Fuga dalla Realtà - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla fuga dalla realtà, dal dolore, dal pericolo, dal presente e simili. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla fuga da sé stessi e dagli altri, sull'evadere, sul fantasticare e sul sognare a occhi aperti.
Non sono io che fuggo dalla realtà, è lei che fugge da me.
(Gesualdo Bufalino)
Fuga dalla Realtà
© Aforismario

Anche la morte può perdere il suo connotato di «punizione estrema» e diventare quasi un «premio», una consolazione, per chi si trova in una situazione insopportabile. Una via di fuga da un'esistenza non più accettabile.
Piero Angela, Premi e punizioni, 2000

La religione è una strategia di fuga per esorcizzare i terrori della natura, e Dio si spiega con la sofferenza della condizione umana.
Paolo Flores d'Arcais, Etica senza fede, 1992 

Non fuggire davanti a un potenziale futuro senza essere certo che non avrà nulla da insegnarti.
Richard Bach, Il libro ritrovato, 2004

La causa prossima delle azioni è la fuga del dolore, la causa finale è l'amor del piacere. Teorema generalissimo.
Cesare Beccaria, Pensieri staccati, 1765 (postumo)

L'avventura [...] non dovrà mai avere lo scopo di fuggire bensì quello di raggiungere qualcosa, di appagare il bisogno che è nell'uomo di andare oltre e di vedere, conoscere, misurarsi, provarsi e sapere. Queste sono le motivazioni che avevano spinto Ulisse oltre i confini del mondo conosciuto, e che spingono ancora molti di noi, nel Duemila: una pulsione che sta alla base dei misteriosi perché della vita.
Walter Bonatti, In terre lontane, 1997

Non sono io che fuggo dalla realtà, è lei che fugge da me.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

Il punto di fuga è quello da cui partono infinite linee: basta seguirle, per scoprire altrettante realtà, dimensioni, mondi. Non è solo un modo per fuggire, ma anche per capire quanto siano risibili le cose che ci sembrano assolute, se appena le guardiamo da lontano. E tornare, serve a riguardarle da vicino con occhi diversi.
Pino Cacucci, Punti di fuga, 1992

Il paesaggio e la natura in genere sono soltanto una fuga fuori dal tempo. Da ciò la sensazione che niente sia mai esistito, ogni volta che ci abbandoniamo a quel sogno della materia che è la natura.
Emil Cioran, Lacrime e santi, 1937/86

Certa frenesia metropolitana non somiglia all'angosciante fuga continua di criceti in una gabbia troppo stretta, costretti a rincorrere la propria coda? L'uomo contemporaneo cerca invano di scappare per non dover riconoscere l'ombra della propria anima, per non fare i conti con la propria inaudita infelicità.
Paolo Crepet, Perché siamo infelici, 2010

La procrastinazione equivale a una fuga dal presente.
Wayne Dyer, Le vostre zone erronee, 1976

La poesia non è un libero movimento dell'emozione, ma una fuga dall'emozione; non è l'espressione della personalità, ma la fuga dalla personalità. 
Thomas Stearns Eliot, Tradizione e talento individuale, 1920 

La fede che riposa su di un'autorità non è una fede. La fiducia nell'autorità misura il declino della religione, la fuga dell'anima.
Ralph Waldo Emerson, Saggi, 1841/44

Dobbiamo accogliere con la più alta convinzione il nostro trascendente destino; e non come minorenni e invalidi riparati in un cantuccio, non come codardi in fuga davanti a una rivoluzione, ma come guide, redentori e benefattori obbedienti allo sforzo Onnipotente e avanzanti sul Caos e le Tenebre.
Ralph Waldo Emerson, Fiducia in sé stessi, Saggi, 1841/44

Vi sono persone che trovano il loro equilibrio soltanto nel moto; e il moto è sempre una fuga. La salvezza per essi è nella fuga. Ma vi sono altri esseri per cui la salvezza è nell'immobilità, nella resistenza.
Andrea Emo, Quaderni, 1927-1981 (postumo 2006)

Dal punto di vista genetico, la natura asociale della nevrosi deriva dalla sua tendenza originaria a sfuggire una realtà insoddisfacente per rifugiarsi in un mondo fantastico assai più attraente. In questo mondo reale, che il nevrotico evita, domina la società degli uomini e le istituzioni che essi hanno creato in comune. La fuga dalla realtà è al tempo stesso una fuga dalla comunità umana.
Sigmund Freud, Totem e tabù, 1913

Nel nostro tempo le principali vie sociali di fuga sono la sottomissione a un capo, come è accaduto nei paesi fascisti, e il conformismo ossessivo, che prevale nella nostra democrazia.
Erich Fromm, Fuga dalla libertà, 1941

Non è difficile scoprire la verità. Il difficile sta nel non fuggire una volta che la si è scoperta.
Etienne Gilson (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se volete fuggire l'assassinio fisico e morale, non fate nulla, non dite nulla, non siate nulla.
Elbert Hubbard, Piccoli viaggi verso le case dei grandi, 1911

Come ci si può liberare della trappola, se la stessa trappola è la via di fuga?
Caterina Kotia Marchese, Over the word, 2013
La vita è una trappola cui è possibile sfuggire gettandovisi dentro.
(Giovanni Soriano)
Ci sono diversi modi di fuggire. Alcuni si servono di droghe dette "psicogene". Altri della psicosi. Altri del suicidio. Altri della navigazione solitaria. Forse c'è un altro modo ancora: fuggire in un mondo che non è di questo mondo, il mondo dell'immaginazione.
Henri Laborit, Elogio della fuga, 1976

La causa prima dell'angoscia è l'impossibilità di realizzare l'azione gratificante, e sottrarsi a una sofferenza con la fuga o la lotta è anch'esso un modo di gratificarsi, quindi di sfuggire all'angoscia.
Henri Laborit, Elogio della fuga, 1976 

La creazione è una vera e propria fuga dalla vita quotidiana, una fuga dalle realtà sociali, dalle scale gerarchiche, una fuga nell'immaginazione.
Henri Laborit, Elogio della fuga, 1976

L'immaginazione, unico meccanismo di fuga, unico modo di evitare l'alienazione ambientale.
Henri Laborit, Elogio della fuga, 1976

Perseguire un obiettivo che cambia continuamente e che non è mai raggiunto è forse l'unico rimedio all'abitudine, all'indifferenza, alla sazietà. È tipico della condizione umana ed è elogio della fuga, non per indietreggiare ma per avanzare.
Henri Laborit, Elogio della fuga, 1976 

Quando non può più lottare contro il vento e il mare per seguire la sua rotta, il veliero ha due possibilità: l'andatura di cappa (il fiocco a collo e la barra sottovento) che lo fa andare alla deriva, e la fuga davanti alla tempesta con il mare in poppa e un minimo di tela. La fuga è spesso, quando si è lontani dalla costa, il solo modo di salvare barca ed equipaggio. E in più permette di scoprire rive sconosciute che spuntano all'orizzonte delle acque tornate calme. Rive sconosciute che saranno per sempre ignorate da coloro che hanno l'illusoria fortuna di poter seguire la rotta dei carghi e delle petroliere, la rotta senza imprevisti imposta dalle compagnie di navigazione.
Henri Laborit, Elogio della fuga, 1976 (prefazione)

La "fuga dalla politica", come viene definita dall'élite dirigenziale e politica, può essere un segno che rivela la crescente riluttanza delle persone a partecipare al sistema politico nelle vesti di consumatori di spettacoli prefabbricati. Può non denotare affatto, in altre parole, un ritiro dalla politica, ma annunciare le fasi iniziali di una rivolta politica generale.
Christopher Lasch, La cultura del narcisismo, 1979

Per uccidere il falso essere interiore, suggella vittoriosamente la rivoluzione spirituale. Per non essere più avvelenato dalla civiltà, fugge, cammina solo sulla terra per perdersi nella natura selvaggia.
Christopher McCandless (Emile Hirsch), in Into the Wild, 2007

Qualche volta il fuggire la morte fa sì che le corriamo incontro, come quelli che, per paura del precipizio, vi si gettano da sé.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/95

Cosa significherà per una persona diventare libera? Anche se uno riesce a fuggire da una gabbia, non finirà col ritrovarsi in un'altra, solo più grande?
Haruki Murakami, 1Q84, 2009/10

Probabilmente la salvezza è nella fuga dal possesso.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Fondamentalmente la religione ha paura della vita. È un modo di fuggire dalla vita. Scredita la vita qui e ora, perché è un semplice preliminare a una vita più piena, ancora da venire.
Alexander Neill, Summerhill, 1960

La realtà non mi impressiona. Io credo solo nell'ebrezza, nell'estasi, e quando la vita ordinaria mi incatena, fuggo, in un modo o nell'altro. Nessun muro mi può bloccare.
Anaïs Nin (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario).

Chi crede che leggere sia una fuga è all'opposto della verità: leggere è trovarsi di fronte il reale nella sua massima concentrazione.
Amélie Nothomb, Antichrista, 2003 

Non si può fuggire dai propri problemi così come non ci si può allontanare dalla propria ombra. Scappare non funziona mai, bisogna avvicinarsi
Marcia Grad Powers, La principessa che credeva nelle favole, 1995

Sognare è fuggire. Il sogno è un rifugio, una prospettiva di fuga. Un baratro in cui lo spirito sprofonda e si sottrae, evitando il contatto con la realtà.
Pierre Reverdy, Il guanto di crine, 1927

La lettura è una grande “fuga dalla realtà”. Uno straordinario modo di frequentare mondi diverti possibili. 
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

Un artista vive sempre in fuga, ma non in fuga da se stesso o dalla realtà, vive in fuga dai posti di blocco del conservatorismo, dall'omologazione, dall'ipocrisia.
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

Le guerre, i pogrom, le persecuzioni, sono tutti aspetti dei tentativi di fuga dalla noia; piuttosto che niente, anche i litigi con i vicini servono.
Bertrand Russell, La conquista della felicità, 1930

Esistono molti generi di fuga dalle responsabilità: c'è una fuga nella morte, una fuga nella malattia e infine una fuga nella stupidità. Quest'ultima è la meno pericolosa e la più comoda, perché anche per le persone sagge la strada non è di solito così lunga come amerebbero pensare.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Simboli, astrazioni, già gli stessi plurali... sono altrettanti tentativi di fuga dalla realtà sconvolgente e sconcertante delle cose verso la speculazione, la metafisica o verso Dio.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Non c'è fuga da Dio, non è possibile. L'esodo da Dio è una marcia verso Dio.
Leonardo Sciascia, Todo modo, 1974

Come è più temibile un nemico alle spalle, così ogni avversità della sorte incombe più funesta su di noi se ci volgiamo in fuga.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

La mia vita è un lungo tentativo di scappare dal pensiero della morte. Non mi fermo. Perché se uno si ferma riflette. Fuggo attraverso il mio vitalismo.
Vittorio Sgarbi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Dietro la risolutezza con la quale si fugge la solitudine si nasconde, forse, l’orrore di diventare cosa tra le cose.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

La vita è una trappola cui è possibile sfuggire gettandovisi dentro.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Il piacere di trovare un po’ di gioia proprio lì dove non ci si aspetterebbe mai di trovarla e da dove tutti rifuggono inorriditi: nella solitudine, nella rassegnazione, nella vecchiaia.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Un giro in bicicletta è una fuga dalla tristezza.
[A bicycle ride is a flight from sadness].
James E. Starrs, The Literary Cyclist, 1997

Le occasioni di trasgressione, nella vita, a voler dare ascolto al nostro super io e ai buoni insegnamenti ricevuti sull'altrui pace e libertà da rispettare, non sono poi tante; trasgredire alle nostre buone o cattive abitudini può essere dunque un bell'esercizio di fantasia, e una via di fuga dall'abitudine trasformata in schiavitù.
Maria Venturini, Dizionario delle felicità, 1998

Se avete un buon motivo per essere triste non cercate vie di fuga. Se un rimorso vi opprime, una perdita vi addolora, una sconfitta vi brucia, far finta di niente non serve. Incolpare altri, rivoltare la frittata per dimostrare che le cose stanno diversamente prelude a false consolazioni di breve durata. Meglio una vera tristezza vissuta fino in fondo. Compatitevi un po', coccolatevi, raccontatevi qualche cosa bella che vi è accaduta in passato. Insomma, aiutatevi ma non raccontatevi bugie: vi caccereste in un vicolo cieco e perdereste una buona occasione per diventare più maturi e più forti.
Maria Venturini, Dizionario delle felicità, 1998

La gioia è la nostra fuga dal tempo.
Simone Weil, La conoscenza sovrannaturale, 1942-1943 (postumo, 1950)

Invece di spendere la nostra vita a correre verso i nostri sogni, siamo spesso in fuga dalla paura di fallire o dalla paura delle critiche.
Eric Wright (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Di questi tempi la fuga è l'unico mezzo per continuare a sognare.
Anonimo (attribuito a Jim Morrison)

Chi fugge fatica fugge fortuna.
Proverbio

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Fuga - EvadereFantasticare e Fare castelli in aria - Sognare a occhi aperti

Nessun commento: