare da qualche parte sui suoi scaffali.
Walter Benjamin, Scritti 1906-1940

Non esagero: per l’autentico bibliomane l’acquisto di un vecchio libro significa la sua rinascita. E appunto in ciò sta l’aspetto infantile che, nel collezionista, si compenetra con quello del vegliardo.
Walter Benjamin, Scritti 1906-1940

Tra i modi correnti d'acquisto [di libri], il più abile, per il collezionista, sarebbe il prenderli in prestito con acclusa la non restituzione.
Walter Benjamin, Scritti 1906-1940

Per l’autentico collezionista di libri vi sono pochi oggetti altrettanto adeguati al suo amore quali appunto i libri del periodo barocco tedesco.
Walter Benjamin, Scritti 1906-1940

Il bibliofilo, d'una donna: "Rilegatura bellissima, testo più bello ancora."
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

La biblioteca della sapienza è più preziosa di ogni bene e neppure gli oggetti più desiderabili la uguagliano. Pertanto chiunque sia acceso di zelo per la verità, la felicità, la sapienza o la scienza, e anche per la fede, deve per forza amare i libri.
Richard de Bury, Philobiblon o L'amore per i libri, 1344

Bibliofili non si nasce, si diventa. È un un vizio che viene con l'età, con i primi quattrini, con la sensazione che si sta per discendere la curva, ed è opportuno non trascurare neanche i più piccoli e semplici piaceri.
Arrigo Cajumi, Pensieri di un libertino, 1947/50

La vera università di questi giorni è una collezione di libri.
Thomas Carlyle (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Per capire la differenza che esiste tra leggere un racconto su internet o su un libro, basta chiudere gli occhi e mettere il palmo della mano, prima sullo schermo e poi sulla pagina del libro. Il contatto con la carta, anche detto "libridine", ci fa capire la differenza.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

I bibliofili possessori di biblioteche di cui non volgono una pagina, si possono paragonare agli eunuchi in un harem.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Teneva la moglie come certi bibliofili tengono i libri – senza toccarli.
Carlo Dossi, ibidem

Certo ci sono bibliofili che collezionano a soggetto e persino leggono i libri che accumulano. Ma per leggere tanti libri basta essere topo di biblioteca. Il bibliofilo, invece, anche se attento al contenuto, vuole l’oggetto, e che possibilmente sia il primo uscito dai torchi dello stampatore.
Umberto Eco, Lectio magistralis, Fiera del Libro di Torino, 2007

Il bibliomane talora ruba libri. Potrebbe rubarli anche il bibliofilo, spinto dall’indigenza, ma di solito il bibliofilo ritiene che, se per avere un libro non ha compiuto un sacrificio, non c’è piacere della conquista bensì soltanto stupro.
Umberto Eco, ibidem

Certi bibliofili fanno all'amore coi libri a un dipresso come gl'impotenti fanno all'amore colle donne.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Un libro che per sé non valga nulla, ma sia difficile da trovare, diventa per i bibliofili di professione un libro prezioso.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Conservare e trasmettere la memoria, imparare dall'esperienza degli altri, condividere la conoscenza del mondo e di noi stessi sono alcuni dei poteri (e pericoli) che i libri ci conferiscono, e le ragioni per cui li custodiamo con amore e li temiamo.
Alberto Manguel, La biblioteca di notte, 2006

Bibliofili. Compatirli. Voi i libri non li collezionate, li leggete.
Luigi Mascheroni, Manuale della cultura italiana, 2010

La bibliofilia è l'arte di non leggere i libri, perché troppo belli.
Ferdinando Palazzi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

“Io amo i libri”, diceva, “ciò che non sopporto è doverli leggere…”
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

La biblioteca che probabilmente ogni bibliofilo e, in genere, ogni persona colta hanno sognato almeno una volta nella vita di visitare, è la biblioteca virtuale dei libri perduti, quella biblioteca, cioè, fatta con i testi che sono andati distrutti a causa dell’incuria o della stoltezza umana, e di cui ci è rimasto soltanto un titolo, qualche frammento o niente del tutto.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Non esiste alcuna norma che proibisca di possedere molti libri.
Johannes Trithemius, Elogio degli amanuensi, 1492

2. Libri in prestito
© Aforismario

Il libro più raro è quello che viene restituito.
Marco Ferreri (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Mai imprestar libri, non uno fa ritorno; i soli che ho in biblioteca sono quelli che altri mi hanno imprestato.
Anatole France (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Tale è la sorte disgraziata di ogni libro prestato: perduto spesso, sciupato sempre.
Michel Théodore Leclercq, iscrizione sulla sua biblioteca, cit. in Edouard Fournier, L'esprit des autres, 1854/86 (cfr. proverbio)

ldee come libri: presi in prestito si dimentica di restituirli e, trascorso qualche tempo, si è convinti che furono sempre nostri.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Titolo per un libro: “Trattato psico-sociologico sulla mancata restituzione dei libri in prestito”.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Se proprio devi prestare un libro, regalalo.
Giovanni Soriano, ibidem

Proverbi sul prestare libri
  • Chi libri presta, libri perde.
  • Del mio padrone sono: né mi vendo, né mi presto, né mi dono.
  • I libri e le donne non son da prestare.
  • Libro prestato, libro perduto.
  • Libro prestato mezzo perduto.
  • Libro prestato perduto o guastato.
  • Prestai un libro per un'ora, libro e amico aspetto ancora.
  • Tale è la sorte del libro prestato: spesso è perduto, e ognora guastato.
Aforismi libridinosi
© Aforismario
  • La libridine è una perversione che induce ad amare più i libri che la lettura.
  • Il libridinoso che, con la scusa di leggere, si chiude in una stanza per baciare i suoi libri.
  • Leggere un libro in due: il triangolo dei libridinosi.
  • Il libridinoso che entra in libreria come in un postribolo.
  • Anche a un libridinoso può succedere, in un momento di debolezza, di tradire i propri libri per una ragazza.
  • Spot per libridinosi: "Che mondo sarebbe un mondo senza libri!".
  • Per il libridinoso leggere un libro al computer è un po' come fare sesso virtuale.
  • Il libridinoso che presta un libro: il fidanzato geloso che lascia uscire la propria ragazza con un amico.
  • Il libridinoso più avaro è quello che si scrive i libri da sé per non doverli comprare.
  • Spot per libridinosi: "Toglietemi tutto, ma non i miei libri".
  • Al feticista libridinoso basta una pagina.
  • La libridine è una perversione tipica delle persone colte.
  • Il libridinoso non legge per altro motivo che per quello di godere.
  • Il massimo della libridine: leggere un libro libridinoso.
  • Per il libridinoso il mondo è un libro che si legge per tutta una vita senza mai riuscire ad arrivare alla fine.
  • Spot per libridinosi: "Un libro è per sempre".
Un libro o un amico?
AforismarioTube
Note
  1. Habent sua fata libelli: I libri hanno il loro destino, in Terenziano Mauro, De litteris, De syllabis, De Metris (La fonetica, le sillabe, la metrica), II secolo.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Libri ed Ebook - Biblioteche e LibrerieLeggere

Nessun commento: