Commedie in due Battute - Botta e risposta divertenti

Commedie in due battute e botta e risposta divertenti. Il titolo "Commedie in due battute" fa riferimento alle celebri Tragedie in due battute di Achille Campanile.
"Perché non mi dici mai quando raggiungi l'orgasmo?".
"Perché quando succede tu non sei mai in casa". (Joey Adams)
Commedie in due battute 
© Aforismario

Il marito: "Perché non mi dici mai quando raggiungi l'orgasmo?". 
La moglie: "Perché quando succede non sei mai in casa". 
Joey Adams

− Baci da Dio!
− Beh, sì... Lui ha preso tante cose da me.
Woody Allen

− Poteva andare anche peggio.
− No.
Altan

− Lei è un coglione?
− Maledizione, un’altra fuga di notizie.
Altan

− Mamma, il papa ribadisce: no ai rapporti prematrimoniali.
− E tu dagliela a un uomo sposato.
Altan

− Siamo sull'orlo del baratro.
− Goditi il panorama.
Altan

− O la borsa o la vita!
− Ci sto pensando...
Mugger e Jack Benny

Un bambino triste: "Mia madre è in cielo...".
Un adulto: "Non rompere, bambino! Sappiamo tutti che tua madre fa la hostess, scopa, gira il mondo e si diverte!".
Romano Bertola 

Il padre: "Mike, se ti masturbi diventi cieco". 
Il figlio: "Papà... sono qui!".
Mike Binder 

Cameriere: "Abbiamo praticamente di tutto sul nostro menu".
Cliente: "Vedo. Adesso me ne può portare uno pulito?".
Jacob M. Braude

− Guardiamo un film?
− No, grazie ne ho già visto uno.
Phoebe Buffay

− In questi momenti mi chiedo perché abbiamo divorziato.
− Proprio per questi momenti!
Chevy Chase  e Goldie Hawn

− Quando si tossisce ci si mette la mano davanti alla bocca!
− Ho provato, ma si tossisce lo stesso.
Jean Charles

La moglie: "Un’altra parola e torno a casa!".
Il marito: "Taxi!".
Cheers

− Credi nell'astrologia?
− Io non credo nemmeno nell'astronomia!
Peter De Vries

− Le persone invadenti non le sopporto.
− Neanch'io. Anzi, stasera vengo a casa tua e ne parliamo.
Cesare Di Trocchio

− Possibile che non esistano giornalisti incorruttibili?
− Sì, ma quelli costano di più.
Ellekappa

Lei: "Mio figlio assomiglia tutto al padre".
L’amica: "Un pochino però anche a tuo marito".
Claudio Gasparini

− Ha presente mia moglie?
− Più di quanto lei immagini.
Roberto Gervaso

− Mia madre è morta quando avevo sei anni. Mio padre mi ha violentata che ne avevo dodici.
− Allora hai passato sei anni relativamente tranquilli!
Stuart Gordon

− Davvero lei sta facendo un corso di conversazione? 
− Sì.
Steve Martin

− Dove fu firmata la Dichiarazione d'Indipendenza?
− In fondo al foglio, a destra.
Groucho Marx e Chico Marx

− Che te ne pare della mia fidanzata?
− Bella ragazza. Merita un buon marito. Sposala prima che lo trovi.
Harpo Marx e Robert Benchley

− Quello che mi serve è una persona veloce, scattante e con molta voglia di lavorare.
− Bene, se mi assume le darò una mano a cercarla!
Dudley Moore

− Tu sei così suscettibile... 
− Suscettibile a me? Ma vaffanculo, testa di cazzo!
Egidio Morretti

− Cesare, il popolo chiede sesterzi!
− No, vado dritto.
Saverio Pesapane

Un impiegato: "Signore, sono in questa azienda da ventisette anni e non ho mai avuto un aumento".
Il capo: "Ecco perché sei in questa azienda da ventisette anni!".
Bob Phillips

Un visitatore: "Quante persone lavorano qui nella sua azienda?".
Il manager: "Oh!, circa una su dieci!".
Bob Phillips

− Questo è uno dei tuoi soliti stupidi dipinti astratti?
− No, quello è uno specchio!
Bob Phillips

La moglie: "Pensi che il mio aspetto cambierà quando sarò vecchia?".
Il marito: "Se sei fortunata!".
Bob Thomas

− Cos'è per lei il Paradiso?
− Poter stringere la mano a Dio.
Ersilio Tonini

− Papà, da oggi vado a pestare i negri.
− Siamo in un paese civile, figliolo, si dice extracomunitari!
Vauro

Il pugile: "Come sto andando?".
L'allenatore: "Se l'ammazzi fai pari".
Beppe Viola 

− Papà, come si chiamano i maiali da piccoli?
− Salvadanai.
Mario Zucca
− Poteva andare anche peggio. − No
(Altan © L'Espresso © la Repubblica)
− Andrei in capo al mondo per te.
− Sì, ma potresti anche restarci?

− Caro, dimmi qualcosa di elettrizzante.
− Che Dio ti fulmini!

− Che ne diresti di una bella vacanza intelligente?
− Perché, tu non vieni?

− Cosa risponderesti se ti chiedessi di sposarmi?
− Nulla, non riesco a parlare e ridere allo stesso tempo.

− Da te o da me?
− Tutti e due. Tu da te e io da me.

− Farò di te la donna più felice del mondo!
− Mi mancherai...

− Leggo nei tuoi occhi che mi ami
− Analfabeta!

− Mi dai un bacio?
− Cos'è, vuoi diventare un principe?

− Mi getterei nel fuoco, pur di farti felice.
− Ok, allora fammi felice.

− Per te andrei in capo al mondo!
− Sì, ma stacci il più a lungo possibile.

− Penso sempre a te.
− Io mai, per questo ci compensiamo.

− Quanti anni mi dai?
− Perché non ti bastano quelli che hai?

− Se ti apparisse una fata con la bacchetta magica e ti dicesse "esprimi un desiderio", che cose le chiederesti?
− La bacchetta magica.

− Se ti violentassi chiameresti aiuto?
− Perché, ti serve aiuto?

− Ti amo...
− Anche io mi amo.

− Tu mi vuoi solo per il sesso.
− Spogliati e parliamone...

− Tu non mi capisci...
− Cosa intendi dire?

− Tutte le volte che mi guardo allo specchio non posso fare a meno di ammirare il mio corpo perfetto. Credi sia vanità?
− No! È solo immaginazione.

Nessun commento: