Altrove - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul desiderio di andare altrove, di trovarsi in un luogo diverso da quello in cui ci si trova, e sull'essere altrove mentalmente, con la testa o con lo spirito. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul luogo, il posto, il viaggio, l'emigrazione e la fuga dalla realtà. [I link sono in fondo alla pagina].
Come il novanta per cento dell'umanità, vorrei sempre essere altrove,
dove non sono, nel luogo dal quale sono or ora fuggito.
(Thomas Bernhard)
Altrove
© Aforismario

L'"io-ti-amo" è senza altrove.
Roland Barthes, Frammenti di un discorso amoroso, 1977

Fugace bellezza / il cui sguardo m'ha fatto improvvisamente rinascere, / non ti vedrò più che nell'eternità? / Altrove, lontano da qui! troppo tardi! forse mai! / Poiché io ignoro dove fuggi, tu non sai dove vado, / o tu che avrei amato, o tu che l'hai capito!
Charles Baudelaire, A una passante, I fiori del male, 1857/61

Come il novanta per cento dell'umanità, vorrei sempre essere altrove, dove non sono, nel luogo dal quale sono or ora fuggito.
Thomas Bernhard, Il nipote di Wittgenstein, 1982

Ho orrore di viaggiare altrove che non all'interno della mia anima.
Georges Brassens, Le strade che non portano a Roma, 2008 (postumo)

Il sogno come rappresentazione non fissabile di un «altrove» al quale 1'esistenza si è sovrapposta come sopraffazione.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Le radici sono importanti, nella vita di un uomo, ma noi uomini abbiamo le gambe, non le radici, e le gambe sono fatte per andare altrove.
Pino Cacucci, Un po' per amore, un po' per rabbia, 2008

La donna, fuori dell'amore, è noiosa. Non sa. Bisogna vivere con una e tacere. O andare a letto con tutte e fare. Ciò che più importa è altrove.
Albert Camus, Taccuini (postumo 1962/89)

La vita eterna è quella di cui siamo partecipi quaggiù, mai altrove, l'altrove non è più quando noi non siamo.
Albert Caraco, Post Mortem, 1968

Esiste non so dove, un bellissimo paese: "altrove".
L. Carelli [1]

Dimenticato nel proprio paese, sconosciuto altrove, tale è il destino del viaggiatore.
Marcel Carné, I visitatori della sera, 1947

Il fascino dell'altrove consiste in questo: nell'attivare la speranza di altre possibilità, permettendoci di non soccombere sotto il peso dei mille problemi quotidiani e portandoci a una distanza di sicurezza, nei territori della fantasia, dove è ancora possibile credere in un futuro migliore. Ma la vera scommessa con\a vita comincia quando torniamo con i piedi sulla Terra.
Aldo Carotenuto, Il gioco delle passioni, 2002

La felicità non è cosa facile: è difficilissimo trovarla in noi e impossibile trovarla altrove
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

La vita non acquista contenuto se non nella violazione del tempo. L'ossessione dell'altrove è l'impossibilità dell'istante; e questa impossibilità è la nostalgia stessa.
Emil Cioran, Sommario di decomposizione, 1949

La liberazione, se realmente ci sta a cuore, deve procedere da noi stessi: a nulla serve cercarla altrove, in un sistema già fatto o in qualche dottrina orientale.
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

Anche quando disertano l'inferno, gli uomini lo fanno solo per ricostituirlo altrove.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Lo stesso sentimento di estraneità, di gioco inutile, ovunque io vada: fingo di interessarmi a ciò che mi è indifferente, mi dimeno per automatismo o per carità, senza essere mai partecipe, senza essere mai da nessuna parte. Ciò che mi attira è altrove, e questo altrove non so cosa sia.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Ho conosciuto fino alla nausea il dramma religioso del miscredente. La nullità del qui e l'inesistenza dell'altrove… schiacciato da due certezze.
Emil Cioran, Quaderni, 1957/72 (postumo 1997)

Mio Dio, se tu sei dappertutto, come mai io sono così spesso altrove?
Madeleine Delbrêl, XX sec. [1]

Ci sono sogni che possono essere sognati solo all'alba perché la notte hanno vissuto altrove.
Ilma Derini (pseudonimo di Ildo Cigarini e Mauro Degola), Ciliegie sotto spirito, 2011

Il nostro pensiero non è mai nostro. È sempre altrove, in viaggio chissà dove, chissà verso quali infinite costellazioni, o cuori piangenti.
Marcello Di Gianni (Aforismi inediti su Aforismario)

Non mi accontenterò mai di una vita sedentaria, sarò sempre perseguitata da pensieri di un altrove soleggiato.
[I will never be content with a sedentary life, I will always be haunted by thoughts of a sun-drenched elsewhere.].
Isabelle Eberhardt (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

A cosa serve la mente all'uomo se non a essere costantemente altrove? 
Beno Fignon, Mille e un respiro, 2003

Non credo che altrove succeda qualcosa, succede tutto qui.
Ennio Flaiano, Frasario essenziale, 1959/72 (postumo, 1986)

Io non sono di quelli che credono che altrove succeda qualcosa. Io resto qui, Parigi l’inverno, la Costa Azzurra l’estate, perché c’è il sole, il mare, e mi basta.
Ennio Flaiano, Diario degli errori, 1976 (postumo)

La scienza non è un'illusione. Ma sarebbe illusione credere di poter trovare altrove quello che essa non può darci.
Sigmund Freud, L'avvenire di un'illusione, 1927

Ci sono donne che a letto chiudono gli occhi per sentirsi altrove.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Nei momenti aspri della vita ricordo, per calmarmi, che la mia patria è altrove.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Talvolta si intuisce che la patria, da cui veniamo, è altrove; tuttavia siamo affezionati alle forme dell'esilio; anche l'esilio è stato architettato per noi.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Questo mondo non ha alcun piacere assoluto, che sia degno di te e del tuo attaccamento totale: tutto è altrove.
Julien Green (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)
Tutto nella vita è altrove, e ci si arriva in auto. (Elwyn Brooks White)
L'ambizione porta a tutto, ma non altrove.
Jean Josipovici, Pensieri in rotta, 1989

Viviamo per desiderare, e cosi farò anch'io, e balzerò giù da questa montagna sapendo tutto alla perfezione o non sapendo tutto alla perfezione pieno di splendida ignoranza in cerca di una scintilla altrove.
Jack Kerouac, Angeli di desolazione, 1965

Un uomo può ingannare una donna con una finta affezione, purché non ne abbia altrove una vera.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Quando non si trova la pace in sé stessi, è inutile cercarla altrove.
[Quand on ne trouve pas son repos en soi-même, il est inutile de le chercher ailleurs].
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Andare "altrove", verso ciò che "potrebbe" e "potremmo" essere: e non sapremo mai.
Stefano Lanuzza, Disjecta membra, 1989

Come staremmo bene, qui, se noi fossimo altrove!
Giorgio Manganelli, Lunario dell'orfano sannita, 1973

Nessuno può avere successo finché non ha trovato il proprio posto ideale. Come una locomotiva, che è grandiosa sulle rotaie, ma inefficace altrove.
Orison Swett Marden (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le persone emigrano perché logorate dall'angoscia. Consapevoli che i loro sforzi non serviranno a nulla, che quello che riusciranno a costruire in un anno verrà distrutto da qualcun altro in un solo giorno. Convinte che il futuro sia ipotecato, che con un po' di fortuna forse loro potranno farcela, ma non i loro figli. Intimamente certe che a casa nulla cambierà, che possono essere tranquille e felici solo altrove.
Yann Martel, Vita di Pi, 2001

Viaggiare, dormire, innamorarsi, sono tre inviti per la medesima cosa. Tre modi per andare altrove, in luoghi che non sempre riusciamo a capire, che mai governiamo, che sono diversi ogni sera e ogni mattina.
Ángeles Mastretta, Puerto libre, 1993

Non mettermi accanto a chi si lamenta senza mai alzare lo sguardo, a chi non sa dire grazie, a chi non sa accorgersi più di un tramonto. Chiudo gli occhi, mi scosto un passo. Sono altro. Sono altrove.
Alda Merini (attribuzione incerta - fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Sono così assetato di libertà che se mi fosse proibito l’accesso in qualche angolo delle Indie, vivrei in certo modo meno a mio agio. E finché troverò una terra o un cielo libero altrove, non marcirò in un luogo dove mi debba nascondere.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/88

L'infinito è nel cuore dell'uomo, e non altrove.
[L'infini est dans le coeur de l'homme, et non ailleurs].
Henry de Montherlant, Taccuini, 1924/72

Come gli occhi della civetta, ci sono pensieri che non sopportano la luce piena. Non possono nascere che di notte, dove la loro funzione è la stessa della luna, necessaria a smuovere maree di senso in qualche invisibile altrove dell'anima.
Michela Murgia, Accabadora, 2009

Non pensiamo più tanto a punire, a biasimare e a correggere! Raramente riusciremo a cambiare un individuo; e se ci riuscissimo, riuscirebbe forse a nostra insaputa anche qualcos’altro: anche noi saremmo stati cambiati da lui! Cerchiamo invece di fare in modo che il nostro influsso su tutto ciò che verrà controbilanci e soverchi il suo! Non ci impegniamo in una lotta diretta! – e questo è anche ogni biasimare, punire e voler correggere. Innalziamo invece noi stessi di tanto più in alto! Conferiamo al nostro ideale colori sempre più luminosi! Oscuriamo l’altro con la nostra luce! No, noi non vogliamo a causa sua diventare più cupi, alla stregua di tutti coloro che puniscono e sono scontenti! Facciamoci piuttosto da parte! Guardiamo altrove!
Friedrich Nietzsche, La gaia scienza, 1882

Si vede subito quando uno legge. Chi legge, chi legge veramente, è altrove.
Amélie Nothomb [1]

La verità è dentro di te, non cercarla altrove.
Osho, Discorsi, 1953/90

Il tesoro è sempre stato presente, dentro di te, ma tu eri impegnato altrove: nei pensieri, nei desideri, in mille cose. Non eri minimamente interessato a quell'unica cosa... e si trattava del tuo stesso essere!
Osho, Discorsi, 1953/90

Sapersi incontrare altrove, al di là del giorno. Forse, è tutta qui… la magia dell’amore.
Selene Pascasi, In attesa di me, 2015

Ci sono parole che sbattono l’anima al muro, che la portano altrove, mentre il corpo, lui, resta immobile ad ascoltare.
Selene Pascasi, In attesa di me, 2015

Quando ci lasciavamo non ci pareva di separarci, ma di andare ad attenderci altrove.
Cesare Pavese, Feria d'agosto, 1946

Vivere in un ambiente è bello quando l'anima è altrove. In città quando si sogna la campagna, in campagna quando si sogna la città. Dappertutto quando si sogna il mare.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Se vive un'onda che batte all'udito perché non dovrebbe vivere altrove l'eco della nostra vita?
Marino Piazzolla, La bellezza ha i suoi fulmini bianchi, 1980

Altrove è il più bel Paese della geografia, il capolinea della più seducente strada ferrata del mondo.
Pitigrilli, Dizionario antiballistico, 1953

I ragazzi che si amano non ci sono per nessuno / essi sono altrove molto più lontano della notte / molto più in alto del giorno / nell'abbagliante splendore del loro primo amore.
Jacques Prévert, I ragazzi che si amano, Paroles, 1946

Le persone sincere si riconoscono subito, guardano gli altri negli occhi perché non devono cercare altrove la verità.
Prabha Cristina Ranchicchio (Aforismi inediti su Aforismario)

Non sono assente; sono solo presente altrove...
Prabha Cristina Ranchicchio, ibidem

Diffidiamo di colui che rinuncia ad avere ciò che merita; egli si risarcisce altrove.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

I nostri genitori ci amano perché siamo i loro figli, e questo è un fatto inalterabile, di modo che noi ci sentiamo più sicuri con loro che con chiunque altro. Nei momenti felici ciò può sembrare poco importante, ma nei momenti tristi questo affetto offre una consolazione e una sicurezza che non si trovano altrove.
Bertrand Russell, La conquista della felicità, 1930

Gli uomini inquieti non sono di alcuna utilità per i luoghi in cui vorrebbero stare, perché non ci stanno; e sono ancor più inutili per i luoghi in cui stanno, perché con l'immaginazione sono altrove.
Francesco Saverio (Francisco de Jasso Azpilicueta Atondo y Aznares de Javier), XVI sec. [1]

Ogni libro luogo pensiero ti porterà altrove. Tu lasciati condurre. O almeno affacciati
Lidia Sella, Strano virus il pensiero, 2016

Fermati! Dove corri? Il cielo è in te. Se cerchi altrove Dio, mai lo trovi.
Angelus Silesius, XVII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La felicità è là dove sappiamo che c’è stata o dove pensiamo di trovarla; sempre e comunque – altrove.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Il riposo dell’uomo dipende dalla quiete delle sue passioni, nonché dall'eliminazione delle inquietudini e delle preoccupazioni superflue. Invano lo cercherà altrove.
Étienne-François de Vernage, Nuove riflessioni, 1690

L'uomo è nato per stare male dappertutto, in modo che desideri di andare altrove.
Louis Veuillot [1]

Quante volte ci avviene di cercare invano un oggetto che abbiamo dinanzi agli occhi; non lo vediamo perché la nostra mente è altrove. Non è una favola quella del cavaliere che galoppava alla ricerca del cavallo che cavalcava. Episodi simili avvengono a tutti quando il pensiero è lontano dal luogo in cui ci troviamo fisicamente.
Amadeus Voldben (Amedeo Rotondi), Pensieri per una vita serena, 2008 (postumo)

Amare veramente una persona significa anche gioire della sua felicità altrove.
Fabio Volo, Un posto nel mondo, 2006

Tutto nella vita è altrove, e ci si arriva in auto.
[Everything in life is somewhere else, and you get there in a car].
Elwyn Brooks White, One Man's Meat, 1942

La biblioteca era la mia porta per l'altrove.
Jeanette Winterson, Perché essere felice quando puoi essere normale?, 2012

Sembra esserci nell'uomo, come nell'uccello, un bisogno di migrazione, una vitale necessità di sentirsi altrove.
Marguerite Yourcenar, Il giro della prigione, 1991

− Ho la sensazione che ci siamo già conosciuti altrove...
− Non è possibile, sa, non credo: perché io altrove non ci sono mai stato.
Franco Ressel e Totò, in (Totò contro il Pirata Nero, 1964

Ovunque mi trovi, vorrei sempre essere altrove...
Anonimo

Mi sono scoperto a sognare di essere altrove. Ma perché, invece, non andarci?
Anonimo (attribuito a Jim Morrison)

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: LuogoPosto - Viaggio - EmigrazioneFuga dalla Realtà

Nessun commento: