Misticismo - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul misticismo, la mistica e i mistici. Il misticismo è sia un atteggiamento spirituale o una dottrina religiosa o filosofica con cui si tende alla conoscenza dell'assoluto o di realtà superiori, sia una pratica di vita fatta di meditazione, di contemplazione e ascesi  volte alla ricerca di un'intima unione col divino. La mistica è quel settore della teologia che sostiene l'importanza dell'ascesi come mezzo dell'uomo per ritornare a Dio.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'ascetismo, la spiritualità, i santi e gli eremiti. [I link sono in fondo alla pagina].
Il più modesto balbettio mistico è più vicino a Dio che la Summa theologica.
(Emil Cioran - foto: Estasi di San Francesco, di Francisco de Zurbarán)
1. Misticismo
© Aforismario

Essendo il misticismo divenuto merce rara, ci si illude di surrogarlo con la misticanza, acquistabile al supermercato già lavata e pronta per il consumo.
Sergio Angeli, Varie ed eventuali, 2014

Là dove la parola di Dio è ascoltata non solo con l'intelligenza esegetica e teologica, ma con tutto il cuore, con tutta l'esistenza, dove si resiste all'autoaprirsi del cuore di Dio nel fuoco e nella notte: là ha luogo ciò che – non nel senso vago della filosofia o della storia delle religioni, ma in quello cattolico-ecclesiale – merita di esser chiamato Mistica.
Hans Urs von Balthasar, La vita, la missione teologica e l'opera di Adrienne von Speyr, XX sec.

Il corpo ingigantito dell'umanità attende un supplemento di anima: la meccanica esige una mistica.
Henri Bergson (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il misticismo non è «teoria», è una sensazione incessante e la constatazione, in se stessi e in tutto ciò che ci circonda, dei legami misteriosi, vivi, indistruttibili di una persona con l'altra e, attraverso questo, con l'Ignoto. È una conoscenza religiosa e non un inconsapevole annebbiamento del cervello.
Aleksandr Blok, Lettere a Ljuba, XX sec.

Il Misticismo in fondo non è che una forma di Narcisismo e il Dio personale un'assurdità, il bisogno che hanno i miserabili di sentirsi consolati prova l'avvilimento dei miserabili e non l'evidenza delle figure che essi immaginano.
Albert Caraco, Post Mortem, 1968

La mistica è un’irruzione dell’assoluto nella storia. Come la musica, essa è l’aureola di ogni cultura, la sua giustificazione ultima.
Emil Cioran, Lacrime e santi, 1937/86

La mistica oscilla tra la passione dell’estasi e l’orrore del vuoto. Non si può conoscere l’una senza aver conosciuto l’altro.
Emil Cioran, ibidem

Siamo tanto più vicini alla mistica quanto più completamente il tempo svanisce dalla nostra memoria.
Emil Cioran, Lacrime e santi, 1937/86

Il più modesto balbettio mistico è più vicino a Dio che la Summa theologica.
Emil Cioran, ibidem

Un filosofo sfugge alla mediocrità solo grazie allo scetticismo o alla mistica – le due forme della disperazione di fronte alla conoscenza. La mistica è un'evasione dalla conoscenza, lo scetticismo una conoscenza priva di speranza. Due modi di dire che il mondo non è una soluzione.
Emil Cioran, Lacrime e santi, 1937/86

La Chiesa e la teologia hanno assicurato a Dio un’agonia duratura. Soltanto la mistica, di tanto in tanto, lo ha rianimato.
Emil Cioran, ibidem

Tutto è niente – questa la rivelazione iniziale dei conventi. Così inizia la mistica. Tra il niente e Dio c'è meno di un passo, perché Dio è l'espressione positiva del niente.
Emil Cioran, Lacrime e santi, 1937/86

L'esperienza del vuoto è la tentazione mistica del non credente, la sua possibilità di preghiera, il suo momento di pienezza.
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

La mistica è un'avventura, una avventura verticale: si arrischia verso l'alto.
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

Il misticismo è l'empirismo della conoscenza trascendente.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Il crinale fra estasi mistiche ed estasi erotiche è sottilissimo, sempre che non siano la stessa cosa. Molte sante sono in realtà delle psicopatiche sessuali che hanno sublimato la loro libido in pericolose forme di amore universale
Massimo Fini, Dizionario erotico, 2000

La poesia accenna agli enigmi della natura e cerca di risolverli con l'immagine. La filosofia accenna agli enigmi della ragione e cerca di risolverli con la parola (filosofia della natura, filosofia sperimentale). Il misticismo accenna agli enigmi della natura e della ragione e cerca di risolverli con la parola e l'immagine.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Un uomo di spirito disse che il nuovo misticismo è la dialettica del cuore e perciò riesce tante volte così stupefacente e seducente, dato che parla di cose a cui l'uomo non arriverebbe per la via abituale dell'intelletto, della ragione e della religione. Chi si sente il coraggio e la forza di studiarla senza farsene stordire, si avventuri pure in questa caverna di Trofonìo, ma a suo. proprio rischio.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Il misticismo è la scolastica del cuore, la dialettica del sentimento.
Johann Wolfgang Goethe, ibidem

Ogni misticismo è un trascendere e uno staccarsi da qualche oggetto, che si crede di lasciarsi dietro. Quanto più è grande e significativo quello a cui si rinuncia, tanto più sono ricche le creazioni del mistico.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

L'aspirazione mistica si rafforza a misura che l'istinto sessuale è dominato.
Jean Josipovici, Citera, 1989

L'eros nella sua integrità è una delle pochissime esperienze che possono tentare un ateo a forme di panteismo o di misticismo. 
Antonio La Penna, Aforismi e autoschediasmi, 2005

Un'opinione può avere origini emotive, mistiche o razionali. L'origine razionale è la più rara.
Gustave Le Bon, Aforismi dei tempi presenti, 1913

La vita sociale è essenzialmente pratica. Tutti i misteri che sviano la teoria verso il misticismo trovano la loro soluzione razionale nell'attività pratica umana e nella comprensione di questa attività pratica.
Karl Marx, Tesi su Feuerbach, 1845 (postumo 1886)

Nei libri di misticismo è tutto perfetto. È nella realtà che è tutto un disastro.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Le esperienze religiose di tipo mistico possono essere indotte e riprodotte con mezzi elettrochimici. Il che fa pensare, ovviamente, che esse siano più immanenti che trascendenti. O, come dicono coloro che se ne intendono, che il regno di Dio sia dentro di noi. Più precisamente, dentro la nostra testa.
Piergiorgio Odifreddi, C’era una volta il paradosso, 2001

I più grandi filosofi hanno sentito la necessità sia della scienza sia del misticismo: il tentativo di armonizzare le due cose ha riempito la loro vita; ed è ciò che, in tutta la sua ardua incertezza, fa sì che tanti considerino la filosofia qualcosa di superiore sia alla scienza sia alla religione.
Bertrand Russell, Misticismo e logica, 1918

A causa della nostra ben dimostrata fallibilità, la scienza esclude da ogni discussione seria una vasta gamma di immagini edificanti, di nozioni giocose, di misticismo serio e di meraviglie sorprendenti. In assenza di prove fisiche, la scienza non ammette spiriti, anime, angeli, diavoli o corpi di dharma del Buddha. O visitatori provenienti da altri mondi.
Carl Sagan, Il mondo infestato dai demoni, 1996

Il quietismo, ossia la rinuncia ad ogni volere, l'ascesi, ossia la volontaria mortificazione della propria volontà, e il misticismo, cioè la coscienza dell'identità del proprio essere con quello di tutte le cose, o nucleo del mondo, stanno in strettissimo esattissimo rapporto tra loro, in modo che chi professi una di queste tre cose viene a poco a poco guidato, anche contro il suo proposito, ad ammettere pure le altre due.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

La noia può essere così intensa da diventare un’esperienza mistica. 
Logan Pearsall Smith, Ripensamenti, 1931

Quando un delirio di tipo mistico è largamente condiviso e culturalmente accettato, non si chiama più delirio, ma religione. 
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Il misticismo senza poesia è superstizione, e la poesia senza misticismo è prosa.
Lev Tolstoj, Resurrezione, 1899

Non credo al misticismo, ma molto nella carità, perché fatto solenne e incontestabile.
Voltaire (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La mistica è la parte intima di tutte le religioni. 
Nasr Hamid Abu Zayd, Una vita con l'islam, 2004

2. Mistici
© Aforismario

I santi vivevano nello spirito, i mistici moderni, nel caso migliore, nella 'sublimazione' - perciò la loro vita parla contro le parole, e il sangue si assottiglia in inchiostro.
Roberto Bazlen, Note senza testo, 1970 (postumo)

I mistici non sono assolutamente matti, non sono stupidi, sono soltanto persone che in modo particolarmente vivido e diretto sentono i legami con l'«Altro» e li sentono non soltanto al momento della morte, ma nel corso di tutta la vita.
Aleksandr Blok, Lettere a Ljuba, XX sec.

L'insonnia, il digiuno e ogni altra privazione del corpo stimolano 1'estro intellettuale. I mistici sapevano il fatto loro! Oggi i poeti sono tutti professori universitari con quattordici mensilità.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Lo stile dei contemplativi, così inalterabilmente sollevato all'orizzonte della visione, è in realtà un puro precipitato di esperienze. Il mistico non specula, riferisce. 
Cristina Campo, Sotto falso nome, 2002 (a cura di Monica Farnetti)

I veri mistici non nascondono i misteri, li rivelano. Pongono una cosa nella piena luce del giorno e, quando l'avete vista, essa è ancora un mistero. Ma i mistagoghi nascondono una cosa nell'oscurità e nel segreto e, quando la scoprite, è un'insulsaggine. 
Gilbert Keith Chesterton, L'incredulità di Padre Brown, 1926

Il mistico snatura la sua esperienza quando la esprime, quasi come l'erudito snatura il mistico quando lo commenta.
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

Se quasi tutti i mistici ebbero delle controversie con la Chiesa, è perché avevano troppo talento; la Chiesa non ne esige affatto, pretende obbedienza e sottomissione esclusivamente al suo "stile".
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

I mistici e le loro "opere complete". Quando ci si rivolge a Dio, e a Dio solo, come essi pretendono, ci si dovrebbe guardare dallo scrivere. Dio non legge.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Si è sempre stupiti nel vedere che i grandi mistici hanno prodotto tanto, che hanno lasciato un così alto numero di trattati. Probabilmente pensavano di glorificare Dio, e nient'altro. In parte è vero, ma solo in parte. Non si crea un'opera senza affezionarsi, senza asservirsi ad essa. Scrivere è l'atto meno ascetico che ci sia.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Per il mistico il mondo è un pallone sgonfio, ciò che conta per lui è l’aria tutt'attorno.
Carlo Dante, Minime pervenute, 2010

Il mistico si ribella con orgoglio da arcangelo al sacerdote.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

L'unico ambizioso serio è il mistico.
Nicolás Gómez Dávila, ibidem

Mi presentano un mistico. Andiamo a cena assieme. Parlando vengo a sapere che è avverso alla riforma agraria e che gli piacciono le donnette. La sua più bella avventura l’ha avuta con una americana, ad Assisi. Entra in particolari. Di colpo si fa grave e sospira. Me lo sono già perso, è in estasi.
Ennio Flaiano, Diario notturno, 1956

Sono un mistico e non credo in nulla.
Gustave Flaubert (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il mistico: un bigotto eroico.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Di mistici cristiani non dovrebbero essercene affatto, giacché la religione stessa offre misteri. Inoltre essi vanno subito nell'astruso, nell'abisso del soggetto.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Il mistico pone sopra ogni cosa l’abbandono, non importa se al bene o al male; ma il male non ha il potere di accogliere il dono, l’ha soltanto il bene.
Moritz Heimann (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

I mistici sono, per dirla in breve e un po' grossolanamente, quei pensatori che non sanno staccarsi dalle rappresentazioni, quindi non sono per nulla pensatori. Sono artisti segreti: poeti senza versi, pittori senza pennello, musicisti senza note. Ci sono fra loro spiriti nobili e altamente dotati, ma sono tutti, senza eccezione, degli uomini infelici. 
Herman Hesse, Narciso e Boccadoro, 1930

Un mistico lo si ascolta come certi gridi di uccelli, solo nel silenzio della notte: per questo molto spesso un mistico non ha una grande importanza per il suo ambiente chiassoso, ma soltanto dopo un certo tempo, nel silenzio della storia, per le anime a lui affini che stanno in ascolto.
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

Talvolta i mistici trascurano il fatto che Dio è tutto fuorché un mistico.
Karl Kraus, Pro domo et mundo, 1912

Esistono i mistici del razionalismo.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

I mistici sono quelle grandi anime che, attraverso un carisma particolare, hanno potuto sperimentare nella propria carne la presenza del divino. 
Alessandro Meluzzi, intervista, su Messaggero di S. Antonio, 2007

Colui che giunge alla coscienza della vita spontanea che si manifesta negli spiriti individuali è un mistico. Sia pure artista, filosofo, uomo di armi, poeta: purché non attribuisca a se stesso la propria creazione, egli è un mistico. 
Giuseppe Prezzolini, Saggio sulla libertà mistica, 1907

È un peccato che quasi tutti i razionalisti abbiano così poco ingegno e quasi tutti i mistici siano praticamente privi di fantasia. Altrimenti potrebbero comprendersi a meraviglia e forse talvolta si accorgerebbero di essere dello stesso parere e di parlare soltanto lingue diverse.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Esagerazioni. Il cristianesimo − I mistici. Troppo amore. Troppa umiltà. Non ci si abbassa sinceramente al di sotto di un certo livello. L'abbassarsi autentico è limitato. È nel rigore del giudizio, non nella volontà di umiltà, e ancor meno nel desiderio di essere innalzato, assiso alla destra.
Paul Valéry, Quaderni, 1894/1945 (postumi, 1957/61)

Tutti i poeti sono mistici, perché hanno a disposizione la terra e il cielo con cui giocare e una religione da officiare: quella, appunto, della poesia. 
Cesarina Vighy, Scendo. Buon proseguimento, 2010

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Ascetismo - SantiEremitiSpiritualità

Nessun commento: