Tenebre - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulle tenebre, cioè la condizione di oscurità profonda, completa. La parola tenebre (plurale del poco usato "tenebra"), in senso figurato indica anche condizione di profonda ignoranza. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul buio, l'oscurità, la notte, sul confronto tra la luce e le tenebre e sulla paura del buio. [I link sono in fondo alla pagina].
Le tenebre della superstizione sono più pericolose di quelle delle eclissi.
(Plutarco)
Tenebre
© Aforismario

Essere come il fiume che scorre / silenzioso nel cuore della notte. / Non temere le tenebre della notte. / se nel cielo ci sono le stelle, rifletterle. / E se i Cieli si coprono di nuvole, / come il fiume, le nuvole sono acqua; / rifletterle anch'esse senza pena / nelle profondità tranquille.
Manoel Bandeira (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Si può illuminare un cielo melmoso e nero? / Si possono strappare delle tenebre / più dense della pece, senza mattina e senza sera, / senza stelle, senza lampi funerei? / Si può illuminare un cielo melmoso e nero?
Charles Baudelaire, L'irreparabile, in I fiori del male, 1857/61

Che è la vita senza speranza? Una gittata di dadi fra le tenebre, fra i deliri.
Ambrogio Bazzero, Lacrime e sorrisi, 1873

Vi sono molti uomini, che rassomigliano molto a certi rettili, i quali nelle tenebre hanno un grande splendore, che tosto scompare allo sparir di quelle.
Matthieu Bonnafous, Riflessioni filosofico-morali, 1816

Ogni tanto compio una discesa nelle mie tenebre, al chiarore di ciò che credevo sapere e di ciò che sapevo di ignorare.
Georges Brassens, Le strade che non portano a Roma, 2008 (postumo)

Questo mondo è coperto di tenebre, pochi vi possono veder chiaro: raro è chi si alza in volo verso il cielo come un uccello sfuggito dalla rete.
Siddhārtha Gautama Buddha (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il bigottismo è quasi sempre stato la pervasiva onnipotenza di chi era privo di ideali e reprimeva nel sangue e nelle tenebre chi era mosso da ideali.
G. K. Chesterton, Eretici, 1905

Chi se n'è andato non ci ha privati del sole né ci ha sprofondati nelle tenebre. Semplicemente, si è allontanato da noi - ma, in ogni addio, cova una speranza nascosta.
Paulo Coelho, Il manoscritto ritrovato ad Accra, 2012

Quando tutto sembra avvolto dalle tenebre e ci sentiamo abbandonati, è inutile volgere lo sguardo al passato, con la paura di scorgere le trasformazioni avvenute nel nostro animo. Dobbiamo guardare avanti. Non dobbiamo temere ciò che accadrà domani, giacché anche ieri abbiamo avuto qualcuno che si è preso cura di noi.
Paulo Coelho, Il manoscritto ritrovato ad Accra, 2012

Le tenebre non sono semplice assenza di luce, il silenzio non è semplice assenza di suono. Silenzio e tenebre sono realtà positive, regioni dell'essere popolate da una loro propria fauna.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

L'anima altrui è solo tenebra.
Fëdor Dostoevskij, L'idiota, 1869

Dobbiamo accogliere con la più alta convinzione il nostro trascendente destino; e non come minorenni e invalidi riparati in un cantuccio, non come codardi in fuga davanti a una rivoluzione, ma come guide, redentori e benefattori obbedienti allo sforzo Onnipotente e avanzanti sul Caos e le Tenebre.
Ralph Waldo Emerson, Fiducia in sé stessi, Saggi, 1841/44

– Non è sempre una buona idea sbirciare nelle tenebre. A volte si potrebbe vedere qualcosa di spiacevole.
– A volte.. A volte non si ha scelta.
Garth Ennis e John McCrea, Hitman, 1993/...

Non sempre è dato di vedere con uguale chiarezza i propri doveri. Un seguace della verità è spesso costretto a brancolare nelle tenebre.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

Ogni uomo può diventare un re se regna su se stesso, se onora Dio, se è benigno con il prossimo, se odia l'ingiustizia, se è sereno nelle avversità, se è pronto ad andare in guerra contro le armate delle tenebre.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

La vita è tenebre se non vi è slancio, e ogni slancio è cieco se non vi è conoscenza, e ogni conoscenza è varia se non vi è un operare, e ogni operare è vuoto se non vi è amore.
Kahlil Gibran, Il profeta, 1923

Quando le tenebre vi avvolgono, dite: “Questa oscurità è alba non ancora nata; e benché sia su di me, pienamente, il travaglio della notte, tuttavia l’alba nascerà per me così come per le colline”.
Kahlil Gibran, Il giardino del profeta, 1933 (postumo)

Sorgi, mio cuore. Sorgi e muovi insieme con l’alba. Giacché la notte è trascorsa e i timori della notte sono svaniti coi loro neri segni. Sorgi, mio cuore, e solleva la tua voce in un canto; giacché chi non si unisce, cantando, con l’alba non è che un figlio delle tenebre.
Kahlil Gibran, Il mio giorno di nascita, Poesie in prosa, 1934 (postumo)

L’Amore ci passa accanto, rivestito di soavità; ma noi fuggiamo via impauriti, o andiamo a nasconderci nelle tenebre; o, ancora, l’inseguiamo per far del male in suo nome.
Kahlil Gibran, La voce del maestro, 1963 (postumo)

La religione, in ogni epoca, non ha fatto che riempire lo spirito umano di tenebre, e mantenerlo nell'ignoranza dei suoi veri rapporti, dei suoi veri doveri, dei suoi veri interessi. Solo mettendo in fuga le sue nebbie e i suoi fantasmi scopriremo le fonti della verità, della ragione, della morale, e i motivi reali che devono condurci alla virtù.  
Paul-Henri Thiry d’Holbach, Il buon senso, 1772

L'ultima questione è di sapere se dal fondo delle tenebre un essere può brillare.
Karl Jaspers (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Magari la natura fosse finalmente nelle tenebre! Questo miserabile crepuscolo ci rovinerà gli occhi a tutti.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

I roghi non illuminano le tenebre.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Solo chi si impadronirà del sole potrà diventare signore assoluto delle tenebre.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Se credi, qualcosa comprenderai; se no, tenebre sotto e sopra.
Carlo Leoni, Frusta e attualità, 1868

Abbiate rispetto dell'oscurità, chiudete gli occhi e pensate alle tenebre, l'oscurità è la signora dell'inquietudine, l'oscurità è il regno della morte. Non dimenticate l'oscurità nella luce, non dimenticate il fiore nell'oscurità, non dimenticate l'impietosa e crudele natura quando guardate nel buio del vostro cuore.
Hayao Miyazaki, Nadia – Il mistero della pietra azzurra, 1989

Tutti abbiamo vissuto nove mesi nella tenebra e nella tenebra ritorneremo, e la natura è percorsa dalla paura che il sole non ritorni.
Fausto Melotti, Linee, 1975/78

Qualcuno che amavo una volta mi regalò una scatola piena di oscurità. Mi ci vollero anni per capire che anche questo era un dono.
Mary Oliver (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Dove l'uomo non fosse immortale, che ne verrebbe? Dio solo tra le rovine degli enti intellettuali, lottando contro il nulla, arderebbe come un sole senza atmosfera che spandesse i suoi fuochi in mezzo alle tenebre, e ferisse il firmamento senza illuminarlo.
Jean Paul (Johann Paul Friedrich Richter), XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Le tenebre della superstizione sono più pericolose di quelle delle eclissi.
Plutarco, II sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'uomo ha da sempre temuto l'oscurità e per poter sopravvivere ha squarciato le tenebre con il fuoco.
Rei, in Hideaki Anno, Neon Genesis Evangelion, 1995

Le religioni sono come le lucciole: per splendere hanno bisogno delle tenebre.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Bona fama in tenebris proprium splendorem optinet.
[Anche nelle tenebre il buon nome mantiene il suo splendore].
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

Ben vengano le tenebre! L'illuminismo e il sol dell'avvenir finivano coll'accecarci.
Italo Tavolato, Zibaldone, su Lacerba, 1915

Ho cominciato ad amare le mie tenebre perché credo che siano una parte, una piccola parte delle tenebre di Gesù e della sua pena sulla terra.
Madre Teresa di Calcutta (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Questa è la mia nostalgia / che in ognuno / mi traspare / ora ch’è notte / che la mia vita mi pare / una corolla / di tenebre.
Giuseppe Ungaretti, I fiumi, 1916

Quando tocchiamo le nostre tenebre – così profonde, così terribili – ci vergogniamo talmente da voler fuggire.
Jean Vanier, Il corpo spezzato, 1988

Meglio sapere chi siamo realmente, conoscere le tenebre che ci abitano, accettarle e affrontarle, piuttosto che pretendere che non esistano e organizzare la vita in modo tale che le tenebre restino nascoste. In questo modo non faranno altro che aggravarsi e governeranno la nostra vita a livello inconscio fino a quando, forse, riappariranno sotto un'altra forma.
Jean Vanier, Il corpo spezzato, 1988

Guardate come una singola candela può sia definire sia sfidare le tenebre.
Anonimo (attribuito ad Anna Frank)

Si trovano in profonde tenebre coloro che si abbandonano all'ignoranza; in tenebre ancora più profonde coloro che si compiacciono nel sapere.
Saggezza vedica

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Buio - Oscurità - Notte - Paura del Buio - Luce e Tenebre

Nessun commento: