Rovina - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sull'andare in rovina e sull'essere rovinati. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul rovinare, le rovine, la distruzione, il declino, la decadenza e il fallimento. [I link sono in fondo alla pagina].
Devo la mia rovina non al valore dei nemici,
ma alla perfidia degli amici. (Cornelio Nepote)
Rovina
© Aforismario

Nelle organizzazioni, spesso, i collaboratori di un grande imprenditore sono convinti che saprebbero fare meglio di lui. Non è vero. Quando lui muore l'azienda sbanda paurosamente, va in rovina. Vi sono migliaia di casi di questo genere. Perché il creatore dell'impero aveva doti che loro non hanno. Sapeva vedere le opportunità, scrutare negli animi, convincere i dubbiosi, intuire i trabocchetti. Sapeva essere umile, sapeva imparare, ascoltare e poi decidere in modo fulmineo ed imprevedibile. Coglieva le misteriose tendenze collettive, i segnali ambigui del futuro. Loro no.
Francesco Alberoni, Abbiate coraggio, 1998

L’uomo può con il potere della volontà dirigere, guidare, controllare spingere le sue meravigliose qualità mentali verso il conseguimento e il successo. Senza il potere della volontà l’uomo può lasciarsi travolgere da esse, se non controllate, e cadere in rovina o essere distrutto.
William Walker Atkinson, Psicologia del successo, 1915

Per una donna la perdita della virtù è irreparabile, e un solo passo falso può causare la sua rovina.
Jane Austen, Orgoglio e pregiudizio, 1813

I soldi sono la rovina dell'uomo, soprattutto quando mancano.
Mirko Badiale (Aforismi inediti su Aforismario)

Il nostro cuore è un tesoro, spendetelo in un sol colpo e sarete rovinati.
Honoré de Balzac, Papà Goriot, 1834

Si chiese se c'è una possibilità, una sola, di tornare a guardare lontano quando davanti abbiamo sempre, tutti, qualche rovina che fuma.
Alessandro Baricco, Tre volte all'alba, 2012

Déjà-vu. Nulla dovrebbe tranquillizzarci quanto osservare che il mondo va in rovina.
Paolo Bianchi, Lampi, 2017

La ricchezza è di molti, la saggezza di pochi. E la ricchezza, senza saggezza, spesso porta alla rovina.
Dan Brown, Il simbolo perduto, 2009

Polibio asseriva che gli uomini erano maturi per la rovina. Duemila anni fa. Abbiamo buone speranze di continuare a vivere.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Chi vive senza passione non vive; chi la padroneggia sempre, vive a metà; chi in essa va in rovina, ha per lo meno vissuto; chi la ricorda ha futuro, e chi l’ha bandita non ha altro che passato.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Quando ci si occupa dell’impero romano, si sa in ogni momento che esso alla fine è andato in rovina: tuttavia Roma c’è ancora. Così ci si consola dei pericoli molto più seri di rovina che ci minacciano oggi, come se anche la rovina attuale potesse essere transitoria, come se anche nel nostro caso si trattasse soltanto di nemici barbari, intenzionati a saccheggiare tutti gli oggetti visibili, e non si trattasse invece del dissolvimento di ogni pur minimo pezzetto della materia di cui consiste ciascuno di noi.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Ogni decisione ha qualcosa di liberatorio, anche quando porta alla rovina. Si spiegherebbe altrimenti il fatto che tanti marciano verso la rovina a occhi aperti e a testa alta?
Elias Canetti, Il cuore segreto dell'orologio, 1987

L'ozio ha mandato in rovina molti re e molte città opulente.
Gaio Valerio Catullo, I sec. a.e.c. [1]

La fortuna è spesso come le donne ricche e spendaccione, che mandano in rovina le case in cui hanno portato una ricca dote.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Gli opportunisti hanno salvato i popoli; gli eroi li hanno mandati in rovina.
Emil Cioran, Sommario di decomposizione, 1949

Non vi ha niente di più sciocco e noioso dei discorsi che si fanno, si son sempre fatti e sempre si faranno col censurare l'andamento delle pubbliche amministrazioni e notare negligenze, oziosità, falsità, imbrogli, ruberie, viltà, per conchiudere che le cose vanno male, e anzi che il mondo peggiora e corre alla rovina.
Benedetto Croce, Etica e politica, 1931

È strano come in certe città si conservino le rovine e si mandi in rovina il resto.
Eros Drusiani [1]

C’è qualche analogia fra i medici e gli amministratori. Gli amministratori mandano in rovina i casati più solidi e i medici rovinano i corpi più robusti; la rovina dei casati arricchisce gli amministratori e la rovina dei corpi arricchisce i medici.
Charles Dufresny, Divertimenti seri e faceti, 1698/1707

Vi sono esseri che hanno sofferto tanto, e che non solo non sono morti, ma hanno edificato una nuova fortuna sulla rovina di tutte le promesse di felicità che il cielo aveva loro fatte.
Alexandre Dumas (padre), Il conte di Montecristo, 1844/46

Un uomo è un Dio in rovina.
[A man is a god in ruins].
Ralph Waldo Emerson [1]

L'uomo è fatto per la lealtà, e che chi la manda in rovina manda in rovina la qualità propria dell'uomo.
Epitteto, in Arriano (a cura di), Diatribe, ca. 108

La sincerità di solito porta alla rovina.
Fedro, Favole, I sec.

L'uomo buono è talvolta destinato alla rovina, perché non sa immaginare il male.
Franz Fischer, Aforismi, 1979

L'ingiustizia nazionale è la strada più sicura per la rovina nazionale.
William Ewart Gladstone, Discorso, Plumstead, 1878

Ognuno ha le sue particolarità e non può liberarsene; e tuttavia più d'uno si rovina per tali particolarità, spesso per le più innocenti.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

La sorte si compiace di giocarci brutti tiri, e si metterà sotto i piedi ogni possibile contingenza pur di coglierei alla sprovvista. Debbono star sempre sull'avviso l'ingegno, la prudenza e il valore, e perfino la bellezza, perché il giorno in cui s'abbandoneranno alla maggior fiducia, sarà quello del peggior discredito. La diligenza vien sempre meno quando più ce ne sarebbe bisogno, perché la spensieratezza è lo sgambetto che la sorte ci fa per condurci a rovina.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Vi sono uomini che non ammettono rimedio perché si mostrano inaccessibili a tutti, e così vanno alla rovina perché nessuno osa farsi avanti a trattenerli.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

La rovina non sta nell'errore che commetti, ma nella scusa con cui cerchi di nasconderlo.
Massimo Gramellini, L'ultima riga delle favole, 2010

Lassù nel cielo c'era Dio che mi guardava attentamente badando che la mia rovina avvenisse a regola d'arte, lenta ma sicura, a passo regolare. Laggiù in fondo invece, nell'abisso infernale, i diavoli malvagi sbuffavano dalla rabbia perché ci voleva tanto tempo prima di farmi cadere in peccato mortale, in un peccato imperdonabile per cui Dio nella sua giustizia dovesse spedirmi all'inferno...
Knut Hamsun, Fame, 1890

I sogni dei miei vicini mi hanno portato alla rovina. Li adoperavo ogni volta per la lotteria.
Friedrich Hebbel, Diari, 1835/63 (postumo 1885/87)

L'uomo avido di potere incontra la sua rovina nel potere, l'uomo bramoso di denaro nel denaro, il sottomesso nella servitù, il gaudente nel piacere.
Hermann Hesse, Il lupo della steppa, 1927

L'amore è come un albero: spunta da sé, getta profondamente le radici in tutto il nostro essere, e continua a verdeggiare anche sopra un cuore in rovina.
Victor Hugo, Notre-Dame de Paris, 1831

Neppure l'inconcepibile fa paura a un mondo che sopporterebbe la propria rovina purché gli fosse concesso di vederla presentata al cinema.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Ricchezza e onori e in più arroganza si lasciano dietro rovina. A opera compiuta, ritirarsi: questa è la via del cielo.
Lao Tzu, Tao Te Ching, ca. V sec. a.e.c.

Il piacere procurato dall'aumento del possesso non è la sola motivazione che conduce gli uomini alla rovina. Altri comportamenti radicati nei nostri istinti e assai potenti, come il desiderio di potere e l'ambizione, ci spingono nella stessa direzione.
Konrad Lorenz, Il declino dell'uomo, 1983

Non fare nulla per gli altri è la rovina di noi stessi.
Horace Mann [1]

La negligenza porta al caos, il caos all'anarchia, l'anarchia alla rovina.
Matumbo, in Jarod il camaleonte, 1996-2000

Andate in rovina? I vostri stessi amici si occupano, più che di compiangervi, di accusare la vostra inavvedutezza e imprevidenza, e l’ignoranza o noncuranza nei compiti della vostra professione.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/88

La poltrona e le pantofole sono la rovina dell'uomo.
Benito Mussolini, Scritti e discorsi, 1914/39

Devo la mia rovina non al valore dei nemici, ma alla perfidia degli amici.
Cornelio Nepote, De viris illustribus, I sec. a.e.c.

Quando un popolo va in rovina, quando degenera fisiologicamente, ne conseguono vizio e lusso (ossia il bisogno di stimoli sempre più forti e frequenti, come ben sa ogni natura esausta).
Friedrich Nietzsche, Il crepuscolo degli idoli, 1888

La forza senza intelligenza rovina sotto il suo stesso peso.
Quinto Orazio Flacco, Odi, 23/13 a.e.c.

L'improvvisa ricchezza è una lente di ingrandimento che agisce sugli esseri umani: non li cambia, ma quello che già sono diventa tanto visibile da sconcertare loro stessi, portandoli quasi sempre alla rovina.
Mauro Parrini, A mani alzate, 2009

Ci sono tre strade che portano alla rovina: le donne, il gioco d’azzardo e il golf. La più piacevole è con le donne, la più rapida è con il gioco d’azzardo ma la più sicura è con il golf.
Andrew Perry (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La via di mezzo è sempre la migliore: ogni eccesso conduce alla rovina.
Tito Maccio Plauto, II sec. a.e.c. [1]

Una rovina può avere tre cause: donne, scommesse o consulti di esperti.
Georges Pompidou [1]

Lei fece di lui un archeologo felice. Lo mandò in rovina.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Concordia parvae res crescunt, discordia maximae dilabuntur.
[Con la concordia le piccole fortune crescono, con la discordia anche le più grandi vanno in rovina].
Sallustio, Bellum Iugurthinum (La guerra giugurtina), I sec. a.e.c.

Le passioni, per quanto siano deboli, tendono sempre a crescere: le cose che portano rovina non conoscono la moderazione.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

L’inferno è un paradiso in rovina.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Possiamo davvero perdonare qualcuno di un grave torto commesso nei nostri confronti, soltanto dopo
la sua rovina o la sua morte – e in certi casi, neppure allora.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Ogni famiglia, quando nasce un figlio lo vuole intelligente; ma l’intelligenza mia è stata la rovina di tutta la mia vita. Io spero che mio figlio sia stupidissimo e ignorantissimo: coronerà una vita tranquilla, diventando Ministro.
Su-chè, XI-XII sec.

L'eccessiva ricchezza è stata causa di rovina per molti sprovveduti: è difficile infatti, nell'abbondanza, rispettare la misura.
Teognide, V sec. a.e.c. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

I brutti e gli sciocchi hanno la sorte migliore in questo mondo. Possono mettersi comodamente seduti e assistere a bocca aperta al gioco. Se non conoscono il sapore della vittoria, almeno si sono risparmiati l’amarezza della sconfitta. Vivono come dovremmo vivere tutti, imperturbabili, indifferenti e senza affanni. Non portano la rovina agli altri e non la ricevono dalle mani altrui.
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

Il pianto è il rifugio delle donne brutte, ma la rovina di quelle belle.
Oscar Wilde, Il ventaglio di lady Windermere, 1892 

Ho visto molti più uomini rovinati dal desiderio di avere una donna e dei bambini che dall'alcol e la dissolutezza.
William Butler Yeats (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il Signore veglia sul cammino dei giusti, ma la via degli empi andrà in rovina.
Salmi, Antico Testamento, III sec. a.e.c.

L'uomo insensato non intende e lo stolto non capisce: se i peccatori germogliano come l'erba e fioriscono tutti i malfattori, li attende una rovina eterna
Salmi, Antico Testamento, III sec. a.e.c.

La collera ingiusta non si potrà giustificare, poiché il traboccare della sua passione sarà la sua rovina.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

La lingua dell'uomo è la sua rovina.
Siracide, ibidem

Meglio un ladro che un mentitore abituale, ma tutti e due condivideranno la rovina.
Siracide, ibidem

Nel parlare ci può essere onore o disonore; la lingua dell'uomo è la sua rovina.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Proverbi sulla rovina
  • Casa senza pantaloni, va in rovina in due stagioni.
  • Chi gioca al lotto, in rovina va di trotto.
  • Cucina e tavola son la rovina dell’uomo.
  • La mano pigra è la rovina di tutto il corpo.
Libro dei Proverbi
Antico Testamento, V sec. a.e.c.
  • Chi ama la rissa ama il delitto, chi alza troppo l'uscio cerca la rovina.
  • Chi sorveglia la sua bocca conserva la vita, chi apre troppo le labbra incontra la rovina.
  • Ci sono compagni che conducono alla rovina, ma anche amici più affezionati di un fratello.
  • I beni del ricco sono la sua roccaforte, la rovina dei poveri è la loro miseria.
  • Il perverso, uomo iniquo, va con la bocca distorta, ammicca con gli occhi, stropiccia i piedi e fa cenni con le dita. Cova propositi malvagi nel cuore, in ogni tempo suscita liti. Per questo improvvisa verrà la sua rovina, in un attimo crollerà senza rimedio.
  • L'assennato accetta i comandi, il linguacciuto va in rovina.
  • L'integrità degli uomini retti li guida, la perversità dei perfidi li rovina.
  • La bocca dello stolto è la sua rovina e le sue labbra sono un laccio per la sua vita.
  • La giustizia custodisce chi ha una condotta integra, il peccato manda in rovina l'empio.
  • La via del Signore è una fortezza per l'uomo retto, mentre è una rovina per i malfattori.
  • Prima della rovina viene l'orgoglio e prima della caduta lo spirito altero.
  • Una lingua bugiarda odia la verità, una bocca adulatrice produce rovina.
Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Rovinare - RovineDistruzione - Declino - Decadenza - Fallimento e Falliti

Nessun commento: