Impulsività - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sull'impulsività e sulle persone impulsive, cioè quelle che tendono ad agire d’impulso, in modo precipitoso, senza riflettere e senza valutare le conseguenze o la portata dei propri atti.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'istinto, la collera, l'ira e l'irascibilità.
Non cedete mai al primo impulso dell'ira:
cedete sempre al primo impulso dell'amore. (Arturo Graf)
Impulsività
© Aforismario

Il saggio non è mai un impulsivo, ha bisogno di meditare.
Vittorino Andreoli, L'uomo di vetro, 2008

Molti adolescenti provano il bisogno di dare sfogo ai propri impulsi senza nemmeno tentare di governarli. Si azzera in loro la capacità di controllo, una qualità che coinvolge anche la volontà e i principi guida. Ci sono ragazzi che agiscono solo in base alle pulsioni e alle sensazioni immediate, e non riescono nemmeno a comprendere il significato delle proprie azioni. È il cosiddetto «disturbo del controllo degli impulsi».
Vittorino Andreoli, I segreti della mente, 2013

Gli uomini di oggi se ne stanno calmi e composti assai più che nel passato. Quando si agitano, avviene per motivi insulsi o per impulsi più ridicoli che riprovevoli.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Passiamo metà della nostra vita a reprimere impulsi. L'altra metà a convincerci che non li abbiamo repressi.
Michelangelo Cammarata, Fiele di zagara, 2006

Lo stupido ha dentro di sé la dittatura della sua stupidità, per la quale ogni impulso diventa un'azione, senza passare al vaglio dell'intelligenza e della ragione.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Non essere impulsivo. Fai come me. Prima di esplodere, conta sempre almeno fino a 1…
Antonio Cassano, Le mattine non servono a niente, 2009

La maggior parte delle delusioni ci viene dai nostri primi impulsi. Il minimo slancio si paga più caro di un crimine.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

X mi insulta. Sto per schiaffeggiarlo. Poi, ripensandoci, mi astengo. Chi sono? Qual è il mio vero io: quello della replica o quello del ripiegamento? La mia prima reazione è sempre energica; la seconda, fiacca. Quella che definiamo "saggezza" è in fondo solo un perpetuo "ripensandoci", cioè la non azione come primo impulso.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Tutti i filosofi che ho conosciuto erano senza eccezione impulsivi. La tara dell’Occidente ha dunque segnato quegli stessi che avrebbero dovuto esserne indenni.
Emil Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

La natura odia i calcolatori; i suoi metodi sono discontinui e impulsivi. L'uomo vive dì impulsi.
Ralph Waldo Emerson, Saggi, 1841/44

Noi amiamo i caratteri nella proporzione in cui essi sono spontanei e impulsivi. Quanto meno un uomo pensa alle proprie virtù o ne c consapevole, tanto più lo amiamo,
Ralph Waldo Emerson, Saggi, 1841/44

Non è vero che gli uomini aspettino di amare o di odiare finché non abbiano studiato e conosciuto nella sua essenza ciò che forma l’oggetto di questi affetti; piuttosto essi amano impulsivamente, secondo motivi sentimentali che nulla hanno a che fare con la conoscenza e il cui effetto è se mai fiaccato dalla ponderazione e dalla riflessione.
Sigmund Freud, Un ricordo d’infanzia di Leonardo da Vinci, 1910

La massa è impulsiva, mutevole e irritabile. È governata quasi per intero dall'inconscio. A seconda delle circostanze gli impulsi cui la massa obbedisce possono essere nobili o crudeli, eroici o pusillanimi; essi sono però comunque imperiosi al punto da non lasciar sussistere l’interesse personale, neanche quello dell’autoconservazione.
Sigmund Freud, Psicologia delle masse e analisi dell'Io, 1921

L'azione impulsiva è gratificante perché scarica malumori, frustrazioni e depressioni, anche se tale gratificazione, solitamente di carattere sessuale ο aggressivo, è patologicamente distorta e denuncia l'incapacità del soggetto a sopportare tensioni e frustrazioni.
Umberto Galimberti, Dizionario di psicologia, 1992

Nonostante il conflitto intrapsichico, l'impulsività ha sempre la meglio sull'inibizione e sul senso di colpa; inoltre, anche se l'azione impulsiva è vissuta con soddisfazione, seguono presto rimorsi e pentimenti.
Umberto Galimberti, Dizionario di psicologia, 1992

Oggi l'educazione emotiva è lasciata al caso e tutte le statistiche concordano nel segnalare la tendenza, nell'attuale generazione, ad avere un maggior numero di problemi emozionali rispetto a quelle precedenti. E questo perché oggi i giovanissimi sono più soli e più depressi, più rabbiosi e ribelli, più nervosi e impulsivi, più aggressivi e quindi impreparati alla vita, perché privi di quegli strumenti emotivi indispensabili per dare avvio a quei comportamenti quali l'autoconsapevolezza, l'autocontrollo, l'empatia, senza i quali saremo sì capaci di parlare, ma non di ascoltare, di risolvere i conflitti, di cooperare.
Umberto Galimberti, I vizi capitali e i nuovi vizi, 2003

L'impulsività è l'impazienza dei deboli, degli sprovveduti, degli imprudenti.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

L'impulsivo è come chi mette in moto la propria auto prima di salirvi.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Spesso l'altruismo non è che impulsività.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Temerarietà: impulsività dell'audacia.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Non cedete mai al primo impulso dell'ira: cedete sempre al primo impulso dell'amore.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Agire in modo impulsivo significa correre grandi rischi di sbagliare. Poiché siamo capaci di riflettere, è bene che aspettiamo di sentirci calmi e distesi prima di commettere l’irreparabile.
Tenzin Gyatso (Dalai Lama), I consigli del cuore, 2001

Molti sono troppo pigri o non si curano di acquisire fatti sui quali riflettere con calma. Preferiscono agire in base alle loro "opinioni" impulsive, spesso sedimentate.
Napoleon Hill, Pensa e arricchisci te stesso, 1938

Dire di un uomo collerico, volubile, rissaiolo, bilioso, puntiglioso, impulsivo: «è la sua indole», non significa scusarlo, come in genere si crede, ma ammettere, senza pensarci, che così grandi difetti sono irrimediabili.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Nelle conversazioni si parla impulsivamente, spesso per vanità o per capriccio, di rado con sufficiente attenzione; del tutto presi dal desiderio di rispondere a ciò che non si ascolta a􀊃atto, s’inseguono le proprie idee, spiegandole senza il minimo riguardo per i ragionamenti altrui; ben lungi dal trovare insieme la verità, non ci si è ancora accordati su quale verità sia da cercare. Chi potesse ascoltare tali conversazioni e trascriverle farebbe risaltare talvolta buoni argomenti che non hanno alcuna prosecuzione.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

La folla non è soltanto impulsiva e mutevole. Come il selvaggio, essa non ammette ostacolo tra il suo desiderio e l'avverarsi di questo desiderio, e tanto meno quando il numero le dà il sentimento di una potenza irresistibile.
Gustave Le Bon, Psicologia delle folle, 1895

Diceva l'impulsivo all'avversario flemmatico: lo te ne voglio non soltanto per il male che mi fai, ma anche per quell'altro cui mi trascini nel reagire.
Mattia Limoncelli, Un mondo in frantumi, 1936

Se mai mi dovessi sposare, sarebbe d’impulso. Come quando un uomo si spara alla testa.
Henry Louis Mencken (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È un bene che ci siano gli impulsivi e i violenti, che si consumano come legna al fuoco, così gli altri possono avere calore senza perdere preziose energie.
Sandro Montalto, L'eclissi della Chimera, 2005

Agire seguendo l'impulso, ma non in modo impulsivo.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

C'è nei sogni, specialmente in quelli generosi, una qualità impulsiva e compromettente che spesso travolge anche coloro che vorrebbero mantenerli confinati nel limbo innocuo della più inerte fantasia. 
Alberto Moravia, I racconti, 1952

L'amore maturo si differenzia perché vi è una gestione più equilibrata della relazione, meno impulsiva, meno idealizzata e con minor possessività.
Raffaele Morelli, Il sesso è amore, 2008

Nelle nature eccitabili e impulsive le prime parole e azioni non sono per lo più espressive del loro particolare carattere (vengono ispirate dalle circostanze e sono per così dire imitazioni dello spirito delle circostanze), ma poiché sono state ormai dette e fatte, le autentiche parole e azioni caratterizzanti che vengono dopo devono spesso essere spese per compensarle o giustificarle o farle dimenticare.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

Il sentimento più veloce del lampo fa traboccare la mia anima, ma invece di illuminarmi mi brucia e mi abbaglia. Sento tutto ma non vedo niente; sono impulsivo, ma stupido. Per pensare è necessario che io sia a sangue freddo.
Jean-Jacques Rousseau, Le confessioni, 1782/89

A lungo mi sono dibattuto, violentemente quanto vanamente. Senza scopi e artifici, senza dissimulazione e cautela, schietto, aperto, impaziente, impulsivo, non ho fatto altro, col dibattermi, che impigliarmi ancora peggio e offrire incessantemente ai miei nemici qualche nuovo pretesto; ed essi hanno avuto cura di non trascurarli mai.
Jean-Jacques Rousseau, Le confessioni, 1782/89

Bisogna guardarsi dai primi impulsi, perché sono quasi sempre onesti!
Charles-Maurice de Talleyrand-Périgord, XIX sec.

I cosiddetti uomini impulsivi di solito non sono scialacquatori di sentimenti, solo non hanno la pazienza di tenerli a freno.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Istinto - ColleraIra e Irascibilità

Nessun commento: