Suffragio Universale - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul suffragio elettorale e sul suffragio universale, rispettivamente: l'espressione della propria volontà politica mediante il voto; il diritto elettorale esteso a ogni cittadino maggiorenne, senza distinzione di sesso e di censo. In Italia, il suffragio femminile è previsto dal 1925, ma attuato di fatto solo dal 1946.
Secondo l'articolo 21 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani del 1948: "La volontà popolare è il fondamento dell'autorità del governo; tale volontà deve essere espressa attraverso periodiche e veritiere elezioni, effettuate a suffragio universale ed eguale, e a voto segreto, o secondo una procedura equivalente di libera votazione".
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulle elezioni, il voto, gli elettori, il referendum, la democrazia diretta, la politica, i diritti delle donne, la maggioranza e la minoranza. [I link sono in fondo alla pagina].
Evviva il suffragio universale, una testa un voto,
ma a patto che dentro la testa ci sia qualcosa. (Massimo Gramellini)
Suffragio Universale
© Aforismario

Se nella repubblica delle piante ci fosse il suffragio universale, le ortiche esilierebbero le rose e i gigli.
Jean Lucien Arréat, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Va riconosciuto che il voto ha poco a che vedere con la verità. Se la conoscenza del movimento dei pianeti avesse avuto come protocollo di legittimazione soltanto il suffragio, saremmo sicuramente rimasti al geocentrismo.
Alain Badiou, Metapolitica, 1998

Suffragio femminile. Il diritto di una donna di votare come le viene suggerito da un uomo.
[Female suffrage. The right of a woman to vote as some man tells her to].
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Il suffragio universale è affidare il governo di una casa alla badante.
Otto von Bismarck, XIX sec. [1]

Il suffragio universale, la più mostruosa e la più iniqua delle tirannie, perché la forza del numero è la più brutale delle forze e non ha dalla sua neanche l'audacia e il talento.
Paul Bourget, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Io non so se dobbiamo pentirci di avere allargato il suffragio popolare prima di aver educato le plebi. Abbiamo dato un'arma pericolosa in mano a coloro che non sanno servirsene, preparato il disordine morale e la corruzione.
Francesco Crispi, Pensieri e profezie, 1920 (postumo)

Il suffragio universale non aspira al trionfo degli interessi della maggioranza; aspira a farglielo credere.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Il governo cosiddetto costituzionale fondato sul suffragio dei molti è il peggiore dei governi. Statisticamente può difendersi, intellettualmente no. Più il suffragio allarga e più il suo frutto è la mediocrità. Il Governo costituzionale composto dunque necessariamente dei mediocri, non ha fatto mai né potrebbe far mai progredire, neppure di un passo, un paese. È governo di piccole corruzioni, di meschini espedienti, di bassi interessi. L'autocratismo di genio è il solo governo che possa far grande uno Stato. È vero che l'uomo di genio al potere facilmente trasmoda, ma almeno un paese non sfinisce di vigliaccheria.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Il suffragio popolare è un mito e su ciò credo che potremo essere tutti d'accordo; ma è un mito necessario ed il migliore che finora sia stato inventato.
Luigi Einaudi, Lo scrittoio del Presidente, 1956

La politica riposa su delle basi necessarie, e non può essere trattata con leggerezza. Le repubbliche abbondano di giovani avvocati, i quali credono che le leggi fanno le città, che grandi modificazioni della politica e del modo di vivere negli impieghi della popolazione, nel commercio, nell'educazione, nella religione possano essere accolte o rigettate con un voto, e che ogni misura, per quanto assurda, può essere imposta al popolo alla sola condizione che si possano ottenere suffragi sufficienti per farne una legge, Ma il saggio sa che una legislazione stolta è una corda di sabbia che si sgretola quando si vuole annodarla.
Ralph Waldo Emerson, Saggi, 1841/44

Non è certo stato per una graziosa concessione da parte delle élite e delle classi dirigenti che oggi noi occidentali godiamo del suffragio universale, della libertà di costituire partiti e sindacati, di una legislazione che regolamenti prestazioni e compensi del lavoro, del diritto e dell'obbligo all'istruzione, della garanzia di un minimo di assistenza e di cura per i malati e i vecchi, di una tutela per i bambini. Queste e altre conquiste, che fanno della nostra convivenza una convivenza civile, sarebbero impensabili senza il contributo determinante e senza le lotte dei lavoratori.
Umberto Galimberti, I miti del nostro tempo, 2009

Evviva il suffragio universale, una testa un voto, ma a patto che dentro la testa ci sia qualcosa.
Massimo Gramellini, su La Stampa, 2010

Il suffragio universale dovrebbe basarsi sull'istruzione universale.
[Universal suffrage should rest upon universal education].
Rutherford B. Hayes, XIX sec. [1]

Nel suffragio universale − la potenza del numero − due sassi valgono più di un diamante, due stronzi valgono più di una rosa.
Alphonse Karr, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La «ballottazione» [2] (in cui in fondo consiste il principio vitale della democrazia moderna: il numero) è la fine di ogni cosa grande, nobile, santa e amabile.
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

Nell'abracadabra della ballottazione, la maggioranza è la prova della verità: se l'ha, è la verità, altrimenti no. Che orrenda mancanza di spirito!
Søren Kierkegaard, ibidem

Forse che la ballottazione non è anch'essa rea di vittime? essa è colpevole della morte di Cristo, di Socrate e della « schiera dei màrtiri!
Søren Kierkegaard, Diario, 1834/55 (postumo 1909/49)

Il Fascismo nega che la maggioranza, attraverso il mero fatto di essere una maggioranza, possa governare la società umana; il Fascismo nega che la maggioranza possa governare attraverso consultazioni periodiche; ed il Fascismo afferma l'irrimediabile, fruttuosa e benefica diversità degli uomini, che non possono essere livellati in una cosa così meccanica ed estrinseca come il suffragio universale.
Benito Mussolini e Giovanni Gentile, La dottrina del fascismo, 1932

Coloro che chiedono il diritto di voto devono anche provare con certezza di essere competenti ad esercitare la funzione che richiedono. Persone sfortunate che non hanno potuto acquisire un’istruzione elementare, che non sono stati in grado di elevarsi al di sopra delle condizioni di vita più primitive, hanno comunque il diritto di decidere cose per altra gente e di votare sulle questioni di maggior importanza del paese? In realtà il suffragio universale porta alla legge del più furbo, perché coloro che sono incapaci di discriminare saranno totalmente dipendenti dai maneggioni.
De Neef, XIX sec., citato in M. T. Coenen e R. Lewin, La Belgique et ses immigrés, 1997

Il suffragio universale il popolo non se lo è dato, esso lo ha solo, ovunque sia attualmente in vigore, ricevuto e provvisoriamente accettato : in ogni caso comunque ha il diritto di restituirlo, se esso non soddisfa le sue speranze. Sembra che questo sia oggi il caso dappertutto : giacché quando, in una qualsiasi occasione in cui esso è usato, vengono alle urne a malapena due terzi, anzi forse nemmeno la maggioranza di tutti i votanti, questo è un voto contro l'intero sistema della votazione.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Una legge la quale dispone che la maggioranza abbia l'ultima decisione sul bene di tutti, non può essere edificata sulla stessa base che viene fornita solo da essa stessa; ha bisogno necessariamente di una base ancora più larga, e questa è l'unanimità dei cittadini. Il suffragio universale non deve essere solo l'espressione di una volontà maggioritaria: lo deve volere tutto il paese. Perciò basta già l'opposizione di una piccolissima minoranza per metterlo di nuovo da parte come inattuabile: e l'astensione da una votazione costituisce appunto una tale opposizione, che fa cadere l'intero sistema di votazione. Il «veto assoluto» del singolo o, per non scadere in piccolezze, il veto di poche migliaia, incombe su questo sistema come conseguenza della giustizia: in ogni uso che se ne fa, bisogna prima dimostrare, secondo la forma di partecipazione, che esso sussiste ancora a buon diritto.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Flaubert diceva che il sogno della democrazia era portare il proletariato allo stesso livello di stupidità raggiunto dalla borghesia. Ovviamente pensava al suffragio universale.
Piergiorgio Odifreddi, Dizionario della stupidità, 2016

Il pubblico è il suffragio universale nell'arte.
[Le public, c'est le suffrage universel en art].
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

Se la mente minore potesse misurare la maggiore come un metro da falegname può misurare una piramide, il suffragio universale avrebbe uno scopo. Cosi com'è, non risolve il problema politico.
George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Ballottazione (Ballotation): termine spregiativo usato da Kierkegaard per indicare la forza che ottengono la massa, il numero, nella prassi della democrazia moderna col suffragio popolare che identifica la verità con la maggioranza.
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Elezioni ed ElettoriReferendum e Democrazia diretta - - Politica - Diritti delle Donne - Maggioranza e Minoranza

Nessun commento: