Castigo - Aforismi, frasi e proverbi sul Castigare

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sul castigo e sul castigare qualcuno per una colpa. Il castigo è una punizione che ha lo scopo di correggere un errore o di ristabilire un ordine. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul castigo di Dio, sulla punizione, il rimprovero, la disciplina e l'educazione. [I link sono in fondo alla pagina].
L'amore è un castigo. Siamo puniti di non aver saputo restare soli.
(Marguerite Yourcenar)
Castigo
© Aforismario

Si può castigare ciò che si ama. Così i bambini. Ma ciò implica il dolore di disprezzare ciò che si ama.
Charles Baudelaire, Il mio cuore messo a nudo, 1859/66 (postumo 1887/1908)

La certezza di un castigo, benché moderato, farà sempre una maggiore impressione che non il timore di un altro più terribile, unito colla speranza dell’impunità.
Cesare Beccaria, Dei delitti e delle pene, 1763

Ogni castigo è un danno, ogni castigo è in sé stesso un male.
Jeremy Bentham, Introduzione ai princìpi della morale e della legislazione, 1789

Il riso castiga certi difetti pressappoco come la malattia castiga certi eccessi. 
Henri Bergson, Il riso, 1899

Il vero castigo di chi compra le lodi è ch'egli finisce col credere alle lodi pagate.
Ugo Bernasconi, Parole alla buona gente, ca. 1933 (Postumo, 1987)

Il percuotere in qualunque modo, il mettere in ginocchio con posizione dolorosa, il tirar le orecchie ed altri castighi simili si devono assolutamente evitare, perché sono proibiti dalle leggi civili, irritano grandemente i giovani ed avviliscono l'educatore.
Giovanni Bosco, Il sistema preventivo nella educazione della gioventù, 1877

La vita io l'ho castigata vivendola. 
Vincenzo Cardarelli, Alla deriva, 1936 

Spesso si lascia in pace chi ha appiccato l'incendio e si castiga chi ha dato l'allarme.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Il premio e il castigo sono le due braccia del sovrano.
Ciro II di Persia, VI sec. a.e.c. [1]

Non conosco peccato che, per un'anima nobile, non sia il suo castigo.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Uccidere chi ha ucciso è, secondo me, un castigo non proporzionato al delitto. L'assassinio legale è assai più spaventoso di quello perpetrato da un brigante.  
Fëdor Dostoevskij, L'idiota, 1869

Quella vile docilità che per molte donne è come il castigo e insieme il riscatto dell'adulterio.
Gustave Flaubert, Madame Bovary, 1856

Il castigo del delitto sta nell'averlo commesso; la pena che vi aggiunge la legge è superflua.
Anatole France (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il bambino che si mostra ostinatamente intrattabile intende fare una confessione e provocare un castigo. Nella punizione egli cerca al tempo stesso l’alleviamento del suo senso di colpa e l’appagamento delle sue tendenze sessuali masochistiche.
Sigmund Freud, Dalla storia di una nevrosi infantile, 1914

Credo che la nonviolenza sia infinitamente superiore alla violenza, il perdono più virile del castigo.
Mohandas Gandhi, su Young India, 1925

Il pentimento, più che dal rimorso del peccato, nasce dal timore del castigo.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La vita: un dono o. un castigo?
Roberto Gervaso, ibidem

Il dolore è un castigo solo per chi non sa affrontarlo, traendone il giusto, salutare insegnamento.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Il male che facciamo, dal momento che lo facciamo, non è più involontario. È la nostra coscienza, e un po' anche la nostra volubilità, a farci poi condannare le cattive azioni, di cui il rimorso è l'ineludibile, fatale castigo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Il primo castigo è questo: che nessun colpevole trovi indulgenza di fronte a sé stesso.
Giovenale, II sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La maestà è la facoltà di agire in modo giusto o ingiusto senza preoccuparsi di ricompensa o castigo.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Le nature inferiori ripugnano al meritato castigo: le mezzane vi si rassegnano; le superiori lo invocano.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Non importa quanto stretto sia il passaggio, / quanto piena di castighi la vita, / io sono il padrone del mio destino: / io sono il capitano della mia anima.
William Ernest Henley, Invictus, 1875/1888

La solitudine appartiene anche all'infanzia. Il senso di solitudine nel cuore di un bambino può essere aggravato dalla paura del buio, dai castighi dei genitori, dal rifiuto dei compagni.
James Hillman, Il codice dell'anima, 1996

Una delle funzioni principali d'un amico consiste nel subire (in una forma più dolce e simbolica) i castighi che desidereremmo infliggere, ma non possiamo, ai nostri nemici. 
Aldous Huxley, Mondo nuovo, 1932

Il controllo sulle società continuerà a esercitarsi dopo che l'uomo è venuto al mondo; mediante il castigo, come accadeva in passato, e in misura sempre maggiore mediante metodi più efficienti di premio e di manipolazione scientifica.
Aldous Huxley, Ritorno al mondo nuovo, 1958

Alla luce delle ultime scoperte sulla condotta animale in genere, e umana in particolare, è chiaro che, a lunga scadenza, il controllo è meno efficace se ricorre al castigo della condotta indesiderata, anziché indurre la condotta desiderata mediante premi; è chiaro che un governo del terrore funziona nel complesso meno bene del governo che, con mezzi non-violenti, manipola l'ambiente e i pensieri e i sentimenti dei singoli, uomini donne e bambini. Il castigo pone un temporaneo arresto alla condotta indesiderata, ma non contiene permanentemente la tendenza della vittima a tale condotta. Non solo: i sottoprodotti psicofisici del castigo possono rivelarsi indesiderabili quanto il comportamento indesiderato per cui l'individuo ha avuto il castigo.
Aldous Huxley, Ritorno al mondo nuovo, 1958

La guerra è un castigo tanto per chi la infligge quanto per colui che la patisce.
Thomas Jefferson (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Arriva il momento in cui ci si pone la domanda: l'amore è ricompensa o castigo?
Jean Josipovici, Citera, 1989

Il castigo di coloro che hanno troppo amato le donne consiste nell'amarle sempre. 
Alphonse Karr, Sulla spiaggia, 1862

Castigare durante la collera non è punire, è vendicarsi.
Jean-Baptiste Henri Lacordaire, Conferenze, XIX sec.

Alcuni dovrebbero vivere una seconda volta come premio, altri come castigo.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Talvolta il castigo trascina con sé la colpa.
Stanisław Jerzy Lec, ibidem

Se il castigo non rende docile la volontà, esso indurisce il criminale.
John Locke [1]

I castighi che si danno con ponderazione e discernimento sono accolti assai meglio e con maggior frutto da colui che li subisce. Altrimenti, non pensa di esser stato condannato giustamente da un uomo agitato dall'ira e dalla furia.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/88

Non c’è passione che sconvolga tanto l’equità dei giudizi quanto la collera. Nessuno esiterebbe a punire con la morte il giudice che, per la collera, avesse condannato il criminale: perché allora è permesso ai padri e ai precettori di fustigare i ragazzi e punirli essendo in collera? Questa non è più correzione, è vendetta. Il castigo tiene luogo di medicina nei ragazzi: e sopporteremmo noi un medico che fosse irritato e corrucciato contro il suo paziente?
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/88

Merito a chi merito spetta è un lodevole concetto e qualche volta si avvera. Ma castigo a chi castigo merita, è un principio sacrosanto ignorato e inapplicato.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Il castigo, in quanto sia sofferenza, è sempre ingiusto perché sempre sproporzionato alla colpa. Infatti il piacere che sentiamo commettendo il male, non incide mai profondamente come il dolore. Carattere di quello è la labilità, di questo, la stabilità. Il piacere non impegna quasi mai l'animo, il dolore, anche fisico, sì. Il piacere sfiora, il dolore si radica.
Guido Morselli, Diario, 1938/73 (postumo 1988)

L'arrabbiarsi e il castigare sono il regalo che ci viene dall'animalità. L'uomo diviene maggiorenne solo quando restituisce agli animali questo regalo di culla.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Che cosa singolare, il nostro castigo! Esso non purifica il delinquente, non è una espiazione: al contrario, insozza più del delitto stesso.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

Si perdona facilmente a quelli che non si ha la possanza di castigare.
Filippo Pananti, Avventure e osservazioni sopra le coste di Barberia, 1817 

Non limitarti a castigare quelli che hanno commesso una colpa, ma cerca anche di impedire quelli che stanno per commetterne una. 
Periandro, Frammenti, VII-VI sec. a.e.c. 

Quem una uxor non castigat, dignus est pluribus.
[Quegli cui non è castigo sufficiente una moglie, è degno di averne parecchie].
Francesco Petrarca, De remediis utriusque fortune, XIV sec.

È opportuno che il malvagio venga punito, quanto lo è che il medico curi l'ammalato: ogni castigo, infatti, è una sorta di medicina.
Platone, Gorgia,  IV secolo a.e.c.

Castigat ridendo mores,
[Castiga i costumi deridendoli].
Jean de Santeuil, XVII sec.

Chiunque si aspetta un castigo ha in questa attesa il suo castigo; e s’aspetta il castigo chiunque se lo è meritato.
Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

Nessun sentimento si addice a chi punisce meno dell’ira, poiché il castigo corregge tanto più efficacemente se viene inflitto con criterio.
Lucio Anneo Seneca, L'ira, I sec.

Il malvagio ritarda il suo castigo, ma non gli sfugge.
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Poena ad malum serpendo, cum properat, venit.
[Il castigo, mentre avanza, si avvicina al malvagio strisciando].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Nulla homini maior poena est quam infelicitas.
[Non c'è peggior castigo per l'uomo che l'infelicità].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Plus est quam poena iniuriae succumbere.
[Soccombere all'ingiustizia è peggio di un castigo].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Non è il potere che corrompe, ma la paura. Il timore di perdere il potere corrompe chi lo detiene e la paura del castigo del potere corrompe chi ne è soggetto. 
Aung San Suu Kyi, Liberi dalla paura, 1995

Solo chi ama ha il diritto di castigare.
Rabindranath Tagore, Il giudice, Poesie, XX sec.

Anche se lentamente, tuttavia il castigo giunge con passi silenziosi.
Tibullo, I sec. a.e.c. [1]

In fondo la vecchiaia non è altro che il castigo di essere ancora vivi.
Oliviero Toscani, Non sono obiettivo, 2001 

Educare il proprio allievo con i castighi vuol dire disporlo a essere un cattivo soggetto.
Louise-Éléonore Warens, Pensieri, XVIII sec.

L'amore è un castigo. Siamo puniti di non aver saputo restare soli.
[L'amour est un châtiment. Nous sommes punis de n'avoir pas pu rester seuls].
Marguerite Yourcenar, Fuochi, 1936

Se un uomo avrà un figlio testardo e ribelle che non obbedisce alla voce né di suo padre né di sua madre e, benché l’abbiano castigato, non dà loro retta, suo padre e sua madre lo prenderanno e lo condurranno dagli anziani della città, alla porta del luogo dove abita, e diranno agli anziani della città: Questo nostro figlio è testardo e ribelle; non vuole obbedire alla nostra voce, è uno sfrenato e un bevitore. Allora tutti gli uomini della sua città lo lapideranno ed egli morirà; così estirperai da te il male.
Deuteronomio, Antico Testamento, VI-V sec a.e.c.

Proverbi sul Castigo
  • Benedetto chi si castiga da se stesso.
  • Castiga il can, castiga il lupo, non castigar l’uomo canuto.
  • Chi ben ama ben castiga.
  • Chi castiga i malfattori, fa che gli altri sian migliori.
  • Chi castiga non abbia colpa.
  • Chi ne castiga uno, cento ne minaccia.
  • Chi non castiga i delitti, ne causa dei nuovi.
  • Dove tutti peccano nessuno si castiga.
  • I buoni esempi e i castighi severi sono la migliore educazione.
  • Il troppo castigare fa spesso peggiorare.
  • Mal castiga chi castiga nell'ira.
  • Ogni colpa ha il suo castigo.
  • Ogni vizio ha il suo castigo.
Chi ti castiga ti ama.
Proverbio spagnolo

Fonte di vita è la prudenza per chi la possiede, castigo degli stolti è la stoltezza.
Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V sec. a.e.c. 

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Castigo di DioPunizione - Rimprovero - Disciplina - Educazione

Nessun commento: