Perspicacia - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla perspicacia. Il termine perspicace deriva dal latino perspĭcax "che ha lo sguardo acuto", dal verbo perspicĕre "osservare attentamente", e indica chi è dotato di fine discernimento, di acume e di intuito penetrante, che gli consente di cogliere anche ciò che sfugge agli altri.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'arguzia, l'intelligenza, l'ingegno, la scaltrezza e l'acutezza.
Niente rende tanto perspicaci quanto l'amarezza del cuore. (Multatuli)
Perspicacia
© Aforismario

"Lei sì che è perspicace." "Trova?" "Quando cerco."
Alessandro Bergonzoni, È già mercoledì e io no, 1992

La vera forza di volontà non va mai disgiunta da perspicacia; perché per persistere nel volere, bisogna sapere ciò che si vuole; e per ciò, veder chiaro in sé e nelle cose.
Ugo Bernasconi, Parole alla buona gente, ca. 1933 (postumo 1987)

Alla perspicacia d’un critico una dose di pregiudizio e malanimo giova. L’odio vero e proprio non è necessario, ma aiuta.
Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

Ama te stesso, e amerai gli altri. E quanto più ampio e profondo sarà l'amore che porterai alla tua persona, tanto più esteso e perspicace sarà quello che proverai per il tuo prossimo.
Leo Buscaglia, Amore, 1972

La perspicacia in tutti i campi della vita, che li spinge sempre più lontani l’uno dall'altro, e nessuna perspicacia per superare gli abissi che li dividono.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

Di fronte a certi dolori, il cuore è più perspicace della mente.
[Devant certaines douleurs, le coeur est plus perspicace que l'esprit].
Jean-Jacques Chartrand, Le solitaire du boulevard Gouin, 1953

Se preferisco le donne agli uomini è perché hanno il vantaggio di essere più squilibrate, quindi più complicate, più perspicaci e più ciniche, senza contare quella superiorità misteriosa che conferisce una schiavitù millenaria.
Emil Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

Basta un briciolo di perspicacia per diffidare delle proprie idee senza per questo affidarsi alle idee altrui.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

C’è una cosa che dobbiamo cercare sempre di far disimparare ai nostri cosiddetti buoni amici − la loro perspicacia nel rilevare i nostri errori.
Marie von Ebner-Eschenbach, Aforismi, 1880

L'odio può essere perspicace, ma mai nel senso più grande. Solo l'amore possiede un orizzonte.
Vilhelm Ekelund, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Molti sogni manifestano una certa perspicacia nei confronti di persone o situazioni di cui il soggetto, da sveglio, non è consapevole.
Erich Fromm, I cosiddetti sani, 1991 (postumo)

Il perspicace si sorprende sempre a un pelo dall'essere ottuso; perciò fa uno sforzo per sfuggire all'imminente ottusità, e in questo sforzo risiede l'intelligenza. L'ottuso, invece, non ha dubbi: si ritiene avvedutissimo, e di qui deriva l'invidiabile tranquillità con cui lo sciocco s'abbandona e si installa nel suo torpore.
José Ortega y Gasset, La ribellione delle masse, 1930

La perspicacia è il laser dell'intelligenza.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

La saggezza più pratica consiste nel saper dissimulare; corre rischio di perder tutto chi gioca a carte scoperte. L'indugio del prudente gareggi con l'acume del perspicace: con chi ha occhi di lince per scrutare il pensiero, si usi l'inchiostro di seppia per nascondere il proprio intimo.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Non può essere considerato veramente saggio chi non è buon intenditore. Esistono indovini del cuore e linci delle altrui intenzioni. Le verità che più ci importano ci vengon sempre dette a mezza bocca: chi è perspicace le colga a volo e le intenda; per le cose favorevoli, tiri a sé le redini della credulità, e per quelle odiose la sproni.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Sono certuni, i quali danno a divedere molta perspicacità sempre che si tratti di un qualche loro particolare interesse, e quando ciò non sia, più non ne danno a divedere nessuna.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Gli stolti leggono un libro e non lo capiscono affatto; gli ingegni mediocri credono di capirlo perfettamente; i grandi ingegni talvolta non lo capiscono interamente: trovano oscuro ciò che è oscuro, così come trovano chiaro ciò che è chiaro; gli ingegni perspicaci vogliono trovare oscuro ciò che non lo è affatto, e non capire ciò che è del tutto intelligibile.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Il maggior difetto della perspicacia non è quello di andare sino in fondo, ma di oltrepassarlo.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

La perspicacia ha un che di profetico che lusinga la nostra vanità più che tutte le altre qualità dell'intelligenza.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Niente m’indispettisce tanto nella stoltezza come il fatto che essa si compiaccia più di quanto qualsiasi ragione possa ragionevolmente compiacersi. È una disgrazia che la perspicacia v’impedisca di esser soddisfatto e di fidarvi di voi, e vi lasci sempre scontento e incerto: mentre la testardaggine e la superficialità riempiono i loro ospiti di contentezza e di sicurezza.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/88

Per la pratica della vita e l’utile della pubblica società, la purezza e la perspicacia dei nostri ingegni può essere eccessiva: questa chiarezza penetrante ha troppa sottigliezza e curiosità. Bisogna appesantirli e smussarli per renderli più obbedienti all'esempio e alla pratica, e farli più spessi e ottusi per adeguarli a questa vita tenebrosa e terrestre. Pertanto gli ingegni comuni e meno vigili sono più atti e fortunati a trattare gli affari.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/88

C'è un tipo di sorrisetto furbescamente complice che viene esibito dalle persone di scarsa perspicacia per far capire che hanno compreso quel che non hanno afferrato.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Niente rende tanto perspicaci quanto l'amarezza del cuore.
[Niets maakt zo scherpzinnig dan bitterheid van hart].
Multatuli, Idee, 1862/77

Restare padroni delle nostre quattro virtù, coraggio, perspicacia, simpatia, solitudine.
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

L'amore rende perspicace anche chi è sciocco, valoroso chi è codardo.
Plutarco, II sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non si può trovare grandezza d'animo o perspicacia di mente che non s'accompagni a una certa passione per le lettere. Le arti hanno per ufficio di rappresentare gli aspetti caratteristici della natura, le scienze di indagare la verità. Le arti o le scienze abbracciano quanto v'è nel campo del pensiero di nobile o di utile: sicché non resta a coloro che ne rifuggono, che ciò che è indegno d'esser rappresentato o indagato.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: ArguziaIntelligenza - Ingegno - Scaltrezza - Acutezza

Nessun commento: