Astronomia - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sull'astronomia e sugli astronomi. L'astronomia è la scienza che studia i corpi celesti, le loro proprietà, natura ed evoluzione. Secondo la poetica definizione dell'astronomo italiano Giovanni Schiaparelli, l'astronomia è "una scienza, che a buon diritto si può chiamare la scienza dell’infinito e dell’eternità". [Le stelle cadenti, 1873].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'astrologia, l'universo, il cosmo, le stelle e il sistema solare.
Chi dà troppa importanza a sé stesso, dovrebbe occuparsi di geografia
e astronomia  per ritrovare di nuovo le giuste dimensioni. (Franz Fischer)
1. Astronomia
© Aforismario

Il vasto libro dell'astronomia è aperto sopra il nostro capo. Leggavi il sapiente e l'idiota, il felice e l'infelice.
Ambrogio Bazzero, Storia di un'anima, 1885 (postumo)

L'astronomia e la poesia sono entrambi mondi infiniti.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Tutte le verità sono contro di noi. Ma noi continuiamo a vivere, perché le accettiamo in quanto tali, perché ci rifiutiamo di trarne le conseguenze. Dov'è colui che abbia trasferito - nella sua condotta - una sola conclusione dell'insegnamento dell'astronomia, della biologia, e che abbia deciso di non alzarsi più dal letto per ribellione o per umiltà di fronte alle distanze siderali o ai fenomeni naturali? Si diede mai orgoglio vinto dall'evidenza della nostra irrealtà? E chi fu mai tanto audace da non fare più niente dato che ogni atto è ridicolo nell'infinito? Le scienze provano il nostro nulla. Ma chi ne ha tratto l'ultima lezione? Chi è divenuto eroe della pigrizia totale?
Emil Cioran, Sommario di decomposizione, 1949

I nostri antenati sono andati a caccia d'immenso. Così ingrandivano la vita. Perciò l'astronomia è stata la prima scienza delle civiltà. La notte fu esplorata più del giorno perché era tanto più vasta. Il pensiero ha forzato i segreti, scippato conoscenze per allargare il campo della poca vita. Sbirciare l'infinito fa aumentare lo spazio, il respiro, la testa, di chi lo sta a osservare. 
Erri De Luca, Sulla traccia di Nives, 2005

− Credi nell'astrologia?
− Io non credo nemmeno nell'astronomia!
Peter De Vries, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Chi dà troppa importanza a sé stesso, dovrebbe occuparsi di geografia e astronomia per ritrovare di nuovo le giuste dimensioni.
Franz Fischer, Aforismi, 1979

Chi ha per suo mondo il ventre, non occorre elio studi astronomia.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

L'astronomia ci ha insegnato che non siamo il centro dell'universo, come si è pensato a lungo e come qualcuno ci vuol far pensare anche oggi. Siamo solo un minuscolo pianeta attorno a una stella molto comune. Noi stessi, esseri intelligenti, siamo il risultato dell'evoluzione stellare, siamo fatti della materia degli astri.
Margherita Hack (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non puoi aspettarti di vedere al primo sguardo. Osservare è per certi versi un'arte che bisogna apprendere.
William Herschel, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La ricerca filosofica comincia là dove finisce la religione, proprio come, per similitudine, la chimica e l'astronomia iniziano quando vengono meno l'alchimia e l'astrologia.
Christopher Hitchens, Dio non è grande, 2007

Grazie all'astronomia abbiamo imparato che non siamo al centro del mondo come per tanto tempo abbiamo creduto. Le sdraio da cui osserviamo il cielo si trovano su un piccolo pianeta che gravita intorno a una stella gialla, situata alla periferia di una galassia, come ce ne sono a miliardi.
Hubert Reeves, L'Universo spiegato ai miei nipoti, 2011

I modi con cui gli uomini pervennero alla conoscenza delle cose celesti mi sembrano tanto meravigliosi quasi quanto la natura stessa di quelle cose.
Johannes Kepler, XVII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La nostra ignoranza raggiunge mondi sempre più lontani.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

La più sublime, la più nobile tra le Fisiche scienze ella è senza dubbio l'Astronomia. L'uomo s'innalza per mezzo di essa come al di sopra di sé medesimo, e giunge a capire la causa dei fenomeni più straordinari.
Giacomo Leopardi, Storia dell'astronomia, 1813

L’astronomia è forse la scienza in cui pochissimo è stato scoperto per caso; la scienza in cui l’intelletto umano appare in tutta la sua grandezza e in cui l’uomo può rendersi meglio conto di quanto sia piccolo.
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

L'astronomia costringe l'anima a guardare oltre e ci conduce da un mondo a un altro.
Platone, Repubblica, 390/360 a.e.c. 

Astronomia, una scienza, che a buon diritto si può chiamare la scienza dell’infinito e dell’eternità.
Giovanni Schiaparelli, Le stelle cadenti, 1873

Astronomia. La legge degli astri (così secondo l'etimo greco della parola) sta al discorso sugli astri (così l'astrologia) come il figlio che ha studiato in città sta al genitore di campagna. Il Keplero invece definì l'astrologia «figlia pazza di saggia madre». Certo è ad ogni modo che, in fatto di superstizioni e di scemenze umane, l'astrologia si è sempre fatta e si fa tuttora la parte del leone, lasciando ben poco - salvo l'inevitabile ignoranza umana - all'astronomia.
Renzo Sertoli Salis, Dizionario delle idee sbagliate, 1955

La metafisica sta alla filosofia come l’astrologia all’astronomia.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Ogni atomo è armonizzato con l'immenso universo; e la sua natura dipende dalla natura del tutto. Giova, ad intendere le cose grandi, studiare le piccole. E viceversa.
Niccolò Tommaseo, Aforismi della scienza prima, 1837

La superstizione è per la religione ciò che l'astrologia è per l'astronomia, la figlia pazza di una madre molto saggia.
Voltaire, Trattato sulla tolleranza, 1763

Quando udii il dotto astronomo, / quando le prove e le cifre mi vennero incolonnate dinanzi,  / quando mi mostrarono le carte e i diagrammi, da addizionare, dividere, calcolare, / quando, seduto nell'anfiteatro, udii l'astronomo parlare, e venire a lungo applaudito, / come improvvisamente, inesplicabilmente mi sentii stanco, disgustato, | finché, alzatomi, fuori scivolando me ne uscii tutto solo, / nella mistica umida aria notturna e, di tratto in tratto, / alzavo gli occhi a contemplare in silenzio le stelle.
Walt Whitman, Foglie d'erba, 1855/92

2. Astronomi
© Aforismario

Secondo gli astronomi moderni, lo spazio è finito. Un pensiero confortante per chi, come me, non si ricorda mai dove ha lasciato le cose. 
Woody Allen, Effetti collaterali, 1980

Ogni dieci giorni il bollettino degli astronomi vi strombazza una eclissi «che non si vedeva da dieci secoli». Ogni settimana il fattorino del gas e della luce vi presenta una bolletta «mensile o bimensile».
Anselmo Bucci, Il pittore volante, 1930

Amo quei popoli di astronomi: caldei, assiri, precolombiani che, per passione del cielo, fecero fallimento nella storia.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Passata la trentina, non ci si dovrebbe interessare agli avvenimenti più di quanto un astronomo non si interessi ai pettegolezzi.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Stamattina, dopo aver sentito un astronomo che parlava di miliardi di soli, ho rinunciato a farmi il bagno: a che pro lavarsi ancora?
Emil Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

L’astronomo studia nel cielo i miracoli della creazione; il contadino guarda verso l’alto per vedere se
pioverà.
Friedrich Hebbel, Diari, 1835/63 (postumo 1885/87)

Sole, luna e stelle illuminano tutti gli uomini per quanto pochi siano gli astronomi qua sotto. Lo stesso accade con le idee.
Friedrich Hebbel, Diari, 1835/63 (postumo 1885/87)

Lo psichiatra sta allo psicologo come l'astrologo all'astronomo.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

L’astronomo, che con secoli di anticipo e con precisione al minuto mi predice una eclisse di luna, non è in grado di dirmi, il giorno prima, se saremo ancora in vita per assistervi. Anzi, ciò che è ancora più singolare, noi non sappiamo nulla circa l’ora della grande eclissi, ossia della nostra morte. Non c’è una base: nonostante la nostra anatomia e fisiologia, non possiamo fare al riguardo delle osservazioni fondamentali.
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

Quella dell'astronomo è una nobile professione, purtroppo di giorno non rimane molto da fare.
Patrick Moore (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Disse che nella vita bisogna puntare in alto. Ora fa l’astronomo.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Come l'astronomo è in grado di calcolare con sicurezza matematica dalla più piccola deviazione di un astro dall'orbita l'influsso di un corpo celeste sconosciuto in qualche punto del cosmo, anzi forse di stabilire da ciò l'esistenza di quel corpo, allo stesso modo il conoscitore d'anime potrà dedurre dallo sguardo, dall'espressione, dagli atteggiamenti, dall'inflessione di un essere umano che gli è familiare - dunque da minimi cambiamenti che sfuggono al profano - la presenza di un nuovo influsso sconosciuto molto prima di quell'essere stesso, anzi, persino se costui non dovesse mai prendere coscienza della deviazione dalla propria orbita.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Io sono un astronomo. Posso dirvi con assoluta certezza dove sarà una determinata stella fra 6 milioni di anni, alle ore 6,45 minuti primi e 8 secondi. Ma non chiedetemi dove sarà mia figlia alle dieci di questa sera.
Anonimo

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: AstrologiaUniverso - Cosmo - Stelle - Sistema Solare

Nessun commento: