Correggersi - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul correggersi dei propri difetti e dei propri errori. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul correggere gli altri, sul rimediare, i difetti, gli errori e gli sbagli.
Commettere un errore e non correggersi: ecco il vero errore. (Confucio)
Correggersi
© Aforismario

È più facile disprezzarsi che correggersi.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

A non voler correggere i propri difetti, li si lascia ingrandire e moltiplicarsi come l'Idra.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Chi non si corregge per altri, altri non si corregge per lui.
Piovano Arlotto, Motti e facezie, ca. 1480 (postumo 1514/15)

Se hai un difetto correggilo. Se non ne hai, procuratene uno.
Mirko Badiale (Aforismi inediti su Aforismario)

Ciascuno di noi può cambiare la propria vita anche nell'ultimo istante. Il momento estremo è come una pagina bianca da riscrivere, da correggere, da cambiare.
Romano Battaglia, Un cuore pulito, 2001

Nessun difetto è incurabile per coloro che sono determinati a correggerlo.
Diane de Beausacq, La civiltà non è puerile, ma onesta, 1863

Non dire come alcuni: sono troppo vecchio per correggere o migliorare me stesso, è, al contrario, proprio per questa ragione che devi sforzarti ancora di più per farlo.
Jean Baptiste Blanchard, Le massime dell'uomo onesto, 1772

Correggersi è da uomo, ma persistere ostinatamente nell'errore è da sciocco.
Pierre-Claude-Victor Boiste, Il dizionario universale, 1843

Quando si hanno dei difetti, è meglio correggersene tardi che mai.
Pierre-Claude-Victor Boiste, ibidem

Pratica ciò che predichi. Prima di cercare di correggere gli altri fa una cosa più difficile: correggi te stesso.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

Commettere un errore e non correggersi: ecco il vero errore.
Confucio, Dialoghi, ca. 479/221 a.e.c. (postumo)

Conoscere la virtù senza coltivarla, accumulare conoscenze senza approfondirle, sentir parlare del Giusto senza praticarlo, vedere i propri difetti senza correggerli: ecco ciò che mi preoccupa.
Confucio, Dialoghi, ca. 479/221 a.e.c. (postumo)

Dare preminenza alla lealtà e alla sincerità. Avere come amici solo i propri simili. Non vergognarsi di correggersi dei propri errori
Confucio, Dialoghi, ca. 479/221 a.e.c. (postumo)

L'uomo saggio mangia senza ingozzarsi e vive senza grandi comodità. Egli è diligente in ciò che fa, prudente in ciò che dice e si sforza di correggersi tenendo a modello coloro che possiedono la Via. Così è l'uomo mosso da un vero desiderio di istruzione.
Confucio, Dialoghi, ca. 479/221 a.e.c. (postumo)

Per correggere un difetto, l'uomo preferisce alla qualità antagonista il difetto simmetrico.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

I difetti degli altri servono a correggere i nostri.
Alphonse Esquiros, La mentalità degli inglesi, 1856

Spesso per correggere il proprio destino, è sufficiente corregger sé stessi.
Cecile Fairy, Massime e pensieri, 1832

La mia vita è una brutta copia. Se potessi rifarla daccapo, potrei togliere qualche errore. Ma il carattere? Non mi porterebbe a fare altri errori, forse più sottili, di presunzione - come questo che mi
capita proprio ora, di pensare di poter correggere una vita? La quale, se ha un suo significato (ma non lo ha) è proprio nella somma dei suoi errori spontanei e grossolani.
Ennio Flaiano, Diario degli errori, 1976 (postumo)

Un fedele della Verità non dovrebbe fare nulla per rispetto delle convenzioni. Deve essere sempre pronto a correggersi e ogni qualvolta scopre di essere nel torto deve confessarlo, costi quel che costi, ed espiare.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

Se è vero che la giovinezza è un difetto, ce ne correggiamo in fretta.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Chi sbaglia la prima asola non si corregge abbottonandosi.
Johann Wolfgang Goethe, ibidem

La più grande fortuna è ciò che corregge i nostri difetti e rimedia ai nostri errori.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

È necessario correggere nel proprio cuore le parole che non si è potuto correggere sulle proprie labbra.
[Il faut corriger dans son cœur les paroles qu'on n'a pu corriger sur ses lèvres].
Adolphe d'Houdetot, Dieci spine per un fiore, 1853

Non viviamo abbastanza per approfittare dei nostri errori. Ne commettiamo per tutto il corso della vita e tutto ciò che possiamo fare a forza di errori è morire corretti.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Biasimiamo facilmente i difetti altrui, ma ce ne serviamo di rado per correggere i nostri.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

La fortuna ci corregge da parecchi difetti che la ragione non saprebbe correggere.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Tentiamo di vantarci di quei difetti che non vogliamo correggere.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Le persone fortunate non si correggono mai; credono di aver sempre ragione quando la buona sorte sorregge la loro cattiva condotta.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Spesso possiamo fare di più per gli altri cercando di correggere i nostri stessi difetti che cercando di correggere i loro.
François de Salignac de La Mothe-Fénelon, Lettere spirituali, XVIII sec.

Siamo degli strani animali: i difetti degli altri che condanniamo più severamente sono quelli da cui non riusciamo a correggerci.
Jean Lemieux, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il saggio non si pente, si corregge; il popolo non si corregge, si pente.
[Le sage ne se repent pas, il se corrige; le peuple ne se corrige pas, il se repent].
Pierre-Édouard Lémontey, Pensieri e riflessioni, 1826

Dimanda consiglio a chi ben si corregge. 
Leonardo da Vinci, Codice H, 1492-1516

Si passa più tempo a osservare i difetti degli altri che a correggere i propri.
Jean-François Marmontel, Le lezioni di un padre ai suoi figli, 1806

Una prima caduta, per chi non se ne corregge, ne provoca una seconda.
Maxalexis, Gli errori da evitare, 2015

L’essere umano condanna sempre negli altri i difetti respinti e disapprovati che non riesce a correggere di sé stesso.
Massimo Roberto Modenese (Aforismi inediti su Aforismario)

Valorizzare i propri difetti è molto più redditizio che provare a correggerli.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

La psichiatria ci consente di correggere i nostri difetti confessando quelli dei nostri genitori.
Laurence J. Peter (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non so se è possibile correggersi dei propri difetti, ma so che si può essere presi dal disgusto delle proprie qualità quando le si ritrova negli altri.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

Una grande anima si abbandona al destino; un’anima meschina e degenere vuol lottare con lui, disprezza l’ordine dell’universo, e pretende di correggere gli dèi, non già se stesso.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Ex vitio alterius sapiens emendat suum.
[Il saggio, vedendo i vizi degli altri, corregge i suoi].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Mi accorgo di aver detto una stupidaggine che ha trovato, però, il consenso di tutti i presenti. Dovrei correggermi?
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Vorrei che si scrivessero i difetti dei santi e quanto essi hanno fatto per correggersi; ciò servirebbe assai più dei loro miracoli e delle loro estasi.
Bernadette Soubirous, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Che l'esempio degli altri ti renda saggio, e che i loro errori ti servano a correggere i tuoi.
Philip Dormer Stanhope, L'arte di vivere felici in società, 1761

È più facile nascondere i propri difetti che correggerli.
Mario Vassalle, L'enigma della mente, 1996

Siamo costernati delle nostre ricadute, e di vedere che le nostre sventure non hanno potuto correggerci dei nostri difetti. 
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746  

Non perdere tempo con chi rifiuta di riconoscere i propri difetti e non si corregge.
Etienne François de Vernage, Massime e riflessioni, 1690

Per la maggior parte delle persone correggersi vuol dire cambiare i propri difetti.
Voltaire [1]

Dovresti esaminarti quotidianamente. Se trovi dei difetti, dovresti correggerli. Se non ne trovi, dovresti provare a cercarli con maggior impegno.
Israel Zangwill (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se ogni anno correggessimo un difetto, in breve giungeremmo alla perfezione.
Anonimo, De Imitatione Christi (Imitazione di Cristo - attribuito a Tommaso da Kempis e altri), XV sec.

Non c'è niente di sbagliato in me che un po' gelato non possa correggere.
Anonimo

Se non sai correggerti, come puoi pretendere di correggere gli altri?
Proverbio cinese

Istruito dall'esperienza degli altri, impara a essere saggio; che i loro difetti servono a correggere i tuoi.
Detto indù

Guarda gli errori degli altri e correggi i tuoi. 
Proverbio giapponese

Piega il cuore alla correzione e l'orecchio ai discorsi sapienti.
Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V sec. a.e.c.

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Correggere - Rimediare - DifettiErrori - Sbagliare 

Nessun commento: