Rivalità in Amore - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla rivalità in amore e sulla rivalità tra donne e uomini per la conquista di un amante. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla rivalità considerata in generale, sulla gelosia, sugli amanti clandestini e sulla conquista di donne e uomini.
Una donna è perduta se ha paura della sua rivale. (Madame du Barry)
Rivalità in Amore
© Aforismario

L'amore, l'interesse, non sono cose che si possono ottenere senza il consenso. Il rivale costituisce una minaccia solo se il nostro amato lo accetta. La minaccia viene sì dall'esterno, ma anche dalla persona amata.
Francesco Alberoni, L'erotismo, 1986

Una donna è perduta se ha paura della sua rivale.
Madame du Barry (Marie-Jeanne Bécu), Sentenze, XVIII sec.

Il mondo [...] è il mio rivale.
Roland Barthes, Frammenti di un discorso amoroso, 1977

Il vestito riesce a diventare di pessimo gusto in un lampo. Basta che l'indossi una rivale.
Dino Basili, I violini di Chagall, 1991

L'ufficio della gelosia è di stimolar nell'amante l'anelito a superarsi per non dar luogo al rivale - vero o presunto che sia.
Ugo Bernasconi, Parole alla buona gente, ca. 1933 (postumo 1987)

Le donne più galanti diventano sinceramente virtuose quando si tratta di condannare le loro rivali.
Paul Bourget, Fisiologia dell'amore moderno, 1891

Un modo sicuro per riaccendere la passione di un innamorato che comincia a dar segni d'indifferenza è la comparsa di un rivale: non è raro che questo venga inventato di sana pianta a tale scopo.
Robert B. Cialdini, Le armi della persuasione, 1984

Il cane più mite assale furibondo il rivale, non solo per strappargli un osso, ma anche se sente che il padrone lo trascura e gli preferisce l'altro.
Helene Deutsch, Psicologia della donna, 1948/54

La maggior parte delle donne, alle gentilezze, ai benefici che loro si fanno non provano gusto e sollievo tanto per l'omaggio e il miglioramento che loro si reca, quanto per l'invidia rabbiosa che possono suscitare nelle loro compagne o rivali.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Di un'altra donna, una donna preferisce esser complice che amica. Ma, soprattutto, rivale.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Che guadagno sarebbe per la vita se ci si rendesse conto prima, se si apprendesse per tempo che con la propria bella le cose non vanno mai così bene come quando si loda il proprio rivale. Allora il cuore le si solleva, sparisce la preoccupazione di ferirvi, la paura di perdervi; ella vi prende a confidente e voi vi persuadete con gioia che siete voi quello a cui appartiene il frutto dell'albero, se avete abbastanza buonumore per lasciare agli altri le foglie che cadono.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

In un triangolo, chi è il traditore, chi il rivale e chi l'amante umiliato? Sé stessi, sé stessi, nessun altro che sé stessi!
Erica Jong, Come salvarsi la vita, 1977

Un marito non ha un solo rivale che non sia opera sua, e come un regalo che in passato ha fatto alla moglie. Lo loda davanti a lei per i bei denti e la bella testa; gradisce le sue premure; riceve le sue visite; e, dopo ciò che gli arriva dal proprio podere, nulla gli pare aver miglior sapore della selvaggina e dei tartufi che questo amico gli invia. Dà una cena e dice ai convitati: «Prego, assaggiate questo; è di Léandre, e non mi costa che un mille grazie».
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

O avete un rivale o non l'avete. Se l'avete dovete cercare il più possibile di piacere per essere preferito a lui, se non l'avete anche in questo caso dovete piacere per evitare di averlo. In tutte e due le situazioni dovete tenere la stessa condotta. 
Pierre-Ambroise-François Choderlos de Laclos, Le relazioni pericolose, 1782

È quasi impossibile un’amicizia durevole tra due che menino parimente vita giovanile; dico quella sorte di vita che si chiama così oggi, cioè dedita principalmente alle donne. Anzi tra questi tali è meno possibile che mai, sì per la veemenza delle passioni, sì per le rivalità in amore e le gelosie che nascono tra essi inevitabilmente, e perché, come è notato da Madama di Staël, gli altrui successi prosperi colle donne sempre fanno dispiacere, anche al maggior amico del fortunato.
Giacomo Leopardi, Pensieri, 1845 (postumo)

Tutte le donne sono ardentissime rivali de' loro amanti.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

Chi è innamorato di sé stesso ha almeno il vantaggio di non incontrare molti rivali nel suo amore.
Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

Non bisogna innamorarsi delle donne belle [...] perché ci si perde sempre: si credono chissà chi, sono concupite dagli amici e finiscono sempre per tradirti. Meglio dedicarsi alle donne brutte perché ti saranno sempre riconoscenti di averle scelte, perché non avrai rivali e perché non rischierai di innamorarti "veramente".
Dacia Maraini, Dolce per sé, 1997

Per il narciso è un rivale chiunque pretende di amarlo più di se stesso.
Kosta Mariano (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Si ripete spesso che la più grande prova d’affetto che una donna possa dare a un uomo è di sacrificargli la propria civetteria, di rinunciare alla moda. Nulla di più falso. Al contrario, la donna che ama si guarda bene dal lasciarsi distanziare da rivali. Segue fedelmente, rigorosamente le mode più di ogni altra cosa. Perché? Perché, innanzitutto, si tratta di rimanere la più bella, la più seducente, e perché, quando ci si trascura, s’invecchia, s’imbruttisce.
Francis de Miomandre, La moda, 1926

Le donne pensano, sinceramente, di vestirsi per noi. O per loro. Ma vero è che si vestono per stupirsi reciprocamente. La suprema gioia procurata da un bel cappotto, uno splendido abito è di annientare una rivale… la quale avrà d'altronde la sua rivincita, la settimana successiva, dovesse fare mille follie per riuscirci.
Francis de Miomandre, La moda, 1926

Il rivale in amore che arrivi a prometterle il matrimonio è un avversario che gioca sporco.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

La gelosia non è altro che una forma di allergia, dove il "polline" è costituito dal rivale in amore.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Gli animali hanno come noi un criterio di scelta nei loro amori, e fanno una qualche cernita delle loro femmine. Non vanno esenti dalle nostre gelosie e da rivalità estreme e irreconciliabili.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/95

In un uomo le donne notano facilmente se la sua anima è già occupata; esse vogliono essere amate senza rivali e gli rimproverano gli scopi della sua ambizione, i suoi compiti politici, le sue scienze ed arti, se egli ha una passione per tali cose. A meno che per esse egli non brilli – allora sperano, nel caso di un legame amoroso con lui, di brillare, anche loro, di più; quando le cose stanno così, favoriscono l’amante.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Quando si hanno dei rivali, il segreto per aver la meglio e liberarsene è quello di essere più gentiluomo di loro, più nobile e innamorato; dopodiché, se la dama è ingiusta e sceglie male, la si può sostituire, se si vuole, senza apparire incostante.
Madeleine de Scudéry, Clélie, 1654/61

Quanto alla gelosia, bisogna evitare di provarne troppa e a lungo; è assai meglio infatti detestare la propria amante che perder tempo a detestare inutilmente i propri rivali.
Madeleine de Scudéry, Clélie, 1654/61

Bisogna guardarsi dall'essere sottomessi ai rivali, mentre bisogna, al contrario, agire con tale accortezza che essi si sottomettano a voi.
Madeleine de Scudéry, Clélie, 1654/6

È meno spiacevole vedere la persona che si ama essere posseduta dal marito piuttosto che vederla solamente amata da un rivale.
Madeleine de Scudéry, Sulla gelosia, XVII sec.

Ogni perfezione che voi aggiungete alla corona dell'oggetto che amate, e che forse ne ama un altro, lontano dal procurarvi un godimento celeste, vi rivolge un pugnale nel cuore. Una voce vi grida: Questo piacere così affascinante, è il tuo rivale che ne godrà.
Stendhal, Sull'amore, 1822

Nei riguardi del rivale, non c'è via di mezzo; bisogna o scherzare con lui con l'aria più disinvolta possibile, o fargli paura.
Stendhal, Sull'amore, 1822

La perfetta naturalezza e l'intimità non possono darsi che nell'amore-passione, perché in tutti gli altri tipi d'amore si sente la possibilità di un rivale favorito.
Stendhal, Sull'amore, 1822

Ho visto un uomo scoprire che il suo rivale era amato, e questi non accorgersene a causa della sua passione.
Stendhal, Sull'amore, 1822

L’amore è sempre di natura sessuale, né c’è differenza sostanziale tra lo stambecco in fregola che fa a cornate con il rivale e il poeta che scioglie inni alla sua bella per piegarla ai suoi desideri: tutti e due agiscono sotto la forza della natura che vuole perpetuare la specie.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

Non consigliarti con una donna sulla sua rivale,
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Quattro occhiate dà una donna nello specchio: la prima è per sé stessa, la seconda è per il marito, la terza è per chi sa lei e l’ultima è per le rivali.
Proverbio

Tre non vivono in pace: due gatti e un topo, due cani e un osso, due donne e un amoroso.
Proverbio

Il pesce preparato dalla moglie di un poligamo è mangiato dalla sua rivale.
Proverbio africano

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Rivalità - Gelosia - Amanti SegretiConquista di Donne e Uomini

Nessun commento: