Povertà e Miseria economica - Frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi, proverbi e battute umoristiche sulla povertà e sulla miseria economica. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui poveri, sul confronto tra ricchi e poveri, sul denaro e sulla miseria morale. [I link sono in fondo alla pagina].
Un giorno i nostri nipoti andranno nei musei per vedere
cos'era la povertà. (Muhammad Yunus)
1. Povertà
© Aforismario

L'amore vince ogni cosa, tranne la povertà e il mal di denti.
Anonimo (attribuito a Mae West)

È buffo come il denaro aiuti a sopportare la povertà.
Alphonse Allais e Tristan Bernard, Silvérie ou Les Fonds hollandais, 1898

La sua famiglia è così povera che in casa non c'è neppure un tozzo di pane [...], è costretto a spalmare la marmellata sul giornale.
Woody Allen, in Stardust Memories, 1980

La povertà è sempre stata di casa con la filosofia: è onesta, moderata, padrona di poco, desiderosa di approvazione, è un bene sicuro rispetto alle ricchezze; non si preoccupa mai delle apparenze, è di modi semplici, benevola quando dà consigli, non istiga mai alcuno alla superbia, non riduce mai alcuno al male per la sua sfrenatezza.
Apuleio, Sulla magia e in sua difesa, II sec.

La povertà è il solo lusso delle persone oneste.
Libero Bovio, Don Liberato si spassa, 1937

La povertà è una condizione la cui virtù è la generosità.
Albert Camus, Taccuini, 1962/89 (postumo)

La mia era una famiglia povera, ma così povera, che nella scala sociale, dopo di noi, venivano soltanto gli animali da cortile.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Il mondo, prima provoca la povertà, poi la disprezza.
Pino Caruso, ibidem

Ci sono persone così povere, che l'unica cosa che hanno sono i soldi.
Michael J. Coen (Aforismi inediti su Aforismario)

Nulla è scandaloso quanto gli stracci, e nessun crimine è vergognoso quanto la povertà.
George Farquhar, Lo stratagemma dei bellimbusti, 1707

Solo quando è imposta la povertà è umiliante.
Beno Fignon, Mille e un respiro, 2003

Quaggiù la povertà è vergogna che nessun merito lava; è delitto non punito dalle leggi, ma perseguitato più crudelmente dal mondo.
Ugo Foscolo, Epistolario, XIX sec.

L'amara povertà non ha in sé nulla di più crudele del fatto che rende ridicoli gli uomini.
Decimo Giunio Giovenale, Satire, II sec.

La povertà stessa, quando è immeritata, rende orgogliosi. 
Johann Wolfgang Goethe, Arminio e Dorotea, 1798 

La peggior povertà non è di chi non abbia abbastanza, ma di chi sempre desideri più che non ha. 
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Nel nostro tipo di civiltà, un uomo senza un soldo è inerme come un bimbo in fasce. 
Robert Anson Heinlein, Stella doppia, 1956

La povertà deve dare qualche soddisfazione, se no non ci sarebbe tanta gente povera.
Don Herold [1]

La paura della povertà è una condizione della mente, nient'altro! Eppure, è sufficiente per distruggere le possibilità di riuscita in qualsiasi impresa. Questo timore paralizza la facoltà della ragione, distrugge l'immaginazione, uccide la sicurezza di sé, mina alla base l'entusiasmo, scoraggia le iniziative, conduce all'indecisione, incoraggia l'abitudine a rinviare e rende impossibile l'autocontrollo. Toglie fascino al carattere personale, elimina la possibilità di riflettere con cura, non facilita la concentrazione degli sforzi, affievolisce la tenacia, annulla la forza di volontà, distrugge le ambizioni, offusca la memoria e attira i fallimenti. Attenua l'amore e uccide i sentimenti più delicati, scoraggia le amicizie e prepara le disgrazie sotto ogni forma, favorisce l'insonnia, la tristezza e l'infelicità. Tutto questo lo fa nonostante viviamo in un mondo di abbondanza di ogni cosa che possa desiderare il nostro cuore, senza ostacoli sul cammino della realizzazione, tranne la mancanza di un obiettivo preciso. La paura della povertà è senza dubbio la più distruttiva.
Napoleon Hill, Pensa e arricchisci te stesso, 1938

La prima prova della carità, nel prete, è la povertà.
Victor Hugo, I miserabili, 1862

Povertà muore in pace, non lascia nessun testamento, lascia il mondo come sta e tutti lascia in armonia.
Jacopone da Todi, XIII-XIV sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'amore muore nella povertà; l'amore è un lusso di vita; esso non può esistere quando la vita intera è presa e tormentata da delle preoccupazioni minute di danaro, o da una lotta continua contro la povertà.
Alphonse Karr, Sotto i tigli, 1832

La povertà è come una punizione per un crimine che non si è commesso.
Eli Khamarov, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

«La povertà non è un vizio.» Lo credo bene! Un vizio è piacevole.
Paul Léautaud [2]

Sconfiggere la povertà non è un atto di carità, è un atto di giustizia.
Nelson Mandela, discorso, Johannesburg, 2005

C'è gente che dice che la povertà è il miglior stimolo per l'artista. Non hanno mai sentito il ferro della fame nella loro carne. Non sanno che cosa significhi la povertà. Espone a infinite umiliazioni, taglia le ali, mangia l'anima come un cancro. Non si chiede la ricchezza, ma quel che è sufficiente a mantenere la propria dignità, per lavorare senza difficoltà, per essere generoso, franco e indipendente.
William Somerset Maugham, Schiavo d'amore, 1915

Nessun fardello è più pesante da portare della povertà.
Menandro, IV-III sec. a.e.c. [2]

La povertà, fra tutte le malattie, è la più mortale e la più imperiosa. 
Eugene Gladstone O'Neill, XX sec. [2]

La povertà è una forma di alitosi spirituale. 
George Orwell, Fiorirà l'aspidistra, 1936 

La povertà insegna tutte le arti. 
Tito Maccio Plauto, Stichus (Stico), II sec. a.e.c.

La povertà è come una grande luce in fondo al cuore.
Rainer Maria Rilke [2]

Alla povertà mancano molte cose, all'avarizia tutte.
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

La povertà costringe gli uomini a tentare molte cose.
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

La povertà non disonora nessuno, ma è maledettamente incomoda.
Sydney Smith, XIX sec.[2]

La vera povertà è una compagna ardente e temibile; la più antica nobiltà del mondo. Ben pochi ne sono degni.
André Suarès, Péguy, 1915

La povertà umilia gli uomini sino a farli arrossire delle loro virtù.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Povertà e fame sarebbero eliminati da tempo se gli uomini facessero come gli esseri primitivi: semplice divisione.
Hellmut Walters, XX sec. [2]

Un giorno i nostri nipoti andranno nei musei per vedere cos'era la povertà.
Muhammad Yunus, su The Independent, 1996

Eliminare direttamente la povertà: questo dovrebbe essere l'obiettivo di tutti i contributi allo sviluppo. Occorre smascherare l'assunto che a una ripresa dell'economia nazionale corrisponda necessariamente un miglioramento della vita dei poveri: lo sviluppo dev'essere concepito come un diritto dell'uomo, non come un fatto di crescita del prodotto nazionale lordo.
Muhammad Yunus, Il banchiere dei poveri, 2003

La povertà cronica ha un effetto deleterio sullo spirito e le aspirazioni dei poveri: un uccello che ha trascorso tutta la vita in una gabbia, quando gli si apre lo sportello non ha desiderio di volare.
Muhammad Yunus, Il banchiere dei poveri, 2003

La povertà può essere eliminata qui e ora, è solo questione di mettere in campo la volontà politica necessaria.
Muhammad Yunus, Il banchiere dei poveri, 2003

Se credessimo davvero che la povertà è inaccettabile e che non dovrebbe appartenere a una società civile, avremmo già costruito appropriate istituzioni  politiche per creare un mondo privo di povertà
Muhammad Yunus, discorso al Premio Nobel per la Pace, 2006

Proverbi sulla Povertà
  • Alla povertà non manca nulla.
  • Caduto in povertà, persi gli amici.
  • Chi ha volontà non teme povertà .
  • Chi sa sopportare la povertà è già abbastanza ricco.
  • La povertà è come la morte: invocata da molti e fuggita da tutti.
  • La " " è il miglior rimedio contro la gotta.
  • La " " è il più leggero dei malanni.
  • La povertà è il premio della pigrizia.
  • La " " è la sorella dell’ozio.
  • La " " e la vecchiaia sono il male e il malanno.
  • La povertà è un servitore fedele.
  • La " " è una malattia contagiosa.
  • La " " è una medicina che nessuno vuole prendere.
  • La povertà è una triste compagnia.
  • La " " fa l’uomo ingegnoso e la donna avveduta.
  • La " "  insegnò tutte le arti.
  • La povertà non è un vizio (ma qualcosa di peggio).
  • La " " non è un vizio, ma ci va molto vicino.
  • La povertà non ha parenti.
  • La " " sveglia l’ingegno.
  • Meglio nascere in povertà che andarci a cadere.
  • Non c’e` povertà senza difetto.
  • Per finire in povertà non si può partire dalla miseria.
  • Poca povertà mantiene la salute.
  • Povertà e bisogno sono i migliori maestri.
  • " " e disprezzo vanno a braccetto.
  • Povertà e pigrizia s’accompagnano.
  • " " non sente vergogna.
  • Povertà non toglie gentilezza.
  • Quando la povertà batte all'uscio, l’onestà comincia a far fagotto.
Un dolore maggiore della povertà non c'è mai stato, né mai ci sarà. 
Sentenza indiana

2. Miseria economica
© Aforismario

Anche la miseria è un'eredità.
Riccardo Bacchelli, Il diavolo al Pontelungo, 1927

La miseria è gigantesca, si serve della tua faccia per asciugare l’immondizia del mondo come con un asciugamano da bagno. Ce ne resta sopra.
Louis-Ferdinand Céline, Viaggio al termine della notte, 1932

Dove regna l'invidia non può vivere la virtù, né dove sta la miseria può aver luogo la liberalità.
Miguel de Cervantes, Don Chisciotte della Mancia, 1605/15

Che cos'è l'avarizia? È un continuo vivere in miseria per paura della miseria.
Bernard de Clairvaux, Epistole, XII sec.

La miseria, quando è miseria davvero, la intendono tutti: anche i ragazzi.
Carlo Collodi, Le avventure di Pinocchio, 1881

Entrate annue, venti sterline; spese annue, diciannove sterline e mezza; risultato, felicità. Entrate annue, venti sterline; spese annue, venti sterline e mezza; risultato, miseria.
Charles Dickens, David Copperfield, 1850

L'uomo destinato alla gloria non teme la povertà e la miseria, perché sa che nella miseria il suo ingegno diverrà genio.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

La povertà non è un vizio; ma la miseria, la miseria è vizio. Nella povertà voi conservate ancora la nobiltà dei vostri sentimenti innati; nella miseria, invece, nessuno mai la conserva.
Fëdor Dostoevskij, Delitto e castigo, 1866

Che giova l'abbondanza di beni materiali nell'inopia e nell'impotenza dello spirito? Non v'è peggior miseria che la miseria di certi ricchi.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

La mia famiglia viveva in una tale miseria che quando finalmente siamo diventati poveri abbiamo fatto una festa.
Max Greggio [1]

Amore e affari e famiglia e religione e arte e patriottismo non sono altro che ombre di parole, quando un uomo sta morendo di fame.
O. Henry (William Sydney Porter), Cuore del West, 1907

Al di sotto di un certo livello di vita l'uomo si lega con un attaccamento fatalistico alla sua miseria e tratta con diffidenza ogni occasione di miglioramento; l'amara esperienza gli ha insegnato che il mutamento può esser solo per il peggio.
Gustaw Herling-Grudziński, Un mondo a parte, 1951

La miseria d'un giovane non è mai miserabile. Per povero che sia, il primo giovanotto venuto, colla sua salute, la forza, il passo svelto, gli occhi scintillanti, il sangue che gli circola con impeto, i capelli neri, le gote colorite, le labbra rosee, i denti bianchi e l'alito puro farà sempre invidia a un vecchio imperatore.
Victor Hugo, I miserabili, 1862

Quelli a destra dicono che le sinistre porteranno miseria e morte. Quelli a sinistra dicono che la destra porterà la dittatura. Pensa se avessero ragione tutti e due.
Luciana Littizzetto, Rivergination, 2006

La plebe è tumultuante per abito, malcontenta per miseria, onnipotente per numero.
Giuseppe Mazzini, Lettera a Carlo Alberto, 1831

Il denaro non può comprare la felicità, ma rende la miseria più sopportabile.
Spike Milligan (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La fortuna non può impicciarsi con la miseria, così va la legge di natura!
Elsa Morante, L'isola di Arturo, 1957

La coscienza ci assicura, che meglio è la generosità con la miseria, che la dappocaggine con la contentezza.
Ippolito Nievo, Le confessioni di un italiano, 1867 (postumo)

Sesso, consolazione della miseria.
Pier Paolo Pasolini, La religione del mio tempo, 1961

La miseria è la principale cagione, la sorgente inesauribile di tutti i mali della società, voragine spalancata che ne inghiotte ogni virtù. La miseria aguzza il pugnale dell'assassino; prostituisce la donna; corrompe il cittadino; trova satelliti al dispotismo.
Carlo Pisacane, La rivoluzione, 1858

Chi non sa conservare l'eredità paterna morirà in miseria, nonostante qualsiasi sforzo demoniaco.
Aleksandr Puškin, La dama di picche, 1834

Dalla vuotezza interiore nasce la ricerca di compagnia, distrazioni, piaceri e lussi di ogni genere, cose che conducono molti alla dissipazione e poi alla miseria. Da tale miseria nulla difende tanto sicuramente quanto la ricchezza interiore, cioè la ricchezza dello spirito: essa infatti, quanto più si avvicina all'eccezionalità, tanto meno concede posto alla noia.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

A mitigare la miseria umana, il mezzo più efficace sarebbe la diminuzione, anzi l'abolizione, del lusso.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Nei giorni di miseria, anche il brodo d'un osso può nutrire.
Ignazio Silone, Una manciata di more, 1952

La vera miseria è la falsa nobiltà.
Totò (Antonio De Curtis), in Miseria e nobiltà, 1954

Noi pezzenti mettiamo al mondo troppi figli... è vero, ma la colpa non è tutta nostra, è anche della miseria. Quelli che hanno le possibilità, la sera escono, vanno al cinema, al night; al mattino si coricano stanchi e si addormentano subito. Noi povera gente, soprattutto d'inverno, quando si fa buio presto e fa tanto freddo, la sera alle nove andiamo a nanna. E sapete come succede: da cosa nasce cosa.
Totò (Antonio De Curtis), in Il coraggio, 1955

Ogni morto di fame è un uomo pericoloso.
Elio Vittorini, Conversazione in Sicilia, 1941

Proverbi sulla Miseria
  • La miseria è maestra di ingegnosità.
  • La miseria è un gran malanno.
  • La speranza è la miglior consolazione nella miseria.
  • Miseria rincorre miseria.
  • Quando la miseria fa scuola molti diventano maestri.
Chi lavora la sua terra si sazierà di pane, chi insegue chimere si sazierà di miseria.
Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V secolo a.e.c

I beni del ricco sono la sua roccaforte, la rovina dei poveri è la loro miseria.
ibidem

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Citazione tratta da Wilhelm Mühs, Aforismi su denaro, ricchezza e povertà, Mondadori, 1995
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: PoveriDenaroRicchezza e Povertà - Miseria morale e umana

Nessun commento: